Report: NXT Takeover: Chicago II 16-06-2018

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e sono qui per farvi da guida nel report di NXT Takeover: Chicago II.

Lo show va in onda live dalla Allstate Arena di Rosemont, in Illinois.

L’evento si apre con una serie di filmati a tema “Dolore”. Stanotte, il dolore conquisterà il roster di NXT e la città di Chicago.

Riceviamo subito il benvenuto di Nigel McGuinness, Vic Joseph e Percy Watson. Stanotte, Mauro Ranallo ha la serata libera a causa degli impegni con Showtime Boxing, ma Nigel dice che tornerà tra due settimane. I commentatori, quindi, promuovono lo show e ci presentano il team di commento spagnolo, presente con loro a bordo ring.

Ma ora, bando ai convenevoli e partiamo subito con il primo match di serata.

NXT TAG TEAM TITLE MATCH

Oney Lorcan e Danny Burch vs. Roderick Strong e Kyle O’Reilly (c)

I primi a fare il loro ingresso sono gli attuali campioni, Kyle O’Reilly e Roderick Strong, accompagnati dall’NXT North American Champion Adam Cole. Quindi, è il turno degli sfidanti.

A dare inizio al match, sono Oney Lorcan e Roderick Strong. Lorcan atterra subito Strong con un uppercut. Burch e O’Reilly ottengono il cambio. O’Reilly assume subito il controllo, ma lo perde poco dopo, quando Burch lo manda al tappeto di faccia. Lorcan ottiene il cambio e i due attaccano O’Reilly in double team. Strong accorre in soccorso del suo partner, ma riceve un suplex. Burch e Lorcan si ergono vittoriosi, tra i “boooo” dei fan.

Strong e O’Reilly sono fuori dal ring e scambiano qualche parola con Cole prima di tornare in azione. Ora, ad affrontarsi sono O’Reilly e Lorcan, con Lorcan che ha la meglio. Torna in azione Burch per un altro attacco in double team, che viene interrotto da un uppercut di Strong. Burch realizza un missile dropkick su Strong, ma viene spedito fuori dal ring e subisce un dropkick tra le corde, da parte di Strong, grazie ad una distrazione di O’Reilly. Burch finisce con il busto contro lo schermo a LED sull’apron. O’Reilly intrappola Burch in una sottomissione. Entra in azione Strong e mantiene il controllo, trovando un conto di 2. Torna in azione O’Reilly e applica un’armbar, ma Burch riesce a mettere il piede sulla prima corda.

Strong esegue un big dropkick su Burch per un conto di 2. O’Reilly ottiene il cambio e fa cadere Lorcan dall’apron con un big boot. Strong e O’Reilly ottengono il cambio nello stesso momento e Lorcan ottiene subito il controllo, trovando un conto di 2 grazie ad un overhead suplex e ad un lariat.

Burch ottiene il cambio e i due sferrano una double team DDT a Strong, ma lo schienamento viene interrotto da O’Reilly. Burch prende Strong sulle spalle e Lorcan sale sulla terza corda. O’Reilly lo fa cadere fuori dal ring. O’Reilly ottiene il cambio ed esegue un float-over suplex, trovando un conto di 2. Quindi, applica un’altra armbar, ma anche stavolta Burch raggiunge le corde.

Lorcan ottiene il cambio ed esegue un big uppercut, mentre O’Reilly è sulle spalle di Burch. Quindi, tenta lo schienamento, ma Cole trascina O’Reilly fuori dal ring. L’arbitro caccia Cole. Burch riporta O’Reilly sul ring per un attacco in double team, ma Strong trascina Burch fuori dal ring e lo spedisce contro il tavolo di commento. O’Reilly applica una guillotine, che Lorcan trasforma in un big suplex. Strong ottiene il cambio, ma subisce due uppercut. Lorcan trova un conto di 2 con una powerbomb al centro del ring. Lorcan applica un single-leg-crab che, però, viene interrotto da O’Reilly. O’Reilly applica una guillotine. Burch arriva e applica un Crossface a O’Reilly, mentre Strong è intrappolato nel crab di Lorcan. O’Reilly interrompe la sottomissione di Lorcan dandogli un calcio, tra il boato del pubblico.

Tra i due team scoppia una rissa al centro del ring. Lorcan carica su O’Reilly. Strong colpisce Lorcan con una Total Elimination e trova la vittoria.

Vincitori e ancora NXT Tag Team Champions: The Undisputed Era

Dopo il match, l’Undisputed Era si dirige sulla rampa con i titoli, mentre parte la sua musica. Strong e O’Reilly alzano i titoli sullo stage, mentre gli avversari guardano dal ring. La musica si interrompe e il pubblico fa una standing ovation per Lorcan e Burch, prima che lascino il ring.

Vediamo Lars Sullivan che si sta riscaldando per il suo match e vediamo Kairi Sane seduta a bordo ring.

I commentatori ci presentano un filmato per il prossimo match.

Ricochet vs. The Velveteen Dream

Ricochet e Dream vanno faccia a faccia al centro del ring, tra il boato del pubblico. Il controllo sembra nelle mani di Dream e assistiamo a diversi tentativi di schienamento da parte di entrambi. Dream schiaffeggia Ricochet e Ricochet lo colpisce a sua volta. Ricochet va per eseguire uno springboard dall’apron, ma Dream lo fa finire fuori dal ring.

Dream realizza degli stomp nell’angolo e viene richiamato dall’arbitro. Dream atterra Ricochet e sale sull’apron per poi lanciarsi oltre la terza corda, in quella che Nigel definisce una delle mosse di Ricochet. Quindi, Dream trova un conto di 2 grazie ad un neckbreaker.

Poco dopo, Dream trova un altro conto di 2. Ricochet spedisce Dream fuori dal ring, ma lui rientra subito ed evita un enziguri. Dream finisce ancora fuori dal ring e Ricochet esegue un bellissimo suicide dive.

Dream trova un conto di 2 con uno springboard uppercut. Poco dopo, è Ricochet a trovare un conto di 2 con una standing Shooting Star Press. Dream sistema Ricochet sulla seconda corda e lo prende in spalla, trovando un conto di 2 con un Death Valley Driver.

Dream esegue una DVD Bomb, trovando un altro conto di 2. Ricochet blocca una DDT e realizza un Northern Lights Suplex. Ricochet sembra avere problemi alla schiena e Dream ne approfitta, tentando lo schienamento dopo una DDT, senza successo.

Ricochet va sulla terza corda e trova un conto di 2 con il big Purple Rainmaker flying elbow di Dream. Ricochet tenta un big 630, ma Dream si scansa. Ricochet tenta una Shooting Star Press, ma Dream alza le ginocchia e trova un conto di 2.

Dream sale sulla terza corda ed esegue un big flying elbow, ma manca il bersaglio. Ricochet sale sulla terza corda ed esegue un 630 che gli vale la vittoria.

Vincitore: Ricochet

Dopo il match, parte la musica di Ricochet. Ricochet si erge vittorioso e posa nell’angolo, mentre Dream fatica a rialzarsi in piedi.

Vediamo Tommaso Ciampa nel backstage e sentiamo i “booooo” del pubblico.

I commentatori ci presentano un filmato per il prossimo match.

NXT WOMEN’S TITLE MATCH

Nikki Cross vs. Shayna Baszler (c)

Shayna prova subito a intimidire Nikki, ma la tattica non sembra funzionare. Nikki si muove come se fosse impazzita e questo confonde la campionessa. Nikki salta sulla schiena di Shayna e la campionessa la sbatte al tappeto. Nikki colpisce Shayna con degli stomp e la campionessa esce dal ring in preda alla frustrazione. Nikki la segue e le sale ancora sulla schiena, per poi venire schiantata contro la rampa.

L’azione torna sul ring e Shayna trova un conto di 2 con un big kick. Nikki resiste molto bene agli attacchi della campionessa ed esegue belly-to-belly suplex.

Nikki carica Shayna con degli stomp e viene richiamata dall’arbitro, arrivando quasi a squalificarla. Nikki trova un altro conto di 2, seguito poco dopo da un altro. La campionessa si riprende e trova un conto di 2 sull’avversaria. Shayna applica una Kirifuda Clutch, ma Nikki riesce a liberarsi. Nikki mantiene il controllo e trova un conto di 2 grazie ad un swinging neckbreaker.

Shayna applica una Clutch. Nikki prova a liberarsi, ma Shayna la tiene ferma. Nikki perde i sensi e l’arbitro dichiara la fine del match.

Vincitrice e ancora NXT Women’s Champion: Shayna Baszler

Dopo il match, Shayna recupera le forze e si erge vittoriosa, mentre parte la sua musica. La campionessa si erge vittoriosa con il titolo. Nikki cerca di recuperare le forze e la vediamo appoggiare la testa contro la prima corda. Shayna si erge ancora vittoriosa sullo stage e dice che è arrivato il momento di scontrarsi con la realtà.

Vediamo EC3 seduto a bordo ring e vediamo anche la star delle Indies Keith Lee, nella sua prima apparizione ufficiale dopo aver firmato un contratto con la WWE.

Vediamo un filmato per l’NXT Title match.

NXT TITLE MATCH

Lars Sullivan vs. Aleister Black (c)

La campana suona e i due si fissano dai rispettivi angoli. Si incontrano al centro del ring e Sullivan fa un po’di trash talking. Sullivan neutralizza una Black Mass, ma Black lo spedisce fuori dal ring. Black esce dal ring e mantiene il controllo del match, con alcuni knees dall’apron. L’azione torna sul ring e Black trova un conto di 1.

L’azione si sposta fuori dal ring. Black va per eseguire un moonsault con un braccio solo e schianta Sullivan sull’apron. L’azione torna sul ring e Sullivan trova un conto di 2 nell’angolo. Black riesce a rialzarsi, ma finisce di nuovo al tappeto. Sullivan trova un altro conto di 2 con un big powerslam.

Lars schianta il campione al tappeto con un big lariat. Sullivan, quindi, sale sulla terza corda, ma Black lo fa cadere. Black si riprende e trova un conto di 2 con un high kick e un moonsault. Lars blocca una Black Mass e lavora sul ginocchio sinistro di Black, già infortunato. Quindi, Sullivan atterra Black e gli piega il ginocchio, facendolo urlare in preda al dolore.

Black trasforma la sottomissione in un conto di 2. Quindi, trasforma un Freak Accident in una big DDT. Lars esce dal ring, Black si avvicina e viene colpito con un big forearm. Sullivan porta Black sull’apron ed esegue un big ppwerslam. L’azione torna sul ring e Sullivan trova un conto di 2 con un big headbutt dalla terza corda. Black trova a sua volta un conto di 2, grazie ad una Black Mass e sembra avere ancora problemi al ginocchio. Sullivan va per eseguire un Freak Accident, che però viene neutralizzato da Black. Alla fine, Black trova la vittoria grazie ad una Black Mass e ad un big kick alla testa.

Vincitore e ancora NXT Champion: Aleister Black

Dopo il match, Black si erge vittorioso e festeggia con il titolo, mentre parte la sua musica. L’arbitro controlla le condizioni di Sullivan. Lars osserva dallo stage, mentre il campione alza il titolo al centro del ring.

Vediamo un filmato per il main event di stanotte, il Chicago Street Fight match tra Johnny Gargano e Tommaso Ciampa.

È tempo di main event!

CHICAGO STREET FIGHT MATCH

Tommaso Ciampa vs. Johnny Gargano

Vediamo Johnny Gargano nel backstage, mentre si dirige verso il ring. La moglie Candice LeRae lo ferma e gli dà una stampella, dicendogli di “prenderlo a calci in c..o”. Gargano fa il suo ingresso sul ring, mentre vengono spiegate le regole dell’incontro.

Tommaso Ciampa fa il suo ingresso, anch’egli armato di stampella. I due si incontrano alle corde e si attaccano subito con le stampelle. Gargano esegue un senton e un superkick sull’apron, mandando il pubblico in visibilio. Ciampa viene sistemato sul tavolo di commento e il combattimento si sposta tra il pubblico. Ciampa prende un cartellone per Gargano da un fan. Gargano contrattacca e usa il cartellone come arma, mostrando un segnale di “Stop” nascosto dietro. Quindi, Gargano carica Ciampa con il segnale.

Ciampa si rialza, ma viene subito atterrato da Gargano, tra il boato del pubblico. L’azione torna sul ring. Ciampa esce dal ring e Gargano estrae un bidone dei rifiuti, un coperchio di bidone, una sedia e altri oggetti da sotto al ring. Gargano prova a colpirlo con il coperchio del bidone, ma manca il bersaglio. Ciampa mette la testa di Gargano sulla sedia ed esegue uno stomp. Ciampa esegue alcuni suplex e Gargano risponde con la stessa mossa. Gargano spedisce Ciampa fuori dal ring e realizza un bellissimo suicide dive, facendo finire l’avversario in fondo alla rampa.

Gargano spedisce Ciampa contro i gradoni del ring. Ciampa atterra Gargano e lo schianta contro la barriera, quindi gli rifila un calcio alla testa. Ciampa, quindi, getta un bidone dei rifiuti sul ring ed estrae un coperchio di bidone e una sedia. Ciampa colpisce Gargano alle costole con la sedia e poi avvolge la sedia intorno al collo dell’avversario e sferra un colpo. Gargano viene spedito di testa contro i gradoni. Ciampa colpisce Gargano alla schiena con il bidone e continua a colpirlo al collo.

L’azione torna sul ring e Ciampa si toglie la maglietta e la usa per soffocare Gargano. Ciampa sembra inarrestabile e schianta Gargano di faccia contro il primo turnbuckle. Quindi, estrae un paio di manette da sotto al ring.

Gargano entra in fase offensiva, si toglie la cintura e la usa per frustare Ciampa sulla schiena, scatenando cori “You deserve it” da parte del pubblico. Gargano atterra Ciampa e gli sistema un bidone dei rifiuti sulla testa, sferrando poi un superkick. Ciampa trova un conto di 2 grazie ad un knee con il coperchio del bidone. Ciampa atterra Gargano con un DVD dall’apron contro i gradoni che prima aveva portato a bordo ring. Quindi, Ciampa riporta Gargano sul ring e trova un conto di 2.

Ciampa estrae un paio di pinze da sotto al ring e le usa per allentare i bulloni che ancorano il tappeto al ring. Quindi, toglie il tappeto ed espone la parte più dura del ring, prima di colpire Gargano con una steel chair. Ciampa porta Gargano sulla terza corda sopra la parte esposta del ring. Ciampa prova a far cadere Gargano sulla parte esposta, ma Gargano si libera e prova a fare lo stesso. Ciampa rimane appeso e Gargano lo colpisce con un superkick. I due finiscono al tappeto, ma fortunatamente, non sulla parte esposta.

Gargano attacca Ciampa con un coperchio e trova un conto di 2. Ciampa è fuori dal ring e Gargano si tuffa, ma viene colpito a mezz’aria con un coperchio di bidone. Ciampa sbatte il ginocchio contro i gradoni poichè Gargano si scansa. Gargano si scaglia sul ginocchio di Ciampa con la sedia. Gargano si distrae e Ciampa applica un Crossface. Ciampa mantiene la presa aiutandosi con una stampella. Quindi, attacca Gargano mentre è a terra. Gargano prova a rialzarsi aiutandosi con la stampella, ma Ciampa lo attacca e raccoglie una parte della stampella che si è rotta.

Ciampa si alza nell’angolo con la stampella rotta in mano, mentre Gargano sembra quasi fuori gioco. Ciampa colpisce Gargano con la stampella e tenta lo schienamento, ma nulla da fare. Ciampa porta Gargano sull’apron e inizia a parlargli del loro passato e di dove sono oggi. I fan esplodono in un fragoroso “boooooo” quando Ciampa dice a Gargano di dire addio a sua moglie Candice e alla sua stupida carriera. Quindi, schianta Gargano di faccia contro una delle pareti all’ingresso. L’arbitro dice che può bastare così, ma Ciampa non è d’accordo. Ciampa porta Gargano in una zona di fronte al pubblico in cui ci sono delle casse della produzione impilate vicino allo stage. Ciampa si arrampica sulla pila di casse portando Gargano con lui.

Ciampa toglie la fede a Gargano e ci sputa sopra. Quindi, la getta via. Gargano si riprende e fa cadere Ciampa schiantandolo su un tavolo lì vicino. Arbitri e allenatori accorrono per controllare le condizioni di Ciampa. A Ciampa viene messo un collare ortopedico e viene sistemato su una barella. Gargano osserva ancora in cima alla pila. I fan gli chiedono di saltare. Gargano scende e si dirige verso la barella. Gli arbitri cercano di fermarlo, ma lui spinge via un arbitro e un allenatore. Quindi, prende la barella e colpisce Ciampa, facendolo scendere. L’azione torna sul ring e Gargano applica una Garga-No Escape. La security entra sul ring e prova a fermare Gargano, ma lui si sbarazza di tutti.

Gargano prende le manette e le mette a Ciampa. Quindi, lo colpisce con dei superkick, mentre è in ginocchio. Gargano applica un’altra Garga-No Escape. Gli arbitri salgono sul ring e interrompono la sottomissione. Quindi, portano Gargano fuori dal ring, ma lui si libera e torna sul ring. Qui lotta contro alcuni staffer che sembrano dei lottatori delle Indies. Ciampa schianta Gargano con la testa sul legno esposto del ring. È ancora ammanettato, ma riesce comunque a trovare lo schienamento vincente.

Vincitore: Tommaso Ciampa

Dopo il match, Ciampa molla la presa su Gargano, mentre i fan sono in preda allo shock. Ciampa si siede sull’apron, mentre alcuni arbitri controllano le condizioni di Gargano. Candice sale sul ring per controllare come sta il marito. Ciampa si erge vittorioso sulla rampa, ancora con addosso le manette e saluta verso il ring ridendo.

Su queste immagini termina NXT Takeover: Chicago II.

Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento a giovedì prossimo per un altro episodio di NXT, sempre qui su Spazio Wrestling. Ciao!

Benedetta Fortunati

staffer

  • https://twitter.com/champ_ita/ Champ

    Dal punto di vista del lottato, sicuramente uno degli eventi WWE più spettacolari. Tutti match di grandissima qualità e di vario genere, davvero per ogni gusto. Ennesimo match stellare del Dream, per quanto con Ricochet possa essere facile farne. Ho apprezzato tantissimo il tag match e ovviamente il main event, con storytelling praticamente sempre presente e ben costruito.