Report: Impact Wrestling 17-05-2018

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e come ogni venerdì sarò la vostra guida nel report dell’ultimo episodio di Impact Wrestling.

La puntata si apre con un annuncio. Tra due settimane andrà in onda un’edizione speciale di Impact Wrestling, intitolata “Under Pressure”.

Partiamo con il primo incontro della serata e abbiamo subito un match titolato.

IMPACT WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH

Eli Drake e Scott Steiner (c) vs. Z & E (DJZ e Andrew Everett)

Drake subisce un double team nelle fasi iniziali del match. DJZ esegue il suo reverse elbow dal secondo turnbuckle, ma viene colpito alla schiena da un cheap knee di Steiner, che poco dopo ottiene il cambio. Un paio di pugni al volto, chop al petto e un belly-to-belly suplex e abbiamo un tentativo di schienamento, ma solo conto di 2.

Steiner torna in azione, mette DJZ sulla seconda corda ed esegue un fallaway samoan drop. Entrano in azione Drake e Everett. Drake sembra in difficoltà, va per eseguire un gravy train, che però viene bloccato da un codebreaker. Tentativo di schienamento, ma solo conto di 2.

Steiner prova a portare una sedia, ma riceve una baseball slide. Steiner colpisce erroneamente Drake con una sedia, Everett esegue un roll up su Drake, e noi abbiamo dei nuovi campioni di coppia.

Vincitori e nuovi Impact World Tag Team Champions: DJZ e Andrew Everett

Nel post-match, i nuovi campioni sono increduli e DJZ parla di come entrambi abbiano sconfitto degli infortuni per arrivare dove sono.

In studio, troviamo Josh Mathews e Madison Rayne, che darà una mano per il commento della Knockouts Division. Madison dice di aver fatto molto sul ring, ma ora è felice di fare un passo indietro e di aiutare a trovare nuove idee per i match femminili.

Tessa Blanchard vs. Kiera Hogan

Suona la campana e Kiera aspetta che Tessa si volti, per atterrarla. Tessa viene gettata nell’angolo e abbiamo un paio di splash e un low kick al volto. Kiera carica, ma viene fatta cadere oltre la terza corda e Tessa esegue un paio di colpi.

Tessa continua ad attaccare e abbiamo un dropkick alla schiena e un tentativo di schienamento che, però, porta solo ad un conto di 2. Tessa si prende gioco della sua avversaria. Tessa esegue un big slap, un big boot al volto e un weak leg drop e tentativo di schienamento, ma solo conto di 2. Quindi, realizza una hammerlock DDT, che le vale il conto di 3.

Vincitrice: Tessa Blanchard

Nel post-match, Tessa attacca Kiera e la spedisce contro un paletto del ring. Madison Rayne lascia il posto al tavolo di commento e va a fermare Tessa. Tessa le urla “chi diamine ti credi di essere?”. Madison la insegue e Tessa lascia il ring, dirigendosi sulla rampa.

Mathews fa un recap degli attacchi nel backstage che sono avvenuti nelle ultime due settimane.

Poco fa, Grado (con Katarina) ha accusato Jimmy Jacobs e Kongo Kong di aver attaccato Joseph Park. Jacobs dice che lui è un bravo ragazzo e queste accuse sono infondate. Quindi, Katarina dichiara che Grado non ha paura di loro e li affronterà dovunque e in qualunque momento. Jacobs dice che prenderà in considerazione la cosa, mentre Grado non sembra molto entusiasta.

Vediamo un recap della brutale rivalità tra Sami Callihan e Eddie Edwards. Quindi, vediamo un filmato di Callihan che attacca Don Callis. Edwards ha chiesto che non venisse licenziato e la dirigenza di Impact ha detto che, qualsiasi cosa intenda fare, non deve succedere a Impact. Stanotte, i due, si affronteranno a House of Hardcore in uno Street Fight.

Kongo Kong (con Jimmy Jacobs) vs. Grado (con Katarina)

Grado parla con Katarina, dicendo di non voler affrontare Kongo.

Grado con un paio di pugni alla testa, ma nulla da fare. Prova ad eseguirne degli altri, ma Kongo lo colpisce alla gola con un chop. Grado viene schiantato contro le corde, subisce un overhead belly-to-belly suplex e viene schienato, ma incredibilmente riesce a scalciare. Prova un paio di shoulder blocks che, però, fanno più male a lui che a Kongo. Grado, finalmente, riesce ad atterrare Kongo e festeggia. Tuttavia, Kongo, si rialza subito ed esegue un body slam, prima di salire sulla terza corda per realizzare uno splash che gli vale il conto di 3.

Vincitore: Kongo Kong

Nel post-match, Katarina decide di abbandonare il suo fidanzato. Kongo lancia Grado contro i gradoni. Jacobs urla a Grado “Vedi? Ora, probabilmente, vorresti non avere fatto certe accuse”. Kongo e Jacobs sistemano i gradoni sulle corde (proprio come avevano fatto in passato con Johnny Impact). Kongo sta per lanciare Grado, ma in suo soccorso accorre Moose. Moose inizia a colpire Kongo, ma Jacobs lo distrae, permettendo a Kongo di liberarsi. Moose esegue un kick e una clothesline su Kongo.

Ci spostiamo nel backstage, dove i LAX stanno cercando di capire dove siano finiti i loro soldi. Arrivano Trevor Lee e Caleb Konley e iniziano a scherzare sul fatto che Konnan non c’è più. Quindi, i due, si prendono gioco del fatto che i LAX non abbiano i titoli di coppia (peccato che non li hanno nemmeno loro) e vengono invitati da Ortiz a fare qualcosa invece di parlare. I due non colgono l’invito e se ne vanno.

Poco fa, Tommy Dreamer ha provato a far ragionare Edwards sul suo match di stanotte. Dreamer dice a Edwards che, una volta che avrà sconfitto Callihan, sarà tutto finito. Eddie non è d’accordo e porta un bastone da kendo con lui.

STREET FIGHT MATCH

Eddie Edwards vs. Sami Callihan

Edwards parte subito bello carico e rompe una bottiglia addosso a Callihan. I due sono rimasti fuori dal ring per tutto il tempo, e Edwards soffoca Callihan con del materiale scenico. Edwards con una sedia, ma Callihan lo atterra e prova a colpirlo con un lungo chiodo. Edwards colpisce l’avversario all’occhio. Callihan colpisce Edwards un paio di volte con un cartello ed esegue un death valley driver sullo stage.

Callihan prova un piledriver sull’apron, ma Edwards lo colpisce con un’altra bottiglia ed esegue una DDT sull’apron. Sul ring, entrambi si armano di tubi di piombo e provano a colpirsi. Callihan viene colpito al busto e al volto. Callihan sembra fuori gioco, ma Edwards, invece di schienarlo, esce dal ring ed estrae un kendo stick, che usa per colpire Callihan al ginocchio. Callihan sputa in faccia a Edwards, che fa per colpirlo di nuovo, ma riceve un low blow. Callihan con un shoulder breaker, tenta lo schienamento, ma trova solo un conto di 2. Sistema due sedie al centro del ring e va per eseguire una powerbomb, ma riceve un low blow. Edwards prova un suplex, ma Callihan lo reversa e schianta Edwards sulle sedie, trovando, però, solo un conto di 2. Callihan si arma con una mazza, ma Edwards lo colpisce con un boston knee party, che gli vale il conto di 3.

Vincitore: Eddie Edwards

Nel post-match, Edwards soffoca Callihan con la mazza, finchè non arriva la security. Arriva Dreamer e prova a far ragionare Edwards.

Brian Cage vs. Facade

Ora, ci troviamo a Destiny Wrestling, per dare uno sguardo al giro del mondo di Cage. Cage con una powerbomb contro un paletto del ring. Cage getta il suo avversario contro le barricate di acciaio. L’azione torna sul ring, dove Cage continua ad avere il controllo. Facade prova uno springboard, ma viene colpito da un full nelson slam, che vale a Cage un conto di 2. Cage realizza un big slam e trova un altro conto di 2. Cage getta Facade alle corde ed esegue un weapon X, che gli vale lo schienamento vincente.

Vincitore: Brian Cage

Poco fa, KM e Fallah Bahh si sono incontrati per caso. KM dice che Bahh avrà perso circa 20 kg e che ora gli serve un cambio di look. Quindi, gli lava i capelli e gli mette un po’ di blush. Vediamo i due che camminano nel backstage. Bahh indossa un paio di occhiali da sole e una cravatta e flirta un po’ con Kiera Hogan, che sorride.

Ora, ci spostiamo in un cimitero, per il funerale di Rosemary. Alcune delle spose non morte di Su Yung portano la bara. Su lascia cadere delle rose morte sulla bara e dice al gruppo di spostarla. Il gruppo avanza, ma si ferma all’improvviso, lasciando cadere la bara. Su sembra impazzire, sputa la nebbiolina rossa e poi sputa del fuoco dalla bocca sulla bara, incendiandola! Quindi, Su scoppia a ridere, mentre guarda la bara che brucia.

E’ tempo di main event!

Matt Sydal e Austin Aries vs. Pentagon Jr. e El Hijo del Fantasma

A dare inizio al match, sono Fantasma e Sydal. Sydal entra in fase offensiva, ma viene atterrato con una hurricanrana. Entrano in azione Pentagon Jr. e Aries. Arm drag di Aries, che si libera da una sottomissione ed esegue un low dropkick. Pentagon sembra voler rompere il braccio a Aries, ma lui riesce a liberarsi. Aries prova un brainbuster, ma poi esce dal ring. Fantasma con un arrow from the depths of hell, finisce con il piede sulla terza corda, ma per fortuna, l’atterraggio non è troppo duro. Pentagon continua a colpire Aries. L’azione torna sul ring. Pentagon sale sulla terza corda ed esegue un missile dropkick al sedere di Aries. Sydal entra in azione, codebreaker di Pentagon, che sferra un altro calcio al petto di Aries.

Sydal atterra entrambi gli avversari e tenta uno schienamento, ma solo conto di 2. Running kick di Fantasma e Aries ottiene il cambio. Sydal con un monkey flip, Aries colpisce Fantasma con un pugno ed esegue uno springboard elbow drop. Aries con un calcio alla schiena, tenta lo schienamento, ma solo conto di 2. Aries sale sulla terza corda e sferra un elbow alla testa di Fantasma. Sydal colpisce per errore Aries con un knee e subisce un tilt-a-whirl backbreaker. Entra in azione Pentagon. Pentagon esegue uno slingblade e un backstabber su Aries, trovando un conto di 2. Fantasma e Sydal ottengono il cambio. Pentagon colpisce Sydal con un calcio alla testa, e viene spedito fuori dal ring da Aries. Aries prova un suicide dive, ma viene respinto da Pentagon. Fantasma esegue un pop-up cutter su Sydal e sale sulla terza corda. Standing hurricanrana di Sydal, che sale sulla terza corda. Sydal va per eseguire una shooting star press, ma viene colpito da un superkick di Pentagon. Thrill of the kill su Sydal e schienamento vincente.

Vincitori: Pentagon Jr. e El Hijo del Fantasma 

Su queste immagini termina la nostra puntata. Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento alla settimana prossima per un altro episodio di Impact Wrestling. Ciao!

Benedetta Fortunati

staffer