WWE: Bruce Prichard parla del brand split originale

Con il Superstar Shake-up che sta avvenendo in queste ore, il veterano della disciplina Bruce Prichard, ha recentemente parlato nel suo podcast, Something To Wrestle With, di come sia emersa l’idea di separare in due il roster nel 2002; Prichard ha dichiarato che inizialmente non doveva esserci la divisione tra Raw e Smackdown, ma tra WWE e WCW, tutto questo prima della storyline dell’ Invasion del 2001.

Ecco le fasi salenti della puntata del podcast a riguardo: “Era intorno al periodo della Royal Rumble. La WCW era morta. A nessuno importava di questa cosa e nessuno aveva intenzione di riportare in vita una federazione morta, avevamo due forti realtà come Raw e Smackdown che aspettavano solo il momento giusto per essere trasformati in due brand autonomi e rivali.

Si credo fosse proprio nel periodo della Royal Rumble che cominciammo a pensare, “oh cavolo e adesso come dividiamo gli atleti? chi prende chi?”

E ancora su come le Superstars hanno accolto questa idea: “Credo che tutti fossero eccitati all’idea, per quello che mi ricordo tutti erano felici di non apparire nello stesso show e quindi c’era la possibilità per le nuove leve, o per chi viveva un momento di stallo, di crearsi nuove opportunità in un nuovo show.”

Fonte: sportskeeda.com