Report: WWE Raw 06-11-2017

Amiche e amici di Spazio Wrestling, benvenuti e bentrovati ad una nuova puntata di  Monday Night Raw! Io sono Umberto e come sempre vi terrò compagnia durante il report, stasera in diretta dal vecchio continente, per essere più specifici da Manchester, Inghilterra.

Mancano solo due settimane alle Survivor Series e molte questioni ancora devono essere risolte, come ad esempio i componenti del team Raw femminile e maschile: non ci resta che cominciare!

“AAAAWESOOME” The Miz fa capolinea nel ring accompagnato dai fidi Curtis Axel, vistostamente acciaccato al collo, e Bo Dallas versione “tamarro”, come ultimamente si sta mostrando il lunedì sera. I tre sono sul ring per una nuova puntata di MizTV e l’Awesome One comincia subito col botto, annunciando di aver un messaggio per Baron Corbin, suo avversario alle Survivor Series: non deve permettersi di nominare sua moglie mai più poiché altrimenti lui si arrabbierà davvero. Quando lui, The Miz parla tutti pendono dalle sue labbra, e tutti lo reputano importante a differenza di Corbin, che a malapena viene riconosciuto. Lui è nella “premier league” del wrestling, Corbin viene da NXT e crede di sapere già tutto, ma quando Miz conquistava già i suoi successi nel main roster, chissà Corbin dov’era? Lui e il suo titolo non valgono nulla confronto a The Miz. Ma passiamo all’ospite della serata: ladies and gentleman il GM di Raw, Kurt Angle!

Angle entra acclamato dal pubblico e si avvicina al ring accomodandosi. Subito The Miz inizia a fargli domande pungenti, chiedendo al GM se si sente pronto a rappresentare Raw alle Survivor Series e se è in grado di far vincere la squadra. Miz, allora asserisce che a TLC Angle ha abusato del suo potere aiutando lo SHIELD contro di lui e fa partire il filmato di settimana scorsa nel quale il GM viene rimproverato da Stephanie Mcmahon. Angle risponde a tono chiedendo a The Miz di risparmiare le energie per il match contro Corbin o rischia di fallire e di fare una brutta figura. Miz, allora continua mostrando anche il filmato dell’aggressione di Smackdown Live di due settimane fa, quando ha fatto fare allo show migliore del mondo una figura incredibile. Miz continua con la sua arringa indicando anche Angle come il responsabile dell’aggressione a Daniel Bryan della scorsa settimana chiedendosi se adesso a causa di questa “geniale idea” non sia ancor di più sotto rischio d’attacco. Allo stesso modo lui ha organizzato il pestaggio settimana scorsa da parte di Strowman, per vendicarsi di The Miz, ma chi ha avuto la peggio è stato Curtis Axel e infatti il buon Mike desidera che Angle si scusi con Axel. Angle non la prende bene e pare essersi scocciato del teatrino di The Miz tanto che sancisce per la serata un match tra l’Awesome One e Braun Strowman! Miz sembra disperato e tenta invano di far cambiare idea al GM, che se ne va con aria soddisfatta.

GUITAR-ON-A-POLE MATCH

Elias vs. Jason Jordan

Elias è sul ring, per disputare un match a stipulazione speciale: vince il primo wrestler che distrugge la chitarra addosso all’avversario! Come da un po’ a questa parte, contro Elias va Jason Jordan in quello che finalmente sembra il capitolo finale del loro feud.  Il match comincia come sempre ad alti ritmi, con i due che provano da subito ad arrivare a prendere la chitarra che è sospesa su uno dei quattro paletti. Jason Jordan, però riesce a connettere in tempo abbastanza breve  due suplex sul suo avversario che sembra essere già in difficoltà fino a che, non riesce con un braccio teso a rifiatare per due minuti e ad avvicinarsi alla chitarra. Elias prende allora lo strumento, pronto all’attacco sul suo avversario, ma Jason Jordan con una rapida contromossa riesce ad evitare il peggio e a stendere l’avversario.  Elias ora infierisce su Jordan e tenta di colpirlo con la chitarra, ma Jason prima lo schiva, poi lo lancia al paletto e connetto un belly-to-belly suplex, condendo il tutto con un durissimo colpo alla schiena di Elias colpito dalla chitarra che va in pezzi. Jason Jordan si aggiudica la contesa!

Vincitore: Jason Jordan

Cesaro e Sheamus sono negli spogliatoi con Kurt Angle e chiedono a gran voce un’altra chance per i titoli di coppia, poiché secondo loro, Ambrose e Rollins non sono degni di sfidare i campioni di Smackdown Live nel nome di Raw, e rischiano di fare una figuraccia. Loro sono un team migliore, il miglior team a Raw per adesso. Angle, inizialmente sembra riluttante all’idea, ma poi ci ripensa e li accontenta sancendo il match titolato per stasera!

Asuka fa il suo ingresso in scena, e anche stasera affronterà una completa sconosciuta, tale Stacy Coates.

Asuka vs. Stacy Coates

Onestamente un’atleta come Asuka, alla quale hanno dato un aura di potenza così elevata ad NNXT, mi sembra un po’ sprecata contro le jobber e infatti il match è la fotocopia del match scorso con Asuka che domina per qualche minuto, prende a calci la sua avversaria e chiude la contesa con l’Asuka Lock.

Vincitrice per sottomissione: Asuka

Mentre Asuka si prende gli applausi dal pubblico, sull’apron Alicia Fox in versione “capitano”, che ha un annuncio da fare: Asuka sarà la terza componente ufficiale del team femminile a Raw per le Survivor Series!

Nel backstage vengono intervistati Apollo Crews e Titus O’Neil al quale viene chiesto cosa pensa dell’attacco alle spalle di Samoa Joe di settimana scorsa. I due atleti di colore sembrano però non impensieriti dal pericolo del Samoano e si dicono pronti alla contesa di stasera affermando che è Joe quello che dovrà stare attento.
Poco dopo Titus, accompagnato da Apollo, fa per salire sul ring, ma viene attaccato prima del match da Samoa Joe, che, prima manda a dormire Apollo contro le transenne e poi effettua la sua finisher su Titus, avviandosi subito dopo verso il ring. Samoa Joe prende il microfono e si dice stanco di dover affrontare avversari non degni della sua forza, aprendo una sfida al roster. Finn Balor fa capolinea sul ring! La sfida viene accettata e, onestamente, non vedo l’ora di assistere ad un bel match tra i due come ai vecchi tempi di NXT!

Samoa Joe vs. Finn Balor

I due cominciano il match studiandosi per qualche secondo per poi dare vita ad una prova di forza a centro ring. Subito Balor porta verso le corde Joe che, non appena vede lasciare la presa all’avversario, gli rifila un calcione e lo stende con una potente spallata. Balor, allora, cerca di riprendersi e riesce prima a stendere l’avversario e poi a rifilargli un dropkick. Si avvicina successivamente al paletto e prova a salire sulla terza corda, ma Joe rinviene prima e colpendo il paletto fa sbattere Balor sulle corde e gli rifila due forti pugni. Joe prova, allora, a sottomettere il suo avversario che pian pian sembra però rinvenire fino a che si libera dalla sua presa e rifila un dropkick violento a Joe, provando lo schienamento : 1..2…soltanto 2! Balor sembra molto carico adesso e vola dalla terza corda colpendo il samoano con un braccio teso volante . Balor è da un po’ in controllo del match con Samoa Joe che sembra voler  recuperare le energie prima di tornare all’attacco e, infatti, approfitta di un errore di Balor e lo lancia contro il paletto rifilandogli una serie di violenti chop e caricandolo sulle spalle per un bodyslam che però viene contrastato. Roll up di Balor dal nulla 1..2..ancora solo 2! I due ora sembrano provati dal buon match che stanno disputando e restano stesi a terra per un po’ fino a che Balor sale sul ring, porta al paletto l’avversario e lo sistema per la coup de grace che però viene evitata all’ultimo da Joe che stende con un potente braccio teso Finn e prova lo schienamento che gli vale però il solo conto di due. I due tuttavia spostano l’attenzione del match fuori dal ring e iniziano a darsele sull’apron fino a che non vengono contati fuori entrambi!

Vijncitore: il match termina per Double Count Out

I due continuano a darsele nonostante il match sia finito e a dividerli arrivano gli arbitri e poi addirittura la sicurezza dell’arena. Quando gli animi sembrano essersi calmati, arriva Kurt Angle che dice a Balor e Samoa Joe di aver apprezzato il loro match e gli da il benvenuto nel team Raw per le Survivor Series! I due sembrano ancora però troppo presi dal loro litigio e, infatti, Balor riesce a scappare ai gorilla e a volare da un tavolo colpendo con una clothesline volante Samoa Joe!

Negli spogliatoi, intanto, The Miz è con i suoi galoppini e sembra che Bo Dallas stia cercando di rassicurarlo nell’affrontare Braun Strowman parlando della loro superiorità numerica in quanto Miz ha Curtis e lui dalla sua parte.

Torniamo ad Angle che va dal “figliastro” Jason Jordan e si congratula con lui per le sue ultime vittorie, in particolare quella di stasera. Il GM aggiunge che, siccome nel team Raw manca ancora un posto, lui vorrebbe affidarlo proprio a Jordan che per la prima volta, combatterebbe al fianco del padre. Jordan sembra entusiasta all’idea e subito abbraccia il padre che ricambia con affetto.

Torniamo sul ring, perchè è giunto il momento delle Divas! Nia Jax fa il suo ingresso in arena: lei e Alicia Fox affronteranno Bayley e Sasha Banks.

Nia Jax e Alicia Fox. vs Bayley e Sasha Banks

Subito la Fox, quasi come se si trattasse di un gioco, dà il cambio a Nia Jax che prende subito in consegna Sasha, la quale aveva provato a saltarle addosso dal paletto e prova a connettere una powerslam, intelligentemente evitata dalla Banks. In campo entra allora Alicia Fox che come sempre ci mette energia e con una serie di pugni fa barcollare l’avversaria che successivamente viene chiusa in una sleeperhold . Sasha ha bisogno di rifiatare e dà il cambio a Bayley. Anche Alicia a sua volta concede il cambio a Nia Jax che si impone subito sulla hugger con un braccio teso. Bayley viene lanciata contro il paletto e si becca un altro braccio teso da una Nia Jax che picchia forte stasera! Bayley tenta una timida reazione, ma viene sempre ripresa da Nia Jax che non le da un attimo di tregua. Errore della Jax che dà il cambio ad Alicia che entra e si fa sfuggire Bayley che riesce a dare finalmente il cambio a una Sasha Banks sugli scudi  che connette una bellissima hurricanrana e poi, approfittando del roll up di Alicia Fox che tentava lo schienamento, connette la sua Bank Statement alla quale Alicia cede dopo poco!

Vincitrici per sottomissione: Sasha Banks e Bayley

Alicia e Nia Jax fanno per andare via, ma a un certo punto, la Fox decide che, anche se non le sta simpatica, vuole che Sasha sia nel suo team alle Survivor Series! Sasha, nonostante non provi alcuna ammirazione per Nia Jax accetta, con Bayley sul ring che la guarda in modo un po’ stranito ( appare chiaro che una delle due a breve turnerà heel).

Braun Strowman fa il suo ingresso nel ring, seguito da un ingresso a dir poco titubante di The Miz e il suo Miztourage.

The Miz vs. Braun Strowman

I tre inizialmente provano a circondare il Mostro che però è lesto e soprattutto gode di una situazione di forza psicologica contro i tre che non appena lo notano muoversi, scappano nella direzione opposta. Dopo qualche tira e molla, però, Strowman riesce a beccare The Miz prima sbattendolo al centro del ring e poi alzandolo per i capelli lo trascina sul ring e connette una powerslam che manda nel mondo dei sogni il povero Mizanin. Arriva però la “Big Red Machine”, Kane che interviene contro Strowman. Kane sale quindi sul ring e comincia un faccia a faccia con Strowman che però connette una running powerslam! Kane, tuttavia si alza di botto, cosa incredibile dopo una botta del genere, e sembra voler sfidare nuovamente Strowman che però lo butta già dal ring con una clothesline! Miz e Bo Dallas poco dopo tornano sul ring e provano ad attaccare Braun in vano: running powerslam e “buonanotte ai suonatori”!

Vincitore: Braun Strowman per squalifica

Negli spogliatoi, nella zona interviste, vengono intervistati Ambrose e Rollins sul match di stasera con in palio i titoli di coppia. I due sembrano molto fiduciosi e dichiarano che, qualunque sia il loro avversario e in qualunque città si trovino,  loro usciranno sempre vincitori e, siccome sono i migliori nonché campioni di coppia, nessuno meglio di loro può affrontare Smackdown Live alle Survivor Series.

Torniamo sul ring dove fa il suo ingresso in scena il “Certified G” Enzo Amore! Amore, dopo qualche movenza “demente” come sempre, prende il microfono e comincia di nuovo a tirar fuori la storia del complotto di Angle e Kalisto alle sue spalle e di come lui venga maltrattato…lo interrompe però Kalisto che entra in scena e si accomoda fuori dal ring. Entra anche Kurt Angle che presenta l’avversario di stasera per Amore: Pete Dunne! Il campione UK entra in scena e, tra il clamore del pubblico di casa, si appresta ad affrontare il WWE Cruiserweight Champion!

Pete Dunne vs. Enzo Amore

Subito Dunne parte forte e assesta due pestoni e un calcio ad Enzo che lo fanno finire fuori dal ring. Subito dopo Amore comincia a discutere proprio fuori dal ring con Kalisto, distraendosi. Dunne allora lo rincorre e lo riporta sul ring dove gli assesta un suplex. Dunne continua con una presa al braccio, fino a che Amore non si trascina alle corde e a tradimento, mentre il suo avversario lascia la presa, gli rifila un calcio al viso e tenta subito un roll up mettendo i piedi sulle corde. Kalisto interviene e fa notare all’arbitro il trucchetto di Enzo che, scoperto, va su tutte le furie e perde completamente la concentrazione beccandosi la Bitter End di Dunne che trova il conteggio di 3!

Vincitore per schienamento: Pete Dunn

Intanto,  viene intervistata Alexa Bliss, alla quale viene chiesto cosa pensa del suo match con Natalya alle Survivor Series. La Bliss, un po’ infastidita dalla domanda, sembra prendersela con l’intervistatrice e parte con un monologo su come lei sia la migliore del suo roster e di come non tema nessuno.

Sul ring intanto siamo pronti al main event della serata!

RAW TAG TEAM TITLE MATCH

Sheamus e Cesaro vs. Dean Ambrose e Seth Rollins 

Rollins e Ambrose partono davvero molto forte e, infatti, subito gli avversari subiscono i continui colpi e cambi dello Shield. Rollins assesta un dropkick a Cesaro e Ambrose vola dalla terza corda su Sheamus, abbattendolo. I campioni sembrano molto carichi!

Ambrose colpisce con un chop il suo avversario che però dopo poco si riprende e rifila un calcione al Lunatic Fringe che è costretto a rifiatare e dà il cambio a Rollins che deciso manda fuori dal ring Sheamus con un dropkick. Ora i due europei sembrano aver preso controllo del match con Ambrose che resta alla mercé dei due per un po’ di tempo prima di riuscire a dare il cambio a uno scatenato Rollins che prima stende Cesaro e poi vola con un suicide dive su Sheamus! Torna sul ring e connette un suplex su Cesaro, tentando lo schienamento: 1..2…solo conto di 2!

Intanto si ricomincia con Rollins ancora dalla terza corda su Sheamus che viene salvato da Cesaro che si è ripreso e aiuta il Celtic Warrior per il contrattacco. Ambrose non resta fuori dalla disputa e colpisce prima con un calcione e poi con una clothesline stende gli avversari. Seth, allora va dal paletto e prova la chiusura ma ancora, trova solo il conto di 2! I due allora si lanciano in un altro suicide dive contro gli avversari, ma vengono intercettati e Ambrose viene mandato contro le barricate. Tuttavia c’è una veloce reazione dello Shield con Ambrose che riesce a connettere la Dirty Deeds su Sheamus e con Rollins che prova a chiudere con una frog splash!  1..2..no, Cesaro salva tutto!
A un tratto, però a interrompere un bellissimo match risuona la canzone del NEW DAY!?!?! il New Day è a Raw!!

Kofi Kingston, Big E e Xavier Woods, infatti arrivano attraverso il pubblico e, microfono alla mano, cominciano a parlare di quanto aspettino le Survivor Series e di quanto gli dispiaccia di essere esclusi. Intanto negli spogliatoi Angle, credendosi nuovamente sotto attacco raggruppa i suoi e si avvia verso il ring. Quasi tutto il roster accerchia quindi il ring, guardandosi convulsamente intorno in cerca di atleti di Smackdown Live,  temendo una nuova invasione.

Tuttavia, il New Day dopo poco se la dà a gambe e di ciò approfitta Sheamus che connette il Brogue Kick su Rollins e lo schiena sotto gli occhi di Ambrose che viene trattenuto da Cesaro: 1..2..3! Incredibile beffa per lo Shield, Cesaro e Sheamus sono di nuovo campioni di coppia!

Vincitori per schienamento e nuovi Raw Tag Team Champions: Cesaro e Sheamus

Incredibile finale di puntata con il New Day che riesce nel suo intento di disturbare lo show rosso e i loro campioni di coppia! Credo sia arrivato il momento da parte dello show rosso di rispondere a questi attacchi! E’ tempo di smetterla di restare a guardare!

Un’altra puntata dunque si chiude col botto, non mi resta che darvi appuntamento a lunedì per una nuova puntata! Buona giornata e grazie a tutti per aver scelto il nostro report!