Report: NXT 18-04-2018

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e, come ogni giovedì, sarò la vostra guida nel report dell’ultima puntata di NXT.

La puntata si apre con una grafica in ricordo di Bruno Sammartino, scomparso ieri all’età di 82 anni.

Mauro Ranallo e Percy Watson ci danno il benvenuto allo show (Nigel McGuinness è assente a causa della nascita della figlia), mentre Johnny Gargano e la moglie Candice LaRae si dirigono sul ring. Il pubblico è in visibilio per il ritorno di Gargano e riempie l’arena di cori “Johnny Wrestling!” e “Welcome back!”. Gargano dice che, mentre faceva il suo ingresso a Takeover:New Orleans, pensava solo a questo momento ed è bellissimo essere tornati a casa. Per troppo tempo ha avuto in testa solo due parole: Tommaso Ciampa. “Mi è costato l’NXT Title e ha rubato la mia carriera. Per molto tempo non ho potuto nemmeno pronunciare il suo nome, mi perseguitava”, dice Johnny. Gargano continua affermando che quello contro Ciampa è stato il match più intenso della sua carriera, ma, ora, si è ripreso indietro la sua vita.

Quindi, Johnny parla di come i fan abbiano sbattuto in faccia a Ciampa i cartelloni “Johnny Gargano” e di come abbiano sempre inneggiato il suo nome. A questo punto, si rivolge alla moglie e le dice che sa che gli ultimi mesi sono stati molto duri per loro e che la ama. I due si abbracciano.

Candice prende il microfono e dice che stanotte affronterà in un match 1-contro-1 Zelina Vega. Johnny dichiara che, una volta chiusa la questione con Zelina e Almas, c’è un nuovo NXT Champion su cui concentrarsi e lui sarà il suo primo sfidante.

Più tardi assisteremo allo scontro tra Killian Dain e Lars Sullivan in un no DQ match e al debutto di Ricochet alla Full Sail University.

Fuori dall’edificio, Dain dice che Sullivan ha preso qualcosa di suo a Takeover:New Orleans, ma stanotte sarà lui a togliere tutto a Sullivan e lo farà senza l’aiuto di nessuno.

Ricochet vs. Fabian Aichner

Ricochet utilizza fin da subito la sua velocità e la sua agilità e atterra senza grosse difficoltà Aichner. Tuttavia, nelle fasi iniziali del match, il controllo è nelle mani di Aichner che trova un conto di 2 grazie a un tilt-a-whirl backbreaker. Nelle fasi successive, il match si fa più equilibrato, con il controllo leggermente spostato verso Ricochet. Alla fine, Aichner prova ad eseguire un suplex, ma viene colpito e Ricochet realizza un 630 per la vittoria.

Vincitore: Ricochet

Nel post-match, Kayla Braxton chiede a Ricochet come si senta per il debutto alla Full Sail. Il wrestler risponde che si sente alla grande e il pubblico esplode in cori “Ricochet!”. Ricochet dice che ha visto molte Superstars della WWE farsi un nome a NXT, ma ora tocca a lui. “Sono qui a NXT per fare un salto di qualità e per alzare il livello”dice Ricochet e dichiara che dimostrerà a tutti che di Ricochet ce n’è uno solo.

La scorsa settimana, abbiamo visto i War Raiders debuttare in un tag team match. I due faranno il loro debutto ufficiale sul ring tra poco.

Prima, però, vediamo un video in cui EC3 parla di come lui provenga dall’agiatezza. Vediamo alcuni filmati del 6-Man Ladder Match di Takeover:New Orleans. EC3 dice, in un’intervista, che lui è il top one percent dell’industria, ovvero il migliore.

Fuori dall’edificio, Lars Sullivan dice che stanotte farà tutto ciò che gli passa per la testa contro Sullivan e il pubblico capirà perchè lui è uno scherzo della natura.

War Raiders vs. JC and Chris

Rowe atterra immediatamente uno dei due poveri malcapitati con un knee. Il suo partner ottiene con riluttanza il tag e viene subito colpito al busto di un kick di Hanson, il quale ha a sua volta ottenuto il cambio. Big knee di Hanson, che poi viene colpito al petto, facendo più male alla mano dell’avversario che a se stesso. Cartwheel di Hanson e clothesline. Pop-up powerslam dei War Raiders. Alla fine, i War Raiders trovano una veloce vittoria grazie ad un Fallout (combo side suplex/leg drop).

Vincitore: War Raiders

Al WWE Performance Center, l’NXT Women’s Champion Shayna Baszler dice che è in ritardo per un meeting. Entra interrompendo il coach, e dice che questo, ora, è il suo spogliatoio. Quindi, vede il nome di Ember Moon sulla porta, lo toglie e lo sostituisce con una carta della Regina di Picche. Quindi, dice alle altre donne di stare dietro di lei o gliela farà pagare. Ad un tratto, Dakota Kai va a prendere dell’acqua e Shayna le va incontro chiedendole dove pensa di andare.

Vediamo un video di Kona Reeves che arriverà a NXT tra due settimane.

Vediamo un filmato di poco fa in cui Pete Dunne dice che tornerà tra poche settimane per prendersi la testa di Roderick Strong.

NO DISQUALIFICATION MATCH

Lars Sullivan vs. Killian Dain

Nelle fasi iniziali, il match parte subito bello carico con i due che si scambiano potenti attacchi. Sullivan viene schiantato contro i gradoni. Quindi, Dain prova un suicide dive, ma viene intercettato e fatto sbattere contro un paletto del ring. Sullivan trova un conto di 2 grazie ad un diving headbutt dalla seconda corda. Sullivan estrae un paio di sedie e le sistema sul ring, quindi colpisce Dain al busto con la sedia, ma questo gliela strappa di mano. Dain trova un conto di 2, quindi estrae un tavolo e lo sistema sul ring, prima di colpire Sullivan alla schiena con una sediata. Dain prova a lanciare Sullivan contro il tavolo nell’angolo, ma viene fatto cadere di schiena da Sullivan. Si mette una sedia sul petto, sale sulla terza corda e prova un headbutt, ma finisce dritto contro alla sedia.

Dain prova a schiantare Sullivan sul tavolo con un crossbody, ma Sullivan lo atterra e trova un conto di 2. Dain ci riprova e stavolta riesce a schiantare Sullivan sul tavolo. Alla fine, la vittoria va a Lars Sullivan grazie ad un Freak Accident su un paio di sedie.

Vincitore: Lars Sullivan

Vediamo un recap di quanto avvenuto finora tra Johnny Gargano, Candice LaRae, Andrade “Cien” Almas e Zelina Vega.

Nel, backstage, tutti e quattro i membri dell’Undisputed Era (Roderick Strong, Adam Cole, Bobby Fish e Kyle O’Reilly) si vantano della conquista dei loro titoli, mentre posano per un servizio fotografico. La prossima settimana, il gruppo sarà a NXT e Cole difenderà l’NXT North American Championship contro Oney Lorcan.

È tempo di main event!

Candice LaRae vs. Zelina Vega

Zelina fa un po’ di trash talking e Candice la atterra e sale sulla terza corda. All’improvviso, arriva Almas per una veloce distrazione e Zelina fa cadere Candice. Arriva anche Gargano per tenere d’occhio Almas. Il controllo sembra nelle mani di Zelina.

Zelina prova una hammerlock DDT, ma subisce un roll-up e un conto di 2. Candice trova un altro conto di 2 grazie ad un missile dropkick dalla terza corda. Hurricanrana di Candice che, poi, intrappola Zelina nella GargaNo Escape. Almas salta sul ring e Johnny intrappola anche lui in una GargaNo Escape. Zelina finisce per cedere.

Vincitrice: Candice LeRae per sottomissione 

Nel post-match, Zelina e Almas tornano nel backstage. Gargano si arma di microfono e dice che è stata una vittoria grandiosa. Quindi, sfida Aleister Black per l’NXT Championship. Ancora prima che Gargano finisca di parlare, fa il suo ingresso proprio Aleister Black. “Lo vuoi? Allora la settimana prossima lo avrai”, dice l’NXT Champion a Gargano. Parte la musica di Gargano e i due si fissano, mentre termina la puntata.

Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento alla prossima settimana per un altro episodio di NXT. Ciao!

 

Benedetta Fortunati

staffer