WWE: Braun Strowman il vero volto della federazione?

Tutti amano Braun Strowman. Non amare Braun Strowman significa non amare il professional wrestling. Ma perché lo amiamo? Prima della divisione dei roster, Strowman era solo un omaccione che tutti temevano potesse avere un match di spicco a WrestleMania contro Roman Reigns, Brock Lesnar o The Undertaker. 9 mesi dopo invece, i pensieri si sono ribaltati. Strowman è così amato dai fan di tutte le età perché trascende da tutte le epoche della WWE, non solo dalla Network Era di oggi.

The Golden Age: Tutta la carriera da babyface di Hulk Hogan è stata costruita per abbattere i mostri. King Kong Bundy, Andre Il Giant, Terremoto, Zeus, ecc …. durante i match Hogan rendeva il mostro forte, per poi effettuare il suo famoso comeback e vincere. Strowman è proprio il personaggio che Hulk Hogan ha abbattuto più volte durante la sua carriera. È praticamente la stessa cosa che stanno facendo ora, con Roman al posto di Hulk.

New Generation Era: Se Roman è Hulk Hogan nella Golden Era, questo fa di lui Diesel nella New Generation Era. Questo rende Braun Shawn Michaels o Bret Hart. Ovviamente, Braun non è bravo nel ring come loro, e non ha percorso la loro stessa strada, ma come loro è il ragazzo che tutti vorrebbero nel ME dello show invece della superstar che l’azienda sta cercando di lanciare.

Attitude Era: I fan amavano le risse nel backstage e la violenza dell’Attitude Era. Quasi tutti i match memorabili di quell’epoca sono basati sulle risse. Braun ha perfezionato lo stile di lotta rissoso. Lancia gli atleti in contenitori della spazzatura, li getta attraverso le barricate, ha rotto il ring e schiaccia gli atleti minori senza motivo. Ha un atteggiamento da “give no fucks” che tutti amavano nell’Attitude Era.

Ruthless Aggression Era: Una stella emergente sulla scia della divisione dello show. Oggi nessuno mostra ruthless aggression come Braun. Non è il miglior wrestler, ma ha il fattore “It” (citando Jericho) che ha reso John Cena e Batista i migliori durante la Ruthless Agression Era. Questa è stata anche la prima era in cui il ring è crollato, cosa che Braun ha fatto qualche settimana fa.

 

PG Era: Braun è molto amichevole in famiglia. Certo, distrugge le cose e annienta gente a caso, ma non li ha mai picchiati “sanguinosamente”. Inoltre, ha una barba e un taglio di capelli veramente discutibile (nel senso brutto). Tutte cose che ricordano la PG Era.
Reality Era: Braun colpisce ogni volta che parla al microfono, dice di volere avversari all’altezza. Tratta la gente come rifiuti e non mente. Strowman non ha bisogno di un promo di 20 minuti per intrattenere il pubblico, il microfono nelle sue mani è come C-4 che sta per esplodere.

La Braun Era: Alcuni diranno che questa è l’Era più scontata e noiosa. Sbagliano. Questa è la Braun Era. L’era dell’unico uomo che trascende le epoche.

 

Steve Austin è stato un grande nome nell’ Attitude Era, ma nessuno lo ricorda nella New Generation Era e non lo ha ricordato nessuno neanche durante la Ruthless Agression Era. The Rock non sarebbe sopravvissuto nella Golden Era perché sarebbe stato oscurato da Hogan, Warrior e Savage. Diavolo, ha appena attraversato la PG Era. Hulk Hogan è fuggito durante la New Era. Posso quindi definire un’era in cui non sarebbero sopravvissuti. Ne Hogan, ne Warrior, ne Savage e tanto meno The Rock.

 

Braun Strowman è un talento speciale che non possiamo prendere per scontato. È ovvio che Vince McMahon e la WWE in generale creda in lui. Non è solo un altro grande mostro di cui Vince si è innamorato. È un mostro che Vince sa di poter “mettere insieme” a qualsiasi epoca. È un mostro come non lo abbiamo mai visto prima. Braun è tutto nella storia della WWE.

 

Comments

Commenta questo post