NJPW: Chris Jericho parla del suo rapporto con la federazione giapponese e con la WWE

Chris Jericho ha parlato con The Mirror per una nuova intervista. I punti salienti sono di seguito:

Il suo status part-time in NJPW è simile a quello che fa Brock Lesnar in WWE: “Beh, Brock Lesnar ha quello che ha Chris Jericho in WWE, capisci cosa intendo? Vado quando sento che è giusto. Sono più che Brock quando sono lì e in più non sono sotto contratto con la WWE. Tutti lo pensano sempre e credono che la WWE mi permetta di lavorare con la NJPW. Ma in realtà sono io che decido perché non sono sotto contratto. Il mio contratto con loro si è concluso a maggio dell’anno scorso. Quindi ho il diritto di fare tutto ciò che voglio, non devo chiedere il permesso a nessuno. Dico loro cosa sto facendo per cortesia perché rispetto l’azienda e rispetto Vince McMahon, ma non ho un contratto con nessuno, a parte il match che ho con Tetsuya Naito in arrivo. “

La notizia del suo arrivo il mese scorso è uscita: “Non conosco uomo. Non puoi dirmi che lo sapevi per certo perché nessuno lo sapeva con certezza. Ho scoperto che i fan hanno un modo per tenere traccia dei tuoi schemi di volo ora … il che mi fa davvero sentire al sicuro. Forse è così che hanno scoperto che Chris Jericho stava volando a Tokyo o qualunque cosa fosse, ma, ancora una volta, abbiamo tenuto tutti all’oscuro. Sono andato all’Aeroporto di Haneda, sono rimasto una notte lì, poi sono volato di nascosto a Fukuoka e sono stato in un altro hotel, quindi se la gente dice che sapevo che ero lì è sbagliato, perché potrebbero esserci state delle voci, ma non è che sono stato beccato o colto in flagrante o qualcosa di simile“.

Con chi vorrebbe lavorare ancora in WWE: “Tutto ruota intorno alla storia. Se è una buona storia, lavorerò con chiunque. Mi piace ancora il wrestling ma mi piace la trama dietro di esso. Mi è piaciuta l’idea di un attacco a sorpresa su Naito, mi piace tutto questo tipo di cose che non ti aspetti di vedere. Ecco perché mi piace ancora il wrestling. Sì, certo, lavorare con [Braun] Strowman sarebbe fantastico, lavorare con Daniel Bryan sarebbe fantastico, lavorare con qualcuno di quei ragazzi sarebbe fantastico, adoro Roman Reigns e Seth Rollins e tutti quei tipi. Ma qual è la storia dietro di esso? Se riusciamo a tirare fuori una buona storia, allora io ci sono. Se no, allora continuerò a fare quello che sto facendo adesso e mi sto divertendo molto a farlo “.

FONTE: 441mania.com

Francesco Muolo

Nato nel 1995, ho cominciato a seguire la WWE dal 2002 e ho smesso il giorno in cui è morto Eddie Guerrero. Nel 2012, ho riscoperto il mondo del pro-wrestling grazie alla Royal Rumble, il mio PPV preferito da bambino. Ho, quindi, ricominciato a seguire la WWE e non solo, ma anche la NJPW, grazie al Bullet Club