IWA: Live Coverage “La legge della strada Atto II”

Salve a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling, io sono Giorgia e oggi vi racconto la mia esperienza allo show IWA La Legge della Strada Atto II.

L’evento inizia alle 19.25 circa e prendono possesso del ring il presidente della IWA Diego Piacentini (intervistato da noi qui), l’atleta inglese Chuck Mambo, il sindaco di Pizzoferrato Palmerino Fagnilli e l’event maker Vincent Tatangelo. Oltre ad omaggiare Bruno Sammartino, i quattro brindano con del whiskey alla riuscita di questo progetto che è l’IWA. Fagnilli porta con sé il WWWF Championsip vinto da Bruno Sammartino, originario di Pizzoferrato, per la prima volta contro Buddy Rogers. Sammartino conservò il titolo per 7 anni e 8 mesi. Lo riconquistò anche una seconda volta, con un regno di 1.237 giorni, per un totale complessivo tra i due regni di undici anni come campione.

 

Mentre il ring announcer fa per annunciare il primo match, l’imprenditore Filippo Malvezzi lo interrompe per rivelare a tutti la sua nuova “macchina da soldi”, niente meno che Mr. Neckbreaker, l’Attitude Dealer, il Game Changer… CHRIS STEEL. Steel promette di portare con sé all’inferno Karim Brigante nel main event, un no holds barred match.

    

Quando il duo lascia il ring, lo show entra finalmente nell’azione: il mastino napoletano Jimmy Barbaro contro A-Kid per il titolo della Triple W!

L’incontro inizia con un ritmo lento, ma inizia a movimentarsi pian piano, soprattutto grazie alle spettacolari mosse da high flyer di A-Kid. Ed è proprio Kid che ne esce vincitore e ancora detentore della cintura!

 

 

Il secondo match della serata è la Open Challenge di Dave Blasco che, arrivato sul ring, scaccia malamente il compagno Flavio Augusto. Lo sfidante di Blasco, a cui non concede nemmeno la possibilità di dire il suo nome, viene battuto in 5 secondi dal romano, che vuole inferire anche a match finito. E così sarebbe stato se Flavio Augusto non fosse intervenuto per fermarlo. I due bisticciano, fin quando Diego Piacentini non risolve la faccenda: i due si sfideranno assieme a Chuck Mambo in un Three Way Match.

  

Il terzo incontro è un 2-on-1 handicap match, David Karm e Flying Gabriel vs. Mister Mastodont!

L’inizio è difficile per il beniamino del pubblico, che subisce prima di ribaltare la situazione con un doppio suplex sugli avversari. Il suo vantaggio non ha vita lunga però, e alla fine sono Karm e Gabriel a vincere con un finale controverso. Lo schienamento infatti è irregolare poiché Karm si aiuta con le corde, non visto dall’arbitro.

 

 

 

Dopo una breve pausa si riprende con il quarto incontro, al femminile. L’amata Miss Monica (intervistata pochi giorni fa da Spazio Wrestling qui) affronta Laura Di Matteo.

Dopo un inizio fatto di chinlock e prese al braccio, Monica subisce per la maggior parte dell’incontro, fino a quando non riesce a prendere in mano la situazione e portarsi la vittoria a casa tra l’ovazione del pubblico di Frosinone.

 

  

 

Il quinto match, che precede il main event, vede Chuck Mambo vs. Dave Blasco vs. Flavio Augusto. Come prevedibile, la Roman Dynasty unisce le forze per far fuori Mambo. La tattica non funziona a lungo però, entrambi vogliono vincere e alla fine Chuck approfitta di questa situazione per vincere l’incontro.

Blasco non accetta la sconfitta e attacca l’inglese, ma viene fermato da Flavio che a sua volta attacca l’ex compagno, decretando quindi la fine della Roman Dynasty!

Arriva finalmente il tanto atteso main event tra Chris Steel e Karim Brigante! (Trovate la nostra intervista Karim qui).

L’inizio è violento, i due se le danno di santa ragione e, nonostante la differenza di stazza, Steel predomina per gran parte del match, picchiando l’ex fratello con una cintura e un secchio di metallo.

Brigante dal suo canto rifila all’avversario una violenta caduta sulla scala d’acciaia piazzata strategicamente all’angolo da Steel.

I due, prima Steel e poi Brigante, finiscono anche con la schiena su dei mattoncini di lego. Vi lasciamo immaginare il dolore!

Il vincitore dell’incontro, dopo un low blow di Malvezzi, è Chris Steel, che così facendo non viene bandito a vita dalla IWA.

A festeggiare con lui arriva Dave Blasco, i due inferiscono su Karim, ma la cosa non va giù a Flavio Augusto. Augusto arriva in aiuto di Brigante, ma viene messo ko da Dave e Chris.

Cosa succederà tra i quattro al prossimo evento IWA? Per saperlo rimanete sintonizzati sul nostro sito, vi daremo maggiori informazioni sugli eventi della IWA!

Se non c’eravate, non sapete cosa vi siete persi! Da Frosinone passo e chiudo!