WWE: 5 Superstars che hanno bisogno di un rinnovamento

Il sito americano Sportskeeda.com ha stilato una classifica di 5 Superstars che dovrebbero avere un cambiamento di gimmick o dovrebbero subire un turn:

#1 Roman Reigns

Quando ottieni il premio di lottatore piú odiato da parte di Pro Wrestling Illustrated, hai necessariamente bisogno di rinnovarti.

Prendiamo il caso di Roman Reigns. Reigns è stato chiaramente un esperimento fallimentare e la WWE dovrebbe smettere di inserirlo nei main event. Mentre sembra aver avuto un grande successo tra i bambini e i fan più giovani, il Big Dog non viene apprezzato dalla maggior parte del WWE Universe, come dimostrato dal fatto che molti fan hanno lasciato l’arena in occasione del suo scontro con Samoa Joe a Backlash.

Roman dovrebbe subire un turn heel al più presto.

 

#2 Finn Balor

Il Demon King è diventato il primo WWE Universal Champion quando ha sconfitto Seth Rollins nell’edizione 2016 di Summerslam. Dopo questa vittoria, sembrava che Balor stesse per diventare il volto della compagnia.

Tuttavia, durante il match, Balor subì un infortunio che lo costrinse a rendere vacante il titolo. Da allora, la carriera dell’irlandese in WWE ha subito una spirale discendente.

Fortunatamente, Balor è riuscito a risalire la china grazie alla sua incredibile performance a Greatest Royal Rumble e grazie alla sua recente vittoria contro Roman Reigns e Sami Zayn, che gli è valsa la qualificazione al Money In The Bank Ladder Match maschile.

La WWE dovrebve far vincere il contratto di Money In The Bank a Balor, oppure dovrebbe sancire più match tra lui e Seth Rollins.

 

#3 Akusa

Che ci piaccia o no, ogni streak ha una sua fine.

É quello che è accaduto a Asuka in quel di WrestleMania, dove é stata battuta da Charlotte Flair. La sua sconfitta ha scioccato tutto il WWE Universe, ma sembra essere arrivata troppo presto.

Tutti volevano un suo match contro Ronda Rousey per la prossima edizione di WrestleMania.

Recentemente l’imperatrice ha stretto un’alleanza con Becky Lynch, in una faida contro The Iconics.

La sua sconfitta a WrestleMania ha segnato la sua ascesa nel main roster.

Sarebbe fantastico vederla nei panni della versione femminile di Shinsuke Nakamura contro Charlotte Flair, senza low blows, ovviamente.

 

#4 Baron Corbin

Dopo il suo discreto stint a NXT, Corbin ha debuttato nel main roster vincendo l’Andre the Giant Battle Royal a WrestleMania 32.

La sua consacrazione è avvenuta lo scorso anno quando è riuscito a conquistare la valigetta del Money In The Bank.

Il suo incasso avvenne nell’edizione del 15 Agosto di SmackDown, ma in negativo quando perse con l’allora campione Jinder Mahal.

Corbin si riscattó conquistando lo United States Championship, che perse dopo 70 gioni contro Dolph Ziggler.

Dopo questo breve periodo da campione, non é mai riuscito a risalire la cima e con il recente spostamento a Raw é entrato in faida con No Way Jose, che ovviamente non lo aiuterà.

Una faida che potrebbe aiutarlo in positivo potrebbe essere quella per il titolo Intercontinentale contro Seth Rollins

 

#5 Becky Lynch

Dopo la sua conquista del primo titolo femminile di SmckDown in quel di BackLash 2016, sembrava che l’irlandese fosse pronta a regnare a lungo nella divisione femminile dello show blu.

Aveva tutto quello che serviva alla WWE per dominare: abilitá sul ring, buone doti al microfono e anche una buona presenza.

Ad un certo punto aveva le abilità per diventare la prossima Lita, ma le cose sono cambiate quando perse il titolo ai danni di Alexa Bliss nel dicembre dello stesso anno.

Da quella sconfitta la Lynch non è riuscita a rialzarsi ed è entrata in faide pressoché inutili. A peggiorar le cose é stata anche recentemente sconfitta da Mandy Rose.

Per come stanno andando le cose, sembra difficile che la WWE possa metterla in lizza per un match titolato.

Un turn heel gioverebbe alla sua immagine, magari con una faida contro Charlotte Flair.

 

 

FONTE: SPORTSKEEDA.COM

 

 

 

Luigi Talletti

Nato nel 1990, inizia a seguire il mondo della WWE già all'età di 6 anni. Smette di seguirla alla morte di Eddie Guerrero, poi la scintilla si riaccende nel 2010, 5 anni senza wrestling (specialmente senza WWE) non può starci e inizia di nuovo a seguirla assiduamente senza perdersi uno show settimanale e PPV. Wrestler preferiti in assoluto: The Undertaker e Sting.

  • Stex14

    Un turn heel per Becky Lynch e Asuka può esser una soluzione ma è un arma a doppio taglio visto che può esser una scommessa vincente oppure il flop che certifica la “morte” dell’atleta.
    Baron Corbin cosa vuoi fargli fare? ormai è un jobber totale….
    Finn Balor vorrei vederlo Heel ma da solo senza nessuno non so quanto possa dare
    Roman Reigns, inutile pensare a qualche cambiamento, l’orgoglio della WWE è troppo per ammettere i propri errori…