Inside PPV#12: WWE Clash of Champions 2017

Amici di Spaziowrestling benvenuti ad una nuova edizione di Inside ppv. In questo numero analizzeremo l’ultimo ppv dell’ anno, Clash of champions, show esclusivo di Smackdown. Andiamo quindi a vedere come si è chiuso il 2017 iniziando con le analisi dei match.

UNITED STATES CHAMPIONSHIP TIRPLE THREAT MATCH
Bobby Roode vs Dolph Ziggler vs Baron Corbin (c)

Un opener di buon livello che forse è andato oltre alle aspettative. Questo perché si arrivava al match senza una costruzione narrativa ben articolata, che l’ha fatto nascere quasi per caso. Sul ring invece le cose sono andate sicuramente meglio; abbiamo assistito a ritmi elevati e ognuno dei contendenti ha mostrato il meglio del proprio parco mosse. Vittoria meritata per Ziggler che è riuscito ad essere continuo dall’inizio alla fine ed ha dato quel tocco di spettacolarità in più che non guasta mai. In ogni caso prestazione positiva anche per Corbin e Roode, che se inseriti nei contesti giusti possono tranquillamente diventare personaggi di punta del roster blu.

VOTO 6.5

SD TAG TEAM CHAMPIONSHIP FATAL 4-WAY TAG TEAM MATCH
Aiden English & Rusev vs Shelton Benjamin & Chad Gable vs New Day (Big E & Kofi Kingston) vs Usos (c)

Stipulazione che ha sicuramente influenzato la costruzione e lo sviluppo del match. Lo spettacolo sicuramente non è mancato, ma in molti frangenti si è creata troppa confusione, dovuta proprio al numero elevato di contendenti in gioco. Mi sarei limitato semplicemente ad un triple treath, ma capisco anche la necessità di dover coinvolgere più wrestler in unico match, vista la difficoltà di creare per la maggior parte del roster, storyline interessanti. Ennesima affermazione per gli Usos che ormai rappresentano meritatamente l’eccellenza della categoria tag.

VOTO:6

SD WOMEN’S CHAMPIONSHIP LUMBERJACK MATCH
Natalya vs Charlotte (c) (Lumberjacks: Naomi

A mio parere il peggior match della serata. La stipulazione, a mio avviso inutile, non ha aggiunto nulla di interessante ad una contesa sul ring che è stata sicuramente al di sotto delle aspettative. Noi tutti sappiamo di cosa sono capaci tecnicamente sia Charlotte che Natalya, quindi da loro ci si aspetta sempre un qualcosa in più che in questo caso non si è visto. Match utile soltanto a sancire la resa definitiva di Natalya, che ha dimostrato di essere ancora troppo debole di fronte allo strapotere di Charlotte.

VOTO: 4.5

TAG TEAM MATCH
Breezango vs Bludgeon Brothers

Match difficile da valutare considerando la brevissima durata e che serve solamente a rafforzare maggiormente la credibilità di Rowan e Harper nella loro nuova versione. Sinceramente avrei evitato un match del genere in un ppv.

VOTO: S.V

TAG TEAM SPECIAL GUEST REFREE
IF SAMI & KEVIN LOOSES THE MATCH, THEY WILL BE FIRED FROM THE ENTIRE WWE
Shinsuke Nakamura & Randy Orton vs Kevin Owens & Sami Zayn

Altra grande delusione della serata. Sapevamo che l’attenzione si sarebbe concentrata su Bryan e Shane, ma focalizzare tutto il match sui due arbitri speciali, ha condizionato palesemente il livello tecnico della contesa. Match che sostanzialmente serviva solamente a creare le basi per un futuro feud tra il commissioner e il gm di Smackdown, ma che in ogni caso poteva essere sviluppato in maniera diversa. I 4 partecipanti sono pilastri del roster blu e quindi a mio avviso andrebbero valorizzati maggiormente.

VOTO 5

WWE CHAMPIONSHIP
Jinder Mahal (with Singh Brothers) vs AJ Styles (c)

Match tutto sommato gradevole, che non dista molto dalle precedenti sfide tra i due. Stili di lotta completamente diversi che non collimano perfettamente tra loro, quindi non ci potevamo aspettare di più. Atto conclusivo del feud che fondamentalmente è servito solo a concedere il rematch dovuto a Mahal. Considerando Class of Champions un ppv di passaggio, ci sta la collocazione di questo match nello stesso, ma in vista della Rumble e della road to Wrestlemania, urgono sviluppi decisamente più interessanti attorno al titolo Wwe.

VOTO 6

GIUDIZIO GENERALE PPV

Sicuramente non ci aspettavamo di assistere ad un grande show, ma si è avvertita la sensazione di volersi risparmiare in vista dei mesi caldi della Wwe. Ci sta sviluppare storyline con maggiore appeal per la Rumble, ma qualcosa in più a livello tecnico si poteva fare.

VOTO 5

Comments

Commenta questo post