Report: WWE Raw 01-01-2018

Amici ed amiche un benvenuto e sopratutto un augurio di felice anno nuovo dalla redazione di Spazio Wrestling e da me, il vostro Umberto, che vi augura di trascorrere un anno nel miglior modo possibile.

Primo giorno dell’anno dunque e ci ritroviamo qui, a fare ciò che ci piace, seguire Monday Night Raw!

Stasera ci troviamo in diretta dall’American Airlaines Arena di Miami, Florida e ci aspetta una puntata ricca di emozioni: Brock Lesnar sarà a Raw e veniamo da poco informati dalla grafica che la campionessa Alexa Bliss, avrà un match per la prima volta contro Asuka, che sembra aver puntato il suo titolo! Inoltre Samoa Joe e Roman Reigns si affronteranno in un particolare match, dove per la prima volta, anche la squalifica è valevole come vittoria per il passaggio del titolo! Bando alle ciance però e si comincia!

Subito Alexa Bliss, preoccupata, è nel backstage e si dirige da Kurt Angle. La Bliss sembra essere poco contenta del match di stasera e chiede infatti al General Manager di spostarlo, provando a convincerlo dicendogli che Asuka è ormai annunciata per la Rumble, che vincesse quella se vuole il suo titolo. Angle è inamovibile però e dunque ribadisce ad Alexa che il match ci sarà!

Angle poco dopo fa il suo ingresso in arena e dal ring fa gli auguri a tutti e dichiara che per lui l’anno appena passato è stato uno tra i più importanti della sua carriera poichè è diventato il GM di Raw e promette che anche l’anno appena entrato sarà veramente grandioso. Prima notizia infatti è che il free agent John Cena parteciperà ufficialmente alla Royal Rumble. La parlantina del nostro Kurt però viene interrotta da Sheamus e Cesaro che fanno il loro ingresso nel ring, accusando il GM di avergli dato un trattamento sfavorevole settimana scorsa solo a causa del suo figlioccio che viene trattato sempre con i guanti. I due chiedono anche un rematch. Angle sta per rispondere quando d’un tratto, nell’arena fa il suo ingresso Jason Jordan che con tanto di cintura arriva sul ring. Jordan dice che la vittoria è nel suo DNA e che sbagliano nel credere che questo sia un favoritismo di suo padre. Cesaro e Jordan cominciano a discutere e dunque Angle annuncia  che i due si affronteranno proprio ora in un match. Poco prima del suono della campanella però, Seth Rollins arriva nell’angolo di Jordan e gli dice che deve star attento a sfidare così Sheamus e Cesaro. Seth non si dichiara contento della situazione con Jordan, ma nonostante tutto, è qui e starà nel suo angolo, poichè sono campioni insieme e ci tiene a rimanere tale. Il match dunque può cominciare.

Jason Jordan vs. Cesaro

Cesaro approfitta della distrazione di Jason per attaccarlo subito e farlo finire fuori dal ring. Seth è dunque già lì a raccomandare a Jordan di stare attento. Cesaro sembra in controllo all’inizio e colpisce con un uppercut Jordan che però poco dopo reagisce, solleva Cesaro e lo porta nell’angolo sbattendolo contro il paletto. Cesaro sembra in difficoltà e quindi interviene Sheamus che fa quel che basta purchè Jordan si distragga e cosi che Cesaro ne approfitti e colpisca Jordan.

Dopo il break Cesaro è su Jordan e controlla il match chiudendolo in una mossa di sottomissione. Pare che Jordan abbia preso un colpo alla solita gamba dolorante ed ora, faccia un po’ di difficoltà. Cesaro prova allora a colpire sempre in quella zona, chiudendo l’avversario in una mossa di sottomissione che però non riesce a trovare compimento in quanto Jordan arriva alle corde. Jordan allora reagisce e assesta un paio di suplex su Cesaro, provando un conteggio che arriva solo a 2. Sheamus allora prova a intervenire, ma Rollins e lì attento e lo stende. Cesaro viene distratto da questa cosa e Jordan dal nulla connette il suo neckbreaker che gli vale il conteggio di 3 e quindi la vittoria.

Vincitore: Jason Jordan

Roman intanto viene intervistato da Renee Young e promette che oltre a mantenere il titolo vendicherà anche il suo fratello Ambrose.

Bray Wyatt intanto, dopo l’attacco di settimana scorsa, fa il suo ingresso nel ring e si prepara al suo match di stasera. Avversario per lui un membro del Titus Brand, Apollo Crews!

Bray Wyatt vs. Apollo Crews

Anche se Apollo Crews parte abbastanza bene e Titus e Dana Brooke lo incitano sin dall’inizio con foga, Wyatt fa veramente il minimo indispensabile e riesce a tenere a bada il suo avversario che prova a colpirlo con dei suplex ma si becca una fortissima clothesline e successivamente, sul suo tentativo di finisher viene controbattuto e si becca di tutta risposta una Sister Abigail che chiude una mai aperta contesa.

Vincitore: Bray Wyatt

A fine match Bray non ha molto tempo per festeggiare perchè parte un video di Awoken Hardy che dice di aver rischiarato il buio portato da Wyatt e che adesso, pensando alle sue possibili mosse, la mente di Bray si sta sgretolando. “I delete you!”.

Negli spogliatoi, intanto, Alexa è ancora agitata per il suo match di stasera e cerca e trova Nia, che però sembra molto di fretta. La campionessa chiede all’amica di stare con lei a bordo ring contro Asuka, per stare più tranquilla. Nia tuttavia risponde che a malincuore non può, perchè Enzo Amore sta molto male e deve aiutarlo a recuperare in vista del match di stasera. La Bliss non  prende bene di essere stata messa da parte e con fare capriccioso chiede alla Jax di decidere: o lei o Enzo. La Jax a sorpresa sceglie Enzo, lasciando delusa Alexa.
Alexa Bliss entra dunque sul ring seguita a ruota dalla sfidante Asuka.

Alexa Bliss vs. Asuka

Da subito la Bliss sente un sacco di pressione e sembra restia al combattimento nascondendosi dietro le corde. Questo, tuttavia, è solo un trucco e infatti Alexa appena può attacca Asuka, che però non si fa sorprendere e colpisce la bionda con un paio di colpi di fondoschiena facendola finire fuori dal ring.

Torniamo dal break e adesso Alexa ha chiuso Asuka in una mossa di sottomissione e continua a pressare per far cedere l’avversaria. Rivediamo intanto che Asuka è stata colpita da un forte calcio all’addome da Alexa. Asuka però si libera e colpisce Alexa tentando la Asuka lock ma la campionessa è lesta ad afferrare le corde per il ropebreak. Alexa risale sul ring e prova a spingere Asuka contro il paletto, ma la giapponese reagisce e prova il roll up, trovando solo un conto di due. Alexa allora prende Asuka e le assesta un ceffone in piena faccia che fa eco in tutta l’arena. La nipponica allora si arrabbia e colpisce ancora Alexa Bliss con un neckbreaker e poi riesce a connettere la sua arm-bar con la quale fa cedere la campionessa WWE.

Vincitrice: Asuka per sottomissione

Renee Young dopo aver intervistato Reigns, intervista ora Samoa Joe, ma non riesce a nascondere il suo poco entusiasmo nella cosa. Joe è molto diretto e sopratutto molto aggressivo, spiegando a Renee come dopo Ambrose ora toccherà a Reigns. Perchè per lui lo Shield non è niente e stasera dimostrerà questo a tutti conquistando il titolo Intercontinentale.

Braun Strowman fa il suo ingresso nel ring, avversario di stasera il veterano Rhyno, accompagnato dal solito Heat Slater.

Braun Strowman vs. Rhyno

Il match non è nemmeno lontanamente ai livelli di Rhyno che intanto che le sta prendendo, a un certo punto, aggredisce Strowman con Slater. Alla fine, il mostro schianta entrambi con un paio di running powerslam e chiude la contesa in poco tempo.

Vincitore: Braun Strowman

Seth Rollins raggiunge negli spogliatoi Roman Reigns e gli chiede come sta e se ha bisogno che gli copra le spalle visto che ora che Ambrose è stato colpito, devono unirsi per non fare la stessa fine. Roman dice di stare bene e di avere tutto sotto controllo. Poco dopo arriva anche Jordan che si rivolge ai due come a due vecchi amici e dice a Reigns di stare tranquillo, poichè se Joe farà un passo falso, lui sarà pronto a intervenire in suo aiuto. Jordan se ne va e Rollins e Reigns si guardano un po’ contrariati dopo le sue parole.

Restando dietro le quinte, intanto anche Strowman incontra Kane nel backstage. Questo dice di essere qui solo per parlare e infatti prova a convincere Strowman ad unirsi a lui per lottare contro Lesnar. Secondo la Big Red Machine infatti i due, insieme, possono liberarsi di Lesnar molto facilmente. Strowman dice di non aver bisogno degli stupidi trucchetti di Kane per vincere, lui è infatti il mostro alpha a Raw e non ha bisogno di certe cose.

Finn Balor, intanto è nell’ufficio di Angle e gli dice che lui è stato il primo Universal Champion di Raw e che non ha né mai perso quella cintura, né ha mai avuto il suo rematch e dunque annuncia la sua partecipazione alla Royal Rumble! Angle si congratula con lui e gli chiede se per stasera ha scelto dei partner per il suo tag team match 3 vs 3 contro il Miztourage ed Elias. Balor dice di essersene occupato e infatti poco dopo gli si affiancano Gallows e Anderson! Incredibile, stasera in azione insieme dopo tanto tempo, il Balor Club! il pubblico sembra esserne entusiasta!

Finalmente torniamo sul ring e infatti fanno il loro ingresso in arena prima Samoa Joe e poi Roman Reigns: il match della serata è pronto!

WWE INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH

Roman Reigns vs. Samoa Joe

I due partono subito molto aggressivi e infatti Joe si becca subito un samoan drop con Roman che prova il conteggio, ma trova la pronta risposta di Joe, che lo chiude in una veloce mossa di sottomissione. I due si colpiscono e sembrano equivalersi, ma Joe riesce a colpire con una forte ginocchiata Reigns e a chiuderlo in una mossa di sottomissione dalla quale Roman poco dopo riesce a liberarsi, ma viene sbattuto contro il paletto e si becca anche un pele kick. Joe prova il conteggio: 1..2..no, troppo presto! Reigns, intanto sbatte forte contro il paletto, ma riesce a colpire anche Samoa Joe con un violentissimo braccio teso e a spedirlo nell’angolo dove gli assesta diversi bracci tesi prima di colpirlo ancora con un big boot. Joe però non ci sta e torna nel ring, lancia Roman fuori e poi vola con un suicide dive davvero molto bello, con il quale investe il campione in pieno e lo fa rotolare verso l’apron. Joe ora sembra essere in totale controllo e lancia ancora Reigns fuori dal ring. Reigns prova il superman punch, ma Joe lo intercetta e lo sbatte forte contro i gradoni d’acciaio. Joe prova a sbattere nuovamente Reigns sui gradoni, ma questo reagisce e manda a sua volta Joe contro i gradoni. Subito dopo lo colpisce con il superman punch, poi lo rispedisce sul ring e ancora superman punch dopo il quale tenta il conteggio trovando incredibilmente solo il conto di 2!
Roman allora prova a chiudere la contesa, ma Joe lo spinge contro l’arbitro, che comincia ad accusare Roman di averlo colpito! Roman e l’arbitro provano a spiegarsi e il campione si accorge giusto in tempo dell’attacco a sorpresa di Joe riuscendo a far scansare per poco anche l’arbitro che rischiava di essere travolto. Tutto ciò però lo fa distrarre e Joe prova a chiuderlo nella coquina clutch dalla quale però Reigns si libera e connette la sua spear con la quale ottiene il conteggio di 3 e la difesa del suo titolo!

Vincitore e ancora campione: Roman Reigns

Kurt Angle dagli spogliatoi sta seguendo la contesa quando ad un certo punto gli si affianca Paul Heyman! Angle chiede a Heyman se gli serva qualcosa e questo gli risponde che stava dando solo un occhiata! E’ qui per curare gli interessi del suo cliente.

Sul ring intanto si trovano Drew Gulak e Ariya Daivari che sembrano avere un messaggio da parte del campione dei pesi leggeri, Enzo Amore. Come tutti sapranno, Enzo è stato poco bene oggi, tant’è vero che è stato anche in ospedale e anche se molto dispiaciuto, non riuscirà a prender parte al match. Cedric Alexander arriva quindi sul ring dicendo che si aspettava un match per il titolo stasera a Raw,e che non è per niente contento che Enzo non ci sia per via di una a suo dire “sospetta” malattia. Gulak allora dice che avrà comunque un match, contro lui e Daivari e che se riesce a trovare qualcuno che si schieri dalla sua parte, bene, altrimenti verrà pestato! Risuona la musica di GOLDUST! Goldust entra infatti nella sua classica mise e si avvia sul ring chiedendo a Cedric se gli va di essere aiutato. Alexander contento accetta e fa partire il match!

Goldust e Cedric Alexander vs. Daivari e Drew Gulak

Alexander comincia sul ring con Daivari  che inizialmente lo infastidisce un po’, tuttavia poi Alexander riesce bene a destreggiarsi tra colpi dati e mancati, cambia per Goldust che colpisce prima Daivari con una facebuster e poi Gulak prima con uno schiaffo e poi con un atomic drop salendo successivamente sul paletto e lanciandosi in un crossbody! Cambio per Alexander che prende Daivari e connette la Lumbar check! 1..2..3!

Vincitori: Cedric Alexander e Goldust

Elias e Miztourage vs The Club(Balor,Gallows e Anderson)

Elias è già sul ring e con lui il Miztourage che si congratula con The Miz per il premio di wrestler dell’anno, i tre fanno la solita cantilena stonata fino a che non arrivano Anderson e Gallows, seguiti da Finn Balor. Il pubblico inneggia al club e i membri si salutano, come loro solito, col gesto che li contraddistingue. Il match dura ben poco, il tempo per Finn di dare il cambio a Gallows che fa piazza pulita e connette la sua magic killer su Dallas e conclude il tutto Balor con il suo Coup de Grace! e anche questa pratica è archiviata!

Vincitori: The Club

Lesnar arriva finalmente sul ring accompagnato come sempre dal suo manager, Paul Heyman. Paul ci tiene a dire una cosa. A Royal Rumble infatti Lesnar non avrà un solo sfidante ma ben due. Per esser chiari, Lesnar, può perdere la cintura anche se Kane schiena Strowman e viceversa e dunque Paul, fa capire che trova un po’ senza senso questa cosa. Heyman allora si esalta e dichiara che non importa se è uno, o due, Lesnar asfalterà sempre ogni nemico gli si parerà davanti. Se anche venissero tutti e 30 i partecipanti della Rumble insieme, nemmeno riuscirebbero a preoccupare Lesnar e dunque tutti i suoi tifosi devono stare tranquilli perchè riuscirà a mantenere la sua cintura e sarà ancora campione!

Lesnar e il suo manager fanno per andarsene quando all’improvviso risuona la musica di Kane! Kane è qui e vuole affrontare Lesnar! I due arrivano subito a muso duro e Kane afferra Lesnar per il collo e connette la chokeslam! Incredibile il campione sembra essere al tappeto! Kane fa per andarsene soddisfatto, quando però Lesnar si rialza proprio come lui e suo fratello Taker, facendo capire che stava prendendo in giro la Big Red Machine che sembra essere sorpresa. Proprio perchè sopreso, Kane non è troppo lesto e si becca un braccio teso molto violento che lo butta giù dal ring. Lesnar allora scende e tra i due parte la rissa tanto che ci vuole tutto il roster di Raw per separarli e far finire così la puntata!

Dunque la prima puntata di Raw dell’anno passa agli archivi. Anche per oggi quindi abbiamo finito, noi ci salutiamo e non ci resta che aspettare alla prossima puntata di Monday Night Raw!

Comments

Commenta questo post