Brand War: Wrestling Matter #58

Benvenuti cari lettori ad un nuovo numero di Brand War, anche di Ferragosto! Ovviamente sia io che tutto lo staff di SpazioWrestling.it vi aguriamo un buon Ferragosto. Torniamo a parlare delle ultime puntate di Raw e Smackdown prima di SummerSlam di questa domenica. Chi avrà offerto il miglior show? Scopriamolo insieme!

RAW

ALEXA BLISS VS EMBER MOON

RIASSUNTO: La Bliss sembra avere subito controllo, con Ember che viene controllata a centro ring. Moon però combatte e si libera sbattendo al tappeto la sua avversaria e tenendola per un braccio! Le due si danno battaglia e Ember cattura Alexa con un takedown and a leg sweep e poi provando un roll up che porta al solo conto di 2. Moon mantiene il controllo e tiene l’avversaria bloccata a centro ring e quando questa pare liberarsi, la colpisce con un enziguri e la manda sul pavimento. Tornati dalla pubblicità Alexa pare essersi ripresa ed è in controllo, colpendo l’avversaria con un dropkick basso. La Bliss prova il conteggio ma lo ottiene soltanto di 2! intanto cominciano gli screzi con Ronda e mentre Moon fa per rialzarsi, Alexa la colpisce con un forte ceffone, urlandole di rimanere giù! Così facendo però scatena la rabbia della sua avversaria che la colpisce con un moon drop ed un enziguri ma quando prova a mettere l’avversaria nell’angolo viene invertita in una ddt e in un big suplex! conteggio: 1..2..no! Moon viene lanciata fuori dal ring e Alexa si dirige dritta da Ronda e la lancia contro le barriere! Alexa riporta Ember nel ring ma questa reagisce e connette dal nulla la sua Eclipse! Moon va per la chiusura! Attenzione però, Alicia Fox interviene a salvare l’amica facendo partire dunque la squalifica!

ANALISI: Non un grandissimo match d’apertura per Raw. A dir la verità Ember Moon sembra essere la più in palla mentre Alexa cerca di fare la sua parte. Incontro molto condizionato dalla storyline per il titolo femminile di Raw, aspettando un intervento di Ronda Rousey. Alla fine il match tra la Moon e la Bliss non è stato neanche male finito in squalifica per l’intromissione di Alicia Fox

VOTO: 5.5

BARON CORBIN VS TYLER BREEZE

RIASSUNTO: Il match comincia e Breeze prova ad afferrare il suo avversario che però lo respinge a centro ring, Corbin pare avere un comportamento molto arrogante col suo avversario, schernendolo e tenendolo fermo a centro ring e scatenando molti fischi dal pubblico, che pare non apprezzare. Breeze però reagisce e stende Corbin con un dropkick. Breeze prova a combattere ma Corbin riesce a sopraffarlo e concludendo dopo qualche duro colpo con una Deep Six, ottenendo il pin vincente.

ANALISI: Classico squash per Baron Corbin che vince senza problemi. Voto insufficiente.

VOTO: 3

FINN BALOR E BRAUN STROWMAN VS JINDER MAHAL E KEVIN OWENS

RIASSUNTO: Cominciano Balor e Mahal con questo che porta l’avversario all’angolo e lo colpisce con dei pugni. Prese tra i due che cominciano a carburare adesso e si scambiano una serie di colpi con Jinder che porta Balor sul tappeto. Balor prova a rialzarsi ma Jinder lo lascia cadere portandolo poi nell’angolo e cambiando per Owens che sbatte Balor al tappeto. I due heel però non riescono a tenere in controllo la situazione e dunque Balor riesce finalmente a cambiare per Strowman con Owens che subito scappa tra la folla e Jinder che prova a colpirlo ma viene sbattuto subito al tappeto! Braun si libera dunque di Jinder lanciandolo fuori dal ring e comincia a inseguire Owens che però riesce a scappare. Strowman allora torna sul ring e si occupa di Mahal che fa cadere prima con una spallata e poi colpendolo forte al petto. Balor allora prende il tag e inchioda con un dropkick Mahal all’angolo. Balor corre allora contro le corde, ma viene intercettato da Owens che lo trattiene per una gamba! Braun si avvicina e Owens allora si allontana! Balor approfitta e Suicide Dive su Owens! Di ritorno dalla pubblicità, Jinder tiene giù Balor e cambia per Owens. Balor però si riprende colpisce gli avversari a suon di slingblade taggando successivamente per Strowman che corre intorno al ring e stende Sunil Singh e sbattendo come un ariete contro Owens, mandandolo al tappeto. Quindi Strowman torna sul ring e colpisce Mahal con un grande powerslam, chiudendo la contesa!

ANALISI: Se volete sapere la verità mi sarei aspettato un po’ di più da questo match. Alla fine il match si trasforma quasi in un 1 contro 1, con da una parte Finn Balor e dall’altra Jinder Mahal. Kevin Owens c’è, ma si risparmia, soprattutto quando viene puntato da Strowman. Quest’ultimo anche da il suo momento di distruzione per poi ricedere il cambio a Balor.  

VOTO: 6

TAG TEAM CHAMPIONSHIP

 THE REVIVAL VS. DELETERS OF WORLDS VS. THE B TEAM

RIASSUNTO: Wilder parte contro Dallas e prova subito un roll up che si rivela del tutto inutile. Dash però cambia e col suo compagno provano subito il double team ma Dallas lo fa cadere con una spalla e Hardy riceve il cambio mandando Wilder all’angolo. Hardy mantiene per qualche minuto il controllo ma poi il suo avversario riesce a riprendersi e a trovare il cambio per il suo partner. Dopo una serie di colpi e di capovolgimenti di fronte, finalmente Hardy riesce a cambiare per Wyatt che lancia in un angolo Dash e poi lo fa cadere. Entra ora Dallas che però riceve lo stesso trattamento ma poi viene colpito da un german suplex dei revival che trovano però solo il conteggio di 2 poiché Axel interviene. Dash va allora in picchiata ma Wyatt lo colpisce e lo sbatte fuori dal ring, Matt intanto prova ad andare dal paletto, ma Wilder sale con lui ma calcola male l’intervento e viene colpito da un suplex che va a finire direttamente sulle 3 superstar fuori dal ring! Tutti e 6 gli atleti sono ora fuori dal ring e Wyatt riporta lesto Dawson sul ring ma mentre Axel lo colpisce e ottiene il tag! Wyatt pare non accorgersene e continua connettendo la Sister Abigail sui suoi avversari che però la evitano! Wyatt però non è l’uomo legale e viene steso da una shutter machine!  dunque Axel corre lesto a coprire e ottiene il pin vincente che chiude la contesa! I campioni difendono i titoli!

ANALISI: Gran bel match per i titoli di coppia con un finale giusto, in quanto la storyline del B Team. Prima parte di match discreta con tutti i team che si alternano molto bene sul ring. La seconda parte molto meglio anche se un po’ più confusionaria, cosa che fa benissimo al B Team, vista la sua vittoria sfruttando la finisher dei Revival.

VOTO: 6.5

BOBBY ROODE, APOLLO CREWS E TITUS O’NEIL VS. THE AUTHORS OF PAIN E MOJO RAWLEY

RIASSUNTO: Rezar comincia con Bobby Roode che però cambia presto per Apollo che gira intorno a Rezar ma viene interrotto ma Mojo che però a sua volta viene intercettato da Roode con un blockbuster. Akam allora interviene su Bobby ma questo evita, se ne libera e colpisce Mojo con un Glorious DDT che gli consegna una rapidissima vittoria!

ANALISI: Ormai non ho più parole per descrivere questi match che se non ci fossero Raw sarebbe molto meglio, con tutto il rispetto per Roode che è un buonissimo wrestler.

VOTO: 2

RUBY RIOTT VS. SASHA BANKS

RIASSUNTO: La Banks parte all’attacco ma Ruby la anticipa e la fa cadere. Banks si riprende ma viene distratta da Liv Morgan, Ruby ne approfitta e la colpisce con un calcione provando poi a chiudere ma ottenendo solo il conto di 2. Sasha prova allora una sottomissione ma Ruby arriva alla corda ma poi la Banks viene nuovamente distratta da Sarah e Liv e Ruby approfitta della distrazione prendendo il braccio di Sasha e sbattendolo contro le gradinate. Ruby la riporta allora sul ring e colpisce con un suplex colpendo poi ancora Sasha al braccio infortunato. Sasha però prova a reagire ma viene nuovamente interrotta dalla Riott squad e decide di affrontarle, stendendole con un volo dal ring. La distrazione però è fatale e Ruby ne approfitta per trovare il pin vincente e chiudere la contesa.

ANALISI: Ultimo match nella serata di Raw di questa settimana non un granché. Per Ruby e Sasha un discreto match ma neanche un incontro esaltante. Solito match che hanno portato nelle ultime settimane a Raw o in coppia o in singolo il risultato non cambia. Finale molto brutto con Sasha che subisce un roll up non troppo ben eseguito.

VOTO: 5

RIFLESSIONI: Un Raw molto negativo questa settimana con nessun match di spicco.

Vediamo se Smackdown sarà riuscito a superare un Raw negativo. Scopriamolo insieme!

SMACKDOWN

MANDY ROSE E SONYA DEVILLE VS. BECKY LYNCH E CHARLOTTE FLAIR

RIASSUNTO: Flair parte con Deville e le due iniziano scambiandosi colpi e prese. Flair va sulla Deville con un montante. Flair continua a colpirla, portandola poi all’angolo. Tag di Flair per Becky per un rapido lavoro di squadra. Becky combina calci e gomitate sulla Deville. Becky ottiene un conto di 2 al centro del ring. Mandy ottiene il tag e si scaglia su Becky. Mandy colpisce con alcuni dropkicks Becky. Becky risponde con un altro dropkick. Tag di Flair e rapido tentativo di pin dopo aver infierito in coppia. Mandy neutralizza una mossa e prende Flair per i capelli. Deville tag e in due attaccano Charlotte che resiste. Flair dà un calcio a Deville e si lancia su di lei. Deville rotola sul pavimento. Becky entra e salta giù dall’apron su Deville. Becky riporta Deville sul ring e copre per un conto di 2. Flair anche ottiene un conto di 2 dopo essere entrata. Mandy va per il tag e lavora di squadra in un angolo. Deville reagisce ma Flair la tira su. Tag di Mandy che si scatena su Flair. Tornati dalla pausa, Becky esce da un conteggio di Deville. Rose entra e prende il controllo, sbattendo Becky al tappeto. Deville rientra e mantiene il controllo di Becky con tag diversi. Becky reagisce e con un enziguri kick fa cadere Deville. Flair raduna la folla per l’hot tag. Rose corre dentro e porta Flair sull’apron. Becky scarica Rose con una clothesline e un dropkick poi con un calcio e un uppercut dopo. La Lynch poi connette il Bexploder suplex su Rose.  Bexploder di Becky mentre controlla il match per la sua squadra dover dare il cambio. Becky applica la Dis-Arm-Her su Rose per la vittoria.

ANALISI: Un tag team match femminile, come la settimana scorsa, apre Smackdown. Al contrario di quello della settimana scorsa, questo incontro è durato molto di più riuscendo ad inserirci anche la pubblicità. Lunghezza del match che danneggia lo stesso incontro che vede Becky, in una grandissima forma, chiudere molto velocemente il match dopo il cambio di Charlotte. Alla fine il contenuto non è male, ma ripeto la durata del match penalizza un po’ tutti.

VOTO: 5.5

THE NEW DAY VS. SANITY

RIASSUNTO: Big E sbatte Young prima a terra e lo schernisce poi con un po’ di danza. Young parte e prende Big E con una gomitata. Big E cattura Young con un suplex da pancia a pancia per un conteggio di 2. Kofi entra e connette una mossa in tag, ma Young esce al 2. Wolfe finisce per aiutare Kofi a schiantarsi sul pavimento. Wolfe sbatte Kofi a faccia in giù sull’apron e lo riporta sul ring per un conto di 2. Tag per Dain, che butta Kofi all’aria con un grosso calcio volante, impedendo un tag. Dain controlla su Kofi in questo momento. Dain con un suplex di ora. Wolfe entra e lavora in doppia con Dain, ma Kofi esce al 2. Tornati dalla pausa, Kofi neutralizza Dain e connette una DDT. Tag di Woods dentro e scarica di colpi. Tag di Wolfe in seguito, ma Woods mantiene il controllo. Woods con un enziguri e una DDT per un conto di 2 che Young rompe con una gomitata. Dain entra e fa cadere Kofi e Big E dall’apron. Young entra dentro e sbatte Woods sulle ginocchia di Wolfe. Young copre ma Woods esce al 2. Dain entra dentro e calcia Woods in faccia. Woods reagisce con colpi a Dain. Dain lo colpisce con un calcio nell’angolo. Dain prende Woods per uno schienamento al 2, mentre Big E interrompe. Big E con un grande overhead su Young. Wolfe fa il suo arrivo su Big E, ma Kofi colpisce Wolfe con la Trouble In Paradise. Dain manda Kofi sull’apron ma Kofi va in cima. Kofi balza sul pavimento, abbattendo invece Young e Wolfe. Big E tagga e colpisce Dain mentre Woods esce dalla cima della corda con The Midnight Hour. Big E copre per la vittoria.

ANALISI: Come da diverse settimane il New Day ci regala sempre match molto godibili e belli, al contrario del costume di Killian Dain, inguardabile. Passando al match i SAnitY si comportano molto bene e cercano di tener testa al trio di colore quattro volte campioni di coppia. Il New Day, anche, ci regala emozioni, non come il match di settimana scorsa contro il The Bar, ma riesce a portare a casa un incontro molto interessante da seguire.

VOTO: 7

AIDEN ENGLISH VS. ANDRADE “CIEN” ALMAS

RIASSUNTO: Almas ha il controllo. Almas con un conto di 2, mentre Vega lo incoraggia. Aiden va in cima e colpisce con una grande frog splash per un conteggio di 2. Almas parte su English, tornando sul ring e lo colpisce con una gomitata. Almas connette una DDT hammerlock per la facile vittoria.

ANALISI: Squash per Andrade “Cien” Almas contro Aiden English in pieno stile squash di Raw.

VOTO: 4

JEFF HARDY VS. SHELTON BENJAMIN

RIASSUNTO: Shelton manda Hardy indietro e lo tiene a terra nel mezzo del ring.
Hardy cerca di recuperare, inchiodando un Whisper In the Wind per un conteggio di 2. I due si scambiano colpi adesso. Hardy evita un calcio e fa cadere Shelton. Jeff prende di nuovo Shelton e connette un dropkick basso alle gambe per un altro 2. Shelton blocca la Twist of Fate. Hardy si toglie la maglietta e la folla è tutta per lui, mentre sale in cima. Benjamin corre e colpisce l’avversario, connettendo poi un Superplex dalla terza corda. Hardy esce al 2 poi mantiene il controllo e connette una Slingblade ora. Hardy va per una Twist of Fate che lo porta alla vittoria finale.

ANALISI: Anche qui doveva essere uno squash per Jeff Hardy ma come ho detto nelle ultime settimane gli squash a Smackdown sono molto più interessanti da seguire perché Benjamin mette un po’ in difficoltà Hardy che poi riesce a girare il tutto in suo favore con facilità.

VOTO: 5.5

RIFLESSIONI: Anche Smackdown, come Raw, non ha match molto significativi.

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: BOBBY ROODE, APOLLO CREWS E TITUS O’NEIL VS. THE AUTHORS OF PAIN E MOJO RAWLEY. Di solito da un match con così tante persone dovrebbe far vedere qualcosa di più di quel che si è realmente visto.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: SANITY vs THE NEY DAY. Match molto buono e godibile uno dei pochi di questa settimana.

CONCLUSIONI: Una settimana con gli show alla pari anche se Smackdown ha fatto leggermente meglio rispetto a Raw.

E anche per oggi abbiamo finito amici di Spazio Wrestling. Io vi do appuntamento alla settimana prossima sempre qui su SpazioWrestling.it. Alla prossima!!