L’Intervista: Parlano Miss Monica e Karim Brigante

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling, continuiamo senza fermarci con le nostre interviste, e dopo quelle di Michele Posa che potete trovare QUI di Franky e Alex del canale YouTube FrankyGame che troverete QUI e infine quella di Diego Piacentini presidente della Italian Wrestling Association QUI Oggi è il turno di due grandi lottatori del panorama italiano ma non solo, stiamo parlando di MISS MONICA e KARIM BRIGANTE, che saranno presenti al prossimo show della Italian Wrestling Association che si svolgerà a Frosinone alle ore 19 presso gli studi di Extra TV domenica 3 dicembre.

Monica Passeri aka Miss Monica nasce a Pescara il 14-9-1992. Prende parte a soli 19 anni nel 2011 alla serie televisiva EPW Overload serie televisiva andata in onda su GXT e Sport Italia della European Pro Wrestling con i migliori atleti europei.
Nel 2012 a Londra diventa la prima italiana ad essere visionata dalla WWE con un try out. Nel 2013 inizia a lavorare come commentatrice ufficiale di WWE AfterBurn e WWE Bottomline in onda su GXT e K2. Terminate le trasmissioni decide di trasferirsi in USA sotto la guida dell’8 volte campione del mondo Harley Race dove diventa 2 volte WLW Ladies Champion. Prima donna italiana nella storia ad aver vinto titoli in America, vince il prestigioso premio MWR Female Wrestler of the Year 2016 e diventa la prima italiana nella storia ad aver fatto un match in WWE quando in una puntata di Monday Night Raw, lotta contro Nia Jax sotto il nome Ann Esposito. Insieme a Karim Brigante forma la Roman Dynasty duo molto popolare nel Midwest americano arrivando a fare del pro wrestling il proprio lavoro. Nella sua carriera ha lottato in America, in Inghilterra, in Scozia, in Spagna e in Italia. Nel Novembre 2016 viene invitata nuovamente dalla WWE per un try out di 3 giorni a Glasgow in Scozia insieme a Karim Brigante. Ha inoltre commentato i programmi televisivi Total Wipeout e Bellator. Sta interpretando se stessa nel docu-film Wrestl- her di Cristiano Di Felice in cui viene raccontata la sua storia e quella di Karim Brigante. Di seguito ecco l’intervista:

Ciao Monica, quando hai iniziato ad avvicinarti al mondo del wrestling?

Avevo più o meno 10 anni quando ho visto per la prima volta il wrestling in tv. Mi ha subito colpito e da quel momento non ho potuto più farne a meno.

È stato difficile lasciare l’Italia per avventurarsi nel mondo del wrestling statunitense?

Non è stato piacevole lasciare la famiglia, ma grazie a Karim è stato tutto più facile, insieme affrontiamo tutto.

Come sei stata approcciata dalla WWE in occasione del tuo match contro Nia Jax? Sei ancora in contatto con loro?

Grazie ad Harley Race. Mi ha chiamata nel suo ufficio e mi ha dato la notizia. Si dopo quella esperienza abbiamo partecipato ad altri eventi WWE, come i tre giorni a Glasgow.

Quali consigli daresti alle ragazze, italiane e non, che vorrebbero approcciarsi al mondo del wrestling lottato?

Come prima cosa scegliere una buona scuola di wrestling, dato che è uno sport pericoloso deve essere insegnato da professionisti. Mettere da parte più soldi possibili e andare all’estero se si vuole fare il grande passo, tipo in Inghilterra, Stati Uniti, Scozia. Si può iniziare in Italia, ma deve essere solo un punto di partenza se si vuole fare carriera.

5. Quali sono le tue prospettive future? Qual è l’obiettivo, in ambito lavorativo, a cui ambisci maggiormente?

Il mio obiettivo è quello di continuare a fare wrestling il più a lungo possibile ovunque saremo. Ora siamo impegnati con le riprese del film Wrestl-her del regista Cristiano Di Felice ma presto torneremo a girare gli States.

6. Secondo te qual’è il miglior che hai disputato?

Il mio preferito è senza dubbio il match contro Karim Brigante che abbiamo disputato all’ultimo Camp di Harley Race, anche se amo ogni match che faccio contro Karim. Abbiamo una grande chimica. Poi negli ultimi mesi in Usa ho avuto modo di lottare diverse volte con una nuova promessa del wrestling femminile Savanna Stone. Ha solo 17 anni e già si sta facendo valere nel Mid West. Mi piace lottare con lei.


Karim Bartoli aka Karim Brigante nasce a Roma il 26-8-1991.  Originalmente allenato dalla superstar messicana Super Nova/Bengala fa il suo primo match di Pro wrestling Novembre 2009 e nel 2011 prende parte con successo a soli 20 anni alla serie televisiva EPW Overload serie televisiva andata in onda su GXT e SportItalia della European Pro Wrestling con i migliori atleti europei.
Nel 2013 debutta nella NWE Nu Wrestling Evolution una delle maggiori promotion europee/mondiali con alcune delle più grandi star mondiali e nello stesso anno debutta in Inghilterra per varie federazioni.  Nel 2014 si trasferisce in America sotto la guida del 8 volte campione del mondo Harley Race e da lì inizia la sua carriera americana che lo renderà il lottatore italiano più forte e famoso in America diventando, WLW Heavyweight champion e soprattutto NWA Missouri Heavyweight Champion cintura esistente dal 1899 che è stata indossata in passato da campioni del calibro di Harley Race, Ric Flair e Terry Funk. Nel Novembre del 2016 diventa il primo lottatore italiano di sesso maschile ad aver avuto un provino con la WWE quando fu visionato insieme a Monica a Glasgow in Scozia in un try out di 3 giorni. Ha lottato nella sua carriera in USA,in Inghilterra, in Scozia, in Galles e in Italia. Ha inoltre partecipato come stuntman ai seguenti film: Anche se è Amore non si vede di Ficarra & Picone, Venuta Al Mondo di Sergio Castellitto, Borgia 2, Il Terzo Tempo Ha interpretato “El Tigre” (un wrestler mascherato) nel cortometraggio di successo Tiger Boy.
E apparso impersonando se stesso nel video musicale del rapper Debbit-E’ Il Mio Turno e nella pubblicità contro il diabete chiamata “Le Gemelle Wrestler”. Sta interpretando se stesso nel Docu-film Wrestl- her di Cristiano Di Felice in cui viene raccontata la storia sua e di Miss Monica. Di seguito ecco la nostra intervista a Karim:

Ciao Karim come hai iniziato ad appassionarti al wrestling?

Cominciai a guardarlo nel 2001 da bambino e me ne innamorai subito, fu subito la mia cosa preferita, la piu “cool”che avessi mai visto e quello che volevo fare sa grande

Quando e come è nata la Roman Dynasty? E com’è il tuo rapporto con gli altri membri?

Allora ci sono due versioni della Roman Dynasty una mia e di Monica Passeri che performiamo in USA e una italiana con Chris Steel, Flavio Augusto e Dave Blasco. La Roman Dynasty nacque anni fa nella scuola di Harley Race quando vedendo una felpa di Blasco con scritto “Dinastia Romana” ad Harley Race venne l’idea del nome.

Com’è il tuo rapporto con Chris Steel?

Siamo cresciuti insieme a pane e wrestling, gli voglio un bene dell’anima ma visti i recenti fatti il 3 Dicembre in IWA a Frosinone allo show “La Legge della Strada II” gli farò ricordare per sempre il nostro No Holds Barred Match.

Quali sono i tuoi progetti futuri al momento?

Ora io e Monica siamo impegnati full time nella realizzazione del Docu-film sulla nostra vita/carriera “Wrestl- her” di Cristiano Di Felice e nel 2018 torneremo negli USA a lottare.

Com’è il tuo allenamento tipo giornaliero?

In USA facciamo circa 3/4 show a settimana e cerchiamo di abbinarli almeno a 3 allenamenti in palestra

Secondo te qual’è il miglior match che hai disputato?

Bella domanda. Ho 3 match preferiti quello con Chris Steel un anno fa al primo show IWA, quando difesi il mio titolo dei pesi massimi WLW contro Steve Anthony e 2 match che feci con Monica al camp annuale di Harley Race, uno davanti Tom Prichard e l’ultimo di questo anno davanti il WWE trainer Steve Corino ed esponenti della New Japan e della ROH, il match piacque molto e fu in entrambi i casi il migliore del camp, purtroppo non abbiamo mai avuto l’occasione di farlo in uno show e invitiamo chiunque legga quest’intervista a bookare questo match, non ve ne pentirete.

Il sottoscritto e tutto lo staff di Spazio Wrestling, ringrazia Monica e Karim per la loro disponibilità e professionalità, augurando ad entrambi il meglio per le loro carriere, che sicuramente saranno ricche di soddisfazioni. Noi vi salutiamo con qualche foto di questa bellissima coppia, alla prossima ciaooo.

Comments

Commenta questo post