Report: NXT 28-02-2018

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e, come ogni giovedì, sono qui per guidarvi nel report dell’ultima puntata di NXT.

Nella puntata di oggi assisteremo ad un match in stile Davide vs. Golia tra la Pirate Princess Kairi Sane e la Queen of Spades Shayna Baszler. Inoltre, cercheremo di capire chi sarà il nuovo sfidante per l’NXT Championship, ora che Johnny Gargano ha lasciato NXT.

Partiamo rivedendo l’NXT Championship match di settimana scorsa tra Almas e Gargano. La vittoria è andata ad Almas, in parte grazie a Tommaso Ciampa, e ora Gargano ha dovuto lasciare NXT.

Mauro Ranallo ci dà il benvenuto allo show e i commentatori augurano a Johnny Gargano il meglio per il futuro.

Noi, invece, ci dirigiamo sul ring per un po’ di azione.

Velveteen Dream vs. Tyler Bate

Dream si libera da una presa e reversa in una wrist lock. I due danno vita a molti cambi di presa e reverse. Bate trova il roll up e un veloce conto di 1. Lo show va in pausa.

Tornati dal break, Dream è in controllo e realizza un paio di veloci cover. Dream getta Bate attraverso il ring e lo colpisce con dei knees alla schiena, un back breaker e un powerslam. Dream va sulla seconda corda e realizza un axe handle. Quindi, intrappola Bate in una modified camel clutch, ma il britannico riesce a liberarsi. Bate, finalmente, esegue un running knee, uno slam e un impressionante suplex. Schienamento per Bate, ma solo conto di 2. Bate tenta un Tyler Driver, ma Dream neutralizza con un back body drop. Dream schiena, ma conto di 2. Bate va per eseguire un face buster, ma Dream lo spinge contro le corde, facendogliele finire in mezzo alle gambe. Dream realizza un Purple Rainmaker Elbow per la vittoria.

Vincitore: Velveteen Dream

Paul Ellering, degli Authors of Pain, parla dell’imminente Dusty Classic. Anche i ragazzi rilasciano un breve promo intimidatorio, dimostrando di non vedere l’ora di disputare il torneo.

Vediamo un filmato di Gargano mentre firma i documenti di congedo dallo show, con l’arbitro Drake Wuertz che si scusa, ammettendo il suo errore nel match.

L’NXT Champion Andrade “Cien” Almas e la sua manager Zelina Vega, saranno a NXT stanotte.

Cezar Bononi vs. Adam Cole

Cole si arma di microfono prima del suono della campana e invita Bononi a unirsi all’Undisputed Era. Mentre Bononi riflette sulla proposta, Cole lo attacca. Cezar attacca a sua volta il leader dell’Undisputed Era, mentre questi si pavoneggia per il successo del suo piano strategico. Bononi esegue un Michunoku Driver e, mentre pensa alla prossima mossa, Kyle O’Reilly e Bobby Fish salgono sull’apron, permettendo a Cole di sferrare un super kick e uno shining wizard dietro al collo dell’avversario, trovando la vittoria.

Vincitore: Adam Cole

L’Undisputed Era continua ad attaccare Bononi dopo il match, fino a quando i tre sentono di aver raggiunto il loro obiettivo.

Diamo uno sguardo al primo incontro tra Kairi Sane e Shayna Baszler al Mae Young Classic e all’inizio della loro rivalità, una volta arrivate a NXT. Le due si affronteranno più tardi.

Gli Street Profits realizzano un divertente video nel quale chiedono alle persone chi pensano che vincerà il Dusty Classic.

Kairi Sane vs. Shayna Baszler

La Baszler mette in campo tutta la sua potenza afferrando una gamba della Sane e intrappolandola in una side headlock. La Sane riesce a liberarsi e trova lo schienamento, ma solo conto di 2. La Baszler colpisce molto duramente la Sane al petto, mentre lo show va in pausa.

Tornati dal break, Shayna ha visibilmente il controllo del match. La ex atleta delle MMA tenta lo schienamento, trovando un conto di 2 e intrappola l’avversaria in un double wrist lock. La giapponese si libera e sferra una Interceptor Spear e un backpress, trovando lo schienamento e un conto di 2. Shayna esegue un bellissimo driver, che sfocia in una clutch. A Kairi non rimane altra scelta che cedere.

Vincitrice per sottomissione: Shayna Baszler

Nel post-match, Shayna va al tavolo di commento e si rivolge a Ember Moon. Dice che la prossima volta che si incontreranno se ne andrà con il titolo di Ember o con un suo braccio.

Un elegantissimo Almas fa il suo ingresso accompagnato dall’immancabile Zelina Vega. Zelina si arma di microfono e introduce il suo assistito, dicendo di aver trovato un nuovo soprannome per lui: Mr. 4-0. Zelina si prende, quindi, gioco di Gargano per aver invitato amici e parenti allo show per poi perdere miseramente davanti a loro. Invece del rispetto, aggiunge, Almas guadagna soldi e titoli. Almas rilascia un promo in spagnolo e chiama Gargano “Johnny Senza Lavoro”.

Settimana prossima, gli Authors of Pain affronteranno i TM61.

Almas e Zelina festeggiano sulla rampa, ma parte a sorpresa la musica di Aleister Black. Black fa il suo ingresso, microfono alla mano. Mentre Black sta per parlare, parte la musica di Killian Dain, il quale fa il suo ingresso e si unisce a Black sul ring. Scoppia una rissa tra i due, probabilmente, per vedere chi sarà lo sfidante di Almas per l’NXT Championship. Black manca una Black Mass, ma Dain sferra un Divide e atterra Black, mentre Almas e Zelina battono in ritirata.

Su queste immagini si chiude la nostra puntata. Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento a giovedì prossimo per un altro episodio di NXT. Ciao!

 

Benedetta Fortunati

staffer