Report: NXT Takeover Chicago Live – 21-05-2017




Benvenuti al report di NXT Takeover Chicago.

Single Match: Roderick Strong vs Eric Young (with Sanity)

Incontro che inizia con Strong che mette a terra gli alleati del leader della Sanity e poi entra sul ring e si prepara per il suo match. Incontro abbastanza equilibrato con Young che sfrutta la superiorità numerica. Strong riesce a stendere tutti i membri della sanity fuori dal quadrato. Eric Young a questo punto prova a metterlo KO, ma Strong evita e riesce a trovare lo schienamento con un ottimo suplex e doppia ginocchiata schienamento vincente. Vittoria fondamentale per Strong.

Vincitore: Roderick Strong

Andiamo nel Backstage dove viene inquadrata Ruby Riot con le cuffie che ascolta la musica in attesa del suo match titolato e successivamente si vede anche Asuka anche lei si prepara per il match.

Entra Jim Ross e si siede al tavolo di commento per il prossimo incontro.

WWE United Kingdom Championship Match: Tyler Bate (c) vs Pete Dunne

Match molto equlibrato con molti colpi spettacolari e violenti tra i 2 atleti. Scambio di pugni con Bate che ha la meglio e successivamente esegue un gran calcione in testa ai danni del suo avversario. Dunne esce fuori dal ring, il campione UK Champion esegue un mounsault ma Dunne riesce a evitarlo e riporta sul ring il suo avversario ed esegue la sua Bitty End che gli vale lo schienamento vincente. Uno stremato Dunne esulta per la vittoria.
Vincitore e Nuovo campione UK champion: Pete Dunne

NXT Women’s Championship Triple Threat Match: Asuka (c) vs Nikki Cross vs Ruby Riot

Parte meglio la campionessa, la giapponese mostra molta superiorità rispetto alle sue avversarie. Ruby Riot e Nikki Cross sfiorano la vittoria in qualche occasione. Dopo un ottimo avvio della nipponica il match diventa interessante e anche molto equilibrato. Riot e Nikki Cross sono sul ring, ritorna Asuka e stende con un calcione sia Riot che Nikki Cross ed esegue il pin su entrambe, Asuka Mantiene ancora una volta il titolo.

Vincitrice e ancora campionessa: Asuka.

 
NXT Championship Match: Bobby Roode (c) vs Hideo Itami

Roode parte all’attacco e deride Itami, il giapponese reagisce tentando di eseguire la GTS ma va a vuoto e Bobby va fuori dal ring. Bobby Roode esegue il suo DDT Glorius, ma Itami trova la forza di alzare la spalla. Il giapponese  a fatica riesce a eseguire una GTS e Bobby finisce fuori dal ring. L’atleta nipponico va fuori a prenderlo e lo riporta sul ring. Schienamento che si ferma al 2. Lo sfidante tenta ancora una GTS, ma il campione la reversa in una DDT Glorius e successivamente ne esegue un’altra
1,2 e 3 vittoria per Bobby Roode.

 

Vincitore e ancora campione: Bobby Roode
NXT Tag Team Championship Ladder Match: The Authors of Pain w/Paul Ellering vs #DIY
Un match davvero equlibrato pieno di mosse spettacolari. I campioni attuali sfruttano la loro potenza eseguendo una serie di manovre forti come la doppia powerbomb su Ciampa e Gargano. Il team face sfiora la vittoria, ma arriva sul quadrato Paul Ellering che distrae Gargano, ma intanto tornano i campioni e mettono KO Gargano. Gli Authors of Pain vogliono far male e colpiscono Gargano con la scala. Gli attuali campioni vanno per prendere le cinture, arriva Tommaso Ciampa e stende Akam con un german suplex contro una scala. Il team face con la forza di volontà sale per prendere i titoli, stanno per vincere ma gli Authors of Pain arrivano appena in tempo e stendono con una doppia Powerbomb i DIY al tappeto e vincono il match.

 

Vincitori e ancora campioni: The Authors of Pain

 

Nel post match ci sono tanti applausi per Tommaso Ciampa e Jonny Gargano, probabilmente sarà il loro ultimo incontro. Il team è vicino allo stage, Ciampa dice qualcosa all’amico e poi lo attacca a sorpresa distruggendolo contro dei tavoli. Un clamoroso Heel turn che sciocca tutta Chicago!
Voto a NXT Takeover Chicago: 8: Tutti grandi match, mi è piaciuto parecchio Itami vs Roode e il Main event. Il match della serata va a Dunne vs Bate. Pazzesco il turn Heel di Ciampa inaspettato e fantastico.

Comments

Commenta questo post