Report: WWE Smackdown Live del 25-04-2017




Salve a tutti e benvenuti in quella che è l’analisi della puntata odierna di Smackdown Live, direttamente da Iowa!

 

Senza indugiare oltre, si presenta sulcome ring Renee Young, pronta a presentare “The King of Strong Style” Shinsuke Nakamura! Come previsto, parte la song e lo vediamo, per la prima volta, pronto a farsi sentire dal WWE Universe. Peccato che subito dopo irrompe lo Show Off, che sbeffeggia l’atleta giapponese e lo prende in giro. Non appena apre bocca per controbattere alle sue “offese”, Ziggler sferra un calcio dritto all’addome. La risposta di Nakamura, però, non si fa attendere e dopo averlo contromossato si prepara a lanciarsi per la Kinshasa. Ziggler però riesce a fuggire dal quadrato e si allontana furibondo verso il backstage.

 

Aj Styles vs Baron Corbin

Prima del match, notiamo che il campione USA Kevin Owens si accomoda al tavolo dei commenti, segmento uguale alla scorsa puntata. Nel frattempo Styles e Corbin aprono le danze. The Lone Wolf sembra avere la meglio, anche grazie alla stazza superiore, ma i momenti interessanti non mancano di certo, dopo aver subito un bel numero di colpi, Styles ribalta la situazione e riesce, grazie all’ingegno a mettere in difficoltà il lupo solitario. La svolta del match si ha quando quest’ultimo è pronto a fare quella che sembrerebbe una normale powerbomb, ma Styles riesce ancora a salvarsi, e anzi, prova addirittura a effettuare uno schienamento opposto. 1..2..3! Il Phenomenal One si aggiudica la vittoria. Owens non sta di certo a guardare, infatti assieme a Corbin cominciano a pestare il povero Aj. D’un tratto risuona la song di Zayn! Sami Zayn aiuta Styles e riesce a effettuare un tremendo Halluva Kick a Corbin che si toglie dalla scena. KO attacca alle spalle l’under dog e come se non bastasse, sferra una Pop Up Powerbomb a Styles, che rimane steso a terra.

 

Passiamo al backstage, dove The Queen si dice convinta di poter togliere il titolo a Naomi, perché ne ha bisogno e lo merita.

Nell’arena risuona la theme song degli ex campioni di coppia American Alpha, ciò fa capire che è il momento della sfida “Beat The Clock”! I loro avversari sono i The Colons, freschi di debutto.

 

Beat The Clock challenge: American Alpha vs The Colons

Gli Alpha partono col botto, desiderosi di avere la rivincita sulla scorsa puntata. Non mancano però i giochetti sporchi da parte degli ex Shining Stars, che alla prima occasione cercano di effettuare invano la loro finisher, Jason Jordan infatti ne approfitta della situazione per chiamare il compagno Gable e cacciare una Grand Amplitude degna di nota. La coppia americana batte il duo portoricano, in ben 5 minuti e 17 secondi! Questo è il tempo massimo richiesto per il vincere il prossimo Beat The Clock.

La grafica ci ricorda (ancora) che il New Day sta sbarcando nel roster dello show blu.

Tramite satellite vediamo sorprendentemente Rusev, il bulgaro avverte lo universe di volere un match titolato non appena gli danno il via per tornare.

Torniamo nel backstage, dove viene intervistata Becky Lynch, subita interrota dal trio femminile formatosi la scorsa puntata. Protagoniste Carmella, Tamina e Natalya che se ne approfittano della bontà della Lynch per bulleggiarla e “snobbarla”.

 

NO DQ match: Randy Orton (c) vs Erick Rowan

Rowan passa subito all’attacco senza indugiare e, approfittandosi della stipulazione del match, si sfoga colpendo Orton col kendo stick più volte. Rowan continua e lo scaraventa al tavolo dei commentatori e non solo. La vipera, furbamente riesce a ribaltare la situazione e a gettare l’ex membro della Wyatt Family su un tavolo posto a lato del ring. Dopo altre mazzate di kendo e gradoni d’acciaio “volanti”, Rowan finalmente prende la sedia, la posiziona all’angolo e, come previsto, ci finisce dritto dritto grazie alla furtività del campione WWE. Come se non bastasse… RKO e arriva il conteggio di 3. Orton prende il microfono e dice di non avere paura di Wyatt e del suo “Purgatorio” all’interno della House Of Horror. Ovviamente entra Mahal, sostenendo che l’unica paura che dovrebbe temere è lui stesso. Una volta giunto sul ring, accusa Orton e gli americani di essere troppo intolleranti e dice qualcosa nella sua lingua. I due passano alla mani, ma intervengono ancora una volta i Bollywood Boys a favore di Jinder che connette la sua finisher alla vipera. Mahal alza il titolo in segno di avvertimento.

Successivamente viene ripreso lo stesso sultano uscire dall’arena a bordo di una limousine.

 

Beat The Clock challenge: Breezango vs Ascension

Il secondo tag team match della serata è clamorosamente corto; la svolta decisiva arriva dal supercick di Breeze, che permette al partner Fandango di chiudere il match in ben… 2 minuti e 17 secondi! Il team Breezango è il contendente n° 1 ai titoli di coppia tenuti dagli Usos!

Intanto ci viene mostrata la grafica del Main Event della serata valevole per il titolo femminile, ovvero Naomi contro la Flair.

Nel mezzo ci viene proposto un bel promo in occasione del match tra Wyatt e Orton questa domenica a Payback

Ci trasferiamo nel backstage, dove Naomi dice di essere pronta a battere Charlotte; e carica come non mai, fa la sua entrata nel ring.

 

WWE SD Womens Championship match: Naomi (c) vs Charlotte Flair

Prima parte del match è dedicata allo studio reciproco dell’avversio, poco più avanti comincia a movimentarsi. Molto convincente Naomi che ci fa capire di essere molto migliorata nel tempo. Ormai conosciamo le doti di The Queen, che anche in un uno show diverso, dimostra di essere all’altezza. Da segnalare il perfetto monsault eseguito dalla Flair, ma proprio nel vivo del match, interviene di nuovo il trio indesiderato che impartisce una mega rissa senza scrupoli. Sistemata Naomi, pensano a demolire letteralmente Charlotte con prima un superckick di Tamina e poi un altro di Carmella incitata da Ellsworth.

Con il trio che festeggia soddisfatto, si chiude questa puntata di Smackdown Live, alla prossima!

Voto puntata: 6.5

Match sufficienti e promo eseguiti decentemente e convincenti al punto giusto.

 

Comments

Commenta questo post