WWE: 5 Superstar costrette a ritirarsi all’apice della carriera

Purtroppo alcune Superstar della WWE sono state costrette a ritirarsi all’apice della loro carriera.

Le star sanno bene che il wrestling è una carriera che potrebbe non durare a lungo. Ci sono solo poche star della WWE che sono riuscite ad avere una carriera decennale, avendo molta fortuna in materia di infortuni.

Ecco una lista di cinque Superstar non altrettanto fortunate.

#5 Edge

Edge è un ex 11-volte World Champion e ora è un WWE Hall of Famer, ma ha difeso il suo World Championship una sola volta a Wrestlemania, la settimana prima di ricevere la notizia che non avrebbe potuto combattere mai più.

Edge ha tenuto un toccante discorso durante l’episodio di Raw dell’11 aprile 2011, nel quale ha annunciato che dopo essersi sottoposto a diversi test e a una risonanza magnetica, era costretto a ritirarsi.

Ha affermato di aver iniziato a sentire intorpidimento nelle braccia per un po’ e che i test hanno dimostrato che soffriva di stenosi della colonna cervicale, il che ha impedito ai medici della WWE di dargli il via libera per tornare a lottare a causa del rischio di paralisi dal collo in giù o di morte in caso avesse subito una brutta caduta.

Edge ha reso vacante il titolo e se ne è andato, dopo più di un decennio trascorso come una delle più grandi star della compagnia.

 

#4 Corey Graves

Corey Graves è stato obbligato a ritirarsi dal wrestling a soli trent’anni, a causa degli infortuni subiti nei suoi giorni nel wrestling indipendente. Graves aveva già lottato in tutto il mondo prima di essere integrato nel roster di NXT e prima di diventare un Tag Team Champion insieme a Neville, ma poco dopo i due hanno perso i titoli contro gli Ascension,  e Graves è stato messo fuori gioco da una commozione cerebrale.

In seguito è tornato, ma alcuni mesi dopo ha subito un’altra commozione cerebrale. Questa seconda commozione cerebrale lo ha messo definitivamente fuori gioco quando ha deciso di seguire gli ordini dei medici. Graves si è ritirato con un discorso a NXT e da allora è passato al commento dimostrando di avere un grande talento.

 

#3 AJ Lee

AJ Lee è una tre-volte Divas Champion ed è stata la campionessa più longeva nella storia della WWE in passato, ma la sua carriera è terminata all’improvviso nel 2015 quando la WWE ha annunciato il suo ritiro dal wrestling.

AJ non ha tenuto nessun toccante discorso sugli schermi, ma ha ringraziato i fan su Twitter prima di rivelare nella sua autobiografia che la sua carriera era terminata a causa di un infortunio. In particolare, come ha rivelato la stessa AJ, la causa del ritiro è stata la scoperta di un rischio permanente alla colonna cervicale.

AJ Lee aveva solo 28 anni quando si è ritirata dalla compagnia ed è stata una wrestler per soli 8 anni. Da allora si è concentrata sulla scrittura delle sue memorie che saranno trasformate in una serie TV l’anno prossimo.

 

#2 Paige

Paige è una ex WWE Divas e NXT Women’s Champion ed è stata nel business del wrestling per tutta la vita, dato che anche suo padre e sua madre sono wrestler professionisti e lei ha debuttato quando aveva solo 13 anni.

Paige si è sottoposta ad un intervento al collo nel dicembre 2016 per poi tornare nella compagnia e riprendere da dove aveva lasciato più di un anno prima. Sfortunatamente per Paige, si è però infortunata durante un WWE live event poche settimane fa e potrebbe essere costretta a ritirarsi dal wrestling all’età di 25 anni.

Paige è già stata tolta dall’imminente Royal Rumble match e potrebbe essere relegata al ruolo di manager di Mandy Rose e Sonya Deville nei prossimi mesi, dato che non è più in grado di competere attivamente.

 

#1 Daniel Bryan

Daniel Bryan è approdato nel main event della WWE tra il 2014 e il 2015 quando la compagnia era a corto di una superstar di punta. Bryan ha conquistato il WWE Universe, e in seguito vinse il WWE Championship a Wrestlemania 30.

Bryan, in seguito, è stato costretto a rendere vacante il titolo prima di tornare a Wrestlemania 31 per vincere l’Intercontinental Championship, titolo che ha dovuto di nuovo rendere vacante a causa di un altro infortunio.

I medici della WWE hanno rifiutato di concedere il via libera a Bryan per tornare sul ring, dopo la rivelazione che il wrestler aveva subito dieci commozioni cerebrali diagnosticate durante la sua carriera e che l’elettroencefalogramma aveva rivelato che queste gli avevano causato diversi problemi, portandolo al ritiro.

Fortunatamente, Bryan ha potuto fare ritorno in WWE per ricoprire un ruolo importante ed è ancora regolarmente presente sugli schermi della compagnia.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM

 

Comments

Commenta questo post

Benedetta Fortunati

staffer

bfortunati has 2298 posts and counting.See all posts by bfortunati