THE DEBATE: Extreme Rules 2018

Salve ragazzi e bentornati in questa nuova edizione del THE DEBATE, con Tommaso e Jacopo, oggi andremo ad analizzare Extreme Rules!

TOP MATCH: (Tommaso)
Scelgo il match tra Rollins e Dolph perché a differenza di quello per il titolo WWE non era scontato, inoltre poche volte ho visto l’heel di turno recuperare in quel modo da una situazione di svantaggio; le cose nuove (se fatte come si deve) sono sempre ben accette. Ho sperato fino all’ultimo in un ritorno di Ambrose, sarebbe stato perfetto per ristabilire la parità numerica.

TOP MATCH: (Jacopo)
AJ Styles vs Rusev. Guardando la card ero sicurissimo che questo riconoscimento l’avrebbero ottenuto Ziggler e Rollins, invece l’Iron Man Match nonostante sia stato sufficiente non mi ha emozionato come il match per il titolo WWE, forse anche complice il pubblico, ma ci arriveremo dopo. Il Bulgaro e il Phenomenal One hanno messo in scena una contesa divertente, infiammatasi nel finale dopo il Machka Kick e il superkick, nonostante il risultato fosse scontato, ho tremato davvero per il regno di AJ.

FLOP MATCH: (Tommaso)
Asuka vs Carmella….Potevano tranquillamente metterlo nel kick-off, avrebbero fatto un favore a tutti coloro che hanno guardato il PPV

FLOP MATCH:(Jacopo)
Asuka vs Carmella. C’è qualcosa da dire su questo scempio? Qualcosa di davvero ridicolo, Asuka è passata dal dream match a WM contro Charlotte a queste buffonate.

TOP MOMENTS: (Tommaso)

1) Non è stato un momento “top”, ma solo una scelta astuta della WWE, ovvero quella di far attaccare il team Heel No prima del match in modo da farli perdere senza uscirne male, anche perché un regno titolato di quest’ultimi non mi sarebbe piaciuto, abbiamo già visto cosa sono capaci di fare e in più credo che kane ormai non possa reggere match troppo impegnativi

2) Il Kickoff. Dato il minutaggio ridotto, raramente i match nei preshow emozionano. Invece Sin Cara vs Almas è stato uno dei migliori della serata e il tables match ha offerto un briciolo di Extreme in quello che ormai di estremo ha solo il nome.

3) Il ritorno di Randy Orton. Arriva, prende a calcioni i gioielli di famiglia di Jeff Hardy, fa cagare sotto Nakamura e va via. What else?

TOP MOMENTS: (Jacopo)

1) Lo spot tra Kevin Owens e Braun Strowman. Nonostante l’andamento dello steel cage match mi abbia fatto infuriare e non poco per la gestione di KO, il volo dalla cima della gabbia al tavolo dei commentatori è stato qualcosa da perdere il fiato.

2) Ronda Rousey. Non ce n’è, ogni volta che la vedo malmenare qualcuno mi fa impazzire, anche solo per pochi minuti. Non vedo l’ora di vederla contro la Bliss a Summerslam.

3) Lashley vs Reigns. Nonostante un pubblico irrispettoso e disinteressato, se ci fossero stati altri due atleti al posto dei suddetti, l’arena si sarebbe infiammata perché hanno tirato fuori delle cose davvero positive. Vittoria quasi inaspettata dopo una sola spear da parte del Dominatore. Ho apprezzato tantissimo Reigns durante il vertical suplex mantenuto, ha fatto di tutto per rendere la manovra spettacolare irrigidendo il corpo per restare in verticale.

FLOP MOMENTS: (Tommaso)

1) la situazione tag team di Raw è davvero critica, non mi ricordavo neanche che Bray e Matt Hardy fossero campioni di coppia, e ora che il trono è detenuto dal B Team non credo che la situazione possa migliorare

2) Ma perché Baron Corbin è stato trasformato nella versione cinese di Corporate Kane? E soprattutto, perché Balor deve essere impiegato in match di così basso livello? Bah

3) Extreme? A parte il volo di Owens, un tables match di pochi minuti nel kickoff e Alexa vs Nia, questo PPV di Extreme non ha avuto proprio nulla. Non trovo molto sensato mantenere questi nomi per eventi che di violento non hanno praticamente nulla.

FLOP MOMENTS: (Jacopo)

1) Il pubblico. Li ho già citati prima durante il match tra Reigns e Lashley, ma li ho ODIATI DAVVERO nel Main Event. Invece che godersi uno spettacolo come Ziggler vs Rollins, hanno contibuito a renderlo ancora meno interessante facendo ogni volta il count down da 10 in giù allo scadere di OGNI SINGOLO MINUTO. Non riuscivo quasi a concentrarmi sul match. Ognuno fa ciò che vuole con i suoi soldi, però mi sono sembrati davvero degli imbecilli. Con tutto il rispetto.

2) Jeff Hardy vs Nakamura. Non mi spiego questa scelta, che Brother Nero sia infortunato? Lo scopriremo nel rematch a SmackDown martedì.

3) I soliti cliché. Prima Kane che da infortunato torna “””A SORPRESA””” poi Rollins che mette a segno lo schienamento vincente ma a tempo scaduto. Cose trite e ritrite prevedibilissime.

CONSIDERAZIONI FINALI:
Devo dire che come PPV non mi è per nulla pesato, anzi per essere un evento di transizione mi ha soddisfatto, grazie alla conferma di match che sulla carta dovevano dare spettacolo (il main event) e piacevoli sorprese come AJ vs Rusev
VOTO 6/7

CONSIDERAZIONI FINALI: (Jacopo)
Non avevo grosse aspettative, ma non pensavo fosse così noioso. Uno dei PPV più brutti dell’anno fino ad ora. Promossi a pieni voti solo AJ vs Rusev e Reigns vs Lashley, Sufficienza per Alexa vs Nia, Seth vs Dolph e Balor vs Corbin e per il Kickoff. Il resto un contorno amaro.
VOTO 5 1/2