IMPACT INSIDE #10: Cero Miedo

Cari amici di spazio wrestling, oggi torniamo con il decimo numero di Impact Inside a parlare di quello che è accaduto nelle ultime due settimane nella compagnia di canadese. Come festeggiare il traguardo della doppia cifra? Parlando e commentando il pay-per-view di Redemption, dove è successo veramente di tutto, e la puntata di questo giovedì. Molte le sorprese, alcune inaspettate alla vigilia dell’evento, e anche qualche nuovo campione/i.

Storyline non titolate

Voglio partire parlando della storyline non titolata più interessante ad Impact. Ovviamente sto parlando di Eddie Edwards e Sami Callihan (con gli OvE). A Redemption è accaduto qualcosa che difficilmente vediamo nel wrestling piuttosto popolare. Eddie che distrugge, letteralmente, Sami massacrandolo con un bastone da kendo. I giochi mentali di Callihan hanno funzionato alla grande sull’ex Wolves che era completamente impazzito per annientare il leader degli OvE. Inutili i tentativi di Dreamer con Alisha Edwards che viene colpita erroneamente dal marito che si ferma capendo cosa ha fatto. Questo giovedì però Edwards ha continuato la sua folle missione di mandare tutti gli OvE in ospedale sfidandoli apertamente. Mentre Eddie era impegnato a pestare il tag team, in ospedale Callihan andava a trovare Alisha, anche lei ricoverata, dicendogli di volere solo parlare. Episodio che fa impazzire Eddie (ancora di più di come era) che si dirige in ospedale, prima a sincerarsi delle condizioni della moglie, per poi andare a trovare Sami picchiandolo di nuovo aggravando ancor di più le condizioni pessime di Callihan. Faida che continua con un risvolto molto preoccupante come le condizioni mentali di Edwards che ha preso questa cosa dell’hardcore un po’ troppo sul serio. Non so come vorranno portare avanti questa pazzia di Eddie, forse in un futuro turn heel, ma per il momento questa cosa di picchiare tutti gli OvE sta rendendo questa faida una tra quelle più accese di Impact.

La scorsa settimana abbiamo assistito al match tra Johnny Impact e Kongo Kong. Incontro molto buono terminato con un roll-up vincente di Impact che però a fine match viene brutalmente attaccato dallo stesso Kong che con l’aiuto del suo “manager” Jacobs schianta Impact contro i gradoni d’acciaio facendolo sanguinare dal viso. Rivalità che sicuramente non finisce qui con Johnny che sicuramente tornerà in un breve futuro per risolvere la questione in questo momento aperta.

Brian Cage. Il “The Machine” non ha ancora delle rivalità ad Impact ma continua ad essere “pushato” in match che diventano quasi degli “squash” per lui, ne è una prova il match a Redemption dove ha sconfitto 5 avversari.

Purtroppo sembra non finita tra KM e Fallah Bah che prossima settimana faranno coppia in un match. Notizia che mi ha lasciato confuso come lo stesso Bah.

Da segnalare il tizio attaccato nel backstage con un cerchio e una croce nel petto. Personaggio misterioso in arrivo.

Impact Knockouts Championship

A Redemption Allie ha mantenuto il suo titolo ai danni di Su Yung che a fine match si è sbarazzata di Braxton Sutter. Questo giovedì invece Impact ci ha regalato molte emozioni sulla divisione femminile. Prima è stato annunciato un incontro tra la campionessa e Taya Valkyrie. Scontro molto bello con Allie che riesce ad uscirne vincitrice grazie alla sua combinazione di superkick e code breaker. A fine match arrivano le seguaci di Su Yung con una bara che fa molto stile The Undertaker con le luci che si spengono con la wrestler giapponese appare alle spalle della campionessa attaccandola. Nella rissa le luci si spengono di nuovo ed appare Rosemary che si confronta con Su in movenze strane. E luci però si spengono di nuovo con Su Yung che scompare lasciando la “Demon Assassin” a soccorrere Allie. Nella confusione generale con luci che si accendono e si spengono è stato annunciato un match: Rosemary vs Su Yung next week. Probabilmente la vincitrice sfiderà Allie per il titolo.

X Division Championship

Redemption Matt Sydal contro Petey Williams. Match dove mi sarei aspettato un po’ di più ma alla fine non un brutto incontro che ha visto la vittoria di Sydal che mantiene il suo titolo che difenderà la prossima settimana contro l’ex X Division Champion Taiji Ishimori. Il giapponese e Williams sembrano gli unici a poter meritare un match per il titolo in una divisione che deve un po’ ritrovarsi.

Impact World Championship & Grand Championship & Tag Team Championship

A Redemption sono stati incoronati i nuovi campioni Eli Drake e Scott Steiner che hanno tirato fuori un bel match (soprattutto Steiner vista la sua età leggermente avanzata). Questo giovedì i LAX hanno avuto la loro rivincita contro i nuovi campioni perdendo anche in modo non bellissimo con Eli Drake che rovescia la loro finisher su Santana con Ortiz che rimane a pochi metri dall’interrompere il pin, ma rimane fermo facendo finta di essere tenuto da Steiner che se ne era proprio dimenticato di tenerlo, cercando di metterci una pezza a fine match scaraventando Ortiz contro le transenne. Gli LAX che sembrano uscire dal giro titolato con la preoccupazione verso il loro leader Konnan scomparso. Questa agitazione del team può essere un buon modo per avviare una nuova rivalità.

“A Redemption avremo sicuramente un incontro molto bello e spettacolare ma, a rimanere campione sarà Aries visto che non può perdere il titolo in un match organizzato a pochi giorni dal pay-per-view senza aver costruito una vera e propria rivalità”. Questo è quello che avevo scritto nell’ultimo numero di Impact Inside (pronostico molto azzeccato). La sorpresa più grande è arrivata nel main event di Redemption dove Pentagon jr è diventato nuovo campione, inaspettatamente. Questo cambio di titolo porterà sicuramente avanti la faida con Austin Aries che questo giovedì ha cercato di rimpiazzare la perdita del titolo mondiale con il Grand Championship che ho trovato molto divertente.

Perché ho voluto unire il titolo mondiale con i titoli di coppia? La risposta è nel post-match del main event di giovedì dove Eli Drake ha assicurato che dopo aver conquistato i titoli di coppia sfrutterà la sua valigetta per ridiventare campione del mondo. Ad intervenire è stato Aries dicendo che si riprenderà il suo Impact World Championship perché lui è il “Belt Collector” (il collezionista di titoli). Sentendosi nominato in causa li ha raggiunti sul ring anche Pentagon jr che dopo aver preso in giro Drake viene attaccato proprio da quest’ultimo aiutato da Steiner. Il campione messicano ed Aries riescono a far fuggire i campioni di coppia per poi confrontandosi al centro del ring sollevando i propri titoli. Non escludo un match tra Drake e Steiner contro Aries e Pentagon jr ma, ricordiamoci che quest’ultimi si affronteranno di nuovo per il rematch che sicuramente vorrà Austin Aries. Sullo sfondo da non dimenticare la sfida lanciata da Moose per il titolo mondiale.

Per questo numero di Impact Inside è tutto, l’appuntamento è tra due settimane dove commenteremo come si svilupperanno le nuove faide e le rivalità che invece sono continuate anche dopo Redemption. L’appuntamento con Impact Inside è sempre tra due settimane sempre su SpazioWrestilng.it, un saluto e alla prossima.