IMPACT INSIDE #15: Slammiversary XVI

Cari amici di Spazio Wrestling, oggi torniamo a parlare di quello che è accaduto nelle ultime tre settimane nella compagnia canadese dove è tutto pronto per l’evento più importante a Impact, ovvero Slammiversary XVI. Nelle tre settimane sono state portate avanti le rivalità con qualche aggiunta di qualche match.


Storyline non titolate

Eddie Edwards sembra finalmente aver “girato” heel, dopo l’attacco a Tommy Dreamer qualche settimana fa a House of Hardcore. Ormai la faida con Callihan sembra aver totalmente impazzito Eddie che non vede l’ora di affrontare Dreamer a Slammiversary per lasciarlo a terra in una pozza di sangue, così secondo Edwards durante il promo di questa settimana. Cari amici non ci resta che aspettare questa domenica per capire chi vincerà, ma almeno abbiamo una certezza, in questo match la violenza è assicurata.

Continuano a punzecchiarsi tra di loro Pentagon Jr. e Sami Callihan che da qualche settimana porta con sé una maschera del lottatore messicano. Grande match la settimana scorsa che vedeva affrontarsi gli OvE al completo contro Pentagon con Fenix e Rich Swann (quest’ultimi due faranno parte di un fatal four a Slammiversary con Ishimori e il rientrante Johnny Impact in un match che si preannuncia molto interessante). Questa settimana Pentagon Jr. è riuscito ad attirare gli OvE nella sua trappola potendoli attaccare nel backstage. Tutto questo con Callihan che guardava, legato, su una sedia. La preparazione della storyline è molta buona aiutata dalla stipulazione speciale nel match a Slammiversary, ovvero Mask vs Hair. Mi sembra molto strano che vogliano far togliere la maschera a Pentagon e quindi azzarderei una vittoria del lottatore messicano ai danni di Sami, ma con Impact, mai dire mai.

Un altro match che vedremo a Slammiversary è quello tra Allie e Tessa Blanchard. Una storyline nata a ridosso del titolo femminile di Impact per questo avrei visto bene entrambi le atlete nel match per il titolo Knockouts, magari in un fatal four. Forse, però, questo incontro ci sarà utile per capire chi sarà la prossima sfidante al titolo. Proprio per questo pronostico una vittoria della Blanchard.

Impact Tag Team Championship

Il mistero attorno agli LAX è stato finalmente svelato. King ha radunato i “vecchi LAX”, ovvero Homicide ed Hernandez per voler distruggere il team attualmente campione. Gli OGz (così il nuovo nome del team di King) sfideranno gli LAX a Slammiversary in un 5150 Street Fight. Incontro senza i titoli in paio, ma anche senza qui può venir fuori un bel match.

Impact Knockouts Championship

Su Yung in queste tre settimane si è preoccupata di terrorizzare la sua sfidante al titolo, ovvero Madison Ryane. Molto strano il segmento di questa settimana con la Ryane che era intrappolata in un incubo creato dalla campionessa. Dopo tombe e gente truccata Madison si è ritrovata nello stesso posto dove è stata sepolta Rosemary. Su gli arriva alle spalle e la spaventa a morte. Vedremo se questo copione continuerà a Slammiversary, anche se credo che sia troppo presto per toglier il titolo a Su Yung.

Impact X Division Championship

Dopo che Cage ha dovuto sbarazzarsi di Kongo Kong, che era intervenuto nel match tra Matt e Brian di qualche settimana fa, il “The Machine” è pronto per sfidare Sydal. Ovviamente il campione non sembra preoccupato, calma che riesce ad avere grazie al suo terzo occhio. A Slammiversary potremmo vedere un gran bel match visto che nell’incontro di qualche settimana fa i due atleti non si erano comportati affatto male. Qui pronosticare un vincitore è molto difficile perché entrambi meritano di vincere.

Impact World Championship

Finalmente dopo molte parole nelle ultime due settimane abbiamo visto un po’ d’azione nel ring di Impact. La scorsa settimana ci ha pensato il coach di Moose, DeAngelo Williams ad avere un confronto direttamente con il campione Austin Aries. Proprio quest’ultimo, però, attacca l’ex giocatore di football colpendolo anche con una sedia. Questa settimana Moose ha voluto incontrare sul ring proprio Austin per vendicare l’attacco subito dal suo amico/coach. Austin è apparso, però, in un video registrato prima. Aries, durante il video però, appare alle spalle di Moose distratto per colpirlo con un low blow e poi con la solita sedia. Lo sfidante, però, riesce a riprendersi e a costringere alla fuga il campione. Appuntamento rimandato a Slammiversary XVI.

Appuntamento, invece, con Impact Inside tra due settimane dove commenteremo i risultati dell’evento più importante in casa Impact. Sempre qui su SpazioWrestling.it, un saluto e alla prossima.