Charlotte Flair: “Mio padre mi ha insegnato cos’è il duro lavoro”

Intervistata da Gazette Charlotte Flair ha parlato di diversi argomenti, fra cui i viaggi che deve sostenere come Superstar WWE e l’influenza che avuto il padre sulla sua carriera.

Sul essere costantemente in viaggio: “E’ una cosa che sei in grado di sostenere o no. Io penso che sia una grande opportunità viaggiare per il mondo e lottare per un pubblico sempre diverso”.

L’influenza del padre sulla sua carriera: “Mio padre mi ha insegnato che il duro lavoro ripaga sempre. Devi dare sempre il 100% a prescindere dall’arena e la kermesse in cui combatti. Se tu credi in quelle che fai allora anche il pubblico ci crederà. Questo mi ha insegnato mio padre.”

La WWE e lo sport entertainment: “Il wrestling è come un film di Broadway ma live. La cosa più difficile è far sembrare le mosse dannose e non far apparire i match coreografati. Questa è la parte più difficile del nostro lavoro.”

Un consiglio alle fans: “Ragazze dovete studiare ed essere indipendenti, sicure di voi e forti. L’apparenza non è una cosa così importante”.

Il suo sogno: “Sogno di essere nel main event di Wrestlemania”.