Report: WWE Raw 02-07-2018

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e oggi, in via eccezionale, sarò la vostra guida nel report dell’ultima puntata di Raw.

La puntata va in onda dal Denny Sanford Premier Center di Sioux Falls, in South Dakota, e si apre con alcuni filmati che ci ricordano gli eventi della settimana scorsa.

Riceviamo il benvenuto di Michael Cole, Corey Graves e Jonathan Coachman e ci dirigiamo subito sul ring, dove fa il suo ingresso Roman Reigns.

Roman si arma di microfono e dice che non avrebbe mai pensato di perdere contro i Revival. Non è qui per accampare scuse, ma ha avuto il peggior partner di sempre, Bobby Lashley. Reigns continua dicendo che il GeneralvManager di Raw Kurt Angle pensa sia una buona idea sancire un rematch, ma lui vuole affrontare Bobby, non fare squadra insieme a lui. Se non possono affrontarsi ad Extreme Rules, dice il Big Dog, possono sempre farlo qui e ora. Reigns continua a riferirsi a Lashley con l’appellativo di “Bob” e dice che non è lo stesso uomo di dieci anni fa e non sarà nemmeno l’uomo di punta tra dieci anni, perchè lui è la Star di punta qui e questo è il suo territorio. Parte la musica e arrivano Drew McIntyre e il WWE Intercontinental Champion Dolph Ziggler.

I due salgono sul ring e Drew dice che devono restituure un favore dopo che Reigns, la settimana scorsa, ha messo il naso nei loro affari. Reigns colpisce i due prima che possano attaccarlo, ma ben presto soccombe alla superiorità numerica. In suo aiuto accorre Seth Rollins, che spedisce McIntyre fuori dal ring e attacca Ziggler. McIntyre trascina Dolph fuori dal ring e Rollins si erge vittorioso. Parte la sua musica e lui e Reigns fissano Ziggler e McIntyre. Lo show va in pausa.

Torniamo dal break e Kurt Angle è nel backstage con Roman Reigns e Seth Rollins. Aveva sancito il match contro Drew McIntyre e Dolph Ziggler per la settimana prossima, dice il General Manager, ma Reigns lo vuole stanotte. Angle accetta. Reigns e Rollins se ne vanno.

Matt Hardy vs. Curtis Axel

Michael Cole conferma che Bray Wyatt ha subito un infortunio nel weekend, omettendo che è avvenuto durante un incidente d’auto.

Hardy cerca subito lo schienamento. Axel parla con Dallas e attacca Hardy. Hardy trova un conto di 2 con un elbow drop.

Axel effettua degli stomp nell’angolo. Bo quasi interferisce nel match, quando Hardy sferra dei calci all’avversario. Axel evita una Twist of Fate ed esce dal ring per rifiatare. Lo show va in pausa.

Tornati dal break, Axel ha assunto il controllo ed esegue un dropkick, trovando poco dopo un conto di 2 grazie ad un backbreaker. Matt esegue un modified Side Effect sull’apron e alcuni forearm shots al centro del ring. Quindi, trova un conto di 2 con un altro Side Effect.

Hardy sale sulle corde e tenta lo schienamento con un elbow drop, ma solo conto di 2. Bo provoca una distrazione dall’apron. Axel fa cadere Matt da in cima ad un paletto del ring e trova lo schienamento vincente.

Vincitore: Curtis Axel

Dopo il match, Dallas sale sul ring e festeggia insieme ad Axel, sotto lo sguardo di Hardy. Lo show va in pausa.

Torniamo dal break e Roman Reigns sta parlando con Seth Rollins nello spogliatoio, quando arriva Bobby Lashley. Rollins chiede se Reigns ha tutto sotto controllo e se ne va. Lashley chiede a Reigns se stava giocando a fare il supereroe quando ha chiesto il rematch stanotte. Lashley, quindi, chiarisce che nemmeno a lui piace Reigns e gli chiede di controllare il suo ego smisurato prima del rematch contro i Revival. Reigns dice a Lashley di chiudere il becco. Lui inizierà il match e lo vincerà. Tutto ciò che Lashley dovrà fare è fare presenza e sorridere. Lashley dice che riterrà Reigns responsabile di un’eventuale sconfitta e Reigns chiede se sia una minaccia. Sì, dice Lashley, è una minaccia.

Vediamo quanto accaduto di recente tra Bayley e Sasha Banks. Cole ci mostra la prima seduta di counseling di Bayley, registrata poco fa. Bayley è in sala d’attesa, quando arriva Sasha. Le due discutono sull’orario dell’appuntamento. Arriva il Dr. Shelby e dice che è qui per guidarle nel loro counseling. Quindi, dice loro di seguirlo nella Friend Zone. Le due sono sedute sul divano nell’ufficio di Shelby. Shelby dice che sono al sicuro perchè lui conosce tutti e sette i principi dell’amicizia. Li elenca, ma Bayley e Sasha non sembrano per niente interessate. Lo show va in pausa.

Titus Worldwide vs. The Authors of Pain

A dare inizio al match sono Titus e Rezar. Titus spedisce Rezar nell’angolo con un shoulder. Crews ottiene il cambio ed esegue uno splash. Rezar spedisce Crews nell’angolo ed entra in azione Akam.

Rezar ottiene il cambio e i due attaccano Crews in double team. Rezar brutalizza Crews, fino a quando Akam ottiene il cambio. I due tentano lo schienamento dopo una double team powerbomb, ma Titus interrompe. Crews trova un conto di 2 grazie ad un roll up su Akam. Akam lo attacca con un tilt-a-whirl sideslam. Rezar ottiene il cambio e i due eseguono un Last Chapter che vale il conto di 3.

Vincitori: The Authors of Pain

Dopo il match, gli Authors of Pain si ergono vittoriosi al centro del ring. Crews si tiene la spalla fuori dal ring, mentre Dana Brooke controlla le condizioni di Titus, spedito bruscamente fuori dal ring durante il match.

Seth Rollins e Roman Reigns sono nel backstage che si preparano per il loro match. Lo show va in pausa.

Torniamo dalla pausa e vediamo Kevin Owens che arriva in arena. Cole commenta dicendo che, solitamente, Owens non è mai in ritardo. Owens sembra terrorizzato e rifiuta di dare le chiavi della sua auto al parcheggiatore.

Seth Rollins e Roman Reigns vs. Drew McIntyre e Dolph Ziggler

A dare inizio al match sono Ziggler e Rollins. Ziggler tenta subito lo schienamento e, poco dopo, trova un altro conto di 2. McIntyre ottiene il cambio. Anche Roman ottiene il cambio.

Reigns inizialmente subisce, ma poi si riprende. Vediamo Lashley che segue il match dal backstage. Reigjs affronta Ziggler sull’apron, mentre questi prova ad interferire. McIntyre ne approfitta e sferra un headbutt. Entra in azione Ziggler e trova un conto di 2. Drew ottiene il cambio e trova un conto di 2 con un neckbreaker.

Rollins ottiene il cambio e sferra uno springboard a Ziggler. McIntyre viene spedito contro la barriera e subisce un suicide dive. Reigns sferra un Drive By su Ziggler. Rollins esegue una Frogsplash su Ziggler, ma McIntyre interrompe lo schienamento. Lo show va in pausa.

Tornati dal break, Reigns fa per dare il cambio, ma Ziggler fa cadere Rollins al tappeto. Ziggler trova un conto di 2 su Rollins grazie ad un Fame-asser. McIntyre ottiene il cambio.

Rollins non molla e spedisce Drew fuori dal ring. Quindi, Seth salta per dare il cambio, ma McIntyre tira giù Reigns dall’apron. Ziggler ottiene il cambio e spedisce Seth fuori dal ring e lo segue. Rollins schianta Dolph contro la barriera e torna sul ring per dare il cambio, ma anche McIntyre ottiene il cambio.

Reigns è pronto per dare il cambio a Rollins, ma arrivano i Revival e lo tirano giù dall’apron, facendo scattare la squalifica.

Vincitori per squalifica: Roman Reigns e Seth Rollins

Dopo il suono della campana, Wilder e Dawson attaccano Reigns a bordo ring. McIntyre e Ziggler si scagliano contro Rollins. I Revival spediscono Reigns contro la barriera e contro i gradoni. Quindi, riportano Rollins sul ring per un attacco in double team. I due eseguono una combo Claymore/Zig Zag. Quindi, i Revival portano Reigns sul ring per una Shatter Machine. Parte la musica e i commentatori ci ricordano che Reigns, più tardi, farà squadra con Lashley.

Vediamo come Braun Strowman, la settimana scorsa, ha distrutto la macchina di Kevin Owens.

Kurt Angle e nel backstage, quando arriva Kevin Owens. Owens dice al General Manager che deve fare qualcosa perchè Strowman è pazzo. Angle dice che qui le cose si sistemano sul ring. Owens vuole che faccia qualcosa, che licenzi Strowman o che lo sospenda. Angle sancisce un match tra Owens e Strowman per stanotte.

Ci dirigiamo sul ring, dove fa il suo ingresso il Constable Baron Corbin. Lo show va in pausa.

Torniamo dal break e vediamo che la seduta di counseling con il Dr. Shelby sembra procedere molto bene. Torniamo sul ring e Corbin dice che Stephanie lo ha assunto per tenere Angle al suo posto e per aiutare le Superstars a raggiungere il loro massimo potenziale. Quindi, parla di quanto accaduto la scorsa settimana con Finn Balor e ci mostra un replay. Corbin invita Balor a salire sul ring per scusarsi. Parte la musica e arriva Finn Balor.

Corbin invita Balor sul ring perchè ammetta di aver sbagliato e prometta di non fare mai più una cosa simile. Corbin si offre di scusarsi per primo. Il segmento termina con Balo che dice che Corbin ha rinunciato al rispetto il giorno in cui ha accettato di diventare un lacchè di Stephanie. Corbin atterra Balor e lo spedisce alle corde, ma Balor evita un colpo ed esegue uno Slingblade che spedisce Corbin fuori dal ring. Balor sta per eseguire un dive, ma Corbin batte in ritirata sulla rampa.

Vediamo Elias nel backstage che suona la sua chitarra. Arrivano Liv Morgan e Sarah Logan e gli chiedono se si esibirà stanotte. Elias risponde che non si esibirà per i fan, ma ha qualcosa in mente per loro due e inizia a suonare. Lo show va in pausa.

Ember Moon vs. Liv Morgan

Tornati dal break, Michael Cole conferma che Ruby Riott ha subito un infortunio al ginocchio durante un live event nel weekend.

Ember trova subito un conto di 2. Liv assume il controllo e manda Ember al tappeto. Ember trova un conto di 2 con un crossbody dalla seconda corda. Lo show va in pausa.

Tornati dal break, Liv tiene Ember a terra al centro del ring. Ember si libera e trasforma la presa in un ankle lock. Liv si libera e trova un conto di 2 con un enziguri. Alla fine, Ember trova la vittoria con un Eclipse.

Vincitrice: Ember Moon

Diamo un altro sguardo alla seduta di counseling. Sasha dice che sono lì da ore e vuole andarsene perchè la seduta non sta funzionando. Shelby vuole provare ancora. Sasha si prende gioco di Bayley e Bayley la definisce una traditrice e parla di suo cugino Snoop Dogg. Le due iniziano a litigare di fronte al Dr. Shelby, che prova a separarle. Ad un tratto, Shelby urla “Basta!” e appare una grafica “to be continued”.

The Revival vs. Roman Reigns e Bobby Lashley

A dare inizio al match sono Reigns e Dawson, con Reigns che ha subito la meglio. Lashley vuole il cambio, ma Reigns dice che ha tutto sotto controllo. Dawson torna sul ring, dopo essere stato sbalzato fuori, e Dash prova ad interferire. Questo permette a Dawson di colpire Reigns. Dash ottiene il cambio.

Dash mantiene il controllo e Dawson ottiene il cambio. Poco dopo, Dawson trova un conto di 2 su Reigns. Lashley aspetta il cambio, ma Reigns lo ignora. Dash ottiene il cambio e trova un conto di 2 grazie ad un roll up. Reigns trova un conto di 2. Entra in azione Lashley ed esegue uno Spinebuster su Dash. Lashley supplica per ricevere il cambio, ma Reigns scuote la testa. I Revival attaccano Reigns in double team e lo brutalizzano, fino a quando l’arbitro fa scattare la squalifica.

Vincitori per squalifica: Roman Reigns e Bobby Lashley

Dopo il suono della campana, Lashley lascia l’apron e se ne va infuriato. I Revival attaccano Reigns in double team e realizzano una Shutter Machine. Lashley continua a camminare nel backstage, mentre Reigns subisce un’altra Shutter Machine. I Revival se ne vanno, mentre parte la musica di Reigns.

Vediamo Kurt Angle che segue il tutto dal backstage, quando arriva Kevin Owens. Owens dice che Angle deve fermare questo caos. Owens vuole che il General Manager cancelli il suo match con Strowman, ma Angle rifiuta e dice che non c’è nulla che Kevin possa fare per evitare questo scontro. Lo show va in pausa.

Tornati dal break, rivediamo quanto appena successo tra Reigns, Lashley e i Revival. Reigns entra nell’ufficio di Angle e vuole Lashley. Angle dice che Lashley se n’è appena andato e che avranno un match uno-contro-uno ad Exteme Rules.

Mojo Rawley vs. No Way Jose

Mojo si arma di microfono e dice che, secondo lui, Jose non merita questo rematch. Quindi, atterra Jose da dietro e si dirige a bordo ring,dove attacca un membro del trenino conga, lanciandolo sui gradoni. Jose accorre in suo soccorso, ma Mojo lo atterra. Mojo solleva Jose e lo schianta sull’apron. Un arbitro invita Mojo a tornare nel backstage e controlla le condizioni di Jose.

Cole ci mostra un filmato che ripercorre quanto avvenuto tra Ronda Rousey, Alexa Bliss e Nia Jax. Cole ci mostra un’intervista di oggi sul sito web della WWE, tra Ronda Rousey e Renee Young. Ronda dice che può essere stata sospesa da Raw, ma non è stata sospesa da Extreme Rules e comprerà un biglietto a bordo ring per lo show.

Mickie James vs. Nia Jax

Nia si arma di microfono e dice che sperava di aver chiuso la questione con Alexa Bliss a Wrestlemania 34, ma si sbagliava. Quindi, ha distrutto la piccola Miss Bliss a Backlash e credeva di aver concluso una volta per tutte, ma si sbagliava di nuovo. C’è stato l’incasso a Money In The Bank e sono ancora al punto di partenza, ma ora tutto questo deve finire. Tutto questo, dice Nia, finirà ad Extreme Rules, con Ronda Rousey seduta a bordo ring. Nia si trovava fino a poco fa con Kurt Angle e il General Manager ha confermato il loro match per Extreme Rules. Parte la musica e arriva Natalya, che si dirige sul ring insieme a Nia Jax, mentre Alexa Bliss aspetta insieme a Mickie James.

Mickie attacca Nia da dietro. Nia spedisce l’avversaria al tappeto con un headbutt e la schianta nell’angolo. Nia ottiene il controllo e lo show va in pausa.

Tornati dal break, Mickie sta lavorando sul ginocchio di Nia a bordo ring. Mickie torna sul ring e Nia la segue sul conto di 8. Nia prova ad attaccare, ma Mickie la tiene a terra, continuando a lavorare sul suo ginocchio. Nia riesce ad intrappolare la James in una leg scissors, ma lei riesce a raggiungere le corde.

Nia prova a costruire un momentum, ma è molto lenta a causa del ginocchio. Nia sferra una sitdown powerbomb, ma Alexa Bliss crea una distazione. Natalya fa cadere Alexa dall’apron. Nia Jax ne approfitta e trova la vittoria grazie ad un Samoan Drop.

Vincitrice: Nia Jax

Kevin Owens è nel backstage e chiede a Jinder Mahal e Sunil Singh dei consigli per trovare la pace interiore. Arriva Charly Caruso e chiede a Owens dei commenti sul suo match con Braun Strowman. Owens dice di essere elettrizzato. Ha già affrontato il mostro e stanotte dimostrerà al mondo che è possibile distruggere i mostri. Lo show va in pausa.

Torniamo dal break e Renee Young è nel backstage con Lashley. Lashley dice che è stato bello vedere Roman Reigns che veniva brutalizzato e che non vede l’ora che arrivi Extreme Rules perchè Roman Reigns si è costruito una reputazione in sua assenza, solo perchè lui non c’era. Se lui fosse stato qui, il territorio di Roma sarebbe solo uno spiazzo nel parcheggio.

E’ tempo di main event.

Kevin Owens vs. Braun Strowman

Graves ci ricorda che, a 205 Live, assisteremo ad un No DQ match tra Mustafa Ali e Buddy Murphy.

La campana suona e Strowman spedisce Owens dall’altra parte del ring. Owens esce per rifiatare, ma in realtà scappa nel backstage, tra i “booo” del pubblico. L’arbitro inizia a contare e sancisce il count out su Kevin Owens.

Vincitore per count out: Braun Strowman

Strowman si dirige immediatamente nel backstage. Owens prova a salire sulla sua auto, ma non ha le chiavi. Allora, prova a nascondersi in un furgone della produzione, ma è chiuso a chiave. Alla fine si nasconde in un bagno chimico. Arriva Strowman, oltrepassa il bagno, ma poi si gira e chiede se c’è qualcuno, camuffando la sua voce. Owens dice alla donna dalla voce profonda di andarsene. Strowman afferra del nastro adesivo e inizia ad avvolgerlo intorno al bagno chimico per intrappolare Owens. Owens supplica Strowman, ma lui trascina il bagno nell’arena, tra il boato dei fan. Braun porta il bagno fin sullo stage, corre sullo stage e attera il bagno chimico. Alcuni arbitri aiutano Owens ad uscire. Strowman posa sulla rampa, mentre parte la sua musica.

Su queste immagini si chiude la nostra puntata.

Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento alla settimana prossima per un altro episodio di Raw, sempre qui su Spazio Wrestling. Ciao!

 

Benedetta Fortunati

staffer