WWE: Ecco il discorso di CM Punk e la sua “Pipebomb”

Il 27 Giugno, di sei anni fa, andava in scena uno degli argomenti più scottanti degli anni a venire, paragonabile solo allo Screwjob di Montreal. Stiamo parlando infatti della “Pipebomb” fatta da CM Punk, durante una puntata di Raw. Eccovi riportata, di seguito, la traduzione delle parole dello Straight Edge:

“John Cena, mentre te ne stai sdraiato li, e spero che tu sia il più scomodo possibile, voglio che tu mi ascolti perchè, prima che me ne vada tra tre settimane con il tuo titolo WWE, vorrei liberarmi di alcuni pesi che ho sullo stomaco. Io non ti odio, John, nemmeno mi dispiaci. In realtà tu mi piaci più di quanto io apprezzi gran parte dei nostri colleghi qua dietro. Io odio l’idea che tu sia il migliore, perché non lo sei. Io sono il migliore, io sono il Migliore al Mondo. C’è solo una cosa in cui tu sei migliore di me ed è leccare il culo a Vince McMahon. Sei bravo a leccargli il culo tanto quanto lo era Hulk Hogan ma non so se sei bravo quanto Dwayne, lui è un leccaculo coi fiocchi, lo è sempre stato e lo sarà per sempre. Ops… sto rompendo la quarta parete. Io sono il miglior wrestler al mondo. Sono stato il migliore sin dal primo giorno quando entrai in questa federazione dove fui bullizzato e odiato perché Paul Heyman vide qualcosa in me che nessun altro voleva ammettere. Esatto, sono un Paul Heyman Guy e sapete chi altro lo è? Brock Lesnar e lui se n’è andato proprio come sto per fare io ma la più grande differenza tra me e Brock è che io me ne andrò col titolo WWE. Nel corso degli anni mi sono state fatte così tante false promesse da parte di Vince McMahon che ora la situazione mi è chiara, l’unica realtà sono io e lo provo ogni giorno da quasi sei anni, dimostrando a tutto il mondo di essere il migliore al microfono, in quel ring e persino al tavolo di commento. Nessuno è al mio livello. Eppure non importa quante volte lo dimostri, non sono sulle vostre adorabili tazze da collezione, non sono sulla copertina del programma, sono appena pubblicizzato, non sono il protagonista di nessun film di serie B, non faccio nessuna apparizione in nessun merdosissimo Talk Show, non sono sul poster di WrestleMania, non sono nella sigla dello Show, non vado come ospite da Conan O’Brien o da Jimmy Fallon ma credimi, questa non è la storia della volpe e l’uva ma il fatto che Dwayne sia nel Main Event della prossima WrestleMania ed io no, mi fa venire il voltastomaco. Hey, fatemi spiegare, voi che in questo momento mi state tifando, siete la causa principale del mio abbandono perché siete voi a comprare quelle tazze da collezione, siete voi a comprare quei programmi dove la mia faccia non è presente, che tentate di farmi autografare alle 5 del mattino in aeroporto per poi venderli su ebay perché siete troppo pigri per trovarvi un vero lavoro. Me ne andrò col titolo WWE il 17 luglio e chissà, magari andrò a difenderlo in New Japan Pro-Wrestling, forse tornerò in Ring of Honor. Hey, Colt Cabana, come stai? Il motivo per cui me ne vado siete voi perché dopo che me ne sarò andato voi continuerete a sprecare soldi in questa federazione. Io sono solo un granello nell’ingranaggio ma l’ingranaggio continuerà a girare. Vince McMahon continuerà a fare soldi nonostante il suo comportamento, è un milionario che dovrebbe essere un miliardario e sapete perché non lo è? Perché si circonda di inutili e ridicoli Yes-Man come John Laurinaitis che gli dicono tutto ciò che vuole sentirsi dire. Mi piace pensare che questa federazione possa migliorare con la morte di Vince McMahon ma sappiamo che tutto verrà ereditato da quell’idiota di sua figlia, quello stupido di suo genero e dal resto della sua stupida famiglia. Lasciate che vi racconti un aneddoto personale su Vince McMahon, ok? Ci fa fare quella campagna contro il bullismo ma… “