Daniel Bryan: “Aveva accettato il ritiro prima che diventassi il GM di Smackdown Live”

Daniel Bryan è tornato ad esibirsi nei ring WWE a Wrestlemania 34 dopo due anni di assenza per un infortunio che sembrava avesse posto fine alla sua carriera.

Daniel Bryan ha praticato il wrestling per quasi venti anni e non è stato facile per lui accettare un ritiro precoce. La Superstar ha più volte ammesso di voler competere fino a quando il suo fisico glielo permetterà.

L’American Dragon in una recente edizione del podcast di Booker T ha parlato del periodo antecedente al suo ritorno in WWE come General Manager di Smackdown Live ammettendo che aveva accettato il ritiro e che stava pensando alla sua vita al di fuori del mondo del pro wrestling.

Prima del mio infortunio stavo per firmare un nuovo contratto con la WWE ma dopo i controlli dei medici l’accordo saltò. Il contratto ero molto più ricco del precedente ma la cosa peggiore per me era che forse non avrei più potuto portare avanti quella che era la mia più grande passione”.

Daniel Bryan ritrovò la passione guardando un match dopo essere divenuto general manager di Smackdown Live:

“Avevo ormai accettato il ritiro e stavo cercando qualcosa per impegnare il mio tempo libero; stavo frequentando corsi di disegno e mi stavo dedicando alla vita familiare quando mi proposero di tornare nelle vesti di GM di Smackdown Live. Stavo guardando da bordo ring un match fra Dean Ambrose e AJ Styles e pensai: Cosa potrei fare nel ring con questi atleti?”

Fonte: SPORTSKEEDA.COM