Brand War: Wrestling Matter #45

Benvenuti cari lettori di Brand war a questo nuovo numero. Siamo all’ultima fermata prima di Wrestlemania, chi dei due show offrirà il lottato migliore? Scopriamolo!

RAW

BAYLEY VS SONYA DEVILLE

RIASSUNTO: Bayley arriva sul ring, dove raggiunge la sua avversaria, Sonya DeVille, accompagnata come sempre dall’Absolution al completo. L’inizio nel ring è molto positivo per Bayley, che con qualche mossa di sottomissione e ottime reverse, sembra tener bene sotto controllo la sua avversaria, fino a che, questa non riesce a sferrarle un calcio, e subisce una mossa di sottomissione. Dopo qualche minuto Bayley riesce a liberarsi ma Sonya la colpisce con un forte Spinebuster e dopo qualche mossa trova il roll up, che però le vale solo il conto di 2. Bayley non perde tempo e prova la stessa tattica: roll up, 1..2..3.

ANALISI: buon incontro che mostra soprattutto una deville in crescita.

VOTO: 6,5

FINN BALOR VS SETH ROLLINS

RIASSUNTO: Le fasi iniziali del match sono molto di studio: scambi veloci, qualche clinch e molte mosse e contromosse. Qualche spallata di Rollins a cui risponde Balor con un armdrop. I due iniziano a scaldarsi e arrivano nuovamente al faccia a faccia, fino a che Rollins riesce a buttare fuori il suo avversario e a lanciarlo contro le barricate. Rollins e Balor sembrano entrambi molto concentrati sul match e danno spettacolo prima con un volo dal ring di Balor e poi con un preciso dropkick alla testa di Seth che prova a coprire ma trova solo il conto di 2. Rollins subisce una 1916 da parte di Balor, ma riesce a lanciarlo fuori e vola per uno spettacolare suicide dive! Enziguri di Balor a interrompere. Ora Finn sembra avere più carica e infatti trova uno swing blade e subito dopo prova il dropkick per il Coup De Grace! Rollins però ribalta e allora Balor ci prova con un roll up, che gli porta un solo conto di 2. Balor ora sembra in controllo, dropkick nell’angolo e tentativo di Coup De Grace. Rollins evita, lancia contro le corde e Stomp. Dal nulla Rollins ci prova: 1..2..3!

ANALISI: ottima contesa, ma non c’è da sorprendersi visti i contendenti. Il calcio dall’apron di Balor e la blockbuster di Rollins sono gli highlights del match.

VOTO: 7,5

MATT HARDY VS GOLDUST

RIASSUNTO: Goldust parte molto bene e dopo un forte schiaffo, Hardy si rivolge al pubblico per far fare una standing ovation al suo avversario. Goldust non la prende bene e lo lancia contro il paletto e poi lo sistema a centro ring con uno spinebuster. Hardy però si stufa, reagisce e in poco trova la Twiste of Fate che gli vale la vittoria.

ANALISI: incontro non sufficiente, ma comunque apprezzabile l’impegno, soprattutto di goldust. Sue le mosse migliori, ossia la spinebuster e la powerslam.

VOTO: 5

MICKIE JAMES E ALEXA BLISS VS ASUKA E DANA BROOKE

RIASSUNTO: Comincia Dana contro Alexa e subito dopo qualche buono spunto, Dana va in difficoltà e resta alla mercè delle sue avversarie che la colpiscono ripetutamente. Dopo un po’ di sofferenza, Dana riesce a cambiare per Asuka, che di gran carriera in poche mosse si sbarazza delle avversarie, chiude Mickie nella Asuka Lock e vince il match per sottomissione!

ANALISI: match di coppia un po’ spento, caratterizzato da un troppo lungo dominio sulla brooke e un finale troppo rapido.

VOTO: 5,5

MEDIA VOTI COMPLESSIVA: 6

CONCLUSIONI: sufficienza risicata, guadagnata soprattutto grazie alla perla rollins vs balor.

Raw, ancora una volta, non ha brillato, smackdown ne approfitterà come settimana scorsa? Vediamolo insieme!

SMACKDOWN

NATALYA VS CHARLOTTE

RIASSUNTO: Nelle prime fasi del match, il controllo sembra nelle mani di Natalya. Charlotte, però si riprende piuttosto in fretta, trovando diversi conti di 2. Ad un tratto, parte la musica di Carmella, e la Princess of Staten Island arriva con un arbitro e la valigetta di Money In The Bank. L’arbitro del match parla con l’arbitro arrivato insieme a Carmella. Charlotte si infuria e scaglia la valigetta fuori dal ring. Carmella fa per attaccare Charlotte, ma riceve un big boot. Natalya cerca di approfittare della distrazione, ma Charlotte applica una Figure Four che trasforma, poi, in una Figure Eight per la vittoria.

ANALISI: discreto match, ma non ai livelli del precedente. Mossa migliore la running jawbreaker di Charlotte

VOTO: 6,5

JINDER MAHAL VS RUSEV

RIASSUNTO: Il controllo sembra, fin da subito, nelle mani di Jinder Mahal. Ad un tratto, però, Sunil sale sull’apron e viene scalciato via da Rusev. Mahal ne approfitta e con un roll up trova un conto di 2 su Rusev. Alla fine, tuttavia, la vittoria va al bulgaro, grazie ad un Machka Kick.

ANALISI: match sufficiente, con i due che sono parsi risparmiarsi per wrestlemania.

VOTO: 6

BARON CORBIN, DOLPH ZIGGLER, PRIMO E MOJO RAWLEY VS ZACK RYDER, TYLER BREEZE, FANDANGO E TYE DILLINGER

RIASSUNTO: A dare inizio al match sono Mojo Rawley e Zack Ryder. Zack Ryder ha la meglio e trova un conto di 2. Il controllo sembra essere nelle mani dei face. Alla fine, però, la vittoria va agli heel, grazie ad una End of Days di Baron Corbin su Fandango.

ANALISI: match confusionario e bruttino, tipico degli eight men tag team match

VOTO: 5

AJ STYLES E SHINSUKE NAKAMURA VS CHAD GABLE E SHELTON BENJAMIN

RIASSUNTO: A dare inizio al match sono Nakamura e Gable. Nakamura dà il cambio a AJ con una pacca in testa e questo causa una piccola lite tra i due. Gable e Benjamin li attaccano approfittando della lite. Il controllo sembra essere nelle mani di Gable e Benjamin. Tra AJ e Nakamura scoppia ancora della tensione. AJ salta sull’apron proprio di fianco a Nakamura e lo guarda. Quindi, esegue uno springboard e un Phenomenal Forearm su Gable, trvoando lo schienamento vincente e mandando un chiaro messaggio al giapponese.

ANALISI: buon match, che però non decolla, troppo incentrato sulla tensione tra i face.

VOTO: 6,5

MEDIA VOTI COMPLESSIVA: 6

RIFLESSIONI: puntata sottotono, senza match che spiccano, soltanto mediocrità.

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: eight men tag team match. Troppa confusione ed evidente scarsa chimica tra i partecipanti.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: FINN BALOR VS SETH ROLLINS. Quasi un incontro da ppv, tante mosse e contromosse, spettacolo puro.

Anche per oggi abbiamo finito! Io vi auguro una buona Wrestlemania e vi do appuntamento a settimana prossima!