IMPACT WRESTLING: Intervista a Moose

Moose ha recentemente rilasciato un’intervista a Sporting News.

Ecco i punti più salienti:

È vero che Jeff Jarrett ti ha chiesto se conosci dei giocatori di football ai quali piacerebbe fare wrestling?

” Jeff mi ha chiamato un pò di tempo fa per chiedermi se conoscessi qualcuno a cui sarebbe piaciuto fare wrestling. Io gli ho risposto che ci avrei pensato e gli avrei fatto sapere se mi fosse venuto in mente qualche nome. Poi, è capitato che DeAngelo fosse presente ad uno dei taping di Impact, e io sono andato da Jeff e gli ho detto che, secondo me, DeAngelo sarebbe stato il mio partner perfetto per Slammiversary. Ne ho parlato con DeAngelo, e il resto è storia.”

Cosa pensi di avere DeAngelo Williams come partner nel tag team match di Slammiversary?

” Io so che DeAngelo è un ragazzo pieno di passione per lo sport e non si accontenta solo di giocare per qualcuno. Lui vuole un anello del Super Bowl e penso che questo sia intelligente da parte sua. Chiuderemo il capitolo di Slammiversary e poi lui potrà continuare con la sua carriera.”

Pensi che DeAngelo possa avere un futuro nel mondo del wrestling?

” Per ora penso che Slammiversary sarà la sua unica occasione da wrestler. Ma vedremo. Il wrestling è come un tatuaggio. Pensi “lo farò una volta sola e basta” e poi dopo tre anni ci sei dentro fino al collo.”

Cosa pensi di Jeff Jarrett?

” Adoro fare parte di Impact Wrestling, e soprattutto adoro che Jeff Jarrett sia tornato con la compagnia. Lui è il nostro capo. È fantastico riaverlo perché è colui che ha dato vita alla compagnia e che l’ha resa grande. Penso che siamo precipitati nel fango quando se ne è andato, e doveva tornare per comtinuare da dove si era fermato. Penso che il vantaggio più grande sia sapere che a dirigere tutto c’è qualcuno che sa cosa fare. “

Benedetta Fortunati

staffer