Brand War: Wrestling Matter #16

Ben ritrovati amici e amiche di Spazio wrestling ad un nuovo appuntamento con la rubrica che si concentra sul lottato di Raw e Smackdown. Nell’ultimo periodo i due show si stanno equivalendo e perciò si scambiano spesso le vittorie. Chi la spunterà questa settimana? Lasciamo la parola al ring!

 

RAW

 

ROMAN REIGNS VS JASON JORDAN

RIASSUNTO: dopo una partenza migliore di Jordan, Reigns prende il controllo. Nel finale il figlio di Angle ha una grande reazione e sembra sul punto di vincere, ma sbaglia una spear all’angolo e subisce la combo juggernaut kick, Superman punch e spear che lo fa capitolare.

ANALISI: ennesima buona prova di Jordan, che è il vero trascinatore del match. I suoi suplex rappresentano gli highlights della contesa.

VOTO: 6,5

 

SASHA BANKS VS EMMA

RIASSUNTO: parte meglio sasha, poi sale in cattedra Emma. Quest’ultima sembra avere tutto sotto controllo, ma cede ad un’inaspettata bank statement.

ANALISI: match senza infamia e senza lode. Le mosse migliori sono l’armdrag con salto dalla terza corda e l’head scissor di Sasha e il butterfly suplex di emma, comunque poca roba, soprattutto a livello di chimica tra le due

VOTO: 5,5

 

GOLDUST VS BRAY WYATT

RIASSUNTO: Goldust inizia bene, ma Wyatt lo mette presto a mal partito. Dopo una breve reazione del gold one, l’ex leader della family chiude con la combo body block e sister abigail.

ANALISI: match bruttino, pressoché a senso unico. L’unica mossa da ricordare è la senton dall’apron di goldust.

VOTO: 5

 

ELIAS VS KALISTO

RIASSUNTO: Elias domina a lungo la contesa, finché Kalisto non ha una buona reazione che lo mette in difficoltà. Nonostante questo, Elias ottiene la vittoria con la sua drift away, avvenuta dopo una poderosa powerbomb.

ANALISI: discreto match, anche se nulla di ché. Kalisto come sempre mostra buone mosse, come la senton oltre la terza corda e la tornado ddt, mentre Elias è un ibrido tra un brawler e un powerhouse, seconda caratteristica che si nota nella sua powerbomb.

VOTO: 6

 

JOHN CENA VS BRAUN STROWMAN

RIASSUNTO: dominio assoluto di strowman, che però viene messo in difficoltà all’improvvisa AA di Cena. A quel punto lo colpisce con i gradoni d’acciaio e lo schianta su di essi con la sua running powerslam, facendo scattare la squalifica.

ANALISI: match a senso unico, ma godibile. Fantastico il dropkick di Strowman, ma anche le sue spinebuster e fall away slam. Menzione speciale per la AA di Cena, che su uno come strowman è un’impresa titanica.

VOTO: 6,5

 

ENZO AMORE VS THE MIZ

RIASSUNTO: i due si concentrano di più a provocarsi al microfono durante la breve contesa, piuttosto che a lottare. Quando Amore mette in dubbio la paternità di miz, questi lo attacca furiosamente e lo getta nelle fauci del suo miztourage, cosicché scatta la squalifica.

ANALISI: più un segmento che un match, infatto di mosse non ce ne sono state. Molto più interessanti il promo precedente e l’attacco successivo.

VOTO: 3

 

THE HARDY BOYZ, DEAN AMBROSE E SETH ROLLINS VS THE BAR, LUKE GALLOWS E KARL ANDERSON

RIASSUNTO: i face partono in pompa magna, ma poi gli heel salgono in cattedra e per tutto il match distruggono Ambrose. La chiave di volta è l’ingresso di seth scatenato che fa piazza pulita. Gli shesaro abbandonano i loro compagni, che vengono cosi sconfitti dalla combo di twist of fate su gallows e knee strike più dirty deeds su anderson.

ANALISI: match carino, ma troppo unidirezionale e rovinato da alcuni botch (su tutti quello di matt). L’highlight è senza dubbio il poetry in motion oltre la terza corda di Jeff.

VOTO: 6,5

 

MEDIA VOTI COMPLESSIVA: 5,5

RIFLESSIONI: insufficienza per lo show rosso, nata dalla contemporanea assenza di match eccezionali e il segmento amore-miz.

 

Raw ha steccato, ma smackdown saprà approfittarne? Scopriamolo immediatamente!

 

SMACKDOWN

 

TYE DILLINGER VS AJ STYLES

RIASSUNTO: match rapido e combattuto. Nel finale AJ sta per connettere il phenomenal forearm, ma lo esegue su Corbin che era salito sull’apron. Dillinger ne approfitta e mette a segno la tye breaker, che però non basta a sconfiggere il campione. Styles applica poi la calf crusher e il perfect ten è costretto a cedere.

ANALISI: contesa molto carina, ma dai due ci si può aspettare molto di più. Le mosse migliori le regala Styles, ovvero la running powerbomb e phenomenal forearm su corbin.

VOTO: 6,5

 

THE NEW DAY VS THE USOS

RIASSUNTO: iniziano forte gli sfidanti, ma i campioni ribaltano presto la situazione e tengono a lungo il comando della contesa. Sembrano avviati alla vittoria con un doppio splash su Big E, però kofi getta uno dei due fratelli su un tavolo fuori ring e l’altro subisce la midnight hour che vale la riconquista del titolo.

ANALISI: una vera guerra, con continui cambi di fronte e mosse d’impatto. Cito solo quelle che mi hanno impressionato di più, ossia il back body drop su kofi fuori ring, il superkick con la sedia in faccia a big E, lo stomp dalle corde su sedia di Kofi e il belly to belly fuori ring di Big E.

VOTO: 7,5

 

NATALYA VS NAOMI

RIASSUNTO: la sfidante è carichissima e mette in gran difficoltà la campionessa. Nel finale natalya battibecca con ellsworth e carmella, Naomi si getta su di loro, ma la queen of hart riesce ad evitarla e dopo la schianta sul paletto, la riporta sul ring e la sottomette alla sharpshooter.

ANALISI: buon match, peccato per il finale sporco. Le cose migliori le mostra Naomi, come il suo reverse heel kick, il leg drop con natalya tra le corde e il cross body dalle corde su ellsworth e carmella.

VOTO: 6

 

HYPE BROS VS SHELTON BENJAMIN E CHAD GABLE

RIASSUNTO: inizio ottimo di Jordan, che però poi subisce il lavoro in tag dei rivali. Nel finale arriva il cambio a Gable e i due chiudono con la mossa combinata powerbomb-neckbreaker.

ANALISI: match molto basico, dove brilla solo shelton, con i suoi reverse enziguri e spinebuster. Bella la mossa finale.

VOTO: 6

 

MEDIA VOTI COMPLESSIVA: 6,5

RIFLESSIONI: ampia sufficienza per lo show blu, trainato da un match di coppia spettacolare. Il resto sono incontri solidi, anche se non grandiosi.

 

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: the miz vs enzo amore. Neanche degno di essere definito match, molto più segmento comedy.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: the new day vs the usos. Fantastico match, una perla per uno show settimanale. Questi due team hanno una chimica pazzesca e spero che ci regalino un ultimo grandioso match a hell in a cell.

 

CONCLUSIONI: netta vittoria per smackdown, senza bisogno di strafare, con un Raw decisamente sotto tono. In generale di questa settimana ricorderemo solamente il match per i titoli di coppia e parzialmente quello tra jason jordan e roman reigns.

 

E anche per oggi è tutto! Voi cosa ne pensate dei voti che ho assegnato? Concordate o cambiereste qualcosa? Raw o Smackdown? Io vi saluto e vi do appuntamento a tra sette giorni, augurando buon wrestling a tutti!