WWE: Austin Aries parla del match tra Brock Lesnar e Samoa Joe

Austin Aries ha rilasciato un’intervista per la sezione “Extra Mustard” di Sports Illustrated.

Ecco i punti più salienti:

Cosa puoi dirci della tua esperienza a Wrestlemania 33?

“Wrestlemania è l’apice di tutto. La mia musica era davvero forte quella sera, e mentre percorrevo la rampa avevo addosso un’energia molto più grande che in qualsiasi altro mio ingresso. Essere investito da tanta magnificenza è stato un momento davvero molto speciale.”

Cosa puoi dirci riguardo l’infortunio all’occhio che hai subito contro Shinsuke Nakamura?

” Il calcio che mi ha dato Nakamura non è stato così forte, o almeno non è stato altrettanto forte rispetto ad altri calci che ho ricevuto da lui. Mi ha solo colpito nel punto giusto e io non ero così protetto come avrei voluto. Questo infortunio può essere considerato come uno dei sacrifici che è costretto a fare con il suo corpo chi svolge questa carriera per lungo tempo. Noi accettiamo tutto questo perché amiamo ciò che facciamo.

In un certo senso, potrebbe essere stato una benedizione. Infatti, non so quale sarebbe stato il mio percorso se questo infortunio non fosse avvenuto. Mentre, so esattamente dove mi ha portato: prima al tavolo di commento di 205 Live, poi al passaggio nel roster di Raw, e poi alla mia occasione di Wrestlemania e molti grandiosi match contro Neville.”

Infine, cosa pensi del match che Samoa Joe disputerà contro Brock Lesnar per il WWE Universal Championship a Great Balls Of Fire?

“Joe non teme Brock Lesnar. Infatti, è abituato  da lungo tempo a stare sul ring con leggende, main eventers e Hall of Famers della WWE. Joe è un wrestler e un personaggio davvero forte. Sono sicuro che si sta preparando per il match, ma senza esagerare. Sono sicuro che lui non vede l’ora di disputare il match tanto quanto io non vedo l’ora di vederlo.”

Benedetta Fortunati

staffer