WWE: Chi ha lottato consecutivamente in più main event di PPV negli ultimi dieci anni?

Settimana dopo settimana le superstar della WWE mettono in gioco la loro incolumità per raggiungere due obiettivi cruciali, ossia intrattenere i fan, ed imprimere la loro impronta nella storia della federazione.
Molti lottatori professionisti sono entrati sui ring della WWE per raggiungere il traguardo più ambito, ma questa non è un’impresa facile da raggiungere: le superstar devono farsi strada per scalare la vetta, affrontandosi ed ostacolandosi per tutta la durata dei loro stint.
La WWE ha una schiera di talentuosi wrestler nel proprio roster e fa in modo che ognuno di loro possa mettersi alla prova negli show settimanali. Tra questi, solo pochi eletti trovano la loro strada nei PPV.
Mentre prendere parte ad un match in PPV richiede un sacco di duro lavoro e dedizione, c’è una lista di superstar d’élite che hanno addirittura lottato in diversi main event di PPV consecutivi. Sportskeeda da questa lista ne prende in considerazione i primi 6 per numero di main event disputati consecutivamente negli ultimi dieci anni.

#6 Chris Jericho 4 main event di fila nel 2008

Questo record risale al 2008, quando Chris Jericho vinse in uno Scramble match il vacante World Heavyweight Championship lottando contro Batista, JBL, Kane e Rey Mysterio.
Chris Jericho ha poi proseguito il suo stint da campione difendendo il titolo mondiale dei pesi massimi contro Shawn Michaels in un Ladder match a No Mercy, per poi perdere la cintura per mano di Batista a Cyber Sunday, in un incontro che vedeva la partecipazione di Stone Cold come arbitro speciale, riconquistarlo una settimana dopo in un episodio di Raw.
Il quarto main event di PPV di Jericho è stato combattuto alle Survivor Series del 2008, quando perse il titolo mondiale contro John Cena.
Chris Jericho è l’attuale campione Intercontinentale IWGP ed è il primo wrestler ad aver ottenuto i titoli intercontinentali WWE e IWGP.

#5 CM Punk 4 main event di fila nel 2011

Questo record rappresenta l’inizio dello storico periodo di detenzione per 434 giorni del WWE Championship di CM Punk, iniziato con la vittoria contro John Cena a Money in the Bank 2011.
CM Punk catturò l’attenzione dell’Universo WWE con la sua “Pipebomb” andata in scena a Raw poche settimane prima, e si dimostrò un uomo di parola quando sconfisse John Cena vincendo il WWE Championship in quel di Money in the Bank 2011.
Punk lottò poi per il titolo WWE contro John Cena a SummerSlam e contro Triple H a Night of Champions. Il suo quarto main event consecutivo è arrivato in un Triple Threat match, svoltosi all’interno della gabbia dell’Hell in a Cell, contro John Cena e Alberto Del Rio, occasione in cui ne uscì vittorioso.
CM Punk ebbe un regno da record in qualità di campione WWE e abdicò solo in favore di The Rock al PPV Royal Rumble 2013. Lasciò la WWE un anno dopo per poi tentare la fortuna all’interno dell’Ottagono, fallendo per due volte.
Il tempo guarisce molte ferite, e si dovrà aspettare molto per scoprire se vi sarà l’occasione di vedere di nuovo Punk in WWE.

#4 Seth Rollins 6 main event di fila nel 2015

Il miglior incasso del Money in the Bank della storia!
Non è un’esagerazione dire che il 2015 sia stato l’anno di Seth Rollins. Dopo aver vinto il Money in the Bank Ladder match nel 2014, Rollins dovette aspettare ancora qualche mese prima che il suo stint da protagonista iniziasse.
Il suo momento sotto i riflettori è poi iniziato quando incassò il contratto nella valigetta a WrestleMania 31 durante il main event tra Roman Reigns e Brock Lesnar e divenne così il nuovo campione WWE.
Il regno di Rollins aveva tutto ciò che un fan poteva chiedere, e interpretò il ruolo di campione heel alla perfezione. Partecipò dunque ai main event dei cinque PPV immediatamente successivi a WrestleMania 31 e il conteggio sarebbe potuto arrivare a nove se Undertaker e Brock Lesnar non si fossero intromessi accaparrandosi gli eventi principali di SummerSlam e Hell in a Cell del 2015.

#3 John Cena 4 Main Event di fila nel 2014 & 6 di fila in 2010, 2011 e 2012

Non è un compito facile essere nel main event di una serie di PPV consecutivi, e indubbiamente non è facile esserlo per più di una volta. Ma John Cena è riuscito nell’impresa di stabilire questo record per ben quattro volte negli ultimi dieci anni.
Mentre il 16 volte campione del mondo è stato per anni l’attrattiva principale di più PPV, prese parte di quattro main event di PPV consecutivi nel 2014 e di sei main event di PPV di fila nel 2010, nel 2011 e nel 2012. Questo ruolino di marcia dimostra perché è, ad oggi, la più grande superstar della WWE di quest’epoca.
L’ultima apparizione di Cena è stata all’evento “Greatest Royal Rumble”, dove ha sconfitto Triple H. Non è chiaro quando il leader della Cenation tornerà sul ring: al momento si sta concedendo una pausa concentrandosi sugli altri suoi progetti.

#2 Randy Orton 7 Main event di fila nel 2013

Se John Cena fu considerato il Superman della WWE, il suo lavoro non sarebbe stato completo senza un Supervillain che gli causava problemi. Randy Orton fu la persona perfetta per interpretare quel ruolo.
La superstar di terza generazione non si rivelò mai inadeguato nell’adempiere a questo scopo ogni volta che gli se ne presentò l’opportunità, ed è stato così una delle maggiori superstar nella transizione della WWE all’era PG.
Randy Orton fece questo filotto dopo aver vinto il Money in the Bank Ladder match nel 2013 e aver incassato su Daniel Bryan a SummerSlam vincendo in tal modo il titolo WWE.
A partire dal Money in the Bank di luglio fino al main event di TLC nel dicembre del 2013, Orton rimase costantemente nel main event, collezionandole 7 di fila in PPV. Il conteggio sarebbe potuto arrivare persino a dieci di fila se lui e Cena avessero partecipato alla Royal Rumble del 2014.
Recentemente Orton è tornato in WWE nell’ultimo PPV Extreme Rules andato in scena la scorsa Domenica dopo essersi preso un po ‘di tempo per recuperare da un infortunio. Si dovrà ancora attendere per scoprire cosa riserverà il futuro per “The Viper”.

#1 Roman Reigns 8 main event di fila nel 2016

Roman Reigns era ormai proiettato verso il suo secondo main event di WrestleMania di fila, e la WWE si assicurò che potesse godere di un booking molto forte nel processo.
Reigns sconfisse quindi Dean Ambrose in una finale del torneo per il titolo WWE vacante andata in scena alle Survivor Series del 2015, dopo la quale vinse il titolo per la prima volta nella sua carriera, salvo poi perderlo solo dopo pochi secondi dopo che Sheamus incassò Money in the Bank.
Reigns riottenne il titolo battendo Sheamus nell’episodio di Raw del 14 dicembre 2015. Monopolizzò la scena del main event per ben otto PPV di fila, dalle Survivor Series del novembre del 2015 al PPV Money in the Bank del giugno del 2016.
The Big Dog ora punterà a diventare il number one contender per il titolo universale di SummerSlam. Affronterà pertanto Bobby Lashley nel prossimo episodio di Raw, dove si scoprirà chi verrà fuori come il nuovo sfidante al titolo di Brock Lesnar.

Fonte: SPORTSKEEDA.COM