Report: WWE Smackdown Live 02-01-2018

Buongiorno amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e oggi sarò la vostra guida nel report dell’ultima puntata di Smackdown Live.

La prima puntata del 2018 si apre dando uno sguardo a come Kevin Owens ha sconfitto AJ Styles nel main event non titolato della settimana scorsa.

Stanotte siamo in onda live da Orlando, in Florida, e riceviamo subito il benvenuto di Tom Phillips, Corey Graves e Byron Saxton.

Ci dirigiamo subito sul ring e il WWE Champion AJ Styles fa il suo ingresso tra il boato del pubblico.

Styles ci augura un buon anno nuovo e ci dà il benvenuto nella Casa che AJ Styles ha costruito. I fan inneggiano il nome di AJ. Styles parla di come le superstar abbiano i loro propositi per il nuovo anno per il men’s Royal Rumble match e di come lui abbia i suoi propositi per il nuovo anno, ovvero quelli quelli di arrivare a Wrestlemania 34 da campione e di andarsene con la cintura ancora intorno alla vita. L’altro proposito è quello di sconfiggere Sami Zayn stanotte. Quindi, Styles parla di come il General Manager di Smackdown Live Daniel Bryan la scorsa settimana abbia permesso la presenza di Sami a bordo ring e dice che Bryan si è offerto di venire a dare le sue spiegazioni a riguardo stanotte. Parte la musica e Bryan fa il suo ingresso.

Bryan viene interrotto dalla musica ancora prima di iniziare a parlare e arriva anche il Commissioner di Smackd0wn Live Shane McMahon. Shane saluta il pubblico di Orlando e augura a tutti un buon anno nuovo. I cori del pubblico sono tutti per Shane adesso. Shane dice che aveva le migliori intenzioni quando ha fatto il suo ingresso settimana scorsa. I cori del pubblico ora sono per Daniel Bryan. Shane si scusa con AJ per quanto è successo la settimana scorsa e dice che ha dei problemi con Sami e Kevin Owens, ma crede che Bryan ne abbia anche di più. Shane chiede come Bryan abbia potuto lasciare che Sami stesse a bordo ring la scorsa settimana. Ma, prima che Bryan possa rispondere, Shane ha una domanda ancora più importante da fargli: Bryan sta trasformando lo Yes! Movement nello Yep! Movement? Dal pubblico partono cori “no!”. Bryan fa per parlare, ma Shane lo interrompe, tra i fischi del pubblico. Shane dice che, per il bene della giustizia e della competizione, lui sarà a bordo ring per il main event di stanotte. Bryan dice che potrebbero lasciare anche Kevin Owens a bordo ring. Alcuni fan fischiano. Bryan dice che, se Shane e Owens saranno a bordo ring, allora ci sarà anche lui. Shane afferma che il 2018 sembra iniziato con il botto. Bryan intona un coro “Yes!”, mentre parte la sua musica. Bryan stringe la mano a AJ e a Shane prima di andarsene.

I commentatori ci mostrano la grafica del WWE United States Title Tournament, che terminerà alla Royal Rumble. Per stanotte, ci confermano il match tra Xavier Woods e Aiden English. Inoltre, gli Usos difenderanno i titoli di coppia contro Chad Gable e Shelton Benjamin. Lo show va in pausa.

SMACKDOWN TAG TEAM TITLE MATCH:

Shelton Benjamin e Chad Gable vs. The Usos (c)

Torniamo dal break e i primi a fare il loro ingresso sul ring sono Shelton Benjamin e Chad Gable, seguiti dagli attuali campioni di coppia. Gli Usos si armano di microfono e lanciano un veloce promo riguardo ai loro avversari, dandogli il benvenuto all’Uso Penitentiary.

A dare inizio al match sono Shelton e Jimmy. Gable riceve il cambio, ma viene fatto cadere dall’apron. Jimmy va sulla terza corda, ma Shelton lo manda al tappeto con uno slam. Gable esegue uno shot dalla terza corda e ottiene un conto di 2, in quanto Jey effettua il salvataggio. Lo show va in pausa.

Torniamo dal break e Jimmy dà il cambio al fratello. Anche Shelton riceve il cambio. Shelton viene spedito fuori dal ring. Jey torna sul ring e carica su Gable, mandando anche lui fuori. Jey si lancia e atterra Gable. Gli Usos vanno alle corde insieme, ma Shelton afferra la gamba di Jey e lo lancia sull’apron. Jimmy spedisce Gable fuori dal ring. Arriva Shelton con un big knee su Jimmy. Gable e Shelton attaccano in squadra Jimmy con una powerbomb dalla terza corda. I due ottengono lo schienamento e conquistano i titoli di coppia!

Vincitori e nuovi Smackdown Tag Team Champions: Shelton Benjamin e Chad Gable

Dopo il match, gli Usos discutono con l’arbitro, mentre i nuovi campioni se ne vanno con le cinture e festeggiano. Un altro arbitro arriva e dice qualcosa ai due. Il secondo arbitro sale sul ring e parla con l’arbitro originale. Sembra che Jey fosse l’uomo legale. Vediamo un replay sul grande schermo. Il replay mostra chiaramente che non era Jimmy l’uomo legale. Greg Hamilton parla con l’arbitro e afferma che questi ha riconosciuto il suo errore. Il match viene fatto ripartire. Gable e Benjamin discutono con il secondo arbitro, mentre lo show va in pausa.

Torniamo dalla pausa e gli Usos attaccano Benjamin e Gable fuori dal ring per una veloce rissa. I team tornano sul ring e suona la campana. Jey esegue un Samoan Drop e combatte contro entrambi gli sfidanti. Benjamin torna sul ring e affronta Jey. Shelton con uno spinebuster. Benjamin solleva Jey per un’altra double team powerbomb dalla terza corda, ma Jimmy effettua il salvataggio con un big superkick. Jimmy finisce per unirsi a Jey per un big dpouble superkick. Jey sale sulla terza corda per un big splash e ottiene lo schienamento, mantenendo i titoli.

Vincitori e ancora campioni: The Usos

Dopo il match, gli Usos festeggiano la loro vittoria, mentre Gable e Benjamin recuperano a bordo ring. Gable è visibilmente furioso. Gli Usos continuano a festeggiare, mentre Gable e Benjamin discutono con l’arbitro a bordo ring.

Sami Zayn sta camminando con Kevin Owens nel backstage, quando si avvicina Renee Young, e chiede se il fatto che tutti saranno a bordo ring durante il main event avrà una qualche influenza sul risultato. Owens parla di come AJ Styles verrà sconfitto stanotte, proprio come è successo settimana scorsa. A Sami non importa se Shane e Bryan saranno a bordo ring, perchè questo non cambierà le cose. I due, quindi, continuano dicendo che questo è il Sami e Kevin Show e il WWE Champion perderà stanotte.

Più tardi vedremo The Riott Squad vs. Natalya, Tamina e Carmella e il rematch di settimana scorsa tra i Breezango e i Bludgeon Brothers. Lo show va in pausa.

Breezango vs. The Bludgeon Brothers

Torniamo dalla pausa e Tyler Breeze e Fandango fanno il loro ingresso, seguiti da Luke Harper e Erick Rowan.

I Bludgeon Brothers attaccano prima del suono della campana. I due distruggono Fandango e Tyler Breeze, mentre l’arbitro prova a calmarli. Parte la musica e arrivano gli Ascension.

Konnor e Viktor saltano sull’apron, ma vengono atterrati. Konnor viene spedito fuori dal ring e i Bludgeon Brothers colpiscono in coppia Viktor al centro del ring. Harper e Rowan si ergono vittoriosi, mentre parte la loro musica, senza che il match abbia mai avuto inizio.

Vediamo i New Day nel backstage. Kofi Kingston e Big E hanno una sorpresa per Tiger Woods, mentre si prepara ad affrontare Aiden English nel tournament match di stanotte. Woods parla di come loro tre diventeranno WWE United States Champion stanotte. I due gli dicono di spegnere le candeline sul 2018 fatto di pancakes, ma ad interrompere la scenetta arrivano Aiden English e Rusev. I due fanno un po’ di trash talk e Rusev soffia e spegne le candeline, rubando il desiderio di Woods, prima di andarsene. Lo show va in pausa.

Torniamo dal break e Mojo Rawley è nel backstage. Dice che sconfiggerà Zack Ryder nel loro United States Title tournament match di settimana prossima, mettendo Ryder nel luogo in cui appartiene, ovvero nel passato.

WWE UNITED STATES TITLE TOURNAMENT MATCH

Aiden English vs. Xavier Woods

Ci dirigiamo sul ring e Aiden English sembra voler iniziare a cantare, mentre il pubblico intona cori “Rusev Day”. Rusev prende il microfono e chiede se stavolta può cantare lui. Rusev intona una veloce canzone su come English diventerà il prossimo WWE United States Champion. Arrivano i New Day.

English assume il controllo del match all’inizio,ma Woods contrattacca. Woods atterra English e ottiene un conto di 2. English carica, ma Woods lo spedisce fuori dal ring. Woods manca il bersaglio e finisce anche lui fuori dal ring. Rusev si avvicina, ma indietreggia in quanto Kofi Kingston e Big E sono sull’altro lato del ring. Woods manca un Honor Roll fuori dal ring. English riporta l’azione sul ring ed effettua il cover trovando il conto di 2. Vediamo Jinder Mahal e i Singh Brothers che osservano il match dal backstage.

English effettua una serie di attacchi su Woods. English ancora offensivo, prima di bloccare Woods a terra con un headlock. Woods si libera e i due finiscono a terra nello stesso momento. Dal pubblico partono cori per i New Day. Woods e English si rialzano e si attaccano al centro del ring. English sferra un calcio a Woods, ma Woods lo intercetta. Backbreaker di Woods, che trova il conto di 2. Parte uno scambio di tentativi di schienamento tra i due. English atterra Woods con una powerbomb per un altro conto di 2.

English porta Woods sulla terza corda per un super facebuster, ma Woods contrattacca e sbatte English al tappeto con un backdrop. Big E urla a Woods di finire English. Woods sale sulla terza corda e indica Rusev, prima di eseguire un big elbow drop su English per la vittoria. Woods avanza nel torneo.

Vincitore: Xavier Woods

Dopo il match, i New Day festeggiano a bordo ring, mentre Woods guarda il WWE United States Title sul display.

Dasha Fuentes è nel backstage con Carmella, Lana, Tamina e Natalya. Le atlete sono tutte confermate per il Royal Rumble match. Lanciano tutte dei promo contro la Riott Squad, prima del six-woman match di stanotte. Lo show va in pausa.

The Riott Squad vs. Natalya, Tamina e Carmella

Ci dirigiamo sul ring e fanno il loro ingresso Natalya, Carmella e Tamina accompagnata da Lana, seguite dalla Riott Squad.

A dare inizio al match sono Liv Morgan e Natalya. Parte uno scambio di prese tra le due e Liv si prende gioco di Natalya con un po’ di trash talk. Liv evita una clothesline, ma Natalya esegue una discus clothesline, trovando il conto di 2. Natalya va per realizzare la Sharpshooter, ma Liv va fuori dal ring. Ruby e Sarah controllano le sue condizioni, mentre lo show va in pausa.

Tornati dal break, Sarah atterra Carmella e la blocca. La presa viene interrotta, ma Sarah impedisce a Carmella di dare il cambio atterrando Natalya sull’apron. Tamina ottiene il cambio e carica su Sarah. Tamina fa cadere Liv dall’apron. Ruby accorre, ma riceve un superkick da parte di Tamina. Ruby rotola fuori dal ring. Tamina afferra Sarah ed esegue un Samoan Drop.

Tamina sale sulla terza corda, mentre Lana la incoraggia. Liv spinge Tamina e la fa cadere dalla terza corda, mentre Ruby distrae l’arbitro. Sarah sferra un big knee dietro al collo di Tamina e la schiena, trovando la vittoria.

Vincitrici: The Riott Squad

Dopo il match, la Riott Squad si erge vittoriosa al centro del ring. I fan fischiano, mentre Ruby si arma di microfono. Ruby scommette che tutti a Orlando credono nella magia, giusto? Sbagliato. La magia non è reale, ma è finta, come tutti i membri del pubblico. I fan continuano a fischiare. Ruby dice che tutti fingono con le loro vite e fingono di essere felici, quando in realtà non lo sono. Ruby dice che a tutti serve una forte dose di realtà, e quindi devono guardare: la Riott Squad è reale, così come lo sono la sua distruzione e il suo successo. Quindi, Ruby annuncia che lei, Liv e Sarah parteciperanno al women’s Royal Rumble match. Ruby sta per aggiungere altro, ma arriva la Smackdown Women’s Champion Charlotte. Charlotte si arma di microfono e parla dallo stage. Dice che quello di Ruby era un bel discorso, ma lei è una sognatrice e crede nella magia e nel potere dei suoi sogni. Charlotte aggiunge che se trovi qualcosa che ti appassiona, il tuo mondo cambia. Quindi, dice che Ruby crede nella realtà, e allora le azioni hanno una loro conseguenza. Charlotte introduce qualcuno desideroso di dare alle tre una lezione: Naomi! Naomi si unisce a Charlotte sullo stage. Quindi, Charlotte introduce qualcuno che vuole far pagare le sue azioni alla Riott Squad: Becky Lynch! Becky fa il suo ritorno, tra il boato del pubblico. I due team si incontrano a bordo ring. Charlotte porta Sarah sul ring ed esegue un running big boot che rispedisce l’avversaria fuori dal ring. Naomi stende Liv sul ring. Becky afferra Liv ed esegue un Bexploder. Becky, Charlotte e Naomi si ergono vittoriose, mentre parte la musica di Becky. La Riott Squad osserva dalla rampa. Lo show va in pausa.

Tornati dalla pausa, i commentatori promuovono la Royal Rumble.

Ci spostiamo nel backstage con Baron Corbin che annuncia la sua partecipazione alla Rumble. Corbin, quindi, dichiara di non vedere l’ora di disputare il match e di partecipare al main event di Wrestlemania 34.

E’ tempo di main event!

AJ Styles vs. Sami Zayn

Il primo a fare il suo ingresso è AJ Styles, seguito dal General Manager di Smackdown Live Daniel Bryan. Bryan saluta i fan a bordo ring. Quindi, arriva anche il Commissioner Shane McMahon. Lo show va in pausa.

Tornati dal break, la musica di AJ sta ancora suonando. Dietro di lui arrivano Sami Zayn e Kevin Owens. La campana suona e AJ atterra immediatamente Sami. AJ lavora su Sami nell’angolo e ottiene il controllo, mentre i fan inneggiano il suo nome. AJ atterra Sami e ottiene il conto di 2. Sami atterra AJ con un colpo basso, mentre Owens fa un po’ di trash talk a bordo ring. Sami lavora su AJ, ma AJ contrattacca. Sami tenta lo schienamento, ma ottiene il conto di 1.

I due corrono alle corde e AJ connette con un dropkick. Sami esce dal ring e Owens controlla le sue condizioni. AJ lo segue e scambia qualche parola con Owens. Shane e Bryan arrivano per assicurarsi che vada tutto bene. AJ riporta Sami sul ring e si gira verso Owens per un secondo. AJ sta per rientrare sul ring, ma Sami lo afferra e lo fa cadere sul collo, trovando il conto di 2. Owens incoraggia Sami, mentre lo show va in pausa.

Tornati dal break, Sami ha atterrato AJ. AJ contrattacca, prima di atterrare Sami. AJ attacca Sami nell’angolo. Quindi, esegue un Gutbuster e trova il conto di 2. Owens urla all’arbitro, dicendo che era un conto di 1. Sami si ritira sull’apron. Quindi, atterra AJ. Sami sale sulla terza corda, ma AJ lo atterra con un neckbreaker e trova il conto di 2.

Styles chiama la Styles Clash. Sami contrattacca ed esegue una Blue Thunderbomb, trovando il conto di 2. Sami aspetta che AJ si rialzi e carica con un Helluva Kick, ma AJ esegue un roll nella Calf Crusher, tra il boato del pubblico. Sami fa per raggiungere le corde, ma AJ esegue un roll e mantiene la presa a centro ring.

Finalmente, Sami raggiunge la prima corda e interrompe la presa. Owens appare sollevato. AJ esegue un pele kick, ma Sami cade nelle corde. AJ carica nell’angolo, ma Sami lo fa finire sull’apron. AJ con un forearm. AJ sta per eseguire un Phenomenal Forearm, ma viene fatto atterrare in piedi. I due si affrontano sull’apron e l’arbitro viene fatto cadere fuori dal ring. Owens controlla le sue condizioni, mentre AJ ha effettuato un roll su Sami. Owens impedisce all’arbitro di salire sul ring per contare. Quando ci riesce, Sami scalcia sul conto di 2.

Shane arriva e chiede a Owens cosa diavolo stia succedendo, mentre AJ discute con l’arbitro. Owens si butta a terra, ma sembra che stia cercando di far apparire come se Shane lo avesse spinto. Shane sale sull’apron e parla con l’arbitro, ordinandogli di cacciare Owens da bordo ring. Owens non è per niente contento. Bryan prende il microfono e dice che se Shane caccia Owens, forse allora dovrebbe andarsene anche Shane. Owens sale sull’apron, ma AJ lo atterra con un forearm. Sami ne approfitta ed esegue un Helluva Kick su AJ, trovando la vittoria.

Vincitore: Sami Zayn

Dopo il match, Sami e Owens festeggiano dirigendosi verso la rampa. AJ prende il microfono e dice che i boss del brand blue devono smetterla di litigare come bambini. Quindi, AJ dice che lui è il WWE Champion e vuole intrattenere il pubblico senza che altri siano coinvolti. AJ chiede di sancire un Handicap Match contro Owens e Sami. Bryan annuncia l’Handicap Match per la Royal Rumble, con AJ che difenderà il titolo contro Sami e Owens. AJ sembra scioccato. Bryan sale sul tavolo di commento e intona un coro “yes!”. Sami e Owens festeggiano con il loro coro “yep!”.  La puntata si chiude con Byron Saxton che dice che AJ stava scherzando riguardo al fatto di volere un handicap match.

Su queste immagini termina la puntata. Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento alla settimana prossima per un nuovo episodio di Smackdown Live.

 

Comments

Commenta questo post

Benedetta Fortunati

staffer

bfortunati has 2199 posts and counting.See all posts by bfortunati