Report: WWE Smackdown Live 07-11-2017

Benvenuti lettori di Spazio Wrestling al consueto appuntamento con il report di Smackdown! Io sono Matteo Traversa e come ogni settimana sono pronto a guidarvi nelle azioni dello show blu. Bando alle chiacchiere e sotto con i fatti!

La puntata si apre con l’entrata in arena di Shane McMahon! Il Commissioner di Smackdown saluta il pubblico e afferma che l’A show avrà un grande spettacolo da offrire stasera. Becky Lynch combatterà contro James Ellsworth, gli Usos difenderanno i titoli di coppia da Benjamin e Gable, mentre Mahal dovrà respingere l’assalto di AJ Styles. Alle Survivor Series Smackdown dimostrerà di essere lo show principale della WWE, ma sarà anche una questione personale. Angle e Stephanie hanno organizzato l’attacco a Bryan, assoldando Kane per fare il lavoro sporco. Ha un messaggio per Angle: avrà la sua vendetta quando saranno sul ring. Poi annuncia che Daniel tornerà settimana prossima. Lui rappresenta lo spirito di Smackdown, solo perché vengono stesi, non restano a terra. Shane poi assicura che Raw non riuscirà a vendicarsi e invita coloro che hanno creato scompiglio nello show rosso ieri sera, ossia il New Day! Il trio dei positivi raggiunge il ring, mentre ci viene mostrata la loro interferenza che è costata i titoli a Rollins e Ambrose. Kofi dice che hanno fatto fare la figura degli stupidi a quelli di Raw, poi che non volevano far perdere i titoli ai due dello Shield, ma è stata una conseguenza del mettere Raw sotto assedio. Xavier aggiunge che considerando che sono del roster di Raw, cosa faranno? Niente rispondono i tre in coro. Big E rievoca l’assedio di due settimane fa in cui hanno pestato il roster rivale. Kofi è pronto alle ripercussioni e Xavier dichiara che se i rossi ci proveranno, il New Day sarà in prima linea per ricacciarli al lunedì sera. Shane si congratula perché incarnano lo spirito di Smackdown, il New Day Rock! I quattro ballano sulle note del gruppo, ma la musica di KO interrompe tutto! Lui e Zayn si presentano sullo stage. Owens dice che questa è stata la cosa più stupida e penosa a cui abbia mai assistito nella sua vita. Sami aggiunge che Shane non è figo e non dovrebbe mai più danzare. Kofi ribatte che tra tutti proprio lui critica? Ha visto la sua entrata? Sembra uno stupido (intanto i tre imitano con scherno l’entrata dell’Underdog). Owens dice di non ascoltarli e poi si rivolge a Shane. Lui è ancora arrabbiato per la sconfitta di Hell in a Cell e sta cercando di riprendersi con la storia della rivalità con Raw. Sami dichiara che lui e Owens avrebbero potuto invadere e malmenare tutto il roster di Raw, ma sono uomini d’onore e per questo Shane ha fatto sì che fallissero nei loro match di qualificazione. Shane risponde che è per questo atteggiamento che non rappresenteranno Smackdown. Sami lo interrompe, ricordando che ha perso per un low blow e lui non ha fatto nulla per rimediare. A parti invertite li avrebbe sospesi o addirittura licenziati. Shane rincara la dose ricordando che anche Owens ha perso e Ko afferma che lui e Sami non avrebbero nemmeno dovuto avere match di qualificazione in quanto sono le due top star di Smackdown. Loro non sono intrattenitori come i suoi burattini del New Day e non si mettono a ballare e cantare sul ring. I positivi se la prendono prima con Zayn, definendolo un ragazzo degli anni 90 che non conosce la palestra, e poi con Owens, che ha la mano così dentro al fondoschiena dell’amico che quando questi si lava i denti, lui si fa la manicure. I tre ridono sguaiatamente incitati dal pubblico. Sami dice che il vero divertimento sarà quando Raw batterà Smackdown e potranno biasimare solo Shane. McMahon replica che ciò conferma il loro menefreghismo verso il brand. Dopodiché sancisce un match tra Sami e Kofi, proprio ora!

Sami Zayn vs. Kofi Kingston

Clinch vinto da Sami. Arm bar scambiata fra i due con agilità. Leap frog e arm drag di Sami. Spallata, ma doppio leap frog di Kofi e roaring elbow. Splash a vuoto, monkye flip di Zayn, ma Kingston atterra in piedi. Twerk a suon di trombone e poi dropkick. Sami si rifugia fuori ring e riceve i consigli di Owens. Sami fa per tornare sul ring, ma riscende offeso dal tifo avverso del pubblico. Kofi fa una baseball slide, a vuoto. Insegue Sami sul ring, ma la posizione gioca a suo sfavore e l’Underdog lo malmena. Clothesline poderosa. Sami sale sulle corde, si getta, ma viene intercettato da un dropkick e si va in pubblicità.

Al rientro Kofi butta fuori ring il rivale con un braccio teso, rimbalza sulle corde e lo stende con una particolare senton. Si torna sul ring e sos! Kofi chiama la trouble in paradise, evitata e blue thunder bomb! Helluva kick a vuoto e pendulum kick in risposta! Springboard nel nulla di Kofi, suplex respinto di Zayn, scambio di posizione, poi il ghanese sale sul paletto e connette un crossbody. 1, 2 e 3!

Vincitore per schienamento: Kofi Kingston

Owens attacca subito Kingston, ma Big E e Woods lo cacciano dal ring.

Ci vengono mostrate le immagini dell’assalto di Mahal ad AJ Styles settimana scorsa che ha portato all’odierno match titolato.

La Young intervista Mahal e gli ricorda che è per l’attacco appena visto che difenderà il titolo. Questo influenzerà la sua preparazione al match con Lesnar? Mahal risponde che oggi stava pranzando con qualcuno di Manchester e quando il cameriere gli ha portato il primo piatto, lo ha chiamato AJ Styles, perché lui sarà l’antipasto alla portata principale, Brock lesnar. AJ è un formidabile rivale per qualunque mero uomo, ma lui è il Modern Day Maharaja! Gli ha mancato di rispetto troppo spesso! Stasera si occuperà di lui e alle Series pasteggerà sulla carcassa della Bestia.

Parte un video ambientato in una foresta, dove ci sono i Bludgeon Brothers. Harper dice che il mondo è un posto orribile e Rowan aggiunge che loro sono lì per renderlo peggiore. Il mondo soffrirà!

Aiden English è sul ring e introduce, cantando ovviamente, Rusev. Lui batterà Orton, prenderà il suo posto nel team, batterà Raw e alle Series sarà ancora il Rusev Day.
Parte la musica del bulgaro che si dirige sul ring, poi è il turno di Orton.

Randy Orton vs. Rusev

Superkick parato e immediato tentativo di RKO, respinto ed enziguri di Rusev. Molteplici schienamenti, ma sempre conto di due.

Dopo il break pubblicitario, troviamo Rusev in controllo con una chin lock. Orton si libera, ma viene steso con un jumping kick. Altra reazione di Orton sedata a suon di spallate all’angolo. Elbow drop doppio, poi calcio alla schiena. Triplice tentativo di pin, sempre inutile. RKO OUTTA NOWHERE! 1, 2 e 3!

Vincitore per schienamento: Randy Orton

Rusev non andrà nel Team Smackdown dunque.

Siamo fuori dallo spogliatoio femminile, dove Ellsworth è in attesa. Esce Tamina e lui le chiede di chiamargli Carmella, ma la samoana se ne va. Stavolta ad uscire è Becky. Ellsworth le domanda dove sia Carmella, ma la Lynch risponde che deve preoccuparsi di lei. Ellsworth le chiede se davvero pensa di avere una chance. Lui è un uomo, lei una donna. Deve stare attenta a non farsi male. La Women’s Revolution è carina, ma restano sempre donne e se Raw si presentasse in arena, lei si nasconderebbe dietro di lui. Sono a MANchester, non WOMANchester, un uomo è superiore a una donna, in qualunque campo. Il ring poi non è luogo per una donna. Lui fa competere Carmella perché la rende felice, tutto qui. Stasera sarà lieto di dimostrare di essere l’UOMO migliore. Becky dice che sono dichiarazioni con le palle, peccato che lui non le abbia.

Charlotte, Tamina, Naomi e Lana sono a bordo ring.

Entrano Ellsworth, accompagnato da Carmella, e poi Becky.

Becky Lynch vs. James Ellsworth

Il pubblico intona ‘Becky ti ucciderà’, ma Ellsworth non pare impressionato. Subito tentativo di disarm him, ma James raggiunge le corde. Clinch, poi James fa lo sgambetto alla rivale. Presa al braccio e headlock, ma Becky lo carica all’angolo e poi sul paletto. Lancio di Ellsworth, leap frog di Becky dall’angolo. Scambio di irish whip, leap frog di Ellsworth, poi diversi tentativi di schienamento di Becky. Rotolamento con le gambe che stordisce Ellsworth. Si carica James sulle spalle ed airplane spin. Lo getta fuori ring, con le divas che lo guardano male, ma non lo toccano. Ellsworth le provoca con la posa della gru, poi spintona bruscamente Becky. Nuovo spintone e Becky va fuori ring. Ellsworth si distrae a provocare le divas e si becca un missile dropkick. Forearm a vuoto e culla per un due. Irish whip all’angolo che stende Becky. James carica la no chin music, Becky la para ed esegue un atomic drop. Poi fa rimbalzare con un calcio la corda di mezzo sulle parti basse di James e connette il becksploder! Ellsworh finisce fuori ring, accerchiato dalle divas. Prova la fuga, ma le ragazze glielo impediscono. Ellsworth viene spedito sul ring e implora pietà in ginocchio. Bacia la mano di becky e la abbraccia, ma viene messo nella disarm him e cede!

Vincitrice per sottomissione: Becky Lynch

Le divas festeggiano Becky, mentre Carmella sale sul ring. Sembra prendersela con la Lynch, ma poi stende con un superkick Ellsworth e se ne va!

Benjamin e Gable prime e gli Usos poi, sono inquadrati mentre camminano nel backstage.

Troviamo sempre nel backstage Charlotte a colloquio con Shane e i due commentano i fatti di ieri sera. Arriva Natalya e dice che sa cosa Shane voglia. Non solo batterà Alexa Bliss, ma sostituirà anche Charlotte e condurrà il team alla vittoria. Shane ribatte che ad Hell In a Cell ha mantenuto il titolo scorrettamente usando una sedia. Natalya sostiene che sia stata autodifesa, ma Shane la ignora e sancisce un match titolato per settimana prossima. Natalya se ne va via domandando criticamente quante chance verranno concesse a Charlotte.

Gli Usos raggiungono il ring, dove ci sono già i rivali, rappando contro di loro. Li definiscono gli American Alpha 2.0 e le loro prossime vittime, poi li attaccano spedendoli fuori ring. Si va in pubblicità!

SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Chad Gable e Shelton Benjamin vs. The Usos

Ritornati dal break Jimmy dà il tag a Jey che fa piazza pulita. Samoan drop a Gable, ma Benjamin ha preso il tag. Evita un samoan drop e connette con una spinebuster, poi paydirt su Jimmy! Roll up di Jey, solo due. Shelton abbassa le corde sulla carica del samoano che finisce fuori ring. Lì Chad lo placca alla gamba e poi si infila sotto il ring. Jey non riesce a battere il conteggio, non si sa quanto volontariamente o meno, quindi vincono gli sfidanti, ma solo per count out e gli Usos sono ancora campioni.

Vincitori: Chad Gable e Shelton Benjamin per count out

 

Renee Young intervista AJ Styles e gli domanda le sue impressioni sul commento di prima di Mahal. Styles risponde che ha sbagliato a sottostimarlo, come molti durante la sua intera vita. Lui non è il più grosso o il più forte, ma è quello che lavora più duro. Stasera vincerà, perché questa è la casa che lui ha costruito e alle series diventerà il Beast Master, quando sconfiggerà Lesnar.

E’ tempo di main event!

WWE CHAMPIONSHIP MATCH

Jinder Mahal vs. AJ Styles 

Calcio e headlock di Mahal portata a terra. Ginocchiata all’addome, rincorsa, ma viene steso da un dropkick. Finisce fuori ring e quando prova a risalire Styles lo stende con un jumping forearm. Crossbody abbozzato, poi Mahal lo sgambetta facendolo finire di faccia sull’apron. Styles balza dalle barricate, ma Jinder lo prende al volo e body slam sul tavolo di commento! Ributta AJ sul ring e lo riempie di pestoni. Chin lock più presa al braccio. Ginocchiate alla schiena e nuova presa. Reazione sedata di Styles e knee drop. Pestoni e ginocchiata con rimbalzo sulle corde. La seconda viene murata da AJ alzando le gambe. Splash a vuoto di Mahal e serie di colpi di AJ, chiusa dalla clothesline. Forearm basso e kick up. Stinger splash, suplex respinto, ma non la ushigarashi. Pronta la Styles Clash, ma Mahal lo carica in spalle, allora AJ scivola giù in roll up. Serie di calci al petto, ma l’ultimo è parato e Styles viene fatto volare a terra. Big boot bloccato e schienamento, solo due! Sorta di backbody drop di Mahal, con Styles che impatta sul ring di pancia. Mahal carica Styles sul paletto, sale e prova un superplex, ma Styles scivola giù e lo fa cadere con un calcio al ginocchio. Calf crusher applicata! Jinder gli schianta la testa al suolo, ma AJ riapplica la mossa! Il campione tocca le corde! Styles riprova la sua combo strike, ma Jinder lo stende con una clothesline. Carica nuovamente Styles sul paletto, ma lui scivola giù come prima. Jinder lo blocca e scende, per poi rimetterlo su. Reazione di AJ, ma tornado DDT respinto. Mahal va a vuoto e cade fuori ring quando AJ abbassa le corde. Phenomenal forearm verso l’esterno! Si torna sul ring e c’è la 450 splash! I Singh però trascinano il Maharaja fuori ring. Styles esce e atterra uno dei due, poi clothesline con rimbalzo sul tavolo all’altro. Sale sull’apron e ginocchiata in scivolata al primo. Mahal prova la Khallas, ma Styles lo respinge. Phenomenal forearm, no, Mahal esegue la Khallas! 1, 2, ma AJ mette il piede sulle corde! Mahal mette AJ sul paletto per una super Khallas, ma lo sfidante reagisce gettandosi fuori ring e ghigliottinandolo alle corde! AJ va per il Phenomenal Forearm, A SEGNO! 1, 2 e 3! ABBIAMO UN NUOVO CAMPIONE!

Vincitore per schienamento e nuovo WWE Champion: AJ Styles

Su un AJ Styles commosso e trionfante, la puntata si chiude! Grazie a tutti per aver scelto il report di Spazio Wrestling, a tra 7 giorni!

Comments

Commenta questo post