Brand War: Wrestling Matter #55

Benvenuti cari lettori ad un nuovo numero di Brand War! Ci siamo, Extreme Rules è passato, ora, ci concentriamo su SummerSlam e i brand si preparano al meglio. Chi avrà offerto il miglior show? Quale sarà stato il match più bello della settimana? Scopriamolo insieme!

RAW

DREW MCINTYRE VS. ROMAN REIGNS VS. FINN BALOR

RIASSUNTO: Il match comincia subito a mille con i tre che si scambiano una serie di mosse e con Balor che ha la meglio su Reigns con un tuffo, buttando fuori il suo avversario. McIntyre ora gira intorno a Balor sul ring, Reigns tuttavia rientra e McIntyre pronto lo respinge e poi lo colpisce con un suplex ottenendo il solo conto di 2! McIntyre prima va su Balor poi torna da Reigns e lo appende per le gambe al paletto e colpendolo. L’arbitro interviene e avvisa McIntyre di smetterla o lo squalificherà. McIntyre poi colpisce con un neckbreaker Reigns e trova ancora un conteggio di 2. Di ritorno dalla pausa ancora McIntyre che mette all’angolo Reigns ma torna Balor e il combattimento si sposta fuori dal ring, con Balor e Reigns che si colpiscono. McIntyre approfitta e fa un volo dal ring finendo su Reigns, subito scaltro Balor però lo spinge contro i gradoni d’acciaio. Balor poi colpisce l’avversario con un calcio e porta Reigns sul ring colpendolo con uno stomp. McIntyre però arriva e colpisce con una sedia Balor e lo stende. Reigns allora evita Drew e lo spinge all’angolo ma Drew ha la meglio e prova ancora un conteggio solo di 2. Tornati dallo spot, McIntyre in difficoltà contro Reigns che chiama il Superman Punch ma Drew lo blocca e lo colpisce con una spinebuster! Drew va per il conteggio ma ancora solo 2. Balor però arriva sul ring e colpisce con una sedia gli avversari. Balor lancia fuori i due e poi McIntyre va contro i gradoni d’acciaio e con una swing blade colpisce Roman Reigns, portandolo poi sul ring. Ancora Swing Blade di Balor ma Reigns rinviene e lo colpisce con il Superman Punch. Reigns ora va all’angolo e chiama la spear, ma la mossa viene intercettata da un calcio di Balor che lo stende e va dal paletto per la sua Coup de Grace. interviene però McIntyre che lancia il suo avversario contro i gradoni d’acciaio. Drew sale allora sul ring e aggredisce Reigns colpendolo e cercando un Claymore kick che fallisce ma finisce per colpire Finn Balor. Reigns, allora, ne approfitta e colpisce McIntyre con un Superman Punch e poi connettendo la spear su Balor, riuscendo ad ottenere il conto di 3.

ANALISI: Primo triple threat di giornata che vede un inizio molto noioso dopo gli scambi iniziali. Solo dopo ben due pause pubblicitarie riusciamo a vedere un match interessante, anche perché sale in cattedra un certo Finn Balor. L’azione unga di Balor fa si che i ritmi dell’incontro riescano a decollare (letteralmente). Anche Reigns ci mette del suo che fa si che la parte finale di match sia molto piacevole. Quando l’azione torna sul ring, si nota una leggera confusione con McIntyre che connette una Claymore non proprio perfetta. Anche la spear di Roman su Balor non è di quelle migliori ma, alla fine, riescono a portare a casa un bel match.

VOTO: 7.5

BOBBY ROODE VS. DOLPH ZIGGLER

RIASSUNTO: Roode parte subito in vantaggio, sbattendo sul ring Dolph e tenendolo a terra con una presa. Ziggler corre all’angolo e cerca di prendere tempo lamentandosi con l’arbitro ma poi sorprende Roode e lo sbatte al tappeto. Ziggler ora in controllo su Roode che però si rialza e spedisce l’avversario fuori dal ring facendolo impattare forte a terra. Ziggler si rialza a fatica e subito Roode lo prende e lo sbatte contro le barricate poi lo prende e lo riporta sul ring. Ziggler ora vede l’avversario avvicinarsi e comincia a pregarlo di smetterla ma lo distrae e lo getta a terra e lo colpisce poi con un calcio al volo, provando il conteggio e trovandolo solo di 2. I due però continuano a darsele a fasi alterne fino a che Ziggler non blocca un bulldog di Roode e poi la Glorious DDT colpendo poi l’avversario prima con un roll up e poi con uno Zig Zag, che gli vale però solo il conto di 2. Roode però rinviene e connette la spinebuster, poi evita un altro Zig Zag e prova a connettere un’altra spinebuster, ma Ziggler la evita e lo fa cadere male sul ginocchio, connettendo un superkick e chiudendo il match.

ANALISI: Non so se doveva essere uno squash per Ziggler ma, in qualche momento ho pensato veramente che Roode potesse vincere il match. Quindi se doveva essere uno squash complimenti, molto riuscito.

VOTO: 6

MOJO RAWLEY VS. TYLER BREEZE

RIASSUNTO: Mojo mette subito Breeze all’angolo ma si becca poi un dropkick. Mojo si riprende, butta Breeze fuori, poi lo riporta sul ring tenendolo a terra con una presa. Mojo ora pare in controllo e lancia l’avversario contro le corde colpendolo ripetutamente e chiudendo poi con un Alabama Slam.

ANALISI: A proposito di squash match, eccone un altro per Mojo Rawley. Al contrario di quello di Ziggler, questo non è proprio riuscito. Voto insufficiente.

VOTO: 4

SASHA BANKS E BAYLEY VS. ALICIA FOX E DANA BROOKE

RIASSUNTO: Bayley e Alicia cominciano nel ring e la Hugger prova subito una presa ma si becca un calcio dall’avversaria. Entra allora Dana che subito colpisce Bayley con una gomitata e poi va a colpire anche Sasha Banks all’angolo che però poco dopo rinviene e colpisce Dana buttandola giù dal ring. Dana però ritorna e stavolta con un braccio teso lancia Bayley fuori dal ring con violenza. Tra le quattro scoppia una rissa fuori dal ring e dunque l’arbitro conta tutte fuori, il match finisce in count out.

ANALISI: Qui cosa abbiamo da commentare? Quel poco che si è visto, non è stato un granché, poi match che finisce per doppio conteggio. Incontro finito senza nemmeno iniziare.

VOTO: 3

B-TEAM VS. ASCENSION

RIASSUNTO: Dallas subito parte forte e manda Konnor all’angolo cambiando per Axel che continua il suo attacco. Axel fa cadere Konnor e lo tiene a terra ma questo riesce a cambiare per Viktor e Axel cambia a sua volta per Dallas. Viktor pare avere la meglio e entrare in controllo ma proprio quando sembra essere stato colpito duramente, Dallas riesce a cambiare per Axel che entra in hot tag e con il suo partner colpisce l’avversario con una doble team neckbreaker, coprendo per la chiusura.

ANALISI: Anche qui abbiamo uno squash match per i nuovi campioni di coppia Bo Dallas e Curtis Axel. Ascension che non fai in tempo a valutarli che già hanno perso il match. Insufficiente ma non troppo.

VOTO: 4.5

THE AUTHORS OF PAIN VS. TITUS WORLDWIDE

RIASSUNTO: Apollo comincia con Akam ma subito questo grazie a Rezar che lo distrae riesce a colpire forte il suo avversario per primo facendolo finire fuori dal ring. Akam lo riporta sul ring ma si becca un enziguri di Apollo in pieno volto e poi un dropkick. Rezar si infila però e colpisce Crews con un forte Full Nelson. Poco dopo gli Authors of Pain chiudono con la loro Last Chapter.

ANALISI: Quello che non capisco è il perché riproporre incontri che abbiamo visto la settimana scorsa. Era insufficiente la settimana scorsa ed è insufficiente anche questa.

VOTO: 4

SARAH LOGAN VS. EMBER MOON

RIASSUNTO: Sarah Logan colpisce per prima e subito prova un pin ma niente da fare. Moon è ora nell’angolo e prova a salire sul paletto, ma Logan la fa cadere e poi ancora la spinge facendola cadere dalla seconda corda, beccandosi una lamentela dall’arbitro che minaccia di squalificarla. Liv approfitta e colpisce l’avversaria allora Sarah prova il conteggio ma niente, solo 2. Logan ora prova una sottomissione al braccio ma la Moon si libera e dopo una serie di colpi con l’avversaria, la colpisce con una ginocchiata allo stomaco. Moon mantiene il controllo e tiene a bada anche Liv colpendola. Moon va ora dal paletto ma viene nuovamente distratta da Liv e allora Ember decide di volare: Suicide Dive sulle due! Ember poi riporta sul ring Sarah ma viene ancora distratta e subisce un roll up che regala un’inaspettata vittoria a Sarah Logan.

ANALISI: Finalmente hanno capito che non potevano far scontare sempre la Moon con Liv Morgan. Finalmente hanno capito di cambiare match e dato che c’erano cambiare risultato. Non dico che il match sia da cinque stelle ma, almeno, è stato reso leggermente più interessante. Le interferenze della Morgan aiutano a Sarah Logan a portare a casa un match contro Ember Moon che tecnicamente sembra essere migliore a tutte.

VOTO: 5.5

BOBBY LASHLEY VS. ELIAS VS. SETH ROLLINS

RIASSUNTO: Elias violento aggredisce Rollins mentre guarda Lashley entrare e lo calpesta prima che il match sia cominciato. L’arbitro si assicura delle condizioni di Rollins, e dà inizio al match. Elias aggredisce ancora Rollins all’angolo, con Lashley che però interviene e lo ferma gettando Elias fuori. Si scontrano ora Lashley e Rollins con Elias apparentemente fuori. Rollins abbatte a sorpresa Lashley e lo tiene a terra poi lo lancia verso le corde e lo colpisce con un dropkick. Lashley però rinviene e mentre Rollins lo lancia verso le corde lo colpisce allo stomaco mentre Elias torna sul ring e colpisce Lashley. Neckbreaker su Rollins di Lashley e poi big shoulder all’angolo su Elias. Lashley prende Elias per il vertical suplex, che però viene interrotto da Rollins che viene però colpito con un powerslam. Lashley prova il conteggio su Elias ma solo conto di 2. Lashley aspetta che Elias si alzi ma questo rotola sul pavimento e va fuori dal ring, inseguito da Lahsley. Rollins allora si tuffa dal ring, ma Elias lo evita sale sul paletto e colpisce con un elbow volante Lashley trovando però solo il conto di 2. Rollins esce dal nulla e colpisce con una frogsplash Lashley ma Elias lo getta fuori dal ring e prova allora il conteggio: solo 2. Tutte e tre le Superstars adesso sono fuori dal ring e Rollins colpisce con un blockbuster Elias che però risponde con un calcio. Elias manda Rollins al tappeto. Lashley però rientra e colpisce Elias e va per il belly-to-belly suplex ma viene intercettato da Rollins che lo colpisce con una buckle bomb e poi Rollins corre dall’altra parte e colpisce con un suplex Elias e poi falcon arrow. Rollins prova il conteggio: 2! Elias si rialza ma inciampa a bordo ring, Lashley è sdraiato lì di fianco a lui sul pavimento e allora Rollins prende la rincorsa e va con il suicide dive! Poi Enziguri e slingblade su Elias. Rollins ora è caricato dal pubblico che lo incoraggia, colpisce Elias con la stomp. Lashley interviene e interrompe il conteggio giusto in tempo però. Tutte e tre le Superstars sono di nuovo fuori dal ring e vengono controllate dall’arbitro che si sincera delle loro condizioni. Rollins e Lashley però salgono sul ring. Seth lancia Bobby contro le corde ma Lashley lo rovescia e lo colpisce con un vertical suplex. Lashley ora aspetta Rollins e chiama la spear! Rollins però è lesto e la evita saltandola e provando un roll up che però arriva solo al conto di 2. Rollins stende allora Lashley e cerca di connettere la stomp, ma viene fermato da Elias che gli tira la gamba da bordo ring. Elias corre allora sul ring ma si becca in pieno la spear di Lashley che gli vale il conto di tre!

ANALISI: Ragazzi i main event di Raw sono qualcosa di unico. Riescono sempre a tirar fuori qualcosa di bello. D’altronde con questo Seth Rollins tutto è possibile. Agilità, tecnica, costanza questo ragazzo è un vero asso del wrestling e non lo scopriamo certo oggi. Una forma strabiliante che gli permette di trasformare qualsiasi match in cui Seth partecipa. Da rivalutare anche Elias che non sarà un fenomeno ma, ha dimostrato una fase difensiva niente male. Stranamente colui che ha vinto è apparso un po’ in ombra ma, nel finale di match, se l’ha cavata egregiamente. Incontro bellissimo.

VOTO: 8.5

RIFLESSIONI: Raw con i triple threat si salva ma continua a farci vedere degli squash che, però, stanno migliorando.

Vediamo se Smackdown sarà riuscito a superare un Raw che sta tornando a essere un buon show. Scopriamolo insieme!

SMACKDOWN

AJ STYLES VS. ANDRADE “CIEN” ALMAS

RIASSUNTO: Suona la campana e si parte. Almas manda AJ al tappeto presto e lo schernisce un po’. Si scambiano le prese ora mentre i fan cantano per AJ. Corsa verso le corde e AJ va per un dropkick ma Almas lo evita facendo la sua posa classica sulle corde. Vega si unisce a lui mentre AJ guarda. Di ritorno dalla pausa, AJ colpisce Almas con una clothesline. Almas si rialza e colpisce l’avversario con un dropkick. Styles va con un calcio ma Almas reagisce con i gomiti nell’angolo. Almas con un backbreaker dalle corde va per un tentativo fallito di pin su AJ. Almas porta AJ sulla terza corda, ma AJ contrattacca e manda giù Almas. Almas torna indietro e tira AJ al tappeto. Almas con un running knee ma AJ salta in alto e fa colpire il collo sopra il ginocchio. Conteggio di 2. Almas blocca un tentativo di Styles Clash. AJ lancia Almas con un tentativo di forearm. AJ salta in avanti per un Phenomenal Forearm ma Almas lo fa cadere a mezz’aria. Almas va sulla terza corda per il moonsault ma non riesce a colpirlo. I fan tutti per AJ anche ora. AJ inchioda un calcio e stordisce Almas. Almas finisce per prendere una mossa dalla seconda corda, con AJ che salta in alto e lo colpisce con un Pele Kick. AJ si arrampica per un superplex ma Almas lo blocca. AJ ora è bloccato in un angolo. Almas lo mette al tappeto con un doppio stomp. Almas con un running knee su AJ per un conteggio di 2. Vega ordina ad Almas di chiudere il match, ma Styles rovescia la situazione e chiude Almas nella Calf Crusher per vincere per sottomissione.

ANALISI: Sarà stato un match senza titolo in palio. Sarà stato un match senza storyline sotto, ma questo match non è stato niente male. Almas che va molte volte vicino alla vittoria finale con AJ che riesce sempre a difendersi. Molta difficoltà per il campione messo in difficoltà dal lottatore messicano, ma Styles riesce a ribaltare la situazione con la sua mossa di sottomissione alla gamba.

VOTO: 6.5

BECKY LYNCH VS. MANDY ROSE

RIASSUNTO: Suona la campana ed inizia il match. Becky prende il controllo e blocca un ginocchio dell’avversaria. Rose riceve uno springboard kick. Subito dopo Rose porta Becky all’angolo e la colpisce con dei calci. Rose con molta cattiveria connette un suplex per un conto di 2. Rose tiene Becky in una presa. Rose va con un dropkick ed una ginocchiata per un altro conteggio di 2. Rose ancora contro Becky con altri colpi ora. Rose mantiene il controllo con un’altra presa di sottomissione. Rose prova una clothesline ma Becky va con un roll up per un conto di 2. Becky con il Bexploder suplex. Becky applica ora la sottomissione Dis-Arm-Her. Rose cede subito dopo.

ANALISI: Classico squash match per Becky come gli altri nelle ultime settimane. Mandy Rose non pervenuta.

VOTO: 4

TYE DILLINGER VS. SAMOA JOE

RIASSUNTO: La campana suona e Dillinger parte in quarta, mandando Joe a terra. Ancora Tye e Joe cerca di ribaltare, ma Tye lo prende e continua a combattere. L’azione si sposta fuori ring e Tye va per una ginocchiata, ma ciò gli si ritorce contro quando Joe lo prende e lo manda verso il paletto. Joe lo riporta sul ring con una serie di colpi. Joe gli dà un grande calcio nell’angolo. Tye cade e Joe lo insulta. Joe va per la Coquina Clutch ma viene respinto. Joe colpisce ancora Tye e poi lo intrappola nella Coquina Clutch. Tye cede.

ANALISI: Anche qui altro squash match, stavolta, per Joe. C’è da dire che Tye parte molto bene con alcune offensive buone. Non sembra, però, lo stesso che era a Nxt. Per Joe cosa dire, lui in qualche modo, se la cava sempre bene.

VOTO: 5

ERIC YOUNG VS. KOFI KINGSTON

RIASSUNTO: Si inizia con Young che prende il controllo. Kofi cerca di contrattaccare ma Young lo colpisce. Kofi connette un dropkick. Altri colpi da parte di Kofi. Di ritorno dalla pausa, Young finisce per rimandare Kofi al tappeto. Le due squadre si fissano a vicenda, mentre Young al tappeto colpisce Kofi con delle gomitate. Young lo colpisce con un neckbreaker per il tentativo di pin. Young mantiene Kofi a terra ora. Kofi prova un contrattacco ma Young lo colpisce di nuovo. Young porta Kofi all’angolo e lo colpisce. Young si leva in piedi sulla seconda corda da dietro e soffoca Kofi con i piedi da terra. Young salta ma Kofi lo mette fuori combattimento. Kofi reagisce e colpisce Young con un dropkick. Kofi passa al controllo. Kofi con il Boom Drop al centro del ring. Kofi aspetta che Young si alzi. Young blocca la Trouble In Paradise e ribalta per un conto di 2. Kofi finisce per contrattaccare in un angolo e lanciare Young verso il cuscinetto. Young poi trova un altro conto di 2. Young rotola fuori dal ring per una pausa con Dain e Wolfe. Kofi corre verso le corde e balza sopra l’arbitro, colpendo SAnitY fuori dal ring. Kofi riporta Young nel ring e connette un SOS, ma Young esce al 2. Young si imbatte in un calcio nell’angolo successivo. Kofi va in cima ma Wolfe sale sull’apron per causare distrazione. Big E colpisce Wolfe dall’apron. Dain sembra interferire dall’altra parte, ma Woods lo ferma e lo fa cadere sul pavimento. Dain lancia Woods verso Kofi alle corde, da fuori il ring. Young ne approfitta e colpisce Kofi con una backbreaker.

ANALISI: Tra Extreme Rules e in questa puntata di Smackdown con questi atleti abbiamo visto un grande wrestling. Forse l’incontro con i tavoli ha un po’ penalizzato le mosse agili di Kofi ma nell’ultima puntata ha fatto molto bene. Le interferenze degli altri hanno fatto divertire ancor di più e ne è venuto fuori un bel match.

VOTO: 7

UNITED STATES CHAMPIONSHIP MATCH

JEFF HARDY VS. SHINSUKE NAKAMURA

RIASSUNTO: Il gong suona e Hardy colpisce subito Nakamura. Nakamura stuzzica un low blow e sorride. Hardy prende di nuovo il controllo e prende in giro Nakamura con Good Vibrations nell’angolo. Nakamura va a terra, ma Hardy lo segue e balza giù dai gradini d’acciaio, facendo cadere Nakamura sulla barriera. Hardy lo riporta sul ring e sale in cima per una Swanton Bomb, ma Nakamura rotola fuori. Hardy scende dalla terza corda e fissa Nakamura. Tornati dalla pausa Nakamura ha il controllo. Hardy prende un calcio ma Nakamura lo lascia cadere comunque. Nakamura copre per il pin e prova molti altri tentativi di pin di seguito. Nakamura mantiene Hardy a terra ora. Hardy combatte con i gomiti ma Nakamura lo controlla. Nakamura porta Hardy all’angolo. Nakamura Bad Vibrations nell’angolo. Nakamura mantiene Hardy in un angolo. Nakamura poi, tiene Hardy in una sorta ghigliottina. Hardy sembra cercare di contrattaccare di nuovo ma Nakamura lo lascia cadere. Nakamura manca una ginocchiata. Hardy prende Nakamura da un angolo all’altro, colpendolo verso tutti e quattro i cuscinetti con dei colpi. Hardy connette un jawbreaker ora. Hardy manda Nakamura al tappeto per un conteggio di 2. Russian leg sweep ed un altro conteggio di 2. Hardy va per il Twist of Fate ma è bloccato. Nakamura lascia cadere Hardy con un calcio alla nuca. Nakamura appende metà del corpo di Hardy dall’apron e colpisce con un high knee. Tornati dalla pausa, Hardy sale in cima e colpisce con Whisper In the Wind per un altro conteggio di 2. Hardy con diversi colpi ora. Hardy connette un Inverted Atomic Drop. Hardy va con un dropkick basso per un conto di 2. Hardy mostra qualche frustrazione ora. Hardy prende a calci Nakamura per il Twist of Fate, ma Nakamura lo colpisce di nuovo nell’angolo. Hardy calcia via Nakamura e va all’Hardyac Arrest, ma Nakamura lo blocca. Nakamura pone Hardy sulla cima della corda e gli rifila un high knee per un conteggio di 2. Nakamura con un backbreaker ed una ginocchiata. Nakamura con altre ginocchiate mentre i fan cantano per Hardy. Nakamura aspetta ora nell’angolo. Hardy blocca la Kinshasa e connette una Slingblade. Hardy va in cima ma Nakamura lo blocca. Nakamura dà un calcio a Hardy che va al tappeto. Nakamura va per la Kinshasa ma è di nuovo bloccato. Hardy con il Twist of Fate. Hardy torna in cima e colpisce la Swanton Bomb ma Randy Orton appare dal nulla e tira fuori Hardy dal ring durante il pin. L’arbitro chiama la squalifica.

ANALISI: Non fatevi spaventare dalla lunghezza del riassunto perché sono successe talmente tante cose che non potevo metterle fuori. Inizio di match sotto il controllo di Nakamura che conosciamo avere un’ottima offensiva. Poi, successivamente, viene fuori uno splendido Jeff Hardy che ci regala le sue mosse d’agilità. Cerca molte volte lo schienamento senza riuscire a ottenere il tre vincente. Alla fine Jeff, dopo aver evitato il Kinshasa, riesce a connettere la sua Swanton Bomb. Sembra avere la vittoria in tasca se non fosse per l’intervento di Randy Orton. Match ottimo.

VOTO: 8

RIFLESSIONI: Smackdown riesce, con le sue due ore, a fare sempre dei buoni match.

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: SASHA BANKS & BAYLEY vs DANA BROOKE & ALICIA FOX. Praticamente non abbiamo visto nulla di che. Match dettato dalla storyline.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: SETH ROLLINS vs DREW MCINTYRE vs BOBBY LASHLEY. Match molto bello, piacevole e veloce con uno straordinario, come sempre, Seth Rollins.

CONCLUSIONI: Settimana buona per Smackdown, in rialzo per Raw. Raw paga ancora la sua ora piena di squash match, ma recupera con il solito main event, Smackdown molto meglio.

E anche per oggi abbiamo finito amici di Spazio Wrestling. Non mancate di farmi sapere qual è stato, secondo voi, il match che vi è piaciuto di più nei commenti. Io intanto vi do appuntamento alla settimana prossima sempre qui su SpazioWrestling.it. Alla prossima!!