WWE: 3 momenti in cui Roman Reigns divenne il beniamino del WWE Universe

Roman Reigns è criticato dal WWE Universe per il suo costante push ai piani alti della federazione. Nonostante molti fan hanno rigettato il “Big Dog” come nuovo volto della WWE, la dirigenza continua a proporlo nei main event dei PPV.

L’odio riversato verso Reigns in realtà è rivolto verso la dirigenza, visto che nei pochi momenti in cui il suo booking è stato buono, la Superstar è risultata molto amata dai fan.

Nonostante questi momenti siano pochi, erano genuini e non risultavano forzati come le faide di secondo livello che l’ariete si trova ad affrontare prima di tornare fra i main eventer.

Ecco 3 momenti in cui Roman Reigns divenne il beniamino del WWE Universe, secondo il sito Sportkeeda:

#3 Il WWE Universe prega che Reigns elimini Batista dalla Royal Rumble 2014

Risultati immagini per roman reigns batista royal rumble

Quando nel 2014 Batista entrò nella Royal Rumble con in numero 27,la WWE si aspettava una standing ovation da parte dei fan, ma non fu così. Il WWE Universe voleva Bryan nel main eventi di Wrestlemania e non Batista, ma la dirigenza non la pensava allo stesso modo. Il pubblico trovò in Roman Reigns il loro beniamino in quella serata; l’ariete era molto popolare nel 2013-2014 fornendo ottime prestazioni come membro dello Shield. Durante la Royal Rumble Reigns mise un nuovo record di eliminazioni nella rissa reale, ben 12. Quando Roman Reigns e Batista si trovarono faccia a faccia come gli ultimi due sopravvissuti del match i fan erano tutti dalla parte del Big Dog.

#2 Il pandemonio di Boston

Risultati immagini per roman reigns sheamus tlc 2015

Roman Reigns era il number one contender per il titolo WWE detenuto da Seth Rollins nell’autunno del 2015 ma un’infortuno dell’Architetto stravolse i piani della federazione. Venne indetto un torneo per il titolo reso vacante e con ben poca sorpresa vinse Roman Reigns; il Big Dog però non poté godere della vittoria perché grazie al suo Money in the Bank Sheamus attaccò Reigns soffiandoli il titolo.

La scelta di incoronare Sheamus fu una pessima scelta di booking ma la faida fra l’irlandese e l’ex membro dello shield diede vita ad un epico TLC match all’omonimo pay per view nel 2015. Tavoli rotti, finisher a ripetizioni, colpi violenti con la scala, quel match fu tutto questo ma l’arrivo della League of Nations in aiuto di Sheamus fece da apripista ad uno dei momenti più alti della carriera di Reigns. L’intervento degli alleati del campione costò la vittoria al Big Dog che adirato distrusse tutti coloro che gli si pararono davanti, dal campione al CEO della WWE Triple H. Quel segmento raffigurò quello che dovrebbe essere Roman Reigns, un guerriero silenzioso e con la sua forza bruta si fa largo a spallate e spear!

#1 Una reazione unica

Risultati immagini per roman reigns vince mcmahon

Roman Reigns dopo aver perso il suo rematch con Sheamus di TLC 2015 chiese un nuovo incontro per il titolo WWE al suo nemico numero, Vince McMahon. Il presidente della WWE acconsentì alle richieste del “Big Dog” ad una condizione: se Roman Reigns avesse perso sarebbe stato licenziato. I fan si schierarono sin da subito dalla parte di Reigns che grazie ad un sagace booking apparve non soltanto come un eroe da tifare ma sopratutto un picchiatore furibondo pronto a tutto per vincere il titolo WWE. Tutto venne gestito bene quella sera, dagli interventi della League of Nations agli atteggiamenti faziosi di Mr.McMahon fino all’incoronazione di Roman Reigns come campione WWE.

Fonte: SPORTSKEEDA.COM

 

  • Stex14

    Roman Reigns è stato “osannato” solo quando stava zitto e picchiava nello Shield…da quando hanno deciso di splittare lo Shield è stato un aumento di odio da parte dei fan verso il samoano per colpa di una gestione vergognosa…