NJPW: Chris Jericho parla del suo rapporto con la federazione giapponese e con la WWE

Chris Jericho ha parlato con The Mirror per una nuova intervista. I punti salienti sono di seguito:

Il suo status part-time in NJPW è simile a quello che fa Brock Lesnar in WWE: “Beh, Brock Lesnar ha quello che ha Chris Jericho in WWE, capisci cosa intendo? Vado quando sento che è giusto. Sono più che Brock quando sono lì e in più non sono sotto contratto con la WWE. Tutti lo pensano sempre e credono che la WWE mi permetta di lavorare con la NJPW. Ma in realtà sono io che decido perché non sono sotto contratto. Il mio contratto con loro si è concluso a maggio dell’anno scorso. Quindi ho il diritto di fare tutto ciò che voglio, non devo chiedere il permesso a nessuno. Dico loro cosa sto facendo per cortesia perché rispetto l’azienda e rispetto Vince McMahon, ma non ho un contratto con nessuno, a parte il match che ho con Tetsuya Naito in arrivo. “

La notizia del suo arrivo il mese scorso è uscita: “Non conosco uomo. Non puoi dirmi che lo sapevi per certo perché nessuno lo sapeva con certezza. Ho scoperto che i fan hanno un modo per tenere traccia dei tuoi schemi di volo ora … il che mi fa davvero sentire al sicuro. Forse è così che hanno scoperto che Chris Jericho stava volando a Tokyo o qualunque cosa fosse, ma, ancora una volta, abbiamo tenuto tutti all’oscuro. Sono andato all’Aeroporto di Haneda, sono rimasto una notte lì, poi sono volato di nascosto a Fukuoka e sono stato in un altro hotel, quindi se la gente dice che sapevo che ero lì è sbagliato, perché potrebbero esserci state delle voci, ma non è che sono stato beccato o colto in flagrante o qualcosa di simile“.

Con chi vorrebbe lavorare ancora in WWE: “Tutto ruota intorno alla storia. Se è una buona storia, lavorerò con chiunque. Mi piace ancora il wrestling ma mi piace la trama dietro di esso. Mi è piaciuta l’idea di un attacco a sorpresa su Naito, mi piace tutto questo tipo di cose che non ti aspetti di vedere. Ecco perché mi piace ancora il wrestling. Sì, certo, lavorare con [Braun] Strowman sarebbe fantastico, lavorare con Daniel Bryan sarebbe fantastico, lavorare con qualcuno di quei ragazzi sarebbe fantastico, adoro Roman Reigns e Seth Rollins e tutti quei tipi. Ma qual è la storia dietro di esso? Se riusciamo a tirare fuori una buona storia, allora io ci sono. Se no, allora continuerò a fare quello che sto facendo adesso e mi sto divertendo molto a farlo “.

FONTE: 441mania.com

Francesco Muolo

Nato nel 1995, sono un grande fan della WWE dai tempi di Smackdown con Ciccio Valenti. Dopo la morte di Eddie Guerrero, mi sono allontanato dal mondo del pro-wrestling, per poi ritornare sui miei passi nel 2012. Ho ampliato i miei orizzonti, avvicinandomi al mondo della NJPW e del Bullet Club.