Report: WWE Smackdown Live “Shake-up” 17-04-2018

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e oggi sarò la vostra guida nel report dell’ultima puntata di Smackdown Live, per l’ultima notte del Superstar Shake-up.

La puntata si apre con un filmato che ci mostra quanto avvenuto settimana scorsa tra Shinsuke Nakamura e AJ Styles.

Siamo in onda live dal Dunkin Donuts Center di Providence, in Rhode Island e riceviamo il caloroso benvenuto di Tom Phillips, Byron Saxton e Corey Graves.

Ora, però, bando ai convenevoli, perchè sul ring ci aspetta il WWE Champion AJ Styles.

Styles si arma di microfono mentre i fan inneggiano il suo nome. AJ dice che Shinsuke Nakamura ha mostrato la sua vera natura dopo la sconfitta subita a Wrestlemania 34 e che non è solo The Artist, ma è anche un’artista della truffa. Il pubblico si divide in cori per AJ e per Nakamura. AJ dice che avrebbe dovuto festeggiare con i suoi fan settimana scorsa, ma tutto quello a cui riusciva a pensare era la vendetta. Gli era stato regalato un vero dream match la settimana scorsa, contro Daniel Bryan. Il pubblico esplode in cori “Yes!”. Ma, anche allora, Nakamura ha mostrato la sua vera natura e ha rovinato il match. AJ continua dicendo che non può lasciar correre e non lascerà il ring fino a quando non avrà un confronto con Nakamura. AJ sa che Shinsuke si è improvvisamente dimenticato come parlare in inglese, ma lui non è qui per parlare, bensì per lottare. AJ definisce Nakamura un codardo dalla doppia faccia e lo invita a salire sul ring e a combattere.

Sentiamo Aiden English iniziare a cantare e sullo stage arrivano lui e Rusev. English intona una canzone su AJ che affronta Rusev e chiede ai fan che giorno è…Rusev Day. AJ risponde che, visto che è il Rusev Day, e dato che Nakamura è senza spina dorsale, allora possono combattere. Rusev sale sul ring e English va a bordo ring.

AJ Styles vs. Rusev

La campana suona e Rusev si scaglia subito contro AJ. Rusev è subito offensivo, ma AJ applica velocemente la Calf Crusher. English sale sul ring e fa scattare la squalifica.

Vincitore per squalifica: AJ Styles

AJ viene attaccato dai due, fino a quando Daniel Bryan accorre in suo soccorso. Rusev esce dal ring e ora tocca a English. Il pubblico scoppia in cori “Yes!”, mentre Bryan e AJ si ergono vittoriosi, sulle note della musica di AJ.

Il Commissioner di Smackdown Shane McMahon è nel backstage a seguire ciò che sta accadendo, quando viene raggiunto da Paige. La General Manager sancisce un match per il main event della serata: Daniel Bryan e AJ Styles vs. Rusev Day. I due parlano dello show e, tra le altre cose, del ritorno di The Miz a Smackdown.

Più tardi, Carmella festeggerà la sua conquista del titolo. Lo show va in pausa.

Torniamo dal break e arriva Shelton Benjamin. Vediamo il suo tweet in seguito al passaggio di Chad Gable a Raw. Shelton si arma di microfono e commenta il suo tweet, e il fatto che c’è scritto che vede grandi cose nel futuro di Gable a Raw. Benjamin aggiunge che il suo account Twitter deve essere stato hackerato perchè non avrebbe mai detto cose del genere. Benjamin dice che, a lui, non serve più Gable. Correzione: a lui non è mai servito Gable, ma era Gable che aveva bisogno di lui. Lui ha bisogno del rispetto che merita, della title shot che gli spetta e intende ricordare a tutti che è uno dei migliori a Smackdown Live. Benjamin dice di aver parlato con Paige e di avere chiesto alla General Manager di mandargli un grande avversario. Benjamin fa cadere il microfono e si mette in attesa del suo avversario. Parte la musica e arriva Randy Orton, tra il boato del pubblico.

La musica di Orton si interrompe prima che lui possa salire sul ring. Riparte la musica e arriva il nuovo WWE United States Champion Jeff Hardy, che ha vinto il titolo la notte scorsa dal nuovo acquisto di Raw Jinder Mahal. Jeff corre superando Orton e sale sul ring. The Viper non sembra per niente contento. Jeff è la prima Superstar a passare da Raw a Smackdown Live.

Shelton Benjamin vs. Jeff Hardy

Nelle fasi iniziali del match, il controllo sembra essere nelle mani di Shelton. Ben presto, però, Jeff si riprende e trova un conto di 2. Jeff sale sulla terza corda per un Whisper in the Wind, ma Shelton scalcia sul conto di 2. Shelton blocca una Twist of Fate e atterra Jeff, trovando un conto di 2. Alla fine, Jeff esegue una Twist of Fate e poi sale sulla terza corda per la Swanton Bomb che gli vale la vittoria.

Vincitore: Jeff Hardy

Dopo il match, Jeff prende il titolo e si erge vittorioso, mentre parte la sua musica.

Il team di commento ci mostra un video inviatogli da The Miz. Il pubblico va in visibilio quando Miz chiede se vogliano vedere Daniel Bryan prenderlo a pugni in faccia. Miz dice che è un peccato, perchè lui è a Los Angeles con Maryse e con loro figlia. Le vediamo nel video. Miz annuncia che sarà a Smackdown la prossima settimana e che prenderà a calci in c..o Daniel Bryan, ma Maryse gli dice di moderare il linguaggio davanti alla bambina. Miz afferma che la prossima puntata di Smackdown sarà Awesome, i due si baciano e il promo finisce qui.

Piu tardi vedremo la grande celebrazione di Carmella e lo scontro tra Jey Uso e Harper. Lo show va in pausa.

Torniamo dalla pausa e viene annunciato che Sonya Deville e Mandy Rose fanno parte del roster di Smackdown, grazie all’ex leader dell’Absolution, Paige.

Jey Uso vs. Harper

Gli Usos aspettano sul ring l’arrivo dei Bludgeon Brothers.

La campana suona e Harper si scaglia subito contro Jey e lo atterra. Jey si libera ed esegue un kick ai danni di Harper. Rowan sale sull’apron, ma Jimmy Uso lo tira giù. I due iniziano ad attaccarsi. Jey si avvicina e viene afferrato da Rowan. Jimmy effettua il salvataggio con un superkick a Rowan. Harper ne approfitta ed esegue una discus clothesline su Jey, trovando la vittoria.

Vincitore: Harper

Dopo il match, Rowan sferra un big boot ai danni di Jimmy. I Bludgeon trascinano Jey fuori dal ring, ma arriva Jimmy con uno dei loro martelli. I due bloccano la sua offensiva sul nascere e lo mandano a sbattere contro i gradoni di acciaio. Quindi, sbattono Jey contro l’apron. I Bludgeon Brothers hanno ancora sete di distruzione, ma accorre Naomi dalla rampa. La wrestler li implora di fermarsi e controlla le condizioni di Jimmy. I Bludgeon Brothers si allontanano, mentre parte la musica.

Più tardi vedremo Daniel Bryan e AJ Styles fare squadra nel main event. Lo show va in pausa.

Sin Cara vs. Samoa Joe

Torniamo dal break e Sin Cara è in attesa sul ring. Arriva Samoa Joe, draftato da Raw a Smackdown Live.

Sin Cara parte subito offensivo, ma Samoa Joe risponde colpo su colpo. Lo scambio di attacchi continua fino a quando Joe atterra Sin Cara. Alla fine Samoa Joe trova la vittoria grazie alla sua Coquina Clutch.

Vincitore: Samoa Joe

Dopo il match, Joe si arma di microfono e dice che questa sembra la terra dell’elemosina piuttosto che la terra delle opportunità. Joe afferma che tutti hanno avuto vita facile. Il roster di Smackdown è stato viziato e coccolato, e ora tutti credono di essere migliori di quanto sono in realtà. Joe dichiara che ora le cose saranno diverse perchè lui è qui e coglierà tutte le opportunità. Avrà l’occasione di sconfiggere Daniel Bryan, Randy Orton e il WWE Champion AJ Styles. Se i fan sono scettici, che guardino cosa farà in Arabia Saudita e a Backlash. Joe promette di sconfiggere una volta per tutte Roman Reigns, se rimarrà qualcosa di lui dopo il suo Steel Cage match con il WWE Universal Champion Brock Lesnar in Arabia Saudita. Joe dice che se Reigns dovesse riuscire a vincere contro Lesnar, lui prenderà il WWE Intercontinental Championship, che intende vincere in Arabia Saudita, e toglierà il WWE Universal Championship a Reigns a Backslash. Parte la musica di Joe.

I commentatori ci mostrano un promo che ci ricorda che, da ora in poi, i pay-per-view saranno dual brand.

Un promo ci informa che i SAnitY arriveranno a Smackdown da NXT.

Renee Young incontra Daniel Bryan nel backstage e gli chiede spiegazioni sul salvataggio di AJ Styles di poco fa. Bryan risponde che è fiero di fare squadra con AJ stanotte perchè sa che un giorno dovranno affrontarsi. All’improvviso arriva Big Cass e Renee va via. Cass si prende gioco della statura di Bryan, dandogli del “nanetto” prima di andarsene.

Ci dirigiamo sul ring dove fa il suo ingresso la Smackdown Women’s Champion Carmella per la sua “Mellabration”. Ci sono due tavoli sul ring coperti da tovaglie leopardate e un tappeto leopardato al centro del ring. Carmella appoggia il titolo su uno dei tavoli.

Carmella si prende gioco dei fan e dice che ora non è più solo la Princess of Staten Island. Ora, possono chiamarla la Princess of Smackdown. Carmella dice di avere aspettato 287 lunghi giorni per l’occasione perfetta e di avere colto l’attimo per prendersi il suo posto in cima alla divisione femminile di Smackdown. Carmella continua vantandosi di avere sconfitto Charlotte solo con le sue forze. Tutto quello che ha dovuto fare è stato aspettare che Charlotte venisse accecata dal suo stesso ego. Quindi, la campionessa solleva in aria il titolo e dice che ciò che ha fatto settimana scorsa è un pezzo di storia. Questo sarà il più grande momento della Women’s Revolution e il più grande momento della storia delle donne. La celebrazione può continuare con un tributo a se stessa. Vediamo una serie di filmati sul grande schermo.

Carmella dice che le mancherà Frankie, la sua valigetta, ma ora ha Cleopatra, il titolo. Ad un tratto parte la musica e arriva Charlotte sullo stage, microfono alla mano. Charlotte dice che il regno titolato di Carmella sarà come la sua memoria, corto. Nei filmati che abbiamo visto mancavano dei momenti fondamentali perchè Carmella ha vinto la valigetta di Money In The Bank solo grazie a quello stramboide senza mento di James Ellsworth e ha vinto il titolo solo grazie a Peyton Royce e Billie Kay. Charlotte si congratula con Carmella e le dà un insegnamento, è più difficile restare che in cima che arrivarci, e Carmella ha qualcosa che le appartiene. Charlotte fa per salire sul ring, ma parte la musica e arrivano le Iconics. Le due dicono che Charlotte sta guardando il futuro e il futuro è iconico. Charlotte si toglie la vestaglia e insegue le due sulla rampa. Le attacca entrambe, ma Billie la schianta contro la barriera e le due fanno squadra contro di lei. Parte la musica e arriva in soccorso Becky Lynch. Peyton le va incontro, ma Becky la atterra. Becky, quindi, atterra Billie. Un arbitro prova a separarle, mentre Charlotte si rialza. Lo show va in pausa.

Charlotte Flair vs. Billie Kay

Nelle prime fasi del match, il controllo è nelle mani di Charlotte. Billie, però, la schiena per un conto di 2, prima di subirne uno a sua volta. Il controllo passa nelle mani di Billie, che intrappola Charlotte in una sottomissione. Dopo l’interruzione della presa, Billie distrae l’arbitro permettendo a Peyton di sferrare un colpo basso a Charlotte nell’angolo. Becky attacca Peyton. Lo show va in pausa.

Tornati dal break, Charlotte atterra Billie, che dopo poco, però, trova un altro conto di 2. Alla fine, Charlotte esegue la Figure Four e la trasforma subito in una Figure Eight, trovando la vittoria.

Vincitrice: Charlotte Flair

Dopo il match, Charlotte si erge vittoriosa, ma arriva Carmella e la colpisce con il titolo. Becky accorre per il salvataggio, ma viene attaccata dalle Iconics. Carmella sta per attaccare Charlotte, ma parte la musica e arriva la nuova atleta del roster di Smackdown: Asuka! La giapponese fa piazza pulita di Peyton e Billie. Becky e Charlotte si uniscono e attaccano le due. Asuka, Charlotte e Becky si ergono vittoriose, mentre parte la musica di Asuka e Carmella osserva dallo stage.

I commentatori ci mostrano un promo che annuncia l’arrivo di Luke Gallows e Karl Anderson da Raw a Smackdown. lo show va in pausa.

Tornati dalla pausa, i commentatori promuovono the Greatest Royal Rumble.

Vediamo un promo nel backstage in cui i The Bar parlano del loro dominio e annunciano il loro passaggio da Raw a Smackdown.

Vediamo i New Day nel backstage. Incontrano R-Truth, nuovo membro del Team Blue. Arriva Tye Dillinger e sembra voler attaccare R-Truth, ma i due si stringono la mano. R-Truth dice di essere contento di far parte del roster di Raw insieme ai New Day e a Tye Dillinger, ma viene informato che si tratta di Smackdown e si scusa per la gaffe, prima di andarsene.

I commentatori parlano dei cambiamenti portati da questo Superstar Shake-up e confermano che Nikki Cross non arriverà insieme a Eric Young, Killian Dain e Alexander Wolfe. Quindi, vediamo un video che ci annuncia l’arrivo di Zelina Vega e Andrade “Cien” Almas a Smackdown da NXT.

E’ tempo di main event!

AJ Styles e Daniel Bryan vs. Rusev e Aiden English

A dare inizio al match sono Bryan e English. Il controllo è nelle mani di Bryan. Poco dopo, AJ ottiene il cambio e atterra Aiden. Rusev entra in azione, ma Bryan lo intrappola in un Yes Lock, proprio mentre AJ intrappola English nella Calf Crusher. Rusev e English si liberano ed escono dal ring, mentre lo show va in pausa.

Tornati dal break, il controllo è passato nelle mani di English che trova un conto di 2 su AJ. Quindi, tocca a AJ trovare un conto di 2. Bryan e Rusev ottengono il cambio. Il controllo, ora, è nelle mani di Bryan che esegue i suoi “yes!” kicks su Rusev. Ma, dal nulla, arriva Shinsuke Nakamura e colpisce AJ con low blow da dietro sull’apron. L’arbitro non se ne accorge. Questo permette a Big Cass di salire sul ring e atterrare Bryan con un big boot, facendo scattare la squalifica.

Vincitori per squalifica: Daniel Bryan e AJ Styles

Dopo il suono della campana, Cass attacca ancora Bryan, mentre Nakamura è tutto un sorriso. Parte la nuova theme song di Cass. Renee Young intervista Nakamura sullo stage e gli chiede cosa sta succedendo, ma lui ripete che non sa parlare in inglese. Nakamura fissa il ring prima di tornare nel backstage. La puntata termina con Big Cass che si erge vittorioso su Daniel Bryan al centro del ring.

Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento alla settimana prossima per un altro episodio di Smackdown Live. Ciao!

 

Benedetta Fortunati

staffer