Brand War: Wrestling Matter #24

Benvenuti fedeli lettori di Spazio wrestling a un nuovo numero di Brand war! Visto che siamo in prossimità delle survivor series, la rivalità tra roster è ancora più accesa. Chi la spunterà questa settimana? Solo il ring potrà dircelo!

 

RAW

 

ELIAS VS JASON JORDAN (guitar in a pole match)

RIASSUNTO: i due cercano di recuperare la chitarre e il primo a riuscirci è Elias. Il drifter però non riesce a colpire il rivale, che reagisce a suon di caricamenti al paletto e suplex, riuscendo infine a spaccare la chitarra sulla schiena di Elias.

ANALISI: poche mosse vere, tutte da parte di Jordan e di cui ammiro sempre i fantastici northern light suplex. Non un vero e proprio match, però nemmeno un disastro.

VOTO: 5

 

ASUKA VS STACY COATES

RIASSUNTO: asuka domina con il suo strong style e chiude con una combo bubba bomb più asuka lock.

ANALISI: secondo squash per asuka, spero che ora inizi ad avere incontri veri.

VOTO: 3

 

FINN BALOR VS SAMOA JOE

RIASSUNTO: i due si alternano spesso nel controllo del match, che nel finale si accende. Balor sembra vicino alla vittoria, così joe scappa fuori ring, ma viene raggiunto da Balor in somersault. Scatta la rissa e l’incontro termina in doppio count out.

ANALISI: match molto solido, anche se non spettacolare. Il finale lascia un po’ l’amaro in bocca. Le manovre migliori sono di Balor, ovvero l’overhead kick e il somersault verso l’esterno del quadrato.

VOTO: 7

 

NIA JAX E ALICIA FOX VS SASHA BANKS E BAYLEY

RIASSUNTO: dopo un iniziale equilibrio, le heel prendono il sopravvento. A farne le spese è la hugger, che però infine riesce a dare il tag a Sasha. La boss si scatena, getta fuori ring nia jax, con l’aiuto di Bayley, e poi ribalta un tentativo di roll up della fox in bank statement, costringendola a cedere.

ANALISI: tipico match di coppia femminile, piuttosto caotico e un po’ banale. Sugli scudi la boss, che ci regala le mosse migliori, ossia la meteora dal paletto e la spinning head scissors.

VOTO: 5

 

THE MIZ VS BRAUN STROWMAN

RIASSUNTO: il miztourage prova invano a distrarre strowman, che massacra prima the miz e poi fa fuori anche loro. Il match di conclude con l’interferenza di Kane, che attacca braun e fa scattare la squalifica.

ANALISI: più che un match, un pestaggio, ma comunque apprezzabile. Bella la face slam con caricamento stile dominator di Strowman e il lancio di miz oltre la terza corda su axel e dallas fuori ring.

VOTO: 4,5

 

ENZO AMORE VS PETE DUNNE

RIASSUNTO: Dunne domina con il suo stile duro, ma enzo ha una reazione. Si distrae però spesso con kalisto e così viene colpito con una gomitata alle spalle e steso con la bitter end.

ANALISI: discreto match, in cui risalta soprattutto dunne con il suo suplex sull’apron e la bella bitter end.

VOTO: 5,5

 

SETH ROLLINS E DEAN AMBROSE VS SHEAMUS E CESARO

RIASSUNTO: match con continui cambi di fronte e che sembra poter essere vinto da entrambe le parti. Nel finale arriva il new day dal pubblico e minaccia una nuova invasione. Angle arriva a bordo ring con il roster e il trio si defila. Sheamus ne approfitta per connettere il brogue kick su un distratto Rollins e Cesaro impedisce a Ambrose di interrompere il pin.

ANALISI: ottimo match, come ci hanno abituato i due team. A risaltare sono però soprattutto i due europei con le loro mosse combinate; la crucifix bomb sulle barricate ad ambrose e la powerbomb con flying clothesline su rollins.

VOTO: 7,5

 

MEDIA VOTI COMPLESSIVA: 5,5

 

RIFLESSIONI: Raw deludente, a dispetto di due ottimi match. Il resto è insufficiente, tra incontri poco appassionanti e altri più simili a segmenti, per chiudere col colpo di grazia dello squash femminile.

 

Raw è stato bocciato, smackdown riuscirà ad approfittarne? Scopriamolo!

 

SMACKDOWN

 

SAMI ZAYN VS KOFI KINGSTON

RIASSUNTO: clinch vinto da Sami. Arm bar scambiata fra i due con agilità. Leap frog e arm drag di Sami. Spallata, ma doppio leap frog di kofi e roaring elbow. Splash a vuoto, monkey flip di Zayn, ma Kingston atterra in piedi. Twerk a suon di trombone e poi dropkick. Sami si rifugia fuori ring e riceve i consigli di owens. Sami fa per tornare sul ring, ma riscende offeso dal tifo avverso del pubblico. Kofi fa una baseball slide, a vuoto. Insegue Sami sul ring, ma la posizione gioca a suo sfavore e l’underdog lo malmena. Clothesline poderosa. Sami sale sulle corde, si getta, ma viene intercettato da un dropkick e si va in pubblicità. Al rientro kofi butta fuori ring il rivale con un braccio teso, rimbalza sulle corde e lo stende con una particolare senton. Si torna sul ring e sos! Kofi chiama la trouble in paradise, evitata e blue thunder bomb! Helluva kick a vuoto e pendulum kick in risposta! Springboard nel nulla di kofi, suplex respinto di zayn, scambio di posizione, poi il ghanese sale sul paletto e connette un crossbody. 1, 2 e 3!

ANALISI: buona alchimia tra i due, entrambi ottimi atleti, e dunque ne nasce un buon match. L’highlight lo offre kofi, con la sua particolare senton.

VOTO: 6,5

 

CHAD GABLE E SHELTON BENJAMIN VS THE USOS (tag team championship match)

RIASSUNTO: il match inizia nel break pubblicitario, al cui ritorno ritroviamo Jimmy dà il tag a Jey che fa piazza pulita. Samoan drop a Gable, ma benjamin ha preso il tag. Evita un samoan drop e connette con una spinebuster, poi paydirt su Jimmy! Roll up di jey, solo due. Shelton abbassa le corde sulla carica del samoano che finisce fuori ring. Lì chad lo placca alla gamba e poi si infila sotto il ring. Jey non riesce a battere il conteggio, quindi vincono gli sfidanti, ma solo per count out e gli usos sono ancora campioni.

ANALISI: match troppo breve e per di più interrotto bruscamente dall’apparente infortunio di Jey. Peccato, perché si erano viste buone manovre e il potenziale era enorme.

VOTO: 5,5

 

BECKY LINCH VS JAMES ELLSWORTH

RIASSUNTO: il pubblico intona ‘becky ti ucciderà’, ma ellsworth non pare impressionato. Subito tentativo di disarmhim, ma james raggiunge le corde. Clinch, poi James fa lo sgambetto alla rivale. Presa al braccio e headlock, ma becky lo carica all’angolo e poi sul paletto. Lancio di ellsworth, leap frog di becky dall’angolo. Scambio di irish whip, leap frog di ellsworth, poi diversi tentativi di schienamento di becky. Rotolamento con le gambe che stordisce ellsworth. Si carica james sulle spalle ed airplane spin. Lo getta fuori ring, con le divas che lo guardano male, ma non lo toccano. Ellsworth le provoca con la posa della gru, poi spintona bruscamente becky. Nuovo spintone e becky va fuori ring. Ellsworth si distrae a provocare le divas e si becca un missile dropkick. Forearm a vuoto e culla per un due. Irish whip all’angolo che stende becky. James carica la no chin music, becky la para ed esegue un atomic drop. Poi fa rimbalzare con un calcio la corda di mezzo sulle parti basse di James e connette il becksploder! Ellsworh finisce fuori ring, accerchiato dalle divas. Prova la fuga, ma le ragazze glielo impediscono. Ellsworth viene spedito sul ring e implora pietà in ginocchio. Bacia la mano di becky e la abbraccia, ma viene messo nella disarmhim e cede!

ANALISI: poteva essere molto peggio, invece è stato un buon match intergender, ovviamente considerando l’aspetto comedy di ellsworth. Becky si guadagna le luci del match soprattutto col suo notevole becksploder.

VOTO: 5

 

RANDY ORTON VS RUSEV

RIASSUNTO: superkick parato e immediato tentativo di RKO, respinto ed enziguri di Rusev. Molteplici schienamenti, ma sempre conto di due. Dopo il break pubblicitario, troviamo rusev in controllo con una chin lock. Orton si libera, ma viene steso con un jumping kick. Altra reazione di Orton sedata a suon di spallate all’angolo. Elbow drop doppio, poi calcio alla schiena. Triplice tentativo di pin, sempre inutile. RKO OUTTA NOWHERE! 1, 2 e 3!

ANALISI: match deludente, dato il limitato minutaggio e numero di mosse. Unica cosa apprezzabile, la rko venduta e eseguita alla grande.

VOTO: 5

 

JINDER MAHAL VS AJ STYLES (wwe championship match)

RIASSUNTO: calcio e headlock di mahal portata a terra. Ginocchiata all’addome, rincorsa, ma viene steso da un dropkick. Finisce fuori ring e quando prova a risalire styles lo stende con un jumping forearm. Crossbody abbozzato, poi mahal lo sgambetta facendolo finire di faccia sull’apron. Styles balza dalle barricate, ma Jinder lo prende al volo e body slam sul tavolo di commento! Ributta AJ sul ring e lo riempie di pestoni. Chin lock più presa al braccio. Ginocchiate alla schiena e nuova presa. Reazione sedata di styles e knee drop. Pestoni e ginocchiata con rimbalzo sulle corde. La seconda viene murata da AJ alzando le gambe. Splash a vuoto di mahal e serie di colpi di AJ, chiusa dalla clothesline. Forearm basso e kick up. Stinger splash, suplex respinto, ma non la ushigarashi. Pronta la styles clash, ma mahal lo carica in spalle, allora AJ scivola giù in roll up. Serie di calci al petto, ma l’ultimo è parato e Styles viene fatto volare a terra. Big boot bloccato e schienamento, solo due! Sorta di backbody drop di mahal, con styles che impatta sul ring di pancia. Mahal carica styles sul paletto, sale e prova un superplex, ma styles scivola giù e lo fa cadere con un calcio al ginocchio. Calf crusher applicata! Jinder gli schianta la testa al suolo, ma AJ riapplica la mossa! Il campione tocca le corde! Styles riprova la sua combo strike, ma Jinder lo stende con una clothesline. Carica nuovamente styles sul paletto, ma lui scivola giù come prima. Jinder lo blocca e scende, per poi rimetterlo su. Reazione di AJ, ma tornado ddt respinto. Mahal va a vuoto e cade fuori ring quando AJ abbassa le corde. Phenomenal forearm verso l’esterno! Si torna sul ring e c’è la 450 splash! I singh però trascinano il maharaja fuori ring. Styles esce e atterra uno dei due, poi clothesline con rimbalzo sul tavolo all’altro. Sale sull’apron e ginocchiata in scivolata al primo. Mahal prova la khallas, ma styles lo respinge. Phenomenal forearm, no, mahal esegue la khallas! 1, 2, ma AJ mette il piede sulle corde! Mahal mette AJ sul paletto per una super khallas, ma lo sfidante reagisce gettandosi fuori ring e ghigliottinandolo alle corde! AJ va per il phenomenal forearm, A SEGNO! 1, 2 e 3! ABBIAMO UN NUOVO CAMPIONE!

ANALISI: che match! Assoluta e graditissima sorpresa! Ottima alchimia, indubbio il contributo di AJ, ma Mahal fa il suo, tappando la bocca ai critici. Storia raccontata alla perfezione e ottimo finale, che fa uscire bene entrambi. Tutti e due ci regalano grandi mosse, Mahal il lancio sul tavolo e il back body drop modificato, mentre styles la 450 splash e la super ghigliottina.

VOTO: 7,5

 

MEDIA VOTI COMPLESSIVA: 6

 

RIFLESSIONI: sufficienza risicata per smackdown, che non brilla, ma se la cava. Senza l’infortunio di Jey Uso, avremmo avuto una media sicuramente più elevata.

 

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: Asuka vs Stacey Coates. Squash identico a settimana scorsa, quindi ancora più grave.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: Jinder Mahal vs AJ Styles. Un signor match, da ppv. Styles si conferma un mostro sul ring e mahal riesce a stargli dietro. Mosse e contromosse, interferenze, falsi finale, tutto ciò che rende interessante un match.

 

CONCLUSIONI: vittoria di Smackdown, ma c’è poco da vantarsi. Entrambi gli show regalano grandi match e poi match insipidi. Ci vuole più costanza!

 

E anche per oggi è tutto! Grazie per aver letto la rubrica e come sempre vi invito a commentare per farmi sapere i vostri pareri! Io vi saluto e auguro buon wrestling a tutti voi!