WE ARE NXT #15: A new Era has begun

Ciao a tutti, io sono Giulio e vi do il benvenuto ad una nuova edizione di WE ARE NXT. La strada che ci porterà ad uno degli eventi più attesi dell’anno, ovvero Takeover: Brooklyn, è iniziata e tante cose sono successe nelle ultime tre settimane dello show giallo della WWE.

Ma andiamo con ordine e, come di consueto, analizziamo la situazione di tutti i titoli e delle faide principali.

NXT Championship: Prima della fermata Brooklyn era in programma la difesa titolata del campione Aleister Black contro l’atleta del momento, Tommaso Ciampa.

Il match svoltosi nell’ultima puntata di NXT è stato davvero eccezionale, ma ormai non mi stupisco più delle prestazione di Ciampa mentre sono rimasto assai soddisfatto della prestazione del campione, finalmente tornato sui livelli precedenti alla conquista del titolo massimo. Avevo già accennato di come Black avesse un disperato bisogno di un avversario credibile per esprimersi al meglio e Ciampa è proprio quello che serviva. La contesa non ha riservato un attimo di tregua con tantissimi “near falls” da una parte e dall’altra. Il momento decisivo è stato l’atterramento fortuito, da parte dell’ex DIY, dell’arbitro; poco dopo infatti si è palesato sul ring Johnny Gargano il quale però, dopo aver colpito l’ex amico con un superkick e volendolo colpire con la cintura, ha clamorosamente e inavvertitamente colpito con essa il campione.

Dopo di che Tommaso, connettendo con la sua Angel’s Wings, ottiene lo schienamento vincente diventando il nuovo campione NXT.

Gli scenari quindi sono davvero cambiati e l’Era Ciampa è iniziata.

Un match da PPV che ha davvero tutto quello che un match titolato dovrebbe avere:eccelso storytelling, manovre spettacolari, ribaltamenti di fronte, interferenze gestite in modo perfetto.

La conquista del titolo da parte di Ciampa, anche per il modo in cui è arrivata, ha lasciato tutti noi senza fiato ed è stato davvero un gran bel momento di wrestling.

A questo punto credo che a Brooklyn vedremo un match a tre per il titolo con protagonisti il neo campione, Aleister Black e Johnny Gargano.

NXT Women Championship: La scorsa settimana abbiamo avuto un triple threat match per decretare la prima sfidante alla campionessa Shayna Baszler, con protagoniste Nikki Cross, Candice LeRae e Kairi Sane. Il match è stato assai godibile e ha visto trionfare la wrestler nipponica, la quale quindi affronterà la Baszler a Takeover: Brooklyn IV. La campionessa sta istaurando un vero e proprio “regime del terrore” e sembra molto difficile che possa perdere la cintura nel breve periodo.

Però, come è stato fatto notare dal General manager di NXT William Regal, durante la firma del contratto tra le due lottatrici, Kairi Sane ha già sconfitto Shayna nel corso del Mae Young Classic dello scorso anno e quindi questo è una sorta di re match.

Credo che il regno della Baszler sia destinato a continuare, ma mai dire mai quando si ha a che fare con un’atleta carismatica e capace come la giapponese.

NXT North American Championship: Finalmente si muove qualcosa anche intorno  al titolo detenuto da Adam Cole. La prossima difesa titolata sarà a Brooklyn e vedrà il “One and Only” Ricochet sfidare Cole, anche se questo ultimo si è ,per ora, rifiutato di difendere la cintura contro Ricochet.

Ma il match certamente si farà, anche perché era stato proprio Ricochet, nel ladder match che ha assegnato la cintura, quello ad andare più vicino alla vittoria.

Questa rivalità è oro che cola: Adam Cole aveva bisogno di un avversario che possa tenergli testa anche perché da quando è campione, lo abbiamo visto più accompagnare i suoi compagni dell’Undisputed Era, che lottare sul ring.

Inoltre è necessario per la crescita dello show dare lustro e legittimità a questa nuova e, a mio parere, molto bella cintura; costruire grandi faide anche intorno al titolo secondario del programma potrebbe essere una marcia in più per i prossimi mesi dello show giallo.

NXT Tag Team Championship: I titoli di coppia di NXT sono, al momento, uno dei pilastri dello show gestito da Triple H.

Un paio di settimane fa abbiamo assistito al re match titolato tra i campioni Moustache Mountain ( Trent Seven e Tyler Bate) e l’Undisputed Era ( Roderick Strong e Kyle O’Reilly).

Il match ha superato ancora una volta le aspettative: ricco di colpi di scena e dal ritmo incessante ha visto il nuovo trionfo dei “manigoldi” dell’Undisputed Era.

Lo storytelling è stato davvero superbo con il pubblico che è stato la ciliegina sulla torta, incitando equamente l’uno e l’altro team incessantemente.

Che dire dei nuovi campioni: Strong e O’Reilly sono davvero una grande coppia, sincronizzati nelle loro mosse, spietati, astuti, il momento di grazia di “Rodry” sta riuscendo nell’impresa non facile, di non far sentire l’assenza di un mostro sacro del quadrato come Bobby Fish.

Per quanto riguarda Takeover Brooklyn IV, molto probabilmente verrano aggiunti nella mischia dei titoli di coppia anche i War Raiders. Non ci resta che aspettare l’evoluzione delle prossime settimane ma rimanendo consapevoli che la divisione tag team di NXT è in assoluto stato di grazia.

Altre faide: Momento un po’ di stallo per due grandi nomi di NXT come Velveteen Dream e EC3.

E’ molto probabile che la federazione proponga un match tra i due a Takeover: Brooklyn ma al momento non so a chi dei due gioverebbe di più un successo. Entrambi hanno bisogno di vincere, the Dream ha dimostrato, negli ultimi mesi, di essere l’MVP dei PPV targati NXT, ma le vittorie importanti sono state davvero poche. Mentre EC3, da quando è tornato in federazione, non sembra aver ancora trovato la sua dimensione e per arrivare ai piani alti dello show avrebbe davvero bisogno di una vittoria di prestigio in PPV.

Vedremo cosa succederà con l’avvicinarsi dello show in programma il 18 Agosto.

Con questo è tutto amici di SpazioWrestling. Ci vediamo alla prossima, se vorrete.

Ciao!!