REPORT: WWE Smackdown Live 18-04-2017




Buonasera a tutti e benvenuti al report dell’odierna puntata di Smackdown Live!

La grafica ci ricorda che la puntata è in memoria di Matthew “Matt” Anoa’i, meglio conosciuto come Rosey.
Ma non indugiamo altro e passiamo all’analisi della puntata che inizia con Charlotte, che armata di microfono, si lamenta con il Commissioner Shane Mcmahon e il GM Daniel Bryan per non aver ancora avuto un match valido per il Womens Smackdown Live Championship. The Queen viene interrotta dall’attuale campionessa Naomi; che la invita a moderare i termini e le ricorda che questo show è Smackdown Live. Detto ciò le due cominciano a battibeccare finché Naomi passa all’attacco e colpisce Charlotte, quest’ultima reagisce ma finisce fuori dal ring. Ed ecco che risuona la theme del Commissione Shane, rimproverando subito la regina, e ricordandogli che qua le occasioni per il titolo vanno guadagnate, e perciò annuncia il match tra le due sta sera. Se Charlotte dovesse vincere, avrebbe la sua title shot per il titolo. Non appena viene confermato il match, ecco che le due divas cominciano di nuono a menare le mani, questa volta è la Flair a colpire per prima, ma invanonon. Sul ring resta Naomi con tanto di titolo alzato.
Passiamo subito al match che forse provoca più hype,ovvero il six man pack challenge tra Harper, Rowan, Zayn, Mahal, Mojo e Ziggler. Match molto combattuto che vede Harper e Zayn protagonisti quasi assoluti, con azioni molto convincenti. Tra gente va e gente che vola, sul ring rimangono Mahal e l’Underdog Sami Zayn,quest’ultimo è pronto per sferrare l’Halluva Kick all’avversario quando all’improvviso due volti conosciuti afferrano i piedi a Zayn lo immobiliscono, già, anche i Bollywood Brothers hanno debuttato. Mahal ci mette poco a connettere la finisher e a conteggiare il povero Sami. Pin vincente da parte di Mahal, che ha ottenuto una title shot per il WWE World Champion attualmente ottenuto da niente meno di Randy Orton.
Intervista post match a Mahal che viene interrotto poco dopo dalla vipera, che snobba quasi completamente il suo prossimo avversario a Backlash e si rivolge subito a Wyatt, dicendo che ha ancora un conto in sospeso con lui, ovvero il match a Payback (non valido per il titolo). Come previsto, Bray interviene con il classico promo al titantron e invita Orton a concentrarsi sul match in quel di Payback, e dice che The House of Horror è una casa diversa da quella che Randy ha bruciato e distrutto settimane fa, perché questa, quando ci entrerà, si accorgerà di non poter più fuggire.
Dopo un promo dedicato a Shinsuke Nakamura, vediamo Styles nel backstage che,intervistato, gli viene chiesto se preferisce sfidare Jericho o Kevin Owens. Non finisce il discorso che lo interrompre The Lone Wolf Baron Corbin, intento a sminuire Styles. Inoltre ricorda al Phenomenal One, che lui avrà anche batutto Sami Zayn la settimana scorsa ma non ha schienato lui. Quindi AJ, senza pensarci due volte, sfida Corbin sta sera. E cosi sia.
Il prossimo match della serata vede Charlotte contro Naomi, valido per la title shot della Flair. Match equilibrato e tutto sommato sufficiente, ma con un finale discutibile. Calcio sulla schiena da parte di The Queen, Natural Selection e tutti a casa. Title shot facile facile.
Passiamo oltre, vediamo entrare gli ex campioni di coppia American Alpha che questa sera se la vedranno con gli Shining Stars. Partono bene gli Alpha, ma i tranelli dei due portoricani sicuramente non mancano, e sarà proprio uno di quelli che gli garantirà la vittoria. Kick sleale e schienamento opposto ai danni del buon vecchio Gable. Shining Star vincitori.
Viene annunciato il primo Face of America open challenge tenuto dal campione USA, Kevin Owens. Il suo avversario è un wrestler locale, un certo Gary Candy. Suona la campana, serie di pugni da parte del campione, Pop Up Powerbomb e Kevin Owens rimane il nostro United States Champion. Dopo il “match” The Pricefighter si autoinvita al tavolo del commento in vista del prossimo match, ovvero il Main Event della serata.
Ed ecco che puntualmente fa la sua entrata Baron Corbin, seguito dal contendente n.1 al titolo USA, AJ Styles.
Inizialmente Corbin pare essere avvantaggiato, nonostante la tecnica del Phenomenal One. Il match prende una svolta diversa quando Corbin scaraventa il povero Styles su Kevin Owens, il che scaturisce una certa tensione nell’aria. Improvviso Phenomenal Four Arm che colpisce appieno Corbin e lo getta al di la delle barricate. Conteggio fino a 10 e Styles vince via count out.
La puntata termina qui, con un AJ Styles vittorioso che festeggia nel ring. Il report è finito, alla prossima puntata di Smakcdown Live!
Voto complessivo della puntata: 6
Considerazioni: match tutto sommato sufficienti, storyline in evoluzione ma promo non del tutto convincenti.

Comments

Commenta questo post