Report: WWE Raw 08-01-2018

Amici ed amiche di Spazio Wrestling bentornati per una nuova puntata di Monday Night Raw! Stasera direttamente da Memphis, Tennessee! Io come sempre sono Umberto e con voi non vedo l’ora di scoprire se ci saranno nuovi annunci per la Royal Rumble!

Bando alle ciance, la puntata si apre già col botto: Roman Reigns, the Big Dog si dirige sul ring accompagnato dal suo titolo Intercontinentale! Roman ci tiene a dire che settimana scorsa finalmente ha potuto zittire Samoa Joe, sconfiggendolo e mantenendo il titolo ma soprattutto, vendicando il suo fratello Dean Ambrose, da Joe infortunato. Reigns dice che questo è il suo anno e che ora è il suo momento ma attenzione perchè ad interrompere il campione arriva Jason Jordan!

Jordan si dirige sul ring e prende la parola ringraziando Roman Reigns, perchè guardando il suo match di settimana scorsa, ha capito finalmente quanto egli è grande e ora ci tiene qui a dire che è il suo momento, o meglio il loro momento, lui, Roman e Seth sono campioni insieme ed è decisamente il loro momento! Jordan sulle ali dell’entusiasmo accenna il gesto del tipico pugno dello Shield e Roman lo guarda basito. A tale gesto non può che non sentirsi chiamato in causa Seth Rollins che accorre in arena microfono alla mano, smorzando subito l’entusiasmo di Jordan, aggiungendo che settimana scorsa lui gli ha dato una lezione sul gioco di squadra è vero, hanno vinto i titoli, è vero, ma Jason ora sta esagerando, loro sono lo Shield, hanno dominato la WWE per parecchio e gli dispiace ma Jordan è appena che un esordiente.

A complicare il tutto però arriva all’improvviso Finn Balor! accompagnato da Gallows e Anderson, dunque il Balor club arriva sull’apron! Finn dice subito che Jordan centra ben poco con Reigns e Rollins e che è lì solo perchè è il figlio di Angle. Finn poi dice che si lo Shield è forte ma loro sono il Balor Club, sono 10 anni che dominano in lungo e in largo e ora sono pronti per dominare in WWE. Gallows comincia poi a prendere in giro di nuovo Jordan che di tutta risposta definisce lui, Roman e Seth il “Champion Club” scatenando le risate del Balor Club e la vergogna nei suoi due malcapitati compagni. Gallows continua a prendere in giro Jordan che scocciato gli tira un ceffone! Dolo l’intervento degli altri compagni i due non arrivano alla rissa e poco dopo arriva Kurt Angle il GM di Raw che indice come main event della serata un 3 vs 3 con Jordan, Rollins e Reigns contro il The Club!

Andiamo avanti perchè Sasha Banks arriva sul ring, seguita poco dopo da Bayley e Mickie James. Loro avversarie ancora una volta l’absolution formata stasera da Sonya Deville e Mandy Rose con Paige a fare da manager.

Absolution vs. Bayley e Sasha Banks

Cominciano Mandy Rose e Bayley con la bella bionda che subito mette in mostra i muscoli e fa vedere quanto è forte sollevando e sbattendo Bayley contro il paletto. Bayley prova a reagire ma Rose sembra più in palla e le assesta una potente powerslam, continuando l’opera con una mossa di sottomissione. Bayley sembra sofferente ma pian piano resiste e recupera forze fino a liberarsi dalla presa e a colpire Mandy con un suplex. Mandy viene tirata fuori dalle compagne e riesce a dare il cambio alla DeVille che entra e assesta una ginocchiata a Bayley che però cambia per Sasha che si distrae e si becca una forte ginocchiata da Mandy con Sonya che prova lo schianamento e per un soffio non trova il conto di 3! Sonya cambia per Mandy che entra e aggredisce la Banks. Il match adesso diventa confusionario con Sonya e Bayley che interferiescono e si danno fastidio e infatti proprio un intervento di Sonya rovina tutto, facendo distrarre Mandy che si becca la Banks Statemant e subisce il conteggio di 3!

Vincitrici: Bayley e Sasha Banks

Negli spogliatoi Goldust è con Cedric Alexander e gli dice di star tranquillo per il suo match di stasera perchè lui sa che vincerà poichè è più pronto e concentrato di Enzo Amore. Durante il segmento vediamo anche che Goldust scopre chi è la sua partner con la quale prenderà parte al mixed challange : Alicia Fox!

Sul ring intanto Woken Matt Hardy è pronto a Deletare il suo avversario! Vittima della serata un abituè, Curt Hawkins!

Matt Hardy vs. Curt Hawkins

Hawkins dura meno di uno spot pubblicitario e Hardy ha il tempo di assestare giusto il suo solito repertorio mosse chiudendo con una Twist Of Fate.

Vincitore: Matt Hardy

Subito dopo il gong della campanella però ci sono le solite distorsioni che anticipano l’arrivo di Bray Wyatt che è dietro a Matt e lo guarda. I due arrivano al faccia a faccia ridendo entrambi nel loro solito modo folle e distorcente. I due si guardano per un po’ poi di nuovo buio e Wyatt scompare.

Sul ring ritorniamo e troviamo Elias che intona una canzone su Elvis Presley e che ci annuncia il ritorno a Raw di The Miz! The Miz entra come sempre col vestito della domenica accompagnato dai fidi cagnolini Dallass e Axel. Miz viene acclamato molto dal pubblico che gli urla “bentornato” e dopo qualche buon ascolto della folla comincia a parlare. Egli è molto contento di essere tornato, le riprese di The Marine 6 sono finite e lui ora può tornare nel suo mondo, a casa sua. L’ultima volta non è finita tanto bene, Miz infatti ricorda di come nonostante il suo anno sia stato grandioso, purtroppo Reigns e lo Shield glielo hanno rovinato. Lui non ha dimenticato che Reigns gli ha strappato il titolo e quindi ora che è tornato si occuperà di tutti gli affari lasciati in sospeso, Il 2017 è stato per lui un anno grandioso ma questo 2018 sarà ancor più straordinario. Prendono la parola dopo The Miz, Dallas e Axel che ringraziano il loro capo fino a diventare patetici regalando a Miz qualunque cosa per sembrare migliore dell’altro, spogliandosi di giacche, orologi e i due cominciano quasi a battibeccare finchè Miz non li porta al silenzio e rimette la pace. Miz chiude il suo promo annunciando la sua volontà di riconquistare l’Intercontinental Championship.

Il Balor Club è negli spogliatoi e i tre parlano finchè Finn non chiede che tattica useranno stasera. Anderson e Gallows non sembrano però preoccupati come Finn, ribadendo che qualunque cosa faranno, loro sono il Balor Club!

Enzo Amore arriva sul ring raggiunto poco dopo dal suo avversario Cedric Alexander!

CRUISERWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH

Enzo Amore vs. Cedric Alexander

Amore prova come sempre con furbizia a scappare e poi colpire ma Alexander sembra concentratissimo stasera e lo colpisce con un calcione alla testa. Intanto Nia Jax segue il match dagli spogliatoi.

Alexander porta Enzo verso il paletto e quest’ultimo con una scorrettezza lo fa cadere rovinosamente dal ring; questo è stato un buon sotterfugio per Enzo che ora è in controllo con un sleeper hold sul nemico che sembra ancora dolorante. Enzo allora lascia la sua sottomissione e prova a salire dal paletto e a lanciarsi ma viene intercettato da un dropkick di Alexander ! Cedric ora colpisce forte il suo avversario e vola con un braccio teso dal paletto che pare aver aperto una ferita sul volto di Amore, che ora ha la faccia sporca di sangue. Alexander non si impietosisce e si lancia con un salto fuori dal ring atterrando proprio su Amore che però non cade bene e pare da subito infortunatosi a una gamba. L’arbitro intanto conta per i due fuori dal ring e Alexander riesce a salire prima del conto di 10, Amore invece no e viene soccorso dallo staff. Il match lo vince Cedric Alexander ma Amore, ancora una volta, con quello che non sappiamo se è un trucco o un infortunio, difende la cintura e resta campione!

Vincitore per count out: CedricAlexander. Still Champ: Enzo Amore

Enzo Amore è su una barella negli spogliatoi e Nia Jax entra e gli chiede come sta. Enzo è dolorante ma alla vista della donna prova a stringere i denti e la rassicura dicendo che sta bene. Nia va via un po’ più sollevata e Enzo ricomincia a lamentarsi come un bambino, toccandosi la gamba.

Kurt Angle sembra al telefono con un personaggio importante in vista della Rumble e viene raggiunto da Sheamus e Cesaro, che chiedono a gran voce un rematch che settima scorsa non hanno avuto, altrimenti accuseranno Kurt di favoritismi. Angle li sorprende e decide di concedere il rematch: affronteranno i campioni di coppia per le cinture a Royal Rumble! Cesaro e Sheamus vanno via soddisfatti.

Subito dopo arriva però anche The Miz che chiede anche lui il rematch contro Reigns e chiede di poterlo fare nella puntata del 25 esimo anniversario di Raw. Angle ci pensa e crede che Miz abbia avuto una buona idea, ufficializzando il match!

Asuka intanto viene avvicinata negli spogliatoi da Alexa Bliss che la mette in guardia dal sottovalutarla.

Sheamus e Cesaro si dirigono verso il ring, e i loro avversari di stasera Apollo Crews e Titus O’Neil.

Sheamus e Cesaro vs. Titus O’Neill e Apollo Crews

Sheamus comincia contro Titus e comincia con il prenderlo in giro fino a che non lo colpisce a tradimento con un calcio. Titus si libera però e lancia contro le corde Sheamus colpendolo con una forte spallata. Titus cambia per Apollo e Sheamus per Cesaro che subito lo colpisce con un Uppercut e lo chiude in una sleeperhold. Apollo però reagisce e colpisce l’avversario prima con un dropkick e poi con un moonsault provando il conteggio e trovando però solo il conto di 2. Cesaro cambia per Sheamus e i due cominciano a colpire con mosse combinate Apollo che sembra in balia dei suoi avversari. Sheamus carica Apollo che però si sposta e lo fa finire violentemente contro il paletto. Apollo allora riesce nel cambio a Titus che entra deciso e sbatte al paletto Cesaro travolgendolo poi con un potente braccio teso! Sheamus però ritorna e distrae Titus che viene colpito da Cesaro che dà il cambio al compagno e attacca Apollo Crews. Crews però si scansa e fa cadere Cesaro dal ring, Sheamus carica il brogue kick che però va a vuoto perchè Apollo lo scansa saltando all’indietro su Cesaro travolgendolo! Titus lesto ne approfitta e roll up: 1..2..3! Incredibile, contro ogni aspettativa il Titus Brand porta a casa la vittoria!

Vincitori: Apollo Crews e Titus O’Neil

Paul Heyman e Brock Lesnar salgono sul ring pronti a rispondere alla provocazione di Kane di settimana scorsa. Heyman parla di Memphis, dicendo che è una città old style e che dunque a lui piace. Lesnar è il campione più adatto adesso a paragoni con l’old style e infatti lui alla Rumble affronterà la macchina n1 e il mostro n1. Lui tuttavia è il campione, lo Universal Champion e vincerà su tutti, perchè lui è il migliore. Lesnar fa per andarsene ma quasi al rientro negli spogliatoi viene aggredito da Kane che lo attacca. I due cominciano a darsele fino a che non irrompe violentemente Braun Strowman! Strowman schianta Lesnar su un tavolo e poi prende Kane e lo rovescia prima contro un baule porta attrezzi e poi lo scaraventa al tappeto! Strowman schianta i suoi avversari ma non ne ha abbastanza, prende quello che sembra un rampino da un baule e lo lancia verso una balaustra per i pyros! Strowman è pazzo vuole far cadere la balaustra sui suoi avversari! Braun comincia a tirare il rampino con gli stewart, i medici e Heyman che lo implorano di non farlo! Strowman però comincia a tirare sempre più e poco dopo la balaustra cade violentemente, investendo Lesnar e Kane! Incredibile quanto successo! che violenza inaudita Braun Strowman!

Dopo gli spot torniamo nelle retrovie dove vediamo che Lesnar viene caricato dai medici su una barella e trasportato in un ambulanza. A Kane sembra essere andata un po’ meglio e anche se abbastanza dolorante, pare riuscire ad andare a casa sulle sue gambe.

Samoa Joe intanto arriva sul ring raggiunto poco dopo da Rhyno, che ha chiesto un altro rematch.

Samoa Joe vs. Rhyno

Joe parte motivatissimo come sempre e poco dopo chiude l’avversario nella coquina clutch,costringendolo a cedere.

Vincitore: Samoa Joe

Charlie Caruso sale sul ring e intervista Joe che arrabbiato dice che con Reigns non è finita, perchè ovunque andrà, lui sarà il suo incubo. Joe poi annuncia che farà parte del Royal Rumble match. Caruso gli dice cosa prova a dover affrontare grandi avversari come ad esempio John Cena e Joe dice di non poter mai dimenticare quel nome e che suo obiettivo numero 1 sarà quello di eliminare proprio Cena dalla Rumble.

Alexa nel backstage avvicina Nia Jax chiedendole come sta Enzo e sopratutto come sta lei. La Bliss proprio non si spiega come una donna che ha quasi tutto nella vita come Nia, sia interessata a un perdente come Enzo. Nia difende Enzo dicendo che lui è comunque un campione. Le due cominciano poi a parlare di Asuka con la Bliss che chiede esplicitamente alla Jax di vincere la Rumble così lei e l’amica dovranno sfidarsi e daranno vita al loro match da sogno a Wrestlemania. Nia sembra già convinta ma poi la Bliss dice che Asuka le ha detto una cosa su Nia, si avvicina all’orecchio di Nia e le sussurra qualcosa. Nia sembra arrabbiarsi e credendo subito a una bugia palese della Bliss, si allontana nervosa.

Asuka arriva sul ring pronta per il suo match di stasera ma trova Nia Jax ad aspettarla che la solleva la sbatte sul ring e la attacca, andandosene e lasciando la giapponese dolorante a terra. Asuka è avvisata.

Ora è il momento del main event ed entra infatti prima il Balor Club, acclamato dal pubblico e poi il soprannominato da Jordan stesso “champions club”

Jason Jordan, Seth Rollins e Roman Reigns vs. Balor Club

Cominciano subito Balor contro Rollins che si studiano per i primi minuti e si alternano in attacchi e controattacchi volanti, fino a che Balor non colpisce con un dropkick Seth. Entra Anderson e connette uno spezzaschiena su Rollins cambia per Gallows e provano ad aggredire Rollins che però evita e dà il cambio a Reigns che subito colpisce con un samoan drop Anderson e con un doppio braccio teso con Rollins colpisce Gallows mandandolo fuori dal ring e colpendolo con un dropkick alla testa. Reigns e Seth sono sul ring in contollo ora e anche Jordan si unisce a loro soddisfatto infastidendo i due.

Torniamo dal Break e Finn Balor è su Rollins in una presa di sottomissione dalla quale Seth si libera e cambia per Roman che colpisce con un braccio teso l’avversario e poi lo porta all’angolo colpendolo con colpi veloci e stancanti. Roman colpisce poi con un Bog Boot e pronto chiama il superman punch ma viene colpito dal rientrante Anderson che lo costringe al cambio per Rollins che connette un lock buster e subito dopo si lancia con una suicide dive sui suoi avversari!Prova poi il conteggio su Anderson ma solo conto di 2. Jordan comincia però a spazientirsi perchè non si sente parte della contesa e vuole entrare a tutti i costi. Il match entra nel vivo e infatti adesso è una baruffa sul ring con Anderson e Gallows che aggrediscono Rollins. In tutto ciò si intromette però Jason Jordan che distrae l’arbitro che dunque non riesce a vedere il cambio tra Rollins e Reigns! Reigns capisce che la situazione non è ottima e scende dal ring colpendo con un superman punch Anderson e con una spear Gallows! Balor intanto torna sul ring con Jordan che si intromette ancora davanti a Seth che distratto, viene colpito da un missile drop kick e si becca la coup de grace di Finn Balor che trova anche la chiusura.

Vincitori: Balor Club

Incredibile quanto successo nel finale di match, con Jason Jordan che costa un match a Rollins e Reigns davvero importante contro avversari di livelli come il Balor Club. I tre vanno via vittoriosi con Jordan che chiede intanto continuamente scusa a Seth e Roman ancora a terra per il match.

Tutto sembra finire quando invece all’improvviso il Miztourage arriva sul ring e comincia un pestaggio ai danni prima di tutti e poi concentrato su Reigns. Miz allora colpisce Reigns con la Skull Crush finale e fa per andarsene, tuttavia il pubblico chiede almeno il bis e allora lui e i suoi colpiscono Reigns con la tripla powerbomb imitando e sbeffeggiando lo Shield! Miz è tornato e non le ha mandate di certo a dire!

Un’altra puntata di Raw giunge al termine e anche questa volta noi ci salutiamo qui, con la sicurezza e la curiosità di risentirci settimana prossima per un’altra puntata di Monday Night Raw! Ciao a tutti e buona settimana!

Comments

Commenta questo post