Jerry Lawler: “Hulk Hogan non doveva essere tolto dalla Hall of Fame”

Il WWE Hall of Famer Jerry “The King Lawler” ha rilasciato un’intervista al The Roman Show durante il Florida Supercon e ha commentato la decisione della WWE di reinserire Hulk Hogan nella Hall of Fame.

Ecco i punti più salienti dell’intervista:

-Hulk Hogan è stato reinserito nella WWE Hall of Fame:

“Non mi sorprende affatto. Sono rimasto scioccato quando non ne faceva parte. Penso che tutta la questione sia stata ingigantita oltre misura. Conosco Hogan da molto tempo e per quanto riguarda le voci sul fatto che è un razzista, non c’è nulla di vero. Come ho già detto lo conosco da sempre ed è davvero una brava persona.

Sono felice che sia tornato e spero che la WWE rinnovi con lui una relazione di lavoro. Senza dubbio, lui è la Superstar della WWE più famosa di sempre ed è giusto che sia nella Hall of Fame e che lavori per la WWE.”

-Riguardo all’infortunio di Jim Ross durante lo show della scorsa settimana della NJPW:

“Ho sentito. Ieri ho parlato diverse volte con JR per messaggio. Non ha mai fatto menzione della cosa nei messaggi, quindi anche in questo caso penso che la cosa sia stata ingigantita.

-Riguardo all’arrivo di Memphis Wrestling sul WWE Network:

“Stiamo lavorando a qualcosa. Randy Hales è stato il proprietario della Memphis Power Pro Wrestling a metà degli anni ’90. Ha messo insieme una libreria con 153 show, quindi andremo in WWE e vedremo se riusciamo a fare qualcosa. Io ho anche uno show settimanale chiamato Jerry Lawler’s Classic Memphis Wrestling e vogliamo portare anche quello in WWE.”

 

 

FONTE: WRESTLINGINC.COM

Benedetta Fortunati

staffer