WWE: 4 Cose che ci piacciono di John Cena

”LET’S GO CENA/CENA SUCKS” è il coro con cui tutti ci associamo quando si tratta di un grande match di John. In sostanza, riassume chi è lui per i fan, dopo che questi lo hanno visto esibirsi per oltre 10 anni.

Molti fan sono stufi di vederlo ma altri no. Il periodo dal 2005 al 2011, ha reso i fan molto scontrosi verso di lui, visto che Cena in quel punto della carriera, avrebbe voluto detenere sempre il titolo mondiale.

Dopo quegli anni, ad alcuni è iniziato a piacere grazie al suo miglioramento dei match, questo perchè i suoi avversari sono stati spesso migliori(AJ Styles, CM Punk ecc.).

È stato parte integrante della WWE negli ultimi dieci anni. Nonostante quello che si pensi di lui come wrestler, non si può negare che sia un grande uomo.

#4  La sua dedizione allo sport

Quando un lottatore si fa male, si potrebbe pensare che questi ci metta più tempo del normale per riprendersi solo per stare lontano dal programma estenuante che i talenti della WWE affrontano tutti i giorni, ma non Cena visto che di solito torna nel giro di pochi mesi.

Sin dal suo primo grave infortunio nel 2007, è sempre tornato in circa 3-4 mesi a meno che non si sia trattato di qualcosa di serio, ma nonostante ciò, trova sempre un modo per tornare rapidamente.

Potrebbe fare il part-timer ora, ma continua a dare il meglio di sé a prescindere da quello che stia facendo. Che si tratti di film, TV, reality show o pro wrestling, ci si dedica costantemente e sarà così sempre.

#3  E’ all’altezza del suo nome

Non importa quante volte Michael Cole gridi “BIG MATCH JOHN” prima di un qualsiasi suo match, ultimamente è stato sempre all’altezza di quel soprannome.

I suoi match sono migliorati e anche la sua capacità di lottare. Questo potrebbe essere grazie agli avversari che sta affrontando, ma è stato in grado di migliorarsi nei suoi match attuali.

I cori come ”Non sai lottare” non si sentono più. Non sarà uno Shawn Micheal o un AJ Styles che riesce a tirare fuori grandi match dal nulla in qualsiasi momento, ma è molto capace di dare spettacolo.
Guardate i suoi match contro Kevin Owens, CM Punk o AJ Styles e vedrete che è all’altezza del nome che ha.

#2  The Doctor of Thuganomics

Tutti desideravano che questo personaggio durasse più a lungo di quanto non sia durato.

Fu molto apprezzato, ed è stato in grado di convincere i fan a sostenerlo prima del push del main event che ha ricevuto in seguito. Quando lo ripropose nel 2012 per la sua faida con The Rock, il WWE Universe andò in visibilio.

Questo personaggio gli si addiceva molto bene, perché rappresentava la sua controparte nella vita reale. Amava fare rap nella vita e lo ha dimostrato e, grazie a questo, è stato anche in grado di vendere un album. Quanti wrestler sono stati in grado di vendere un album mentre erano ancora lottatori? Qualcuno che non sia Jericho.

#1  Il suo lavoro con Make a Wish

Conoscete nomi di altri atleti che hanno realizzato più di cinquecento desideri nell’associazione Make a Wish nella loro carriera? Nessuno ne ha realizzati quanto lui. I bambini di tutto il mondo chiedono di vederlo e chi può biasimarli? È un ragazzo piuttosto figo.

Fa così tanto lavoro di beneficenza che è la definizione degli atleti che fanno attività di beneficenza. Oltre ai fan, non si è mai sentito dire qualcosa di negativo su di lui, questo perché non è una cattiva persona.

Potrebbe essere stato cattivo con chiunque lavori con lui a causa di chi è e del suo posto nella WWE, ma non lo è mai stato, almeno da cio che è stato detto su internet.
Quando non si troverà più nel mondo del wrestling, continuerà a fare quello che sa fare meglio, ovvero rendere le persone felici.

FONTE: sportskeeda.com