Report: WWE Smackdown Live 20-02-2018

Benvenuti amici e amiche di Spazio Wrestling al report della nuova puntata di Smackdown.

La carne al fuoco è tanta, dai Bludgeon Brothers sempre più in rotta di collisione con gli Usos, al percorso di vendetta di Charlotte verso la Riott Squad, dalla faida a tre per il titolo US a quella a cinque per il titolo mondiale, con l’immancabile coinvolgimento del management. Che succederà oggi? Scopriamolo insieme!

La puntata si apre con l’ingresso di AJ Styles! Il campione raggiunge il ring dove si trova Renee Young, la quale gli chiede se si senta ancora in controllo del suo destino a Wrestlemania. Il Fenomenale risponde che può battere chiunque, ma il Fatal Five-Way è un problema. Lui potrebbe perdere il titolo senza venir schienato.

Risuona la musica di Corbin che appare sullo stage e ferma AJ dal rendersi ridicolo. L’ultima volta che si sono affrontati, gli ha sottratto il titolo US e farà lo stesso con quello mondiale. Lui sta guardando il prossimo campione.

I due sono faccia a faccia, ma ora è Kevin Owens a fare il suo ingresso. Lui non sopporta nessuno dei due ed è qui per liberare il pubblico dalle loro chiacchiere senza senso. Lui batterà personalmente AJ, mentre Corbin si finge un duro, ma non lo è. Il Lone Wolf ribatte che lo ha distrutto settimana scorsa, dimostrando che è solo uno sfigato. Anche Styles irride Owens, per l’assenza di Zayn al suo fianco, ma KO non lo trova affatto divertente. Lui ha lottato per ogni opportunità e ha perso soltanto perché non era pronto.

Shane McMahon si aggiunge alla discussione e dice che qui non vogliono chiacchiere, ma match e ne sancisce due: AJ Styles vs. Baron Corbin per il main event e per ora Kevin Owens vs. Dolph Ziggler.

Dolph Ziggler vs. Kevin Owens

Ziggler parte subito forte assalendo con numerosi pugni il rivale. Owens si rifugia fuori ring e ottiene il vantaggio facendo sbattere Ziggler di faccia sul tavolo di commento. Di ritorno sul ring però si becca un dropkick e scappa all’esterno. Stavolta è lui a finire sul tavolo di commento di faccia. Si torna sul quadrato e Owens tenta una schiacciata, ma Ziggler scivola dietro e lo stende con un nuovo dropkick. Ancora fuori ring e Owens schiatta Ziggler sulle barricate divisorie. Lo rigetta sul ring, ma si becca un dropkick mentre è sull’apron. Ziggler lo raggiunge fuori dal quadrato e viene lanciato di schiena sull’apron. Senton a vuoto di Owens a vuoto e impressionante suplex di Ziggler. Stinger splash a vuoto dello Show Off, a segno la cannonball di Owens. DDT dal nulla di Ziggler, che poi evita una valanga e va a segno con la neckbreaker. Superkick murato e combo gut buster più elbow drop con rimbalzo dalle corde per KO. Il Prize Fighter sale sulle corde, respinge un assalto di Ziggler e va per la senton. Respinta con le ginocchia e fame asser di Dolph! Incredibile kick out di Owens. Tentativo di pop up powerbomb, ma Ziggler evita e connette la zig zag! Ancora conto di due! Ziggler va di stinger splash, ma poi risuona la musica di Sami Zayn. L’Underdog si avvicina al ring e Owens stende Ziggler distratto con un superkick alla tempia. Ed è 1, 2 e 3!

Vincitore: Kevin Owens

Owens vince grazie all’assist dell’amico-nemico e festeggia alla grande.

Il Maharaja arriva sul ring, accompagnato da uno dei Singh. Lui ha fatto una scoperta scioccante, ovvero che Roode si è votato per primo nella sua top 10 list questa settimana. Lui crede nella verità e nella trasparenza ed era convinto che la menzogna di Bobby andasse svelata. Questo perché è scorretto e voleva essere più in alto di Orton.

Il campione US ne ha sentite abbastanza e appare sullo stage. Non sa cosa voglia da lui e quella non è la sua lista,ma gli rivelerà un segreto: Jinder non è di nuovo entrato nella lista. La verità è che, uno contro uno, senza dover badare ad attacchi a tradimento, lo batterebbe, come ha già fatto. Mahal vuole che lui ammetta che teme Orton. Roode replica che non lo ha mai detto, ma di sicuro non teme Mahal. Il Maharaja afferma che dovrebbe, visto che lui ha battuto Orton tre volte. Roode è stufo di sentire parlare di Orton e gli dice che deve dimenticarlo. È una questione tra loro due. Intanto si toglie la giacca minaccioso.

Risuona la musica di Orton che raggiunge i due sul ring. Va faccia a faccia con Roode, ma poi colpisce Mahal e Bobby lo getta fuori ring con una clothesline. Anche il Singh viene eliminato. Orton prova la RKO, ma Roode la evita e connette una glorious DDT. Roode festeggia con la sua glorious taunt, ma viene sorpreso da Mahal con la khallas! Ancora una volta Mahal è l’unico in piedi.

Nel backstage Bryan commenta ciò che è avvenuto e sostiene che Mahal meriti una chance al titolo. Shane spiega a Bryan che settimana scorsa ha dato un’opportunità a Ziggler e Corbin per sistemare il casino che aveva fatto lui e non gli permetterà di incasinare anche questo match. Per il titolo US il pubblico vuole Orton come sfidante e a Fastlane dovrebbe esserci lui contro Roode. Bryan si limita a commentare “come vuoi tu, boss” e se ne va.

Charlotte, Naomi e Becky Lynch vs. The Riott Squad

Partono Charlotte e la Logan, con la campionessa in controllo. Tag a Naomi che fa conoscere il suo sedere alla faccia della rivale. Clothesline furiosa di Sarah. Kick up di Naomi, che evita una serie di pugni, salta la Logan con un leap frog e la colpisce duramente alla gamba con un calcio. Tag a Becky e doppio lancio di braccio. Leg drop dell’irlandese, che però poi viene stesa per i capelli. La Lynch evita un doppio suplex di Ruby e Sarah e insieme a Naomi le abbatte con un dropkick. Entrano anche Liv e Charlotte, con la Queen che stende l’avversaria. Becky controlla Ruby con una presa al braccio, poi fa entrare Naomi. Ruby riesce a dare il cambio alla Morgan. Naomi però la stende con un calcio all’addome e un bulldog contro il paletto. Split legged moonsault e poi crossbody fuori ring sulle altre due. Liv però ne approfitta e la schianta suo gradoni. Tag alla Logan che lavora il braccio sinistro della Miss Glow. Gomitata su una reazione di Naomi, che però sorprende Sarah con una headscissor e fa entrare Charlotte. Gomitata ad abbattere la Logan. Neckbreaker e big boot. Big boot anche per Liv, però Sarah ne approfitta con un chop block, ripetuto poi una seconda volta. Arriva comunque il tag a Becky che va di missile dropkick. Dentro Ruby e dropkick più doppio becksploder per lei. Forearm e poi disarmher, ma Ruby tenta un roll up. Solo due e disarmher applicata. La Riott sta per cedere, ma salva tutto Liv, che però viene punita con un overhead suplex da Charlotte. Sarah la stende e poi colpisce con un dropkick Naomi. Becksploder, ma Ruby ne approfitta per far sbattere l’irlandese contro le corde e colpirla con il riott kick che risulta decisivo.

Vincitrici: The Riott Squad

Nel backstage ci sono Owens e Zayn, con il primo che ringrazia il secondo. L’Underdog ribatte che lo ha fatto perché glielo doveva. Lui lo ha portato al main event. Insieme sono più forti di chiunque nel Fatal Five-Way e, quando rimarranno solo loro due, lui si farà schienare. Owens è quasi senza parole. Zayn conferma che deve essere KO ad andare nel main event di Wrestlemania e i due si abbracciano.

Shelton Benjamin e Chad Gable vs.  The New Day (Big E e Xavier Woods)

Partono Gable e Woods, con l’ex American Alpha che sfrutta il wrestling amatoriale, ma viene steso da una clothesline. Evita un bodyslam e prova un suplex, ma non va. Tag a Benjamin che connette con una spinebuster. Bodyslam, ma poi Woods trova la reazione con un missile dropkick. Doppio tag e c’è il belly to belly di Big E, ricambiato da Gable! Chad sale sul paletto, ma viene steso con una sto. Reazione di Gable e tag a Benjamin. Combo powerbomb-bulldog a segno, ma Kofi distrae l’arbitro e Woods interrompe lo schienamento. Si prende il tag e, dopo aver buttato fuori Gable, abbatte Shelton con il discus forearm e lo shining wizard che vale il conto di tre.

Vincitori: The New Day

Il New Day festeggia, ma arrivano i Bludgeon Brothers. Sembra tutto pronto per lo scontro, però i due giganti hanno un match in programma contro due wrestlers locali.

The Bludgeon Brothers vs. Local Competitors

Subito doppio dropkick e poi schiacciata a sandwich dei due rivali. Harper schianta al suolo il primo. Rowan ci impila sopra il secondo in bodyslam e poi ripete la mossa su Harper che schiaccia i due. Infine lui stesso va in splash. Si torna sul ring e i due disgraziati vengono piazzati al paletto per una valanga di Rowan. Powerbomb assistita per uno e crucifix powerbomb per l’altro. La pratica è chiusa.

Vincitori: The Bludgeon Brothers

Ora è tempo di Main Event!

AJ Styles vs. Baron Corbin

Styles parte forte con calci e chop, ma Corbin presto reagisce con un uppercut. Scambio di colpi tra i due, vinto da AJ con dropkick e forearm basso. Tenta un volo fuori ring, ma Corbin lo afferra e connette con la chokeslam backbreaker. Di ritorno sul ring Corbin mantiene il controllo e stende AJ con una poderosa clothesline. Si schianta poi però contro il paletto e subisce la ginocchiata dall’apron. Styles lo segue fuori ring, ma viene lanciato sul tavolo di commento. Si torna sul quadrato e il Fenomenale connette con il suo forearm, ma ravvicinato e infatti vale solo un due. Corbin reagisce con una front slam. Si combatte sul paletto,ma è un nulla di fatto. Corbin sorprende Styles con la deepsix e poi prova la end of days, ribaltata in calf crusher. Il Lone Wolf resiste e si libera schiantando la testa di Styles al tappeto. Nuovo tentativo di forearm, bloccato! Styles però lotta e respinge il rivale. La distanza è giusta e phenomenal forearm a segno! 1, 2 e 3!

Vincitore: AJ Styles

Mentre Styles festeggia, Owens e Zayn lo attaccano! KO, incitato dall’amico, sparecchia il tavolo di commento. Intanto però Corbin si è ripreso e lo sorprende con la end of days. Owens sale sul ring e subisce a sua volta la mossa!

Corbin domina e se ne va soddisfatto della rivincita personale a dispetto della sconfitta.

E così la puntata odierna si conclude. Grazie a tutti per aver scelto il nostro report. Il vostro Matteo Traversa vi da appuntamento a tra sette giorni! Have a nice day!