Report: WWE Raw 12-03-2018

Amici ed amiche di Spazio Wrestling ben ritrovati per una nuova puntata di Monday Night Raw, io come sempre sono Umberto e anche oggi vi accompagnerò per tutto lo show!

Bando alle ciance però e andiamo subito live dall’arena dove il GM, Kurt Angle procede a lunghi passi accompagnato dalla sua theme song e dall’immancabile “you suck” del pubblico. Angle saluta la platea e, innanzitutto, si dice emozionatissimo e onorato di dover combattere al fianco di Ronda Rousey contro Triple H e Stephanie a Wrestlemania. Ora però lui non è qui per questo, infatti deve fare un annuncio: anche se, annunciato per questa sera a Raw, il campione Universale Brock Lesnar non ci sarà e ha rimandato il tutto a settimana prossima. Ciò secondo il GM non deve però rovinare l’atomsfera, poichè, durante la serata, ne vedremo delle belle.

A interrompere il messaggio del GM di Raw, però, arriva un adirato Roman Reigns che diretto e con lo sguardo fisso si avvicina a grandi falcate verso il ring e, microfono alla mano, si rivolge schietto a Kurt Angle, dicendosi offeso dal comportamento di Brock Lesnar. Anche questa settimana infatti, come settimana scorsa, il campione non si è presentato allo show, mancando di rispetto a tutti, a lui suo primo sfidante, ma anche a Kurt stesso che continua ad assicurare la sua presenza per poi fare la figura del bugiardo. Lesnar, inoltre, manca di rispetto a tutti e lo fa solo perchè è un “uomo di Vince”, altrimenti non l’avrebbe passata liscia. Lui si sente dunque preso in giro, visto che è qua tutte le settimane, in giro per tutto l’anno e si fa un c..o enorme per il pubblico e per lo show, ma Vince gli manca di rispetto! Angle, allora, prova a coprire il microfono a Reigns che però si scosta e intima al GM di non provarci, perché lui ora sta dicendo la verità e lo sa benissimo. Angle sa benissimo che Roman sta parlando in modo giusto e anche il pubblico lo sa. Roman aggiunge,infine, che potrà anche avere rispetto per quello che Lesnar è in grado di fare nel ring, ma non potrà mai avere rispetto per Vince McMahon, che tratta lui e il pubblico come  degli stupidi.

Reigns va via indignato e va nel backstage diretto verso Vince, che sta guardando la puntata da uno schermo insieme a Shane. Il clima sembra essere teso, tanto che gli addetti ai lavori sembrano agitati,  e Vince deve richiamare alla calma e invita Reigns nel suo ufficio per un confronto.

Di ritorno dal break pubblicitario troviamo Renee Young fuori dall’ufficio in attesa di notizie. Il primo a uscire è Roman, che senza alzare lo sguardo va via rapido. Di seguito esce il Chairman che approfitta del microfono della bionda Young e chiede scusa al pubblico per l’assenza di Lesnar. Vince prova a spiegare che ciò che ha detto Roman in realtà non è vero e che Lesnar non è nè un suo uomo, nè un uomo di Heyman, ma un semplice uomo, che come tutti può avere dei problemi e non presentarsi quando deve. Ciò non è una tragedia perchè il confronto è solo stato rimandato a settimana prossima e, parola sua, Lesnar sarà presente. Vince, però, prima di andarsene avvisa che comunque Reigns stasera con le sue parole gli ha mancato di rispetto e dunque non può permetterlo e da ora, Roman Reigns è sospeso a tempo indeterminato!

L’Absolution al completo è sul ring e aspetta di scontrarsi con Sasha Banks, che entra accompagnata da Bayley che però sembra una ragazzina arrabbiata con la madre che la obbliga a seguirla con lei tra negozi.

Sonya DeVille vs. Sasha Banks

Sasha parte subito forte e pare essere parecchio in palla per questo match. Sonya, dal canto suo, prova con l’aggressività ad avere il sopravvento, ma Sasha è lesta e la colpisce con una ginocchiata. Sonya allora colpisce con un forte calcio Sasha che però reagisce, va dal paletto e connette una doppia ginocchiata volante! Mandy Rose allora prova a interferire, ma Bayley protegge bene e la fa cadere dal ring, Sasha approfitta del caos e connette una mossa di sottomissione, alla quale Sonya cede dopo poco.

Vincitrice: Sasha Banks

Finito il match Bayley se ne va lesta verso il backstage con Sasha che sembra restarci male, ma che non ha ancora capito il dramma.  L’Absolution capisce che Sasha ora è sola e la aggredisce con un pestaggio violento.

Sul ring intanto The Miz ci accoglie per il suo MizTv. Stasera, tuttavia sarà solo poichè il Miztourage non è con lui. I due, infatti, si stanno allenando per un match importante che stasera gli darà la possibilità di qualificarsi per un match  a Wrestlemania. Basta parole però e diamo il benvenuto ai due ospiti di stasera: Seth Rollins e Finn Balor, gli sfidanti al titolo intercontinentale del buon Mike Mizanin. I due, uno dopo l’altro, arrivano sul ring e si accomodano sulle proprie poltrone. Miz fa capire subito che stasera proverà a mettere zizzania e infatti si rivolge a Seth, dicendo che questo sarebbe dovuto essere il loro match e che Finn si è intromesso come terzo incomodo. Rollins però risponde per le righe e chiede a Miz se davvero crede che lui sia stupido. Miz capisce che con Rollins non attacca e quindi prova ad attaccare bottone con Balor, dicendo che nell’ultimo confronto tra i due, due anni fa, per il titolo universale, Balor ha vinto e che dunque, dovrebbe essere lui lo sfidante perfetto per il suo titolo. I due riescono a destreggiarsi bene tra le domande pungenti di The Miz, fino a che Balor non dichiara di aver vinto nell’ultimo match titolato nonostante fosse infortunato al braccio e i due quindi, arrivano a muso duro e sembrano volersele dare di santa ragione, quando Balor chiede a Seth stasera di fargli vedere cosa sa fare. Miz sembra ridere sornione, contento che il suo gioco mentale abbia avuto successo, tuttavia all’improvviso i due si girano e attaccano Miz, mettendolo in fuga.  Rollins poi sorprende tutti, colpendo Balor e lasciandolo steso a centro ring.

I The Bar arrivano sul ring, stasera affronteranno il Miztourage. Il match tuttavia non parte a causa dell’attacco del Miztourage e al successivo arrivo dei Revival che attaccano con il Miztourage i campioni di coppia. Dall’apron però continuano ad accorrere tag team. Arrivano, infatti, il Club, Titus e Apollo e Rhyno e Slater , che con gli altri, provano a prendersela con Sheamus e Cesaro, che a un certo punto, fortunatamente, riescono a rialzarsi e a darsi alla fuga.

John Cena arriva sul ring ed è pronto al suo ennesimo annuncio su Wrestlemania! Cena è schietto e dichiara da subito che sarà sincero. Nonostante a Fastlane non sia riuscito a vincere il titolo e quindi abbia perso un’altra opportunità, lui non si arrende e sta provando ancora a cercare un match, una sua dimensione per Wrestlemania. Lui però dirà la verità. Nelle ultime settimane ha avuto delle chance per trovare la sua strada, ma sfortunatamente, nessuna di queste è riuscita a realizzarsi. Lui non cerca scuse e non si piangerà addosso, tuttavia nemmeno può arrendersi. Stasera quindi lui è qui per sfidare qualcuno per Wrestlemania e il pubblico subito, comincia a inneggiare il nome di Undertaker. Cena dichiara che quindi lui è qui per cercare un avversario, scende tra il pubblico e chiede ai fan se vogliono Roman. Questi rispondono con un coro di “boo” e dunque Cena ritorna sul ring e dopo qualche secondo di pausa urla alla folla che il wrestler che vuole sfidare è : The Undertaker! Cena sa perfettamente che già aveva detto che questo sarebbe stato un match difficile da poter vedere ma arrivati a questo punto, lui non crede che la WWE non voglia questo match!
Il pubblico, all’idea di John, esplode e comincia con i soliti cori “yes” fomentati dall’idea del match.
Cena dice che questo match, sarà possibile solo se il suo avversario lo vorrà e che è vero, Taker si è ritirato, ma adesso lui lo sta sfidando. Tutti vogliono vedere questo match, molti lo sognano e invitano Taker ad accettare. Cena aggiunge che c’è un enorme differenza tra lui e Taker. Quando Taker è stato sconfitto da Roman a WM lui si è arreso e alla prima sconfitta ha preso e se n’è andato. Cena, invece, quando perde non si arrende, si rialza e continua a combattere. Quindi, adesso, quanti vogliono vedere Taker che lo prende a calci a WM? Il pubblico è una bolgia e non vuole altro che il match si faccia. ” Taker”, urla Cena,” quindi adesso accontenta i tuoi fan: one more match”. Cena va via deciso! Incredibile! Cena ci prova, non ci resta che vedere cosa deciderà di fare il Deadman!

Kurt Angle intanto viene avvicinato negli spogliatoi dal The Bar, che ancora col pelo arruffato per l’aggressione, chiede che sia fatta chiarezza sul loro avversario di Wrestlemania, perchè non è possibile che i campioni siano attaccati in questo modo. I due iniziano anche a parlare dello shake up dopo Wrestlemania, fantasticando di andare a Smackdown per affrontare i migliori team come il New day o gli Usos. Angle li tranquillizza e gli dice che stasera, in una tag team battle royal, si deciderà il loro avversario.

Torniamo sul ring, dove un sofferente Elias, con tanto di collare, prova la sua solita performance, ma trovando difficoltà e dolore per le ferite riportate, deve rinunciare e tornare negli spogliatoi.

Seth Rollins fa il suo ingresso nel ring seguito da Balor, il loro match sta per cominciare!

Seth Rollins vs. Finn Balor

I due si chiudono subito in un clinch e Balor prova ad avere la meglio con qualche trucchetto, ma Rollins tiene e con un calcione lancia fuori dal ring il suo avversario. Rollins riporta sul ring il suo avversario e lo colpisce ancora con un calcione, provando il conteggio, ma solo 2. Balor allora reagisce e colpisce Rollins con un dropkick, lo riporta sul ring e lo sistema con una spallata, colpendolo poi con uno swing blade e poi con un altro calcio. Rollins però reagisce con un enziguri e prova a sistemare l’avversario sul paletto per un suplex. Inizialmente Balor sembra resistere, ma poi colto di sorpresa dalla velocità di Rollins, cede e viene colpito da un suplex. Rollins prova allora ad alzarlo nuovamente, ma Balor è lesto e con un roll up dal nulla, chiude la contesa!

Vincitore: Finn Balor

Rollins resta sul ring incredulo per la beffa, mentre Finn Balor se la ride sotto i baffi!

Subito dopo la pubblicità torniamo sul ring, dove Asuka è intervistata da Dasha Fuentes, che le chiede come mai, dopo tutto questo tempo, ha deciso di palesarsi a Fastlane e ha deciso di sfidare la campionessa di Smackdown, Charlotte Flair e non Alexa Bliss, come tutti si aspettavano. Asuka non fa in tempo a rispondere, poichè irrompe in arena proprio la campionessa di Raw, Alexa Bliss, che, accompagnata da Mickie James, dice a Dasha che è inutile ponga la domanda alla giapponese, il suo inglese non è dei migliori e dunque, risponderà lei per la sua avversaria. Asuka ha scelto di andare a Smackdown per sfidare Charlotte poichè ha capito che a Raw, c’era lei e che forse per continuare la sua streak vincente, avrebbe dovuto evitare di sfidarla. Mickie James intanto ironizza, ripetendo gli slogan di Asuka, fino a che la giapponese non prende parola e risponde, dicendo che ha scelto di sfidare Charlotte perchè la considera la migliore wrestler attualmente in WWE e perchè, se ben si ricorda, ha già battuto Alexa settimane fa! Alexa Bliss ribadisce che ha comunque scelto la campionessa di uno show di serie B, perché Raw è la serie A e lei è la migliore, ed ora dovrà vedersela con una persona.  Alexa indica verso il ring, facendo capire che sembra aspettare arrivi qualcuno. Questo qualcuno non arriva per sfidare Asuka come invece Alexa aveva calcolato e quindi, dopo un breve attimo di indecisione, Mickie James attacca Asuka preparandosi al match.

Asuka vs. Mickie James

Asuka parte subito aggressiva dopo l’attacco ricevuto e butta subito Mickie fuori dal ring, colpendola furiosamente. La giapponese poi però sbaglia e con un forte calcio impatta contro il paletto, rendendosi vulnerabile a una gamba. Mickie se ne accorge e prova a portare a suo vantaggio la cosa, continuando a colpirla sulla gamba dolorante. Asuka però è motivata e si riprende dopo poco assestando un forte calcio a Mickie e chiudendola in una sottomissione che la fa cedere poco dopo.

Vincitrice: Asuka

Alexa corre verso gli spogliatoi e intercetta Nia Jax, chiedendole ( facendo così capire a noi chi aspettasse prima) dove fosse e perchè non è intervenuta contro Asuka. Nia si giustifica dicendo che ha un match stasera anche lei e si stava preparando. Alexa allora dice che le manca l’amica di una volta e le dice di volerle bene e l’abbraccia. Subito dopo dice all’amica che settimana prossima, avrà un match contro Asuka e che ha bisogno di lei nel suo angolo.

Nia intanto si avvia verso il ring dove ha un match contro un’atleta locale che viene schiantata in due mosse contate.
Mentre Nia si dirige verso gli spogliatoi, però, vengono inquadrate Alexa e Mickie negli spogliatoi che parlano in intimità. Mickie chiede ad Alexa se sa perché Nia non sia intervenuta prima e Alexa le risponde da subito in modo ironico e entrambe si lasciano andare a dei commenti poco carini. Mickie allora chiede come mai le due sono amiche, ma Alexa le rivela che in verità la usa soltanto, insomma guarda come sono differenti, lei graziosa e vincente e Nia, sgraziata e perdente. Le due se la ridono, mentre Nia, sente tutto quello che dicono. Alexa continua a rincarare la dose e dice che ormai controlla la Jax perfettamente dato che lei è tanto grande quanto stupida e che settimana prossima la userà nel suo match contro Asuka. Negli spogliatoi arriva allora la commentatrice di Raw, che svela alla campionessa e all’amica che c’erano dei microfoni accesi in questa stanza e che Nia le ha malauguratamente ascoltate. Le due capiscono che forse è il momento di togliere il disturbo e di averla combinata grossa, scappando di fretta e furia, prima dell’arrivo della Jax. Nia, infatti, è ancora a bordo ring e pare essere molto abbattuta per l’accaduto. Tuttavia, dopo poco Nia dalle lacrime passa alla rabbia e come una furia arriva negli spogliatoi, urlando a squarciagola e investendo tutto ciò che trova sulla sua strada! aAhi ahi ahi Alexa, questa la pagherai proprio mi sa!

Intanto vediamo un video di Bray Wyatt che parla di Matt Hardy e del suo Ultimate Deletion match! Hardy, dice Wyatt, è solo un uomo, un uomo che molte volte prende cattive decisioni, ma che in compenso ha una bella villa, una bellissima famiglia e che quindi, dopo il loro match, si vergognerà tremendamente di averlo sfidato. Scappa Matt, Wyatt sta arrivando!

Subito dopo il video, vediamo Kurt Angle che convoca un arbitro nel suo ufficio e gli chiede di informarsi sull’Ultimate Deletion match, modalità che lui non conosce e quindi, non sapendo quali sono le intenzioni dei due “folli” vorrebbe stare più tranquillo.

TAG TEAM BATTLE ROYAL

Miztourage vs. Apollo e Titus O’Neil vs. The Revival vs. Heath Slater e Rhyno vs. The Club

Il main event per decidere gli sfidanti al The Bar ha inizio e i due, prendono posto al tavolo di commento. Proprio quando il tutto sembra cominciare nel più normale dei modi però, irrompe nell’arena Braun Strowman! Incredibile Strowman arriva sul ring e vuole prendere parte alla Battle Royal a squadre, DA SOLO! Strowman sembra non lasciare tranquilli i suoi avversari, che lo guardano preoccupati e dopo qualche esitazione, su esortazione di un arrabbiato Strowman, il match può partire.

La campanella suona e Braun ha già eliminato Apollo e poi subito dopo Slater!I restanti team, però provano a fare squadra e il Miztourage e i Revival riescono, anche se con qualche affanno, a sbarazzarsi temporaneamente di Strowman, abbattendolo contro i gradoni d’acciaio. Il match sul ring è molto rapido e non appena Strowman si riprende risale sul ring e fa fuori a uno a uno tutti gli altri partecipanti, vincendo la Battle Royal! Incredibile, Strowman a WM se la vedrà contro il The Bar per i titoli, basta solo capire se da solo o con qualche particolare partner!

Il The Bar non sembra per niente contento dell’imprevisto e dunque con le facce di Sheamus e Cesaro decisamente preoccupate ci lasciamo e ci diamo appuntamento al prossimo report e alla prossima puntata di Monday Night Raw! Buona settimana a tutti!