Report: WWE Smackdown Live 12-12-2017

Benvenuti amiche e amici alla nuova puntata di Smackdown! Io sono Matteo Traversa e sono pronti a guidarvi nel report odierno, quindi partiamo!

Dopo un recap del main event di settimana scorsa, la puntata si apre con l’ingresso in arena del campione del mondo! AJ si arma di microfono e dà il benvenuto a Smackdown, la casa che lui ha costruito. Di solito è tranquillo, ma adesso non vede l’ora di difendere il suo titolo. Lui è un campione combattente, non come Mahal che per sei mesi ha fatto di tutto per tenere il titolo. Jinder farà di tutto anche per riprendersi il titolo…la musica dei Singh lo interrompe!

I due arrivano sulla rampa, scusandosi per l’interruzione. Normalmente introdurrebbero il Modern Day Maharaja, ma non oggi. Mostrano poi le immagini di due settimane fa, con l’ex campione che li assale dopo la sconfitta nell’handicap match contro Styles. Proprio il Fenomenale si dice dispiaciuto per ciò che è successo loro e li invita sul ring per un abbraccio. I due, titubanti, raggiungono il ring e si abbracciano con Styles. Lo ringraziano per il supporto e gli rivelano che vogliono essere nel suo angolo a Clash of champion! Loro sono stufi di Mahal, lui è una disgrazia per l’India! Lui viaggiava in prima classe, mentre loro come sardine! Lui alloggiava negli hotel a cinque stelle e loro in stanze da quattro soldi. Lui li faceva vestire uguali e li ha persino costretto a baciargli i piedi, che odoravano di formaggio! Styles si mostra comprensivo, però si domanda perché fossero con lui questo weekend in India. Sono con lui o contro di lui? I due replicano che non sono più dalla sua parte. Styles chiede una stretta di mano, ma viene interrotto dall’arrivo di Mahal! AJ lo ferma dicendo che sa cosa sta succedendo. È tutta una messinscena, ma è d’accordo su ciò che hanno detto i Singh a proposito del match, ossia che sarà un uno contro uno…e li attacca! Li getta fuori ring e invita Mahal sul ring! Il Maharaja è sull’apron e minaccia il campione, ma poi scende a sincerarsi delle condizioni dei Singh.

Charlotte Flair vs. Ruby Riott

Waist lock e slam a terra di Charlotte, che poi si distrae con Liv Morgan e subisce un roll up, ma reagisce subito con un calcio all’addome della Riott, seguito da un overhead suplex. Ruby va fuori ring e le sue amiche la soccorrono.

Dopo il break pubblicitario, troviamo Ruby che si lancia dal paletto con una senton all’indietro, ma Charlotte alza le ginocchia. Back breaker e face first al paletto. La Logan viene stesa dall’apron e Ruby gettata fuori ring. Charlotte scende e rifila un forearm a Liv, poi schianta sul bordo ring la Riott. Natalya lascia il suo posto al commento e si avvicina, forearm anche per lei! Clothesline alla Logan e big boot alla Morgan, ma c’è la clothesline di Natalya che fa scattare la squalifica.

Vincitrice: Charlotte Flair per squalifica

La Riott squad porta Charlotte sul ring e seda una sua reazione. La getta poi fuori ring e la butta prima sui gradoni e poi sulle barricate. Le tre posizionano Charlotte sotto un pezzo dei gradoni, ma arriva Naomi di gran carriera! Split legged dropkick a Liv e Sarah, colpi per Ruby, che viene messa sul ring. Serie di pugni e rear view! La Riott squad fugge, ma viene attaccata alle spalle da Tamina, Carmella e Lana! Le donne si separano, ma si preannuncia un gran casino per il Lumberjack di domenica.

Bryan è al cellulare con Shane e lo rassicura sul main event. Intanto sopraggiungono Sami e Kevin con delle magliette YEP YEP YEP, chiaro riferimento agli Yes di Bryan, poi se ne vanno via, lasciando il GM perplesso.

Dolph Ziggler vs. Baron Corbin

Clinch vinto da Corbin e spinte tra i due, chiuse da un duro pugno di Baron. Dropkick di Ziggler, ma la sua neckbreaker è respinta. Carica di Corbin evitata, con il campione che si schianta sul paletto. Roode lascia il tavolo di commento, si toglie la vestaglia e sale sul ring! Glorious DDT a Ziggler! Scatta ovviamente la squalifica.

Vincitore: Dolph Ziggler per squalifica

Corbin tenta una chokeslam, ma Roode reagisce e stende anche lui con la Glorious DDT.

The Bludgeon Brothers vs. Local Competitors

Rowan con un running dropkick, tag ad Harper, che viene lanciato sul rivale all’angolo. Intanto splash di Rowan sull’uomo legale e lo lancia nella clothesline di Harper. Rowan recupera il secondo avversario e lo rigetta nel ring in gorilla press slam. Powerbomb assistita con Harper e poi crucifix slam sull’uomo legale che vale la vittoria.

Vincitori: The Bludgeon Brothers

Arrivano sul ring Owens e Zayn con dei volantini anti-Shane. Owens annuncia l’arrivo dello Yep movement. Zayn sente l’energia del WWE Universe che finalmente sta dalla loro parte in nome del cambiamento! Settimana scorsa il management ha esagerato (vengono mostrate le immagini del main event di settimana scorsa). Tutti pensano che Stephanie sia crudele, ma Shane è il peggior McMahon. Owens ricorda poi le condizioni del loro match a Clash of Champions. Shane è pazzo e fa tutto ciò perché non sa difendere l’onore della famiglia. È ora di occupare il ring! Nessuno però pare raggiungere i due, anzi no! Arriva Daniel Bryan!

Il GM sale sul ring e Owens lo indica come la loro ispirazione! Le persone non si sono unite a loro, ma non importa perché hanno lui! Daniel domanda cosa stiano facendo. I best friends rispondono che volevano omaggiarlo, perché in fondo sono uguali! Bryan li smentisce, il suo movimento non riguardava lui, bensì il WWE Universe. I due concordano, ma ribadiscono le loro accuse a Shane. Bryan replica che lui e Shane si guardano sempre le spalle, tuttavia lui riconosce il loro talento e darà loro un match equo a Clash of Champions, in quanto lui farà da secondo arbitro speciale!

Il New Day è al tavolo di commento, mentre aiden English e Rusev sono sul ring e il primo continua la sua canzone sul Rusev Day, ma viene interrotto dall’ingresso degli Usos che li deridono. Sopraggiungono anche Benjamin e Gable che, dopo aver aggredito a parole gli altri team, si annunciano come nuovi campioni.

Rusev e Aiden English vs. The Usos

Di ritorno dal break Rusev è in controllo con un bear hug. C’è l’enziguri di Jey e tag al fratello, tag anche a English. Serie di clothesline del samoano, calcio in pancia, schiaffone e samoan drop. Running hip attack respinto con un calcio, ma il successivo volo dalle corde è intercettato con un superkick! Rusev salva tutto! Finisce però fuori ring, dove intercetta un suicide dive. L’altro fratello lo spinge contro le barricate, ma interviene English. L’arbitro lo separa dal samoano e c’è il superkick illegale di Rusev, seguito da una DDT faceslam di Aiden che fa guadagnare la vittoria agli sfidanti.

Vincitori: Rusev e Aiden English 

Renee Young è nel backstage con AJ e lo interroga sul segmento iniziale. Styles dice che non ha bisogno di aiuto come Mahal, ma proprio il Maharaja lo aggredisce e gli assicura che domenica vincerà lui.

Randy Orton e Nakamura entrano in arena e vengono intervistati da Renee Young a proposito dell’inserimento di Bryan nel match. Orton non conosce i motivi dei due arbitri, ma sa che odia Sami e Kevin, quindi farà di tutto, insieme al suo partner, per liberare lo Universe da loro. Nakamura conferma con un semplice, ma chiaro Yep!

Shinsuke Nakamura vs. Kevin Owens

Calci e pugni di Owens, poi headlock prolungata. Nakamura si libera, ma viene steso. Scambio di colpi vinto da Owens, ma il nipponico reagisce e KO si rifugia fuori ring. Nakamura lo raggiunge, ma viene distratto da Zayn e schiantato sull’apron da Owens. Senton sul ring e poi sleeper hold. Reazione sedata con una serie di duri colpi. Irish whip ribaltata e ginocchiata di Nakamura. The Artist posiziona il rivale sul paletto, ma la ginocchiata ascensionale fallisce. Ghigliottina alle corde e KO trascina Nakamura fuori ring, per poi sbatterlo sulle barricate.

Si va in pubblicità e al ritorno Owens è ancora in controllo. Nakamura riesce a reagire con una ginocchiata e un knee drop. La successiva valanga all’angolo viene però murata e c’è la clothesline di Owens. Ground and pound, poi senton che viene respinta dall’avversario alzando le ginocchia a scudo. Scambio di colpi vinto da Nakamura e poi running one legged dropkick! Front suplex e yes kick, l’ultimo bloccato, ma trasformato in enziguri! Ginocchiate all’angolo e good vibrations! Ora ginocchiata ascensionale! Nakamura ricarica Owens sul paletto e tenta il superplex, ma viene respinto! Owens va per la senton che finisce sulle ginocchia a cuneo del rivale! Reverse exploder suplex evitato, poi KO per sbaglio colpisce l’arbitro e lo stende! Bryan lascia il tavolo di commento, spoglia l’arbitro e si mette la sua maglietta! Intanto pop up powerbomb evitata e c’è l’enziguri in seconda battuta! Bryan dopo un attimo di esitazione sale sul ring e conta, ma solo due! Sami sale sul ring a lamentarsi e viene steso da Orton! I due si menano fuori ring, ma Zayn ha la meglio mettendo le dita negli occhi a The Viper e schiantandolo contro il paletto. Nakamura sta caricando la kinshasa, però Sami sale sull’apron a distrarlo e viene steso. Owens ne approfitta e c’è la pop up powerbomb che vale il conto di tre!

Vincitore: Kevin Owens per schienamento

Renee Young è sulla rampa e domanda ai best friends le loro parole prima di Clash of Champions. Owens dice che nessuno li fermerà perché loro sono i migliori in WWE, YEP, YEP YEP!

Sulla sicurezza di Owens e Zayn, la rabbia dei loro rivali e l’ambiguo sguardo di Bryan, la puntata si conclude. Grazie a tutti per aver scelto il report di Spazio Wrestling, a tra sette giorni!

Comments

Commenta questo post