Report: WWE Raw 09-07-2018

Amici ed amiche di Spazio Wrestling ben ritrovati per una nuova puntata di Monday Night Raw che stasera è live dal TD Garden di Boston.  Io come ogni lunedì sono Umberto e vi accompagnerò per tutta la puntata.

Subito inquadrati i protagonista di uno degli ultimi feud, Roman Reigns e Bobby Lashley che sono negli spogliatoi e si dirigono verso il ring. La folla letteralmente è entusiasta quando i due si incrociano e cominciano a lanciarsi occhiatacce, con Roman che dice che è qui al suo show e si sta dirigendo sul suo ring e Lashley farebbe bene a togliersi dalla sua strada.

Lashley risponde che a differenza di Roman, lui potrebbe passare direttamente ai fatti invece che alle minacce,infatti è intenzionato a farlo a pezzi! Alla fine però, Bobby si scosta e lascia passare Reigns, che entra nell’arena accompagnato dalla solita bordata di fischi.

Roman sul ring dopo qualche minuto dice che è arrivato al faccia al faccia con Lashley e che è stufo di aspettare, dunque lo invita sul ring per affrontarlo.  Lashley non si fa attendere e i due arrivano ad un faccia a faccia che però viene interrotto dall’arrivo di Angle e di Baron Corbin.

Angle dice che ciò non accadrà stasera e subito il pubblico inizia a fischiare. I due però non ne vogliono sapere e fanno partire la campanella, dunque Angle con la sicurezza e parte del roster accorre sul ring per dividere i due che inizialmente vengono fermati, ma poi si liberano e arrivano nuovamente alle mani!

I due se le danno di santa ragione e Reigns abbatte anche quei wrestler che tentano di dividerli e quasi riescono a portare via Lashley, ma questo si libera di nuovo e si getta di corsa verso il ring e verso il suo avversario! Reigns risponde ai colpi e Lashley lo porta sul ring, quando però viene ripreso e portato via prima che potesse fare chissà cosa.

Reigns però non ci sta e va verso le corde, prende una bella rincorsa e si getta su Lashley e su una dozzina di Superstars! Incredibile Reigns! Reigns viene fermato ancora una volta da Angle e da Balor mentre Lashley viene mantenuto dal restante roster e le musiche dei due partono. I due, finalmente separati, si guardano in cagnesco da lontano. Inizio scoppiettante!

Alexa Bliss e Mickie James intanto nel backstage parlano di ciò che è successo, aggiungendo però che tutto questo baccano è nulla confronto a quello che hanno preparato per Natalya e Nia Jax!

Alexa Bliss e Mickie James vs. Nia Jax e Natalya

Nia comincia con Alexa e subito questa cambia per Mickie ed evita subito la nemica. La Jax allora prende Mickie, la sbatte al tappeto e la porta all’angolo, cambia per Natalya e colpisce l’avversaria che però reagisce e cambia con la Bliss. Alexa viene stesa da Natalya e interviene anche Mickie James che però non ha sorte migliore e viene colpita, mentre Alexa viene sbattuta contro le barricate.

Le due Heel si ricongiungono sul ring e Nia allora interviene al fianco di Natalya mentre le avversarie scendono dal ring per rifiatare e ricomporsi. Mickie adesso è in controllo su Natalya e la porta all’angolo cambiando per Alexa che cerca il conteggio che è soltanto di 2. Le due Heel continuano a infierire all’angolo su Natalya che però si sbarazza di entrambe e comincia a strisciare verso l’angolo, cambiando per Nia. Nia entra come una furia e si occupa delle avversarie, abbattendo da prima di Alexa e poi chiude Mickie in una mossa di sottomissione, facendola cedere.

Vincitrici: Nia Jax e Natalya

Alexa non appena suona la campanella però attacca Nia utilizzando una mazza da Kendo! La Bliss prima colpisce ma poi Nia le strappa la mazza e la campionessa, aiutata dalla James si dà alla fuga e parte la musica di Nia Jax, mentre questa le guarda allontanarsi dal ring.

Dopo lo spot Charly Caruso è con Nia Jax e le chiede cosa ne pensa di Alexa Bliss. La Jax dice che quello che Alexa ha fatto stasera non era che un promemoria del fatto che lei farà di tutto per distruggerla ma non ci riuscirà. Lei però può distruggere Alexa e le giura che lo farà, non dimenticherà tutto quello che le ha fatto subire e ad Extreme Rules, le farà pagare tutto quello che le ha fatto.

Angle è nel backstage e viene raggiunto da Kevin Owens che se la prende con il General Manager per non aver fatto nulla contro Braun Strowman. Angle dice che vorrebbe licenziarlo ma ha le mani legate e aggiunge qualche commento ilare per la situazione della settimana scorsa tra i due. Owens mostra però un certificato medico secondo il quale lui non è idoneo per combattere stasera e dunque è in cerca di un posto sicuro e questo, è lo studio del GM, nel quale rimarra tutta la serata! Angle non pare contentissimo della cosa.

Mojo Rawley vs. No Way Jose

Mente Jose sta facendo la solita entrata, Mojo lo aggredisce subito con del colpi ai quali Jose prova una reazione ma pare in difficoltà. Mojo allora si arrabbia e si carica Jose sulle spalle e lo getta a terra, poi lo alza e lo lancia contro le corde stendendolo con una forte spallata e tentando il conteggio che però è soltanto di 2.  Jose sembra in enorme difficoltà e non si riprende e Mojo lo colpisce con un suplex e lo porta a centro ring. Il domnicano allora accenna ad una reazione e si rialza e i due cominciano a colpirsi fino a che, Jose, portato all’angolo viene alzato e steso con un Alabama Slam che vale il conto di 3.

Vincitore: Mojo Rawley

Subito dopo il match, Cole ci fa vedere una seduta dal consulente di Bayley e Sasha Banks. Bayley è stanca di sentire scuse e dice che Sasha se ne e approfittata pugnalandola alla schiena. Sasha non cambierà mai perchè pensa sempre e solo a se stessa. Mentre Bayley esterna queste cose, Sasha ha lo sguardo basso e non pare dir nulla.

Nello spogliatoio Jinder Mahal e Sunil Singh si imbattono in Rollins e il Maharaja dice a Seth di godersi la spiritualità e che dovrebbe trovare la pace interiore e abbracciare la vita senza bruciarla. I due si mettono in posa per mostrargli come si fa, ma Rollins li prende in giro e si allontana lasciandoli lì.

Rollins raggiunge il ring e dopo qualche minuto, microfono alla mano, dopo aver elogiato la città di Boston si dice amareggiato per aver perso il titolo Intercontinentale ma si dice anche determinato a riconquistarlo dato che ne avrà l’occasione. Nel loro match, lui e Ziggler avranno 30 minuti per fare punti l’uno contro l’altro e vincerà solo chi avrà accumulato più vittorie. Rollins è ansioso e non vede l’ora di mettersi alla prova in una sfida simile con Ziggler, anche se non può non preoccuparsi di Mcaintyre.

Proprio mentre Seth stava per finire il discorso, McIntyre e Ziggler arrivano nell’arena. Ziggler parla per primo e con il titolo, comincia a prendere in giro Seth e dice che a Extreme Rules uscirà ancora campione. Lui infatti, potrebbe vincere ad Extreme Rules per 10 a 0, o per 100, addirittura 1000 a 0 per quanto è bravo. McIntyre incalza e dice che tutto sommato per Seth non sarà poi tanto male, d’altronde, avrà ancora i suoi soprannomi anche se la sconfitta sarà un trauma duro da superare.

Seth se la ride e dice che forse Dolph è da troppo tempo che si ossigena i capelli, forse il perossido gli ha datto alla testa ed è arrivato al cervello, perchè dice cose senza senso. Ziggler continua con la sua parte. Mentre Drew si avvicina minaccioso al ring tuttavia, il campione, lo ferma. Drew si dice annoiato di tutto ciò, vuole vedere cosa sa fare Rollins e lo sfida per un match stasera!

Rollins accetta ma dice al suo avversario di stare molto attento, perchè potrebbe essere molto cattivo.

Matt Hardy vs. Bo Dallas

Il B Team arriva sul ring vestito come i loro avversari ma i veri campioni compaiono dallo schermo e lanciano loro un avvertimento. Non vogliono aspettare fino ad Extreme Rules, sono qui stasera.

Le luci si spengono e quando si riaccendono, i due sono dietro il B Team, che spaventato indietreggia e il match può cominciare.

Hardy manda Dallas a terra con una gomitata e poi con un suplex. Hardy è in una versione particolarmente aggressiva stasera e pare in controllo su Dallas che è costretto ad uscire dal ring per rifiatare. Hardy ancora stende l’avversario con una clothesline e poi lo lancia contro le barriere. Hardy poi lo colpisce con un side effect dopo una timida reazione di Bo e poi inizia la sua cantilena al suono di “Delete”.

Interviene però Axel che crea scompiglio e approfitta di tutto Bo Dallas che con un roll up si porta a casa la vittoria.

Vincitore: Bo Dallas 

Il B Team festeggia ma parte la musica degli avversari e si spengono le luci, Wyatt urla che ci sarà una punizione per il team.

Renee Young è nel backstage con Lahsley e gli chiede cosa pensa succederà domenica. Lashley dice che egli ha sempre avuto rispetto per gli avversari sul ring, persino per Zayn aveva rispetto ma per Roman, non ne prova affatto. Tuttavia gli piace l’idea che Roman provi ad affrontarlo anche se Reigns non uscirà vivo da Extreme Rules.

Intanto Tyler Breeze negli spogliatoi si dirige verso Liv Morgan e Sarah Logan, alle quali passa delle magliette, ammonendole di non essere troppo cool. Le ragazze di tutta risposta strappano le maglie e Breeze dice che voleva solo aiutarle ad essere alla moda. Le due vanno verso il ring.

Ember Moon vs. Liv Morgan

Il match comincia con un clinch tra le due, poi la Moon sbatte l’avversaria sul ring ma la bionda risponde con un superkick e si avvicina all’angolo bisbigliando qualcosa a Sarah Logan e irridento chiaramente l’avversaria. Ember allora corre e salta le corde ma Liv si sposta e la Moon cade al tappeto. Liv ora sembra in controllo e colpisce Ember con una DDT ottenendo il solo conteggio di 2.

La Moon allora prova il contrattacco e colpisce duramente Liv Morgan che viene coperta poco dopo per il conto di 3.

Vincitrice: Ember Moon

Torniamo nel Backstage dove Renee Young è in compagnia di Finn Balor e gli chiede del match di coppia che ha stasera contro Corbin. Bobby Roode interrompe però subito dicendo che stasera se ne vedranno delle belle, perchè loro due sono duri allo stesso modo e sono fatti della stessa pasta e alla fine loro saranno….gloriosi? No, saranno vittoriosi, ma ora che gli viene detto sì, saranno sicuramente anche Glorious!

Balor allora si rivolge a Baron Corbin, avvertendolo che stasera gli daranno filo da torcere nel match. Corbin però quasi lo snobba e dice che a differenza loro che fanno i loro bei discorsi, lui le cose le mostra sul ring.

Torniamo nello studio di Angle dove Owens è ancora a lamentarsi quando arriva Drew McIntyre con Dolph Ziggler. Angle li ha chiamati per stabilire alcune cose per il match di stasera. Se Drew stasera perderà, non potrà essere a bordo ring nel match ad Extreme Rules! Drew pare accettare la cosa, dichiarando che la vittoria di Rollins è impossibile.

Elias e Baron Corbin vs. Bobby Roode e Finn Balor

Elias come sempre ci allieta con la sua solita canzone, solo che a un certo punto si unisce a lui Corbin che gli chiede di cambiare qualche parola, poichè vuole dedicare una ninna nanna a Finn Balor. I due cominciano il “duetto” che però viene interrotto dall’arrivo degli avversari.

Dopo lo spot pubblicitario comincia il match e Roode pare aver intrappolato Elias in una presa e lo colpisce con un atomic drop.  Elias scansa la Glorious DDT per un soffio e cambia per Corbin che stende subito Roode. Questo si alza in piedi ma Corbin lo butta all’angolo e i due si scontrano con una doppia clothesline.

Elias e Balor entrano nello stesso momento e Balor colpisce per primo Elias e poi colpisce anche Corbin nell’angolo! I due però non ci stanno e distraggono Balor colpendolo a tradimento e lanciandolo fuori dal ring.

Dopo la pausa pubblicitaria Corbin stende Balor e lo colpisce con un uppercut, trovando solo il conto di 2. Balor vorrebbe il cambio ma Corbin lo intercetta e glielo evita sbeffeggiando Roode prima di tornare a colpire Balor. Balor però si riprende e colpisce l’avversario con una swing blade cambiando poi finalmente per Roode! Questo fa cadere Corbin dal ring e colpisce duro Elias. Roode va dal paletto ma Corbin e Elias lo colpiscono con una chokeslam e un neckbreacker e a salvare dal pin deve intervenire Finn Balor.

Elias allora va sull’apron e aspetta il tag ma mentre Corbin comincia ad azzuffarsi con Balor, questo lo stordisce e lo rimanda sul ring, sale sul paletto e prova il coup de grace, che però viene interrotto dal ritorno di Corbin. Ora Roode chiama la Glorious DDT ma in qualche modo i due heel distraggono gli avversari con i loro trucchi e il buon Baron Corbin approfitta della distrazione e colpisce con la End of Days l’avversario, vincendo il match.

Vincitori: Elias e Baron Corbin

Kevin Owens è ancora nel backstage con Angle. Arriva però Braun Strowman e Kevin salta dalla sedia nascondendosi dietro Kurt. Kevin inizia ad urlare che il ruolo del GM è quello di proteggerlo.

Angle dice che per stasera va bene, i due non potranno affrontarsi ma lo fa soltanto per preservare Owens per il suo match di domenica. Di cosa sta parlando? Ma del match tra Kevin Owens e Braun Strowman, uno steel cage per l’esattezza, che sancisce proprio in questo momento! Braun va via dopo aver spruzzato del deodorante su Owens, dicendo che cominciava a sentire puzza di paura.

Renee Young è nel backstage con Roman Reigns e gli chiede se forse non ha esagerato a provocare Lashley. Roman dice che questa era proprio la sua intenzione e che Lashley in nessun modo può batterlo.

Drew McIntyre vs. Seth Rollins 

I due si guardano all’inizio e poi si chiudono in un forte clinch e Drew stende Seth con una forte spallata e poi lo colpisce con una headlock takedown al centro del ring. Seth allora prova la reazione con un dropkick ma il suo avversario pare non averlo nemmeno accusato. Drew allora ci prova ancora di potenza e prova anche un conteggio che però si ferma al solo conto di 2.

Ziggler guarda mentre Drew tiene Rollins a terra con una presa su un braccio. Rollins prova a rialzarsi ma Drew McIntyre pare essere in totale controllo e lo sbeffeggia lanciandolo contro le corde!

Dopo la pausa vediamo un McIntyre ancora dominante su Rollins che però piano piano comincia a carburare e a colpire Drew con Ziggler che ora pare preoccupato della cosa. Rollins continua ad incalzare e Drew scende dal ring prendendosi una pausa ma Seth ne approfitta e vola dalla terza corda: suicide dive! Rollins va a segno e torna sul ring per un bis della sua mossa che va ancora a segno!

Rollins riporta Drew sul ring e prova il conteggio che però è soltanto di 2! Rollins allora prova lo stomp che però McIntyre evita e di risposta stende Rollins con un colpo molto potente e poi lo stende con una sit down powerbomb! Drew pare essere tornato a comandare e il pubblico continua a sollervarsi per inneggiare Seth Rollins, che ora pare provato dai colpi dell’avversario. Drew sbatte la testa di Rollins sul paletto e sale sulla terza corda per un suplex ma l’avversario lesto gli scivola sotto e lo fa cadere dal paletto! Seth prova allora a controbattere ma

Drew si rialza e sbatte l’avversario a centro ring poi prova il Claymore che però viene evitato dall’avversario con un falcon arrow e prova un nuovo roll up che però è ancora solo 2! McIntyre ora pare essersi arrabbiato e aver perso la pazienza. Drew prende Rollins sulle spalle e sale sul paletto, ma questo ancora una volta reagisce e reversa con una bukle bomb e con un successivo superkick!

Ziggler allora pare volersi intromettere e lancia Seth alle corde ma Rollins si libera va dalle corde e connette una frog splash su McIntyre! prova ora il conteggio 1..2..! no, ancora solo conto di 2! Ziggler si intromette di nuovo e Rollins prova su di lui lo stomp, ma si becca distratto la claymore di McIntyre che lo manda al tappeto e ottiene un importante vittoria!

Vincitore: Drew McIntyre 

McIntyre alza le braccia al cielo e si alza Ziggler sulle spalle portandolo in trionfo verso l’apron mentre sul ring l’arbitro si accerta delle condizioni di Rollins.

Un’altra puntata di Raw passa dunque agli archivi e non mi resta che salutarvi e darvi appuntamento alla prossima settimana con una nuova puntata di Monday Night Raw, sempre con noi, sempre con Spazio Wrestling!