WWE: Chiarimenti sull’arresto di Swann

Il caso di Rich Swann non ha avuto ancora molti chiarimenti, ma sembra che questa intervista fatta a Ian Pickens (avvocato di Swann) da Sporting News possa fare un po’ luce sull’accaduto.

Pickens dice che rappresenterà Swann in tribunale, ma dice anche che alcune persone stanno cercando di aiutare il wrestler e che lui farà il possibile per fare uscire un processo pulito. Pickens dice che Swann ha avuto la falsa accusa di sequestro di persona e di violenza sulla moglie.

La moglie, Su Yung, ha rivelato alla polizia che mentre tornavano a casa Swann la stava criticando per il modo di combattere e tra un battibecco e l’altro, Su Yung è scesa dall’ auto temendo qualche eccesso di ira da parte dell’ ex Cruiserweight Champion (che non è nuovo a questa situazione). Swann ha fermato la macchina e l’ha riportata con violenza nella vettura.

Pickens a questo punto dice:

“A questo punto, nessuna accusa criminale è stata presentata ufficialmente contro di lui,… Siamo fiduciosi di poter ottenere una risoluzione equa e rapida per Mr. Swann, ma alla fine lo stato prenderà la sua decisione (su potenziali cariche) quando lo riterrà opportuno”

Quindi parola al tribunale e per rimanere informati continuate a seguirci.

Fonte: SportSkeeda.com