WWE: 5 amici di Daniel Bryan nella vita reale

Daniel Bryan in 16 anni di pro Wrestling ha combattuto ovunque e ha conosciuto tantissime persone di tantissimi posti diversi. Ma chi sono le Superstar che sono diventate veramente amiche con l’American Dragon?

  • The Brian Kendrick

Daniel Bryan e The Brian Kendrick hanno iniziato insieme in TWA, allenati da Shawn Micheals. Il primo match di Bryan fu proprio contro Kendrick.

Il WWE Universe ne è venuto a conoscenza nel 2016, quando dopo aver perso i quarti di finale del Cruiserweight Tournament Brian Kendrick fu raggiunto e abbracciato da Daniel sul ring.

Brian ha detto di aver insegnato a Bryan diversi stili di match, mentre Daniel gli ha aperto gli occhi su quello che il Wrestling può realmente essere.

  • William Regal

Daniel ha sempre detto che uno dei suoi amici più intimi è William Regal, a cui si è sempre ispirato. In passato ha anche detto che vorrebbe essere introdotto nella Hall Of Fame proprio da Regal.

I due sono anche apparsi insieme in diversi scatch con JBL, e il loro incontro del 2010 è considerato uno dei migliori della carriera di Bryan.

  • Cesaro

La loro amicizia nasce nel 2006, quando i due si scontravano in PWG come Claudio Castagnoli e American Dragon.

Anche Cesaro è uno degli amici più intimi di Daniel, che vorrebbe affrontare lo svizzero qualora potesse tornare sul ring.

Anche lo svizzero si è complimentato con Daniel Bryan dicendo che è stato uno dei 3 migliori avversari della sua carriera.

  • Bray Wyatt

Pensando alla loro faida nessuno lo immaginerebbe, ma i due sono grandi amici.

I due hanno debuttato nel 2010 come membri del roster, e hanno finito per sfidarsi nella Ross to Wrestlemania del 2014.

Durante un Q&A Daniel ha rivelato che i due sono ottimi amici, e anche Bray ha sempre speso buone parole per l’American Dragon, dicendo che gli piacerebbe affrontarlo di nuovo a Wrestlemania.

  • Kane

I loro fan si ricorderanno sicuramente del Team Hell no, creatosi nel Settembre 2012 e che ha portato i due a diventare ottimi amici anche fuori dal ring.

Daniel ha detto che Kane sarebbe la sua seconda scelta per chi dovesse introdurlo nella Hall Of Fame, e che non avrebbe trionfato a Wrestlemania 30 se non avesse lavorato con Kane l’anno prima.

 

Comments

Commenta questo post