Report: NXT 27-12-2017

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling!

Io sono Benedetta e come ogni giovedì vi farò da guida nell’ultima puntata di NXT, l’ultima del 2017!

L’episodio di oggi vedrà il tanto atteso Fatal Four-Way match per decretare il Number One Contender all’NXT Championship detenuto da Andrade “Cien” Almas. I partecipanti saranno Lars Sullivan, Killian Dain, Johnny Gargano e Aleister Black.

Assisteremo anche allo scontro tra Sonya Deville e Ember Moon per l’NXT Women’s Championship.

Ci viene dato ufficialmente il benvenuto allo show e il team di commento ci presenta la ricca card della serata. E ora, bando alle ciance e dirigiamoci subito sul ring!

Street Profits vs. Kris Starr and Riley Apex

Ford dà inizio al match. Leap frogs di Ford per dare il via a un’offensiva. Veloci cambi e offensiva in tandem. Dawkins atterra il suo avversario con un pop up spine buster. Cambio a Ford che esegue una meravigliosa frog splash from Hell. 1…2…3.

Vincitori: Street Profits per schienamento

Dopo il match, i due vanno tra il pubblico e inizia un piccolo sermone. I due elencano gli altri team nella divisione e dicono che il 2018 sarà l’anno in cui conquisteranno tutto dopo che sono arrivati e hanno visto tutto nel 2017.

NXT WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Ember Moon (c) vs. Sonya Deville

Sonya, inizialmente è in controllo. Cerca la sua sottomissione alla gamba, ma Ember capisce velocemente e si sposta. Un hip toss viene reversato dalla Moon, che esegue un arm drag sull’avversaria. Entrambe le atlete scappano ai colpi l’una dell’altra.

Sonya va alle corde, Ember la segue e la coglie di sorpresa, per poi realizzare un single leg drop kick. Sonya esce dal ring per recuperare. Ember va sull’apron ed esegue una cannonball per restare in controllo, mentre lo show va in pausa.

Tornati dal break, Sonya tenta un veloce schienamento, ma trova solo un conto di 2. Sonya, ora lavora a tutto tondo sulla campionessa. Sonya realizza un grounded bear hug. Wheel barrel lift di Sonya, ma Ember si tuffa sotto e getta l’avversaria contro un turnbuckle. House of fire di Ember e una serie di colpi, tentativo di schienamento, ma solo conto di 2. Altri colpi di Sonya e tentativo di schienamento, ma nulla da fare. Ember esegue un meraviglioso springboard drop kick, velocemente seguito da un Eclipse e uno schienamento per la vittoria.

Vincitrice e ancora NXT Women’s Champion: Ember Moon

Dopo il match, fa il suo ingresso Kairi Sane e dichiara di volere il titolo. Proprio in quel momento, arriva Shayna Baszler da dietro e neutralizza Kairi sulla rampa. Accorrono gli officials e controllano le condizioni della giapponese.

Paul Ellering lancia un promo per gli Authors of Pain e ricorda quali erano gli obiettivi del suo team e quanto è accaduto a WarGames. Quindi, afferma che l’Undisputed Era non scriverà il prossimo capitolo. Infatti, dice, il tempo per l’Undisputed Era è quasi terminato perchè loro sono giudice, giuria e boia.

Christy St. Cloud è con Ember Moon. L’atleta dice che non è difficile trovarla e che sapeva di avere un bersaglio sulla schiena. Quindi, dichiara che chiunque voglia il titolo, deve andare a incontrarla sul ring.

Vediamo un recap molto bello che ci illustra in che modo ciascuno sfidante del Fatal Four Way è arrivato al grande scontro di stanotte.

La prossima settimana andrà in onda uno speciale episodio della durata di due ore intitolato “year in review”, che avrà alcune attrazioni speciali.

Tra due settimane, invece, assisteremo al Tag Team Title rematch tra Kyle O’Reilly e Bobby Fish e i SAnitY.

Ora è tempo di main event!

NUMBER ONE CONTENDER’S FATAL FOUR-WAY MATCH

Killian Dain vs. Lars Sullivan vs. Aleister Black vs. Johnny Gargano

Nessuno dei quattro sfidanti sembra voler sprecare tempo. Black spedisce Sullivan fuori dal ring ed esegue un kick su Dain. Black va per un moonsault, ma viene intercettato e gettato sull’apron. Gargano prova la stessa mossa e viene intercettato anche lui. Finalmente, Dain esegue un suicide dive e atterra il suo gigantesco avversario. Lo show va in pausa.

Tornati dal break, Dain spedisce Johnny contro un turnbuckle. Come se non bastasse, Sullivan fa lo stesso. Dain viene spedito contro i gradoni. L’azione si sposta fuori dal ring e Black viene spedito sulla rampa da Sullivan. Gargano viene sollevato da Sullivan e lanciato addosso a Black. Sullivan libera il tavolo di commento e con un sorriso stampato in faccia solleva Gargano. Johnny afferra la struttura dello sfondo per evitare di venire schiantato sul tavolo. Black esegue un high knee e Gargano realizza un kick e a finire sul tavolo di commento è Sullivan! Killian Dain arriva di corsa e si tuffa sul tavolo, atterrando gli avversari.

Black e Gargano tornano sul ring. Gargano va per seguire la sua slingshot spear, ma riceve un calcio. Gargano evita un leg sweep e realizza un meraviglioso e potente super kick. Quindi, usa una twirlimg head scissors e la trasforma in una GargaNo Escape, ma Dain torna in azione con un senton.

Dain con una power bomb e un elbow drop su Gargano, ma Black interrompe lo schienamento. La Beast of Belfast ora lavora su Black e sale sulla terza corda. Black prova a farlo cadere, ma gli serve l’aiuto di Gargano. Tutti e tre gli atleti finiscono a terra e Sullivan risorge dalle ceneri e torna sul ring.

Sullivan si libera degli avversari più piccoli e ora è il momento di uno scontro Dain vs. Sullivan. I due si scambiano una serie di attacchi. Black torna in azione e usa la sua precisione per avvantaggiarsi. Esegue la Black Mass e va per lo schienamento, ma fa il suo ingresso l’Undisputed Era e interrompe lo schienamento per vendicare l’eliminazione di Adam Cole dal torneo, avvenuta proprio per mano di Aleister Black. Gargano accorre in aiuto e fa piazza pulita dell’Undisputed Era, per poi provare a riportare Black sul ring per il cover. Sullivan carica, ma manca il bersaglio e finisce contro i gradoni. Dain solleva Gargano, ma Johnny reversa e spedisce Dain addosso a Sullivan sui gradoni. Gargano esegue una leaping DDT dalla terza corda e ottiene un sorprendente conto di 3! La folla va in visibilio per un risultato completamente inaspettato.

Vincitore e nuovo Number One Contender: Johnny Gargano

Sui festeggiamenti di Johnny Gargano termina la nostra puntata.

Io vi saluto, vi auguro un buon 2018 e vi do appuntamento alla settimana prossima per un altro episodio di NXT. Ciao!

 

 

Benedetta Fortunati

staffer