Report: Takeover Brooklyn III

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Sono Benedetta Fortunati e vi presento il report di NXT Takeover: Brooklyn III.

Lo show si apre con la band Code Orange che suona il suo singolo “Bleeding In The Blur” dal vivo di fronte al pubblico del Braclays Center.

Quindi, Mauro Ranallo ci dà il benvenuto allo show e viene raggiunto da Percy Watson e Nigel McGuinness.

Partiamo subito con il primo match di serata!

Johnny Gargano vs. Andrade “Cien” Almas

Il primo ad arrivare è Johnny Gargano, tra l’entusiasmo del pubblico. Quindi, arriva Andrade Cien Almas, accompagnato da Zelina Vega.

Prima del suono della campana, il pubblico inizia a cantare “Johnny Wrestling”.

Il match inizia con uno scambio di prese tra i due. Almas colpisce Gargano con una spallata, poi i due vanno alle corde e Gargano esegue una hurricanrana.  Scambio di mosse tra i due e diversi tentativi di schienamento. Gargano tiene Almas a terra, mentre i fan inneggiano ancora una volta Gargano. Almas si libera con un elbow. Gargano attacca nell’angolo, mentre Vega urla da bordo ring. Almas blocca Gargano nell’angolo e lo colpisce con un backbreaker. Almas mantiene il controllo e colpisce Gargano con un altro elbow. Almas va per lo schienamento con un low dropkick, ma solo conto di 2 .

Almas è ancora in controllo del match, e lavora sul braccio di Gargano, mentre lo tiene a terra. Vega incita Almas, mentre i fan sono dalla parte di Gargano. Gargano riesce ad eseguire un arm drag. Almas si prepara a colpire l’avversario, ma Gargano lo spedisce con il volto contro il turnbuckle. Almas si gira e sferra un calcio, ma Gargano blocca un suplex con una ginocchiata alla testa. I due vanno entrambi a terra dopo una doppia clothesline.

I due si scambiano diversi colpi al centro del ring. Gargano esegue un bel roundhouse kick alla testa dell’avversario. Almas va alle corde, ma Gargano realizza una slingshot spear dall’apron. Almas calcia al 2. Gargano esegue un big back kick, mandando Almas al tappeto. Gargano va alle corde e realizza un dive, mandando Almas a impattare contro la barriera. Vega non è affatto felice. L’azione torna sul ring e Gargano esegue una slingshot DDT, ottenendo un altro conto di 2. I fans incitato ancora Gargano.

Gargano solleva Almas, ma l’avversario si libera e i due si scambiano diversi colpi. Gargano sta per eseguire un’altra slingshot spear dall’apron, ma Alma la intercetta ed esegue una grandiosa tornado inverted DDT, ottenendo il conto di 2. Vega e Almas sono increduli. Almas esegue un big chop. Gargano sta per realizzare una sunset flip powerbomb, ma Almas si libera e atterra in piedi. Almas colpisce Gargano con uno spinning elbow. Alma sta per colpire l’avversario, ma Gargano lo colpisce con un enziguri. Almas spedisce Gargano contro i turnbuckle con un hip toss. Gargano intrappola Almas nella Gargano Escape al centro del ring.

Almas riesce a liberarsi ed esegue una buckle bomb su Gargano. Almas va per lo schienamento, ma solo conto di 2. Almas sta per finire Gargano. Esegue una ginocchiata al volto dell’avversario e altri colpi al braccio. Gargano risponde con un back kick  e un superkick. Gargano, poi solleva Almas e lo lancia contro il secondo turnbuckle. Gargano è pronto per finire l’avversario, ma Vega lo distrae lanciandogli addosso una maglietta dei DIY. Almas ne approfitta ed esegue un dropkick nell’angolo, prima di eseguire la big hammerlock DDT, ottenendo lo schienamento.

Vincitore: Andrade “Cien” Almas

Dopo il match, Almas e Vega festeggiano, mentre assistiamo ai replay del match, Vega e Almas sono sulla rampa e sorridono, mentre Gargano si riprende al centro del ring.

Vediamo, poi, il General Manager di Raw Kurt Angle, e il General Manager di Smackdown Live Daniel Bryan che seguono lo show in uno skybox. Peyton Royce e Billie Kay stanno infastidendo Bryan, mentre sembra che Roderick Strong si stia sedendo di fianco a Angle. Si avvicinano anche No Way Jose e altri.

Ci spostiamo nel backstage, dove Drew McIntyre si sta preparando per il main event di serata.

I commentatori introducono un video per l’NXT Tag Team Match di stanotte.

Torniamo nell’arena, dove Mike Rome si congratula con il pubblico, in quanto Takeover è un trend mondiale su Twitter. Quindi, introduce il commentatore ospite per il prossimo match, e, tra il boato del pubblico, arriva Corey Graves!

NXT TAG TEAM TITLES MATCH

SAnitY vs. The Authors Of Pain (c)

Sul ring arrivano i SAnitY, ovvero Eric Young, Killian Dain, Alexander Wolfe e Nikki Cross. Poi arrivano gli attuali campioni, i The Authors Of Pain, accompagnati dal WWE Hall of Famer Paul Ellering. Akam e Rezar indossano dei nuovi ring attire.

Akam e Rezar salgono sul ring, ma vengono immediatamente colpiti da Dain e Wolfe. I campioni mandano Wolfe al tappeto e attaccano in coppia Dain, prima di mandarlo fuori dal ring. L’azione si sposta fuori dal ring. Young estrae un tavolo da sotto al ring. L’arbitro cerca di calmare le acque.

Akam porta Wolfe sul ring e suona la campana. Akam attacca Wolfe e dà il cambio a Rezar per un attacco di coppia. I campioni si scambiano dei veloci tag e continuano ad attaccare Wolfe nel loro angolo. Finalmente, Wolfe riesce a scappare e va a dare il cambio a Dain, ma Young salta sull’apron. Young prende il posto di Dain. Young lavora su Akam, ma Akam, con una clothesline, lo manda contro la barriera. Wolfe arriva da dietro e blocca Akam, che però, lo atterra. Young trascina Rezar tra il pubblico e scoppia una lotta tra i due, mentre Akam è sul ring con Wolfe.

L’azione torna sul ring e gli Authors attaccano in coppia Young. Rezar va per lo schienamento, ma solo conto di 2. Young resiste a entrambi gli avversari, ma loro lo attaccano in coppia di nuovo e ottengono un altro conto di 2. Rezar ottiene il cambio, mentre Ellering incita. Rezar tiene Young a terra al centro del ring. Wolfe chiede il cambio, ma Rezar lo blocca e applica un’altra sottomissione.

Young va sull’apron e sembra voler colpire Rezar, ma Rezar lo solleva per il collo mentre l’arbitro conta. Rezar manda Young al tappeto, e va per eseguire un elbow drop, ma Young lo evita. Wolfe, finalmente, ottiene il cambio e attacca entrambi gli avversari. Quindi, esegue un suplex su Akam, e prova un German suplex su Rezar, il quale però contrattacca. Alla fine, Wolfe riesce ad eseguire il German, tra il boato del pubblico. Wolfe, poi, realizza una clothesline su Rezar e va per lo schienamento, ma Akam salva la situazione.

Gli Authors attaccano in coppia Wolfe, ma lui resiste. Quindi, i campioni eseguono una combo neckbreaker-powerbomb, ottenendo un altro conto di 2. Wolfe realizza un fantastico Frankensteiner, mandando Akam al tappeto. Young ottiene il cambio e atterra Rezar con un neckbreaker. Rezar sta per eseguire un superplex, ma Nikki Cross fa in modo che Akam colpisca, invece, Rezar. Questo causa un conto di 2 ottenuto da Young. I campioni escono per recuperare le forze. Young esegue un fantastico dive su entrambi gli avversari e li atterra. Nikki sale sul ring, tra il boato del pubblico e sembra stia per eseguire un dive, ma sale sul ring anche Ellering e l’arbitro si mette tra i due. Ellering viene fatto uscire dal ring, mentre Nikki si arrampica e salta. Akam la afferra a mezz’aria e la tiene. Dain carica, e manda Nikki e Akam contro il tavolo che Young aveva estratto in precedenza. La folla è in visibilio.

Wolfe ottiene il cambio e i due attaccano in coppia Rezar. Wolfe ottiene lo schienamento.

Vincitori: SAnitY, che così diventano i nuovi NXT Tag Team Champions

Dopo il match, la folla inneggia, mentre i SAnitY ottengono le cinture. All’improvviso, arrivano Bobby Fish e Kyle O’Reilly, i quali attaccano entrambi i team e li lasciano al tappeto.

Torniamo dalla pausa pubblicitaria e vediamo Neville, Kalisto e Shinsuke Nakamura tra il pubblico.

Ci spostiamo nel backstage, dove il campione di NXT Bobby Roode si prepara per il main event.

Il WWE Hall of Famer Jim Ross viene presentato come commentatore ospite per il prossimo match.

Aleister Black vs. Hideo Itami

Il primo a salire sul ring è Itami. I Code Orange, con un nuovo cantante, suonano mentre Aleister Black fa il suo speciale ingresso.

La campana suona e Black inizia con dei calci. I due si incontrano al centro del ring. Black colpisce Itami con un calcio. Black assume il controllo del match. Black va per lo schienamento, ma solo conto di 2.

Itami contrattacca con una ginocchiata. Itami colpisce Black con un elbow e fa per lo schienamento, ma solo conto di 2. Itami continua l’offensiva, per poi eseguire una DDT e andare per lo schienamento, ma di nuovo solo conto di 2.

Black esegue una serrata offensiva per alcuni minuti, ma Itami lo colpisce con una clothesline e va per lo schienamento, ma solo conto di 2. Itami si concentra sul collo di Black. Itami esegue un fisherman’s suplex e ottiene un altro conto di 2. Black, finalmente, manda al tappeto Itami. itami sta per eseguire un superplex, ma Black lo spedisce al tappeto con un elbow al collo. Itami si rialza e manda Black contro il turnbuckle. Itami esegue un Falcon Arrow dalla terza corda. Itami ottiene il conto di 2.

I due si scambiano grandi colpi al centro del ring. Black esegue un big knee, ma Itami risponde con un Falcon Arrow, ottenendo un altro colpo di 2. Itami esegue un hesitation dropkick nell’angolo. Black evita una GTS e Itami lo spinge, tra i fischi del pubblico.

Black, dal nulla, esegue la Black Mass e ottiene lo schienamento.

Vincitore: Aleister Black.

Dopo la fine del match, Ranallo si chiede quanto tempo debba ancora passare prima che Black ottenga una title shot. Black sce nel backstage, mentre JR saluta i commentatori.

Tornati dalla pausa, vediamo Sasha Banks, Bayley e Becky Lynch a bordo ring.

Nel bacstage, la NXT Womens’Champion Asuka si sta riscaldando, mentre Ember Moon cammina.

I commentatori introducono un video per il prossimo match.

NXT WOMEN’S TITLE MATCH

Ember Moon vs. Asuka (c)

La prima ad uscire e Ember Moon, seguita dalla campionessa, Asuka, che viene accolta dal boato del pubblico.

Mike Rome fauna formale presentazione delle atlete, prima dell’inizio del match. Ember, attacca subito Asuka ed esegue un dropkick, tentando senza successo lo schienamento. Ember atterra Asuka. Ember sta per eseguire una baseball slide, ma Asuka la evita. Asuka esegue dei calci. Ember contrattacca ed esegue una cannonball, che manda al tappeto la campionessa.

Ember resta in controllo del match, finchè Asuka non la spedisce con il volto contro i gradoni di acciaio. Asuka esegue un suplex sulla rampa di acciaio. Asuka torna sul ring, mentre l’arbitro inizia a contare. Asuka esegue dei calci e lavora ancora sul braccio dell’avversaria.

Asuka tiene a terra Ember e la intrappola in una sottomissione al braccio. Ember risponde con un teardrop suplex. Ember esegue dei calci, atterra Asuka con un enziguri, ma non riesce ad ottenere lo schienamento. Asuka si riprende ed esegue un German Suplex, poi prova a realizzare l’Asuka Lock, ma Ember si libera. Ember, quindi, esegue una sua versione dell’Asuka Lock. Asuka si libera e salta sulla schiena dell’avversaria per una sottomissione. Ember si butta all’indietro e fa finire rovinosamente al tappeto Asuka, ottenendo un conto di due. Ember segue un running lariat.

Asuka esegue un running hip.  Ne sta per eseguire un altro, ma Ember lo blocca. Ember esegue un torado suplex dalla seconda corda. Asuka scalcia al 2. Asuka colpisce l’avversaria con dei violenti calci al volto. Ember va per lo schienamento, ma solo conto di 2. Ember esegue un big stomp e ottiene un altro conto di 2. Ember esegue The Eclipse, e altro conto di 2.

Ember sta per saltare, ma Asuka si ripara dietro all’arbitro. L’arbitro si sposta mentre Ember esegue un cross-body. Asuka ottiene un conto di 2. Asuka e l’arbitro iniziano a litigare. Ember ne approfitta ed esegue un tentativo di schienamento, ma solo conto di 2. Asuka va per eseguire un arm-bar, ma Ember realizza un veloce tentativo di schienamento. Asuka esegue l’Asuka Lock tra il boato del pubblico. Ember cede.

Vincitore e ancora campionessa: Asuka

Asuka si rialza e afferra la cintura. Vediamo dei replay del match, e quando torniamo sul ring, Asuka non c’è più, mentre vediamo una delusa Ember che esce nel backstage tra gli applausi del pubblico.

Segue poi un video del main event di serata.

Finalmente, è tempo di main event!

NXT TITLE MATCH

Drew McIntyre vs. Bpbby Roode (c)

L’NYPD Pipe & Drums band accompagna l’entrata di Drew McIntyre. Poi, arriva l’NXT Champion Bobby Roode con un’altra entrata “glorious”. Mike Rome presenta i due sfidanti.

I due si incontrano al centro del ring e poi ognuno va al suo angolo. McIntyre colpisce Roode con una spallata e Roode esce dal ring per recuperare le forze. Roode esegue dei colpi nell’angolo, e poi prova a realizzare una Glorious DDT, che però viene evitata da McIntyre. McIntyre assume il controllo ed esegue dei colpi nell’angolo contro Roode, prima di colpirlo con un big boot. Drew solleva Roode e lo rimanda al tappeto. Drew spedisce Roode fuori dal ring e lo segue.

Roode gira intorno al ring, mentre l’arbitro conta. Roode salta dall’apron, ma McIntyre lo afferra a mezz’aria. Roode sta per caricare, ma viene intercettato da McIntyre e spedito nell’apron con un tilt-a-whirl backbreaker. Drew sta per seguire un suplex contro Roode, ma viene colpito dall’avversario. Roode esegue un neckbreaker mentre Drew è sull’apron, mandandolo  fuori dal ring. L’arbitro inizia a contare.

Roode mantiene il controllo e spedisce l’avversario contro la barriera.  Roode esegue un elbow al collo di McIntyre mentre è sull’apron. Roode torna sul ring e attacca McIntyre. Roode esegue una running clothesline nell’angolo e un altro neckbreaker, ma solo conto di 2. Roode realizza un missile dropkick e prova un altro schienamento.  Drew si rialza, ma Roode gli va dietro per seguire una sleeper hold. Drew riesce a rompere la mossa. Drew spedisce Roode con il mento contro il terzo turnbuckle.

Drew esegue una mossa aerea e atterra Roode. Roode risponde con un inverted atomic drop. Roodesi butta dalle corde, ma McIntyre lo afferra a mezz’aria. Drew esegue una Celtci Cross, ma solo conto di 2. Roode esce per recuperare. Drew cerca di eseguire un superplex dal terzo turnbuckle, ma Roode lo evita. Roode intrappola l’avversario in un Trre of Woe. mcIntyre si libera e lancia Roode attraverso il ring.

Roode si rialza e ottiene un conto di 2. Roode blocca una Future Shock DDT ed esegue un Backstabber per un conto di 2. Roode esegue una clothesline nell’angolo. Drew esegue un neckbreaker e ottiene un conto di 2.

Drew solleva Roode con un fireman’s curry, ma Roode si libera e segue una Liger Bomb, ottenendo un conto di 2. Roode manda Drew nell’angolo con un enziguri. Drew esegue un Claymore kick, ottenendo solo un conto di 2. Roode esce dal ring tra i fischi del pubblico e l’arbitro inizia a contare. Drew si butta dalle corde e atterra Roode.

Drew riporta il campione sul ring, mentre l’arbitro è quasi arrivato a contare fino a 10. Drew aspetta che Roode si rialzi. Drew colpisce l’avversario con uno spinebuster. Roode va per eseguire una Glorious DDT, che però viene bloccata. Drew ottiene un conto di 2. Drew intrappola Roode in un tilt-a-whirl, ma Roode trasforma in una Glorious DDT e ottiene un conto di 2. Roode aspetta un attimo e poi va per eseguire un’altra Glorious DDT, che viene bloccata. Drew esegue un altro Claymore kick e ottiene la vittoria.

Vincitore e nuovo NXT Champion: Drew McIntyre

Dopo il match, Drew afferra la cintura in ginocchio. Improvvisamente, Kyle O’Reilly e Bobby Fish appaiono sugli scalini del ring. Drew si avvicina, ma viene attaccato alle spalle dall’ex campione della Ring Of Honor Adam Cole. I tre attaccano McIntyre e Cole lo atterra con un bigsuperkick.

Takeover si chiude mentre Cole, Fish e O’Reilly posano.

Ciao a tutti e grazie per aver letto il nostro report!

Benedetta Fortunati

staffer