Report: NXT 09-05-2018

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e come ogni giovedì sono lieta di farvi da guida nel report dell’ultima puntata di NXT.

La puntata si apre con l’ingresso sul ring di Ricochet, armato di microfono. Ricochet dice che la sua missione è far sì che la gente si ricordi e parli di lui. Quindi, continua dichiarando di avere una sola cosa in testa: l’NXT Championship.

Arriva The Velveteen Dream, che esclama un contrariatissimo “No!” e si chiede chi abbia concesso a Ricochet un’autorità tale da permettergli di chiedere match titolati. “Tesoro, devi fare un passo indietro”, esclama Dream e dice che Ricochet ha ragione quando afferma che c’è un solo uomo in grado di regalare una vera esperienza, e si tratta di lui. “Non importa quanto salti, farai meglio ad atterrare in fondo alla fila, dietro a The Dream”, continua Velveteen Dream. Ricochet risponde che sa benissimo chi è Velveteen Dream e ricorda a Dream la sconfitta subito contro Aleister Black prima di dichiarare:”Dream, sei bravo, te lo concedo, ma non sei Ricochet”. Ricochet, quindi, afferma di essere qui per rubare i riflettori e lo show a Velveteen Dream. Velveteen Dream ribatte dicendo che qualsiasi cosa Ricochet sappia fare, lui la farà meglio. Ricochet sfida Dream invitandolo a dimostrare sul ring quanto ha appena detto. Dream sembra voler attaccare Ricochet, ma alla fine ci ripensa ed esce dal ring.

EC3 vs. Raul Mendoza

Mendoza tenta di avvantaggiarsi con la sua velocità. Springboard dropkick e schienamento, ma solo conto di 1. EC3  getta Mendoza nell’angolo ed esegue uno stomp. EC3 getta Mendoza contro il terzo turnbuckle ed esegue un high knee. Quindi, EC3 solleva Mendoza sulle spalle e lo schianta al tappeto, trovando lo schienamento vincente.

Vincitore: EC3

Nel post-match, Cathy Kelley chiede a EC3 della sua sconfitta nel Ladder Match a NXT Takover: New Orleans. EC3 risponde che il punto non è la sconfitta che ha subito, bensì quello che farà dopo. Con la sua mente superiore e il suo fisico, vincerà ogni match, finchè NXT non diventerà NX3.

Vediamo un video di settimana scorsa in cui Oney Lorcan e Danny Burch hanno fatto sapere a Pete Dunne che il fatto che lo abbiano aiutato contro l’Undisputed Era non significa che lui gli piaccia. Lorcan dice a Dunne che è solo spazzatura e i tre sembrano essere d’accordo su questo punto. Ma, sono d’accordo anche su qualcos’altro: loro sono in tre e si occuperanno dell’Undisputed Era.

Dakota Kai vs. Vanessa Borne

Dropkick di Dakota che va per eseguire un running kick, ma senza successo. Vanessa schianta Dakota al tappeto di faccia e tenta lo schienamento, ma solo conto di 2. Quindi, Vanessa invita il pubblico a inneggiarla, ottenendo solo un coro di “booo”. Swinging neckbreaker su Dakota e tentativo di schienamento, ma solo conto di 2. Vanessa intrappola Dakota in una stretch, ma lei riesce a liberarsi. Dakota si riprende e sferra alcuni calci alla Borne, per poi eseguire un running kick e un running knee all’angolo. Dakota esegue un backstabber sull’avversaria e trova lo schienamento vincente.

Vincitrice: Dakota Kai

Nel post-match, Shayna Baszler sale sul ring tutta sorridente. Dakota sembra piuttosto spaventata e Shayna la intrappola nell’angolo. L’arbitro accorre per fermare Shayna, che rifila una choke a Vanessa Borne, mentre Dakota Kai abbandona in fretta il ring. Shayna fissa per tutto il tempo Dakota con uno sguardo folle. Dakota Kai scappa nel backstage.

Ci spostiamo nel backstage, dove Cathy Kelley parla con Dakota Kai del suo match e di come si sia pietrificata non appena Shayna è salita sul ring. Dakota risponde che non sa cosa sia successo. Arriva Shayna e chiede a Dakota di fare qualcosa, ma lei non si muove. Shayna esclama: “Proprio come pensavo” e se ne va. All’improvviso, qualcuno scoppia a ridere. Dakota si volta e scopre che si tratta di Nikki Cross.

Heavy Machinery vs. War Raiders

Il match parte con uno scambio di attacchi tra i due team, con i War Raiders che hanno la meglio. Rowe solleva Hanson e lo getta addosso a Dozovic nell’angolo. Dozovic esegue un release overhead suplex su Hanson. Ora si affrontano Rowe e Tucker. Tucker realizza un dropkick e un hip toss. Hanson atterra Dozovic con un suicide dive fuori dal ring. Rowe dà il cambio a Hanson, leg drop/side suplex combo e il match si chiude qui.

Vincitori: War Raiders

Rivediamo la sporca vittoria ottenuta settimana scorsa dai TM61 sugli Street Profits.

All’esterno, Dawkins e Ford si allenano e dicono che vogliono gli NXT Tag Team Titles.

La prossima settimana, Pete Dunne, Oney Lorcan e Danny Burch affronteranno l’Undisputed Era.

E’ tempo di main event!

Kassius Ohno vs. Tommaso Ciampa

L’ingresso di Ciampa viene accolto dai “booo” e dai cori “you suck!” del pubblico.

Ohno spedisce Ciampa fuori dal ring e lo segue per dare inizio ad un pestaggio. Ciampa va dentro e fuori dal ring, finchè viene colpito da Ohno con un baseball slide. “Come ci si sente?”, chiede Ohno a Ciampa. L’azione torna sul ring, dove Ciampa, per un istante riesce a contrattaccare, ma poi subisce un vertical suplex e un jumping senton.

Ciampa effettua un running knee fuori dal ring e uno stomp sulla testa di Ohno, tra i “boooo” del pubblico. Quindi, Ciampa colpisce Ohno con un running dropkick, prima di sferrargli diversi knees al petto. Ohno si riprende presto e rifila un bicycle kick e un boot al volto di Ciampa. Quindi, Ohno, sferra un knee all’occhio di Ciampa, prima di tentare lo schienamento, trovando solo un conto di 2. Ciampa sferra un cheap shot e si toglie un po’ del nastro adesivo che ha intorno al polso per usarlo contro Ohno, ma l’arbitro lo vede e getta via il nastro. Quindi, Ciampa colpisce Ohno all’occhio. Ohno esegue un running dive, ma manca il bersaglio e Ciampa lo colpisce alla nuca con un knee, prima di schienarlo, trovando un conto di 2. Ohno sferra un discus elbow a Ciampa, il quale poco dopo ne esegue uno a sua volta, trovando lo schienamento vincente.

Vincitore: Tommaso Ciampa

Nel post-match, Ciampa viene subito sommerso dai “boooo” e dai cori “you suck!” del pubblico. Ohno è nell’angolo e dà le spalle a Ciampa. Ciampa si toglie il tutore che ha al ginocchio e lo usa prima per colpire Ohno alla nuca e poi per provare a soffocarlo. Ohno finisce al tappeto senza fiato. Ciampa urla: “Ho distrutto il corpo di Johnny. Ho spezzato il cuore di Candice. La favola di Kassius Ohno è finita”.

Su queste immagini termina la nostra puntata. Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento alla settimana prossima per un altro episodio di NXT. Ciao!

 

 

 

 

 

Benedetta Fortunati

staffer