Report: WWE Smackdown Live 10-04-2018

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e oggi sarò la vostra guida nel report della puntata di Smackdown Live post-Wrestlemania 34.

Ci dirigiamo subito sul ring dove, fra il boato del pubblico, fa il suo ingresso Shane McMahon. Sembra che Shane sia tornato per riprendere il suo ruolo di Commissioner di Smackdown.

Shane sale sul ring e i fan inneggiano il suo nome. Il Commissioner ringrazia tutti per la calorosa accoglienza e ci dà il benvenuto nell’appuntamento conclusivo della settimana di Wrestlemania 34. Shane ringrazia tutti per avere reso questa settimana un vero e proprio successo e il pubblico risponde con cori “thank you Shane”. Shane, quindi, dice che è davvero fortunato ad avere molti momenti a Wrestlemania alle spalle, ma per lui, l’edizione di quest’anno è stata davvero speciale perchè abbiamo potuto assistere al ritorno di Daniel Bryan. Il pubblico va in visibilio non appena sente il nome di Daniel. Non solo Shane ha combattuto, ma è anche riuscito a vincere grazie alla forte determinazione di Bryan. Shane afferma che tutti concorderanno sul fatto che vedere Bryan in azione sia stato qualcosa di magico e che lui sia nato per fare questo lavoro. Quindi, Shane, continua dicendo che Daniel ha lavorato davvero sodo per poter tornare ad essere una Superstar della WWE a tempo pieno, e per questo lui ha accettato le sue dimissioni da General Manager di Smackdown. Shane dice che questo è un bene, perchè questa è la terra delle opportunità e se si chiude una porta se ne apre subito un’altra. Shane, quindi, presenta il nuovo General Manager di Smackdown Live: Paige!

Paige sale sul ring e dichiara di essere tornata. Ha pronunciato il suo discorso di ritiro a Raw ieri notte e la prima persona ad aspettarla è stato proprio Shane. Paige ringrazia Shane e i fan intonano cori “this is your house”. Paige parla dello Superstar Shake-Up di settimana prossima e dice che vuole rendere speciale questa settimana. Quindi, nomina ancora Daniel Bryan e chiede al pubblico se vuole vederlo in azione stanotte. Il pubblico esplode in cori “yes!”. Paige pensa a un avversario per Daniel e i fan intonano prima il nome di Rusev e poi quello di AJ Styles. Paige sancisce un match non titolato tra Daniel Bryan e AJ Styles per stanotte. Il pubblico scoppia di nuovo in cori “yes!” e Paige lascia il ring insieme a Shane, mentre parte la sua musica.

Il team di commento promuove la card della puntata con Shinsuke Nakamura, Charlotte Flair e molto altro. Lo show va in pausa.

Ci prepariamo ad assistere al primo match di serata.

NUMBER ONE CONTENDERS MATCH PER GLI SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIPS

The New Day vs. The Usos

I vincitori di questo match affronteranno i nuovi Smackdown Tag Team Champions, i Bludgeon Brothers in un match titolato a The Greatest Royal Rumble.

A dare inizio al match sono Jimmy Uso e Xavier Woods. La prima fase del match vede il controllo nelle mani dei New Day, i quali trovano ben presto un conto di 2. Gli Usos non tardano a riprendersi e, infatti, poco dopo, trovano a loro volta un conto di 2 grazie ad un Samoan Drop di Jimmy su Xavier Woods. Il match, ora, si fa molto equilibrato e i New Day trovano un altro conto di 2 grazie ad un big backbreaker di Big E su Jimmy. Alla fine, la vittoria e la title shot vanno agli Usos, grazie ad un meraviglioso big Superfly Splash di Jey Uso su Xavier Woods.

Vincitori e Number One Contenders per gli Smackdown Tag Team Championships: The Usos

Dopo il match, gli Usos si ergono vittoriosi, mentre parte la loro musica. Arrivano sullo stage i Bludgeon Brothers e fissano gli Usos. Rowan e Harper puntano i loro martelli in direzione di Jimmy e Jey che li guardano dal ring. Lo show torna in pausa.

Tornati dal break, vediamo alcune immagini di Wrestlemania 34.

Vediamo, quindi, un video nel backstage di poco fa, nel quale Naomi viene intervistata da Dasha Fuentes di fianco al trofeo della Women’s Battle Royal. L’intervista viene interrotta dall’arrivo di Natalya. Natalya spera che Naomi la settimana prossima, durante il Superstar Shake-Up finisca a Raw. Le due continuano a litigare e viene sancito un match.

Naomi vs. Natalya

Nella fase iniziale del match, il controllo è nelle mani di Naomi, la quale manda Natalya a sbattere faccia al tappeto. In seguito, il controllo sembra passare nelle mani di Natalya, che intrappola Naomi in una abdominal stretch al centro del ring. Naomi riesce a liberarsi dalla presa, ma Natalya esegue una sitdown powerbomb e trova un conto di 2. Natalya va per eseguire la Sharpshooter, ma viene bloccata. Quindi, trova un altro conto di 2 grazie ad una discus clothesline. Alla fine, le due si affrontano nell’angolo e Naomi realizza un bellissimo Enziguri dalla terza corda. Quindi, la vittoria va a Naomi, grazie ad uno split-legged moonsault che le vale il conto di 3.

Vincitrice: Naomi

Dopo il match, Naomi si erge vittoriosa, mentre parte la sua musica. Natalya è seduta contro le barriere fuori dal ring. Naomi si dirige a bordo ring e festeggia posando con il trofeo della Women’s Battle Royal.

Il team di commento ci mostra delle immagini del match di Wrestlemania valevole per il WWE Championship. Renee Young è nel backstage e bussa alla porta del camerino di Shinsuke Nakamura. Nakamura esce e il pubblico scoppia in un fragoroso “booooo”. Renee dice a Shinsuke che molte persone hanno definito il suo attacco ai danni di AJ Styles riprovevole, scellerato e poco sportivo. Quindi, gli chiede perchè mai abbia deciso di offuscare in questo modo un dream match che aveva atteso per molti anni. Nakamura risponde che forse è stato troppo emotivo, ma che non è sicuro di cosa sia successo. Quindi, Nakamura si dichiara, ironicamente, dispiaciuto per quanto accaduto a AJ. Renee gli chiede di nuovo perchè si sia comportato così, ma il giapponese dice di non capire l’inglese e se ne va. Lo show va in pausa.

Tornati dal break ci dirigiamo sul ring, dove fa il suo ingresso la Smackdown Women’s Champion Charlotte Flair.

Charlotte si arma di microfono e dice che, a Wrestlemania 34, ha combattuto il match più duro della sua carriera. Asuka l’ha fatta lavorare più sodo che mai, e lei la ringrazia per questo. Quindi, Charlotte, dichiara che la Queen ha lasciato Wrestlemania da campionessa e dice di aver lasciato tutta l’energia e l’emozione che aveva al Mercedes-Benz Superdome quella notte. Sa bene che si trattava di Wrestlemania, ma qualcosa di quella notte è stato davvero magico e speciale. La domanda, ora, è una sola: chi si farà avanti per sfidarla? Charlotte sta per continuare a parlare, ma viene interrotta dall’arrivo, direttamente da NXT, dell’Iconic Duo, Peyton Royce e Billie Kay!

Peyton parla dalla rampa e dice che, guarda caso, lei conosce delle maghe che potrebbero far sparire a Charlotte la cintura dalla vita. Quindi, Billie introduce lei e Peyton. Billie dice che il match di Charlotte a Wrestlemania sarà anche stato magico, ma di sicuro non è stato…iconico. I fan inneggiano mentre le due si dirigono sul ring. Billie dice che nessuno vuole sentire Charlotte parlare a vanvera come sempre. Quindi, lei e Peyton si prendono gioco della Flair al centro del ring. Le due dicono alla Queen di smetterla di parlare di un match che ormai fa parte del passato, soprattutto perche, ora, lei sta guardando il futuro. Peyton dichiara che, ora, è giunto il momento di dimenticare il vecchio per fare posto al nuovo e all’iconico. Charlotte attacca Peyton, ma Billie arriva da dietro e la Queen soccombe alla superiorità numerica.

Peyton e Billie  continuano a colpire Charlotte, ma la Queen resiste. Billie esegue una Shades of Kay e spedisce Charlotte fuori dal ring, dove si trova Peyton. Le due scagliano Charlotte sul tavolo di commento e contro la barriera. Quindi, la trascinano di nuovo sul ring e continuano ad attaccarla in coppia. Charlotte viene mandata a sbattere di faccia contro i gradoni di acciaio e finisce a terra. I fan chiamano Carmella e chiedono che venga ad incassare. Charlotte si rialza lentamente, ma le due la afferrano e la mandano di nuovo a sbattere contro i gradoni, questa volta con la spalla. Quindi, le due eseguono una big double powerbomb e riportano la campionessa sul ring.

L’Iconic Duo si erge vittorioso su una Charlotte ormai stremata. Gli arbitri arrivano e cacciano le due nel backstage, mentre parte la musica di Charlotte. Le due percorrono la rampa e fanno un po’ di trash talking. Parte la musica di Carmella e la Princess of Staten Island arriva con in mano la valigetta di Money In The Bank. Carmella sale sul ring e dà la valigetta all’arbitro. L’arbitro le chiede se sia sicura di voler incassare e lei conferma. Greg Hamilton annuncia il match.

SMACKDOWN WOMEN’S TITLE MATCH

Carmella vs. Charlotte Flair (c)

L’arbitro esita nel dare inizio al match, preoccupato per le condizioni di Charlotte, ma si decide a suonare la campana quando la Queen riesce ad alzarsi in piedi.

Carmella esegue immediatamente un big kick e schiena Charlotte, ottenendo la vittoria e il titolo. Abbiamo una nuova campionessa!

Vincitrice e nuova Smackdown Women’s Champion: Carmella

Dopo il match, la nuova Campionessa festeggia sollevando in aria il titolo, mentre parte la sua musica. Carmella corre intorno al ring tenendo in aria la cintura. Quindi, torna sul ring e si prende gioco di Charlotte, ancora a terra al centro del ring. Charlotte rimane seduta sul ring e guarda devastata Carmella che si prende gioco di lei e si dirige nel backstage.

TRIPLE THREAT NUMBER ONE CONTENDERS MATCH PER IL WWE UNITED STATES CHAMPIONSHIP

Bobby Roode vs. Randy Orton vs. Rusev

Il nuovo WWE United States Champion Jinder Mahal segue il match da bordo ring insieme a Sunil Singh. Il vincitore di questo match affronterà Jinder Mahal in un match titolato a Backlash.

Nella fase iniziale del match, il controllo sembra nelle mani di Bobby Roode, il quale atterra Randy Orton. Orton si riprende in fretta e trova un conto di 2 su Roode grazie a un roll-up dopo aver evitato una Glorious DDT. I fan chiamano a gran voce la RKO, ma Roode spedisce Orton fuori dal ring. Rusev, fuori dal ring, afferra Orton ed esegue un backdrop sul tavolo di commento. I fan inneggiano il Rusev Day, mentre Rusev torna sul ring per dedicarsi a Bobby Roode. Il controllo, ora, passa nelle mani di Rusev, che prima colpisce Roode con un Machka Kick e poi applica una Accolade. Orton interrompe la sottomissione e spedisce Rusev contro un paletto del ring. Quindi, The Viper trova un conto di 2 ed esegue una RKO che gli vale lo schienamento vincente su Bobby Roode.

Vincitore e nuovo Number One Contender per il titolo degli Stati Uniti: Randy Orton

Dopo il match, Orton posa nell’angolo, mentre parte la sua musica. Orton guarda Mahal, che alza il titolo verso di lui sorridendo. Orton vs. Mahal viene confermato per Backlash. Lo show va in pausa.

Tornati dal break, vediamo Dasha Fuentes nel backstage con Carmella. Carmella parla della sua vittoria di poco fa e dice di aver aspettato ben 287 giorni per rimuovere Charlotte dal suo trono. Quindi, la nuova Campionessa dichiara che c’è una sola persona che vuole ringraziare per averla aiutata in questa impresa, ovvero, se stessa. Carmella dichiara di aver scritto la storia a Money In The Bank e di averla scritta anche stanotte. Dasha le chiede cosa pensi di Peyton Royce e Billie Kay, ma Carmella sminuisce il loro ruolo in ciò che è successo stanotte e se ne va tutta sorridente.

Vediamo il WWE Champion AJ Styles che cammina nel backstage. Gli si avvicina Renee Young e gli chiede cosa pensi delle scuse di Shinsuke Nakamura di poco fa. AJ non vuole sentirne parlare e dice che, non appena vedrà Nakamura, gli ficcherà un pugno in gola. AJ non è affatto preoccupato per Nakamura stanotte, perchè non pensava che avrebbe mai dovuto dividere il ring con Daniel Bryan. AJ continua dicendo che Bryan è senza dubbio uno dei migliori, ma non è fenomenale.

E’ ora tempo di main event!

AJ Styles vs. Daniel Bryan

Ricordiamo che questo è il primo match televisivo di Daniel Bryan dal 2015. Il pubblico va in visibilio quando Daniel sale sul ring e posa nell’angolo, conducendo i cori “yes!”.

Inizialmente, il controllo è nelle mani di AJ, ma poi passa rapidamente nelle mani di Bryan che prima colpisce Styles con diversi calci, e poi lo atterra, concentrandosi sul braccio che prima stava prendendo a calci. AJ, però, riesce a connettere un dropkick e spedisce Bryan fuori dal ring. Il controllo passa di nuovo nelle mani di Daniel che prima esegue un dropkick nell’angolo e poi sferra i suoi famosissimi “yes!” kicks. AJ evita l’ultimo calcio e atterra Bryan con una Dragon Screw whip. Bryan sembra vendere un infortunio al ginocchio e AJ trova un conto di 2 con una Inverted DDT. Il pubblico scoppia in cori “this is awesome”.

I due si scambiano delle arm bar e AJ applica una Calf Crusher alla gamba sinistra di Bryan, quindi blocca una Yes Lock e trova un conto di 2. Bryan va per eseguire un big knee, ma AJ lo blocca e va per eseguire una Styles Clash che, però, viene contrattaccata da Bryan che posiziona AJ in un Yes Lock. AJ riesce a raggiungere le corde e interrompe la presa. Bryan porta AJ sulla terza corda e lo posiziona per un Tree of Woe. Bryan torna sulla terza corda con AJ e va per eseguire un back superplex, ma AJ esce dalla mossa.

All’improvviso, sul ring sale Shinsuke Nakamura che guarda entrambi e colpisce Bryan con una Kinshasa, facendo scattare la squalifica.

Vincitore: Daniel Bryan per squalifica

Dopo il suono della campana, Nakamura rivolge la sua attenzione a AJ. I fan scoppiano in un fragoroso “boooo”. Nakamura colpisce AJ prima con un low blow, e poi con una Kinshasa, non appena il Phenomenal One si rialza. I fan scoppiano in cori “you suck” nei confronti di Nakamura. Nakamura si dirige sorridente verso il backstage, mentre noi vediamo AJ che recupera al tappeto.

Su queste immagini si chiude la puntata di Smackdown Live post Wrestlemania 34. Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento alla settimana prossima con un altro episodio di Smackdown Live. Ciao!

 

 

 

 

Benedetta Fortunati

staffer

  • https://twitter.com/champ_ita/ Champ

    La puntata tutto sommato non è male.. L’incasso di Carmella era nell’aria dopo la vittoria (assolutamente a sorpresa) di Charlotte e può essere anche un ottimo modo per passare il titolo ad Asuka senza sprecare il rematch. Contento per il debutto dell’Iconic duo anche se speravo in qualche debutto ulteriore. Orton-Mahal mi fa partire un BORING immediato, prima ancora di tutto. Piacevole la sorpresa di Paige come Gm, curioso di vedere come si comporterà. Naomi-Natalya per me sono il nulla, so di andare contro il gusto di molti ma a me proprio non piacciono per niente e sentirle parlare è una sofferenza. Poi vabbé.. Il main event non poteva che essere un ottimo match! Giusto non portarlo ad una fine (lo hanno preservato per palcoscenici più importanti) e ottimo sviluppo del turn heel di Nakamura (in cui speravo ma non credevo potesse accadere).